La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Pubblicità ingannevole Michela Ghisleni 736334 Marta Bettinelli 753770 Arianna Miti 753656 Università degli Studi di Milano - Bicocca Cdl in Scienze del.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Pubblicità ingannevole Michela Ghisleni 736334 Marta Bettinelli 753770 Arianna Miti 753656 Università degli Studi di Milano - Bicocca Cdl in Scienze del."— Transcript della presentazione:

1 Pubblicità ingannevole Michela Ghisleni Marta Bettinelli Arianna Miti Università degli Studi di Milano - Bicocca Cdl in Scienze del Turismo e Comunità Locale Diritto del Turismo a.a Analisi della Sentenza =

2 PROVVEDIMENTO DELL' AUTORITA GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO ADUNANZA del 22 dicembre 2009, Roma

3 LA MASSIMA L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato applica a In Viaggi S.r.l una sanzione amministrativa pecuniaria a causa di un messaggio pubblicitario diffuso dalla stessa sul proprio catalogo nonché sul suo sito internet e contestato da due consumatori per la sua presunta ingannevolezza, in base agli artt. 20, 21 e 22 Cod. Cons.

4 CHI: LE PARTI - Professionista (Ai sensi dellart. 18, comma 1, lettera b Cod.Cons.: è professionista qualsiasi persona fisica o giuridica che, nelle pratiche commerciali oggetto del presente titolo, agisce nel quadro della sua attività commerciale, industriale, artigianale o professionale e chiunque agisce in nome o per conto di un professionista) - Agenzia di viaggio - Organizzatore pacchetti di viaggio VS IN VIAGGI S.r.l. DUE CONSUMATORI - Consumatore (Ai sensi dellart. 18, comma 1, lettera a Cod.Cons.: è consumatore qualsiasi persona fisica che, nelle pratiche commerciali oggetto del presente titolo, agisce per fini che non rientrano nel quadro della sua attività commerciale, industriale, artigianale o professionale)

5 COSA E QUANDO: I FATTI (segue) settembre agosto COSA E QUANDO: I FATTI 2008

6 - Agosto: i due consumatori si recano all'hotel "Tropicana New Tower" prenotato attraverso il catalogo "Mar Rosso 2008" di In Viaggi S.r.l; - Settembre: i due consumatori chiedono l'intervento dell'Autorità garante della concorrenza del mercato per pubblicità ingannevole (la distanza effettiva dell'hotel dal mare è di 500 metri e non in prossimità di esso, come riportato sul catalogo; inoltre per poter accedere alla spiaggia occorre attraversare una strada asfaltata e carrabile). QUANDO: I FATTI 2008

7 QUANDO: I FATTI luglio 19 agosto 21 ottobre 30 novembre 22 dicembre

8 - 30 luglio: comunicazione, ad entrambe le parti, dell'avvio del processo istruttorio; -19 agosto: il professionista ha fornito le informazioni richieste, successivamente integrate con nota il 28 settembre, presentando la sua difesa: -La distanza tra il confine dellhotel e la spiaggia è di 160m, mentre tra linizio di questa e la sua fine è di 150m; -lhotel si trova su un promontorio il quale è definito da Treccani come terra protesa sul mare; -nel catalogo è presente linformazione riguardante la conformazione della spiaggia a terrazzamenti e la presenza delle scale per raggiungerla; QUANDO: I FATTI 2009

9 - 21 ottobre:conclusione fase istruttoria; - 3 novembre: è stato richiesto il parere dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, come da prassi; - 30 novembre: l'AGCom ha emesso il parere; - 22 dicembre: pronuncia definitiva. QUANDO: I FATTI 2009

10 COSA: LE DECISIONI ) IL PARERE DELL'AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI Poichè il messaggio è stato diffuso tramite internet, in data 3 novembre 2009 è stato richiesto il parere dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, ai sensi dell'Art 27, comma 6 del C del Consumo, la quale ha ritenuto che la pratica commerciale in esame NON viola il dispositivo di cui gli artt. 20, 21, 22 cod. Cons.in base alle seguenti considerazioni:

11 1. La documentazione riporta il vero per quanto riguarda la distanza dal mare dell'hotel Tropicana New Tower; 2. L'affermazione "situato direttamente sul mare" rispetta le reali caratteristiche dell'albergo; 3. Il messaggio, essendo veritiero, non è in grado di orientare indebitamente le scelte del consumatore. COSA: LE DECISIONI (segue)

12 AUTORITA' GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO La condotta posta in essere da In Viaggi S.r.l. nella promozione dell struttura ricettiva, oggetto di segnalazione, si configura scorretta ai sensi degli artt. 20, 21 comma 1 lettera b) e 22 del Cod.Cons., in quanto contraria alla diligenza professionale ed idonea a influenzare indebitamente le scelte del consumatore medio. COSA: LE DECISIONI (segue)

13 LA SANZIONE In base ai criteri individuati nell'art 11 della legge n. 689/81 e all'art. 27 comma 13 del Cod.Cons. la sanzione applicata a In Viaggi ha un valore di 5000 euro la quale deve essere pagata entro i modi e i limiti di tempo stabiliti, pena ulteriore mora (art. 27 comma 6) o sospensione temporale dell'attività (art. 27 comma 12). COSA: LE DECISIONI (segue)

14 Gli articoli considerati sono gli Artt. 20, 21 e 22 del Codice del Consumo. L'Art. 20 riguarda il Divieto delle pratiche commerciali scorrette : Una pratica commerciale e' scorretta se e' contraria alla diligenza professionale, ed e' falsa o idonea a falsare in misura apprezzabile il comportamento economico, in relazione al prodotto, del consumatore medio che essa raggiunge o al quale e' diretta o del membro medio di un gruppo qualora la pratica commerciale sia diretta a un determinato gruppo di consumatori GLI ARTICOLI IMPLICATI

15 L'Art. 21 riguarda le Azioni ingannevoli: E' considerata ingannevole una pratica commerciale che contiene informazioni non rispondenti al vero o, seppure di fatto corretta, in qualsiasi modo, anche nella sua presentazione complessiva, induce o e' idonea ad indurre in errore il consumatore medio riguardo ad uno o più dei seguenti elementi e, in ogni caso, lo induce o e' idonea a indurlo ad assumere una decisione di natura commerciale che non avrebbe altrimenti preso; gli elementi indicati sono ad esempio lesistenza stessa o la natura del prodotto, le sue caratteristiche principali e il suo prezzo L'art. 22 riguarda le Omissioni ingannevoli GLI ARTICOLI IMPLICATI (segue)

16 Art. 18 Cod.Cons, comma 1, lettere a e b sulla definizione di Consumatore e Professionista Art. 27 Cod.Cons, commi 3, 4 e 6 sulle modalità di intervento dell'Autorità Garante e dell' applicazione di eventuali sanzioni Art. 16 del Regolamento dell'AGCM sulle attività della direzione "Tutela dei Consumatori" della stessa Dlgs 237/1997 sulle modalità di pagamento delle sanzioni nei confronti dello Stato Art. 11 della legge 689/81 sui criteri per l'applicazione delle sanzioni amministrative pecuniarie GLI ARTICOLI IMPLICATI (segue)


Scaricare ppt "Pubblicità ingannevole Michela Ghisleni 736334 Marta Bettinelli 753770 Arianna Miti 753656 Università degli Studi di Milano - Bicocca Cdl in Scienze del."

Presentazioni simili


Annunci Google