La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università di Pavia Università di Pavia INTERDIPENDENZA TRA STATI E DIMENSIONE SOVRANAZIONALE DEI PROBLEMI A PARTIRE SOPRATTUTTO DAL.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università di Pavia Università di Pavia INTERDIPENDENZA TRA STATI E DIMENSIONE SOVRANAZIONALE DEI PROBLEMI A PARTIRE SOPRATTUTTO DAL."— Transcript della presentazione:

1 Università di Pavia

2 Università di Pavia INTERDIPENDENZA TRA STATI E DIMENSIONE SOVRANAZIONALE DEI PROBLEMI A PARTIRE SOPRATTUTTO DAL SECONDO DOPOGUERRA - AUMENTO DELLINTERDIPENDENZA TRA GLI STATI - DIMENSIONE GLOBALE DEI PROBLEMI (AMBIENTE, ENERGIA..) MA I RAPPORTI TRA STATI RIMANGONO RAPPORTI REGOLATI DALLA FORZA LA GUERRA ASSSUME UN CARATTERE SEMPRE PIÙ DISTRUTTIVO

3 Università di Pavia LA CREAZIONE DI ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI RISPOSTA ALLA DIMENSIONE SOVRANAZIONALE DELLE SFIDE = CREAZIONE, A PARTIRE DAL SECONDO DOPOGUERRA, DI NUMEROSE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI (ONU, NATO, UEO, CONSIGLIO DEUROPA…) ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI CLASSICHE, FONDATE SULLA COOPERAZIONE VOLONTARIA TRA STATI

4 Università di Pavia I CARATTERI DELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI CLASSICHE ENTI : FONDATI SULLA VOLONTÀ DEGLI STATI FINANZIATI DAGLI STATI CARATTERIZZATI DA UNA RIPARTIZIONE VERTICALE DEI POTERI FUNZIONANTI SULLA BASE DI MECCANISMI DI CARATTERE INTERGOVERNATIVO

5 Università di Pavia I CARATTERI DEL METODO INTERGOVERNATIVO ORGANI DI STATI DECISIONI NON VINCOLANTI UNANIMITÀ MANCANZA DI CONTROLLO GIURISDIZIONALE

6 Università di Pavia IL METODO COMUNITARIO = PERFEZIONAMENTO DEL METODO INTERGOVERNATIVO ORGANO DI INDIVIDUI CHE FACILITA IL COMPROMESSO ALCUNE DECISIONI A MAGGIORANZA QUALIFICATA ORGANO GIURISDIZIONALE (che però non ha il potere di annullare gli atti interni incompatibili con le norme UE) ATTI VINCOLANTI (ma non nei settori cruciali)

7 Università di Pavia IL CONTESTO INTERNAZIONALE DOPOGUERRA: FORTE SPINTA POLITICA VERSO LA FEDERAZIONE. DESIDERIO DI PACE GUERRA FREDDA: IL PROCESSO DI INTEGRAZIONE SI SVOLGE SOTTO LOMBRELLO AMERICANO (ed è dunque limitato allEuropa occidentale). LEUROPA E UNA ZONA STRATEGICA E GLI USA SI OCCUPANO DELLA SUA DIFESA. FASE EVOLUTIVA DEL PROCESSO DOPO LA CADUTA DEL MURO DI BERLINO: FINE DELLA DIVISIONE DEI DUE BLOCCHI. IL PROCESSO DI INTEGRAZIONE SI ESTENDE ANCHE AI PAESI DELLEST. NASCONO NUOVE POTENZE. PERDITA DEL RUOLO STRATEGICO DA PARTE DELLEUROPA.

8 Università di Pavia I FATTORI CHE HANNO FAVORITO IL PROCESSO DI INTEGRAZIONE VOLONTA DEGLI EUROPEI DI TROVARE UNA SOLUZIONE AL PROBLEMA TEDESCO E DI GARANTIRE LA PACE IN EUROPA VOLONTA DEGLI STATI UNITI DI CREARE IN EUROPEA UNA ZONA DI STABILITA (PIANO MARSHALL)


Scaricare ppt "Università di Pavia Università di Pavia INTERDIPENDENZA TRA STATI E DIMENSIONE SOVRANAZIONALE DEI PROBLEMI A PARTIRE SOPRATTUTTO DAL."

Presentazioni simili


Annunci Google