La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università di Pavia IL RICORSO DI ANNULLAMENTO CONTROLLO SUL COMPORTAMENTO DELLE ISTITUZIONI, E IN PARTICOLARE SULLA LEGITTIMITA DEGLI ATTI DA QUESTE EMANATI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università di Pavia IL RICORSO DI ANNULLAMENTO CONTROLLO SUL COMPORTAMENTO DELLE ISTITUZIONI, E IN PARTICOLARE SULLA LEGITTIMITA DEGLI ATTI DA QUESTE EMANATI."— Transcript della presentazione:

1 Università di Pavia IL RICORSO DI ANNULLAMENTO CONTROLLO SUL COMPORTAMENTO DELLE ISTITUZIONI, E IN PARTICOLARE SULLA LEGITTIMITA DEGLI ATTI DA QUESTE EMANATI

2 Università di Pavia GLI ATTI IMPUGNABILI: PROFILO OGGETTIVO ATTI VINCOLANTI (SMASCHERAMENTO) ATTI DEFINITIVI (ANCHE ATTI CHE SI INSERISCONO IN UNA PROCEDURA, MA CHE PRODUCONO EFFETTI GIURIDICI)

3 Università di Pavia ATTI IMPUGNABILI: PROFILO SOGGETTIVO (1) ART. 263 TFUE: ATTI LEGISLATIVI ATTI DEL CONSIGLIO, DELLA COMMISSIONE O DELLA BANCA CENTRALE EUROPEA CHE NON SIANO RACCOMANDAZIONI O PARERI ATTI DEL PARLAMENTO EUROPEO O DEL CONSIGLIO EUROPEO CHE PRODUCONO EFFETTI NEI CONFRONTI DEI TERZI

4 Università di Pavia ATTI IMPUGNABILI: PROFILO SOGGETTIVO (2) ATTI DELLUNIONE EUROPEA (E QUINDI NON ATTI STATALI) LINIZIALE ESCLUSIONE DEL PARLAMENTO E LA SENTENZA LES VERTS IMPUGNABILITA DELLE DECISIONI DIRETTE A CONCLUDERE UN ACCORDO INTERNAZIONALE

5 Università di Pavia I LEGITTIMATI ATTIVI RICORRENTI PRIVILEGIATI: STATI, PARLAMENTO EUROPEO (SENTENZA CERNOBYL), COMMISSIONE, CONSIGLIO RICORRENTI SEMIPRIVILEGIATI: BANCA CENTRALE EUROPEA, COMITATO DELLE REGIONI E CORTE DEI CONTI RICORRENTI NON PRIVILEGIATI: PERSONE FISICHE O GIURIDICHE

6 Università di Pavia I RICORRENTI NON PRIVILEGIATI POSSONO PROPORRE RICORSI CONTRO GLI ATTI ADOTTATI NEI LORO CONFRONTI O CHE LI RIGUARDANO DIRETTAMENTE E INDIVIDUALMENTE, E CONTRO GLI ATTI REGOLAMENTARI CHE LI RIGUARDANO DIRETTAMENTE E CHE NON COMPORTANO ALCUNA MISURA DI ESECUZIONE

7 Università di Pavia I RICORRENTI NON PRIVILEGIATI (1) DIRETTAMENTE MANCANZA DI MISURE INTERPOSTE, NAZIONALI O DELLUNIONE EUROPEA, DI CARATTERE DISCREZIONALE

8 Università di Pavia I RICORRENTI NON PRIVILEGIATI (2) INDIVIDUALMENTE POSIZIONE RESTRITTIVA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA EVOLUZIONE FINO ALLA SENTENZA JÉGO QUÉRÉ DEL TRIBUNALE RITORNO A POSIZIONI RESTRITTIVE

9 Università di Pavia LA SENTENZA PLAUMANN (1963) IMPUGNABILITA DA PARTE DI UNA PERSONA GIURIDICA DI UNA DECISIONE RIVOLTA A UNO STATO UNA PERSONA E RIGUARDATA INDIVIDUALMENTE DA UN ATTO QUANDO IL PROVVEDIMENTO LA TOCCHI A CAUSA DI DETERMINATE QUALITA PERSONALI OVVERO DI PARTICOLARI CIRCOSTANZE ATTE A DISTINGUERLA DALLA GENERALITA

10 Università di Pavia LE SENTENZE EXTRAMET E CODORNIU EXTRAMET = GRAVE PREGIUDIZIO + PARTECIPAZIONE AL PROCEDIMENTO DI ADOZIONE DELLATTO CODORNIU = GRAVE PREGIUDIZIO

11 Università di Pavia LE SENTENZE JÉGO QUÉRÉ E UNIÓN DE PEQUEÑOS AGRICULTORES JÉGO QUÉRÉ = IDONEITA DELLA DISPOSIZIONE AD INCIDERE IN MANIERA CERTA ED ATTUALE SULLA SFERA GIURIDICA DEL RICORRENTE UNIÓN DE PEQUEÑOS AGRICULTORES = RITORNO ALLA FORMULA PLAUMANN

12 Università di Pavia I VIZI VIZI RILEVABILI DUFFICIO VIZI RILEVABILI SU DOMANDA DEL RICORRENTE INCOMPETENZA (ASSOLUTA O RELATIVA) VIOLAZIONE DI FORME SOSTANZIALI (VIZIO DI PROCEDURA O DIFETTO DI MOTIVAZIONE) SVIAMENTO DI POTERE VIOLAZIONE DEI TRATTATI (VIZIO RESIDUALE)

13 Università di Pavia LA SENTENZA DI ANNULLAMENTO EFFICACIA EX TUNC TUTTAVIA: POSSIBILITA DI CONSIDERARE DEFINITIVI ALCUNI EFFETTI DELLATTO

14 Università di Pavia LECCEZIONE DI INVALIDITA ART. 277 TFUE: NELLEVENTUALITA DI UNA CONTROVERSIA CHE METTA IN CAUSA UN ATTO DI PORTATA GENERALE ADOTTATO DA UNISTITUZIONE, ORGANO O ORGANISMO DELLUNIONE, CIASCUNA PARTE PUÒ, ANCHE DOPO LO SPIRARE DEL TERMINE PREVISTO ALLART. 263, SESTO COMMA, VALERSI DEI MOTIVI PREVISTI DALLART. 263, SECONDO COMMA, PER INVOCARE DINANZI ALLA CORTE DI GIUSTIZIA DELLUE LINAPPLICABILITÀ DELLATTO STESSO

15 Università di Pavia IL RICORSO IN CARENZA CORTE DI GIUSTIZIA: SENTENZA CHEVALLEY (1970): RICORSO IN CARENZA E RICORSO DI ANNULLAMENTO SONO ESPRESSIONE DI UNO STESSO RIMEDIO GIURIDICO CONTROLLO DELLATTIVITA DELLE ISTITUZIONI COMUNITARIE. MIRA A FAR CONSTATARE UNOMISSIONE

16 Università di Pavia REQUISITI GENERALI INERZIA DELLISTITUZIONE (PARLAMENTO EUROPEO, CONSIGLIO, CONSIGLIO EUROPEO, COMMISSIONE O BCE) LOBBIGO PUO RIGUARDARE QUALSIASI TIPO DI ATTO (salvo che nel caso di ricorso presentato da persone fisiche o giuridiche) OBBLIGO DI EMANARE LATTO DA PARTE DELLISTITUZIONE MANCANZA DI DISCREZIONALITA

17 Università di Pavia I LEGITTIMATI ATTIVI STATI E ISTITUZIONI + PERSONE FISICHE E GIURIDICHE SOLO ATTI CHE NON SIANO RACCOMANDAZIONI O PARERI E CHE LISTITUZIONE DOVEVA EMANARE NEI LORO CONFRONTI

18 Università di Pavia CONDIZIONI DI PROPONIBILITA MESSA IN MORA DELLISTITUZIONE (DATA A PARTIRE DALLA QUALE DECORRE IL TERMINE DI DUE MESI ENTRO IL QUALE LISTITUZIONE DEVE PRONUNCIARSI) IL RICORSO PUO ESSERE PROPOSTO SOLO SE LISTITUZIONE NON HA PRESO POSIZIONE (LA PRESA DI POSIZIONE PUO ANCHE ESSERE TARDIVA)


Scaricare ppt "Università di Pavia IL RICORSO DI ANNULLAMENTO CONTROLLO SUL COMPORTAMENTO DELLE ISTITUZIONI, E IN PARTICOLARE SULLA LEGITTIMITA DEGLI ATTI DA QUESTE EMANATI."

Presentazioni simili


Annunci Google