La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Centro coordina e sviluppa le attività di guida allaccesso universitario, di tutorato, di supporto alla didattica, nonché di avviamento al lavoro, di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Centro coordina e sviluppa le attività di guida allaccesso universitario, di tutorato, di supporto alla didattica, nonché di avviamento al lavoro, di."— Transcript della presentazione:

1 Il Centro coordina e sviluppa le attività di guida allaccesso universitario, di tutorato, di supporto alla didattica, nonché di avviamento al lavoro, di tirocini aziendali e stage, di corsi di formazione e/o informazione post-laurea.

2 Principali obiettivi del SOF-Tel Diffusione dellinformazione sui sistemi di orientamento agli studi universitari, tutorato ed orientamento alla professione presso lUniversità Federico II. Diffusione dellinformazione sulle opportunità di formazione presso lUniversità Federico II. Realizzazione di una rete per lo scambio di informazioni tra i diversi soggetti che intervengono nellambito dellorientamento e della formazione: scuole, provveditorato, comuni, regione, associazioni,etc..

3 Principali obiettivi del SOF-Tel Curare la raccolta di dati sulle caratteristiche dei corsi di laurea e di conoscenze sul funzionamento dell'università, trasformando questi dati (normative, frequenze, tabelle statistiche,ecc.) in informazioni utilizzabili da parte dei giovani quali strumenti del processo di orientamento. Diffondere queste informazioni direttamente agli studenti tramite opportuni "sportelli" o fornendoli ad altre istituzioni, come le scuole o gli Enti locali. Realizzare efficaci strumenti informativi per gli studenti che non risiedono nella regione Campania (o nella provincia di Napoli sede dell'Ateneo Federico II) e quindi non possono partecipare alle attività di orientamento che questa realizza assieme alle scuole.

4 Orientamento in Entrata, Tutorato e Avviamento al lavoro allUniversità di Napoli Il progetto comprende iniziative in tutte le diverse fasi della formazione universitaria, prevedendo attività di orientamento mirate per ognuna di esse: Orientamento in entrata Orientamento in itinere Orientamento in uscita

5 tirocinî per laureati formazione post-laurea banca dati laureati

6 Tirocinî per laureati Il SOF-Tel supporta le Facoltà, i laureati, le aziende/enti allo scopo di far incontrare domanda ed offerta di tirocinio, in particolare offre: borsino tirocini laureati on-line dove possono iscriversi tutti i laureati dell'Università Federico II interessati ad un tirocinio; elenco on line delle Aziende o Enti convenzionati con l'Università Federico II; pubblicazione delle offerte di tirocinio pervenute da Aziende o Enti; riferimenti normativi, testi di legge/regolamenti di interesse, modulistica.

7 Formazione Post-Laurea Corsi di orientamento e formazione intesi a offrire conoscenze aggiuntive non presenti nei tradizionali corsi di studio universitari. Fornire gli elementi necessari per un corretto ed efficace inserimento nel mondo del lavoro. Acquisizione di "saperi pratici" (uso di strumenti informatici, di apparecchiature complesse).

8 Corsi ORU02 Corsi di Tutorato tecnico-scientifico Corso di spettrofotometria UV-VIS nellanalisi delle acque Corso di sistemi informativi territoriali per la valorizzazione geologica e geomorfologica del territorio Corsi ORU03 Competenze specifiche per l'inserimento lavorativo Corso di Risonanza Magnetica Nucleare di Base ( ) Corso di Gestione di Bonifiche e Ripristini ambientali in Siti Inquinanti Corso Tecnico Pratico sulla Gestione della risorsa acqua dalla potabilizzazione al trattamento e al recupero delle acque usate

9 Banca Dati Laureati Motivazione: esigenza di disporre di un sistema informativo incentrato sulle professionalità acquisite attraverso il sistema formativo. Finalità: razionalizzare l'incontro tra domanda ed offerta di lavoro qualificate. Banca Dati, informatizzata ed accessibile in linea, che raccoglie i curriculum di tutti i laureati della Federico II dal 2001.

10 Banca Dati Laureati A poche settimane dalla laurea e il curriculum vitae del neo laureato, compilato nelle parti relative ai dati anagrafici e accademici, è già immesso nella Banca Dati dallo stesso Ateneo.

11 Banca Dati Laureati Il neo laureato potrà integrare e/o aggiornare il proprio percorso professionale e di studio in qualunque momento collegandosi al sito del SOF-Tel (www.orientamento.unina.it) utilizzando la matricola e il PIN della scheda magnetica.

12 Banca Dati Laureati Il curriculum del laureato è consultabile da parte delle Aziende che, in possesso di una password di accesso, si impegnano ad utilizzare la Banca Dati Laureati esclusivamente per le finalità di selezione del personale e di avviamento all'occupazione, nonché di promozione di attività di formazione post-laurea.

13 SOF-Tel, Via Partenope, 36, Napoli Sito: Settore Tirocini: tel Settore Rapporti con il mondo del lavoro: tel Banca dati Laureati: tel

14 Rende disponibili on line i curricula dei laureati ( presso 49 Atenei italiani al 28/02/2007) ponendosi come punto di incontro fra Laureati, Università e Aziende. Gli atenei aderenti ad AlmaLaurea (aggiornato al 28/02/2007) Bari, Basilicata, Bologna, Bologna - ISEF, Bolzano, Cagliari, Calabria, Camerino (MC), Cassino (FR), Catania, Catanzaro, Chieti e Pescara, Ferrara, Firenze, Foggia, Genova, L'Aquila, Lecce, LIUC C. Cattaneo - Castellanza (VA), Messina, Milano - IULM, Milano - S. Raffaele, Modena e Reggio Emilia, Molise, Napoli - II Università, Padova, Parma, Perugia, Perugia - Stranieri, Piemonte Orientale, Reggio Calabria, Roma - Campus bio-medico, Roma - IUSM, Roma - La Sapienza, Roma - LUMSA, Roma - Tre, Salerno, Sassari, Siena, Teramo, Torino, Torino - Politecnico, Trento, Trieste, Tuscia (Viterbo), Udine, Valle d'Aosta, Venezia - Ca' Foscari, Venezia - IUAV, Verona

15 attribuzione di username e password a validità illimitata nel tempo pubblicazione dei Curriculum Vitae su Internet apposito servizio di controllo e di correzione dei CV, compresa la documentazione ufficiale di competenza delluniversità servizio di aggiornamento e di implementazione dei CV Servizi offerti agli studenti e ai laureati

16 servizio di consultazione delle offerte di lavoro pubblicate dalle aziende sul sito di ALMALAUREA servizio di risposta alle offerte di lavoro pubblicate dalle aziende sul sito di ALMALAUREA mediante linvio on line del curriculum vitae servizio di consultazione delle offerte formative post laurea (lauree specialistiche, corso di perfezionamento, scuola di specializzazione, master di primo e secondo livello, dottorati di ricerca) del sistema universitario italiano ed estero pubblicate nella bacheca master di AlmaLaurea Servizi offerti agli studenti e ai laureati

17 Orientamento e Tutorato per Laureati in Controllo di Qualità Responsabile dellOrientamento in Uscita Dott.ssa Simona De Marino

18 Descrizione del Laureato in CQ Il laureato in Controllo di Qualità è un professionista dotato delle competenze necessarie ad eseguire analisi di tipo chimico, tecnologico e biologico volte a garantire la rispondenza ai requisiti di buona qualità delle materie prime impiegate e del prodotto finito secondo le normative vigenti. Tali attività si esplicano in diversi ambiti, quali la produzione ed il controllo di qualità dei farmaci, dei prodotti cosmetici, dei prodotti alimentari e nutraceutici, dei prodotti diagnostici e chimico-clinici, il controllo chimico-tossicologico delle acque, dellaria, del suolo nonché degli ambienti di lavoro a tutela della sicurezza ambientale ed industriale.

19 Sbocchi professionali

20 Esame di Stato Il superamento di un esame di stato dà la possibilità di iscriversi ad un albo professionale. Per i laureati in CQ è possibile iscriversi allALBO dei CHIMICI sezione B. Liscrizione allALBO è quasi indispensabile

21 Gazzetta Ufficiale n.190 del Professione di chimico Art. 35. Sezioni e titoli professionali 1. Nell'albo professionale dell'ordine dei chimici sono istituite la sezione A e la sezione B. 2. Agli iscritti nella sezione A spetta il titolo professionale di chimico. 3. Agli iscritti nella sezione B spetta il titolo professionale di chimico junior. 4. L'iscrizione all'albo professionale dei chimici è accompagnata, rispettivamente, dalle dizioni: "sezione dei chimici", "sezione dei chimici juniores".

22 Ordine dei Chimici della Regione Campania Presidente Dott. Luigi Romano Via A. Tari, 22 – Napoli

23 Gli iscritti alla sezione B (CHIMICO Junior) dellAlbo professionale dei Chimici sono autorizzati a fare: Per esercitare la professione è necessario iscriversi allOrdine dei chimici, nella sezione B dellalbo professionale.

24 E possibile trovare LE SESSIONI E LE COMMISSIONI DELLESAME DI STATO seguendo il seguente percorso: -post laurea -esami di stato -sezione B -foglio notizie -modello di domanda

25 -foglio notizie Con Ordinanza Ministeriale del sono state indette, per lanno 2009, due sessioni degli Esami di Stato per labilitazione allesercizio delle professioni di: Chimico junior, Ingegnere civile ed ambientale junior, Ingegnere industriale junior, Ingegnere dell'informazione junior, Architetto junior, Pianificatore junior, Biologo junior, Geologo junior, Agronomo e Forestale junior, Biotecnologo agrario junior, Assistente sociale (abilitazioni per la sezione B – laurea universitaria di cui al D.M , ovvero laurea di cui al precedente ordinamento, ovvero ancora, diploma universitario di cui allelenco allegato al D.P.R n.328). UFFICIO ESAMI DI STATO Orario di apertura: lun-mer-ven ; mar e gio 9, e 14, Inizio esami della I sessione: 30 giugno 2009 Termine presentazione domande: 29 maggio 2009 Inizio esami della II sessione: 1 dicembre 2009 Termine presentazione domande: 26 ottobre 2009 Potranno presentare domanda, entro i termini su indicati, anche i laureandi, che saranno ammessi a sostenere gli esami se conseguiranno il titolo accademico entro le seguenti date : I sessione : 15 giugno 2009 II sessione : 16 novembre 2009

26 Università degli Studi – Federico II – Napoli Al Presidente della Commissione degli Esami di Stato Professione di ………… SEZIONE B Il/la sottoscritto/a ………… nato il ….………..a………………………………………. Prov……..….……….; residente in…………..……….…Prov……....CAP………..……………via……………………….. Telefono fisso n………………………….. CHIEDE di essere ammesso a sostenere gli esami di Stato di abilitazione alla professione di ………………………. nella ………… sessione dellanno 200… DICHIARA Sotto la propria personale responsabilità civile e penale e consapevole delle sanzioni penali previste dallart.76 del D.P.R. n. 445/2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci. di essere in possesso ; ovvero intende conseguire, entro il termine previsto, il titolo di; Laurea Universitaria(triennale)………….…………………………Classe ……………………………………………… Diploma Universitario…………..………………………………………………………………………………………… conseguito in data…………….. con voti..…………… presso l' Università di …………………………….matr.n………. per l'iscrizione all' Ordine degli Ingegneri junior per la Sezione B, chiede di sostenere l'esame per il titolo professionale di: Ingegnere Civile ed Ambientale junior; Ingegnere Industriale junior; Ingegnere dell'Informazione junior; in quanto in possesso dello specifico titolo………………………………………………………………….. per l'iscrizione all' Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori per la Sezione B, chiede di sostenere l'esame per il titolo professionale di: architetto junior pianificatore junior; per l'iscrizione all'Ordine dei Dottori agronomi e dottori forestali per la Sezione B, chiede di sostenere l'esame per il titolo professionale di: agronomo e forestale junior biotecnologo agrario in quanto in possesso dello specifico titolo ……………………………………………………………………… per gli abilitandi alla professione di psicologo junior dichiara: di aver completato il tirocinio prescritto di completare il tirocinio entro il …………e di impegnarsi a consegnare il relativo certificato prima dellinizio degli esami. DICHIARA infine che non presenterà domande di ammissione agli esami di Stato per la corrente sessione presso altre sedi universitarie, ovvero per altre abilitazioni professionali, o per altre sezioni o settori. di avere presentato in precedenza domanda di ammissione allesame di Stato di cui sopra presso lUniversità degli Studi di Napoli Federico II: risultando bocciato assente di non aver presentato in precedenza domanda di ammissione allesame di Stato di cui sopra presso lUniversità di Napoli. Napoli, Firma…………………………….… -modello di domanda

27 Gli interessati dovranno produrre la seguente documentazione: A) Domanda diretta al Presidente della Commissione esaminatrice degli Esami di Stato (modello da ritirare presso l'Ufficio Esami di Stato ovvero disponibile sul sito B) Ricevuta, in originale, del versamento di Euro 49,58 sul conto corrente postale n.1016 intestato a 1016 intestato a Agenzia delle Entrate- Centro Operativo di Pescara – Tasse scolastiche (i bollettini sono disponibili presso gli Uffici postali). C) Ricevuta, in originale, del versamento di Euro 170,00 quale contributo per Esami di Stato in favore dellUniversità Federico II a mezzo bollettino elettronico bancario pagabile solo presso Sanpaolo-Banco di Napoli (causale: codice 70). I bollettini sono disponibili presso lUfficio Esami di Stato ovvero sul sito D) Copia autenticata del diploma di laurea; in mancanza del diploma: certificato di laurea rilasciato dalla competente Segreteria di Facoltà. Per coloro che sono in possesso di una laurea universitaria triennale di cui al D.M , il certificato dovrà indicare la classe di detta laurea. L'indicazione della classe di laurea è indispensabile per l'ammissione all'esatto settore degli Esami di Stato. La dichiarazione rilasciata sul modulo di domanda può costituire autocertificazione del possesso del titolo, ai sensi del DPR n.445/2000.

28 Esame di Stato Lesame di stato è tenuto presso i Dipartimenti di Chimica e di Chimica Organica e Biologica (Monte Sant Angelo)

29 LEsame di Stato consta di 4 prove: 2 scritte 1 pratica 1 orale Esame di Stato

30 Prove scritte Prova pratica Prova orale La prima prova scritta verte su argomenti di Chimica Analitica (cromatografia, tecniche spettroscopiche: UV-VIS, IR, MS, NMR) o Chimica Ambientale (pesticidi, inquinamento dellaria, acqua …). La seconda prova scritta verte invece su argomenti di Chimica Farmaceutica e Tossicologica La prova pratica prevede generalmente una titolazione (permanganometrica o acido base) oppure una misura spettrofotometrica per la costruzione di una curva di taratura per la determinazione di nitriti o altri analiti. La prova orale prevede la discussione della corrente attività lavorativa o delle prove desame.

31 Le prove sono a cascata

32 Le prove successive alla prima si svolgeranno secondo lordine stabilito dai Presidenti delle Commissioni esaminatrici e reso noto con avvisi nel sito internet dellAteneo

33 ESAME DI STATO PER LABILITAZIONE ALLESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI CHIMICO- Sez.B- II Sessione 2006 I PROVA SCRITTA 1) Metodi spettroscopici per lanalisi delle acque. 2) I metalli tossici negli alimenti: illustrare le possibili contaminazioni ed i metodi per la loro determinazione. 3) Descrivere le fasi di un processo di lavorazione o produzione ed i metodi di controllo. 4) I composti aromatici: proprietà chimiche e metodi di caratterizzazione. II PROVA SCRITTA 1) Piante medicinali e preparazioni fitoterapiche. 2) Metodi strumentali per il controllo della purezza dei farmaci. 3) Illustrare lassorbimento, il meccanismo di azione e leliminazione di una classe di farmaci a scelta. III PROVA (Laboratorio) Determinare la percentuale di acido acetilsalicilico in una miscela, mediante titolazione volumetrica. PROVA ORALE Gli argomenti della prova orale sono costituiti da quelli indicati nelle prove precedenti.

34 ESAME DI STATO PER LABILITAZIONE ALLESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI CHIMICO Sez.B – I SESSIONE 2007 I PROVA SCRITTA 1) Caratteristiche principali dellacqua potabile. Descrivere la determinazione di almeno un parametro. 2) Origini, proprietà chimiche e metodi per il trattamento di effluenti gassosi industriali. 3) Descrivere le principali tecniche strumentali in chimica organica, con almeno un esempio di applicazione. 4) Illustrare il controllo di qualità in alcuni prodotti e/o processi industriali. II PROVA SCRITTA 1) Descrivere i farmaci utilizzati per le infezioni del sistema urinario. 2) Illustrare un processo di produzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei. 3) Ladsorbimento: principi ed applicazioni nellindustria di processo. 4) Metodi statistici per il controllo di un metodo analitico o di un processo industriale. III PROVA (Laboratorio) Determinare la concentrazione di Ca(II) in una soluzione, mediante titolazione complessometrica PROVA ORALE Gli argomenti della prova orale sono costituiti da quelli indicati nelle prove precedenti.

35 Per avere informazioni sulle tracce date durante gli esami di stato delle sessioni precedenti: -cerca docente -Mauro Iuliano -bacheca -esami di abilitazione alla professione di chimico -esami stato argomenti temi

36 Esame di Stato Nel periodo che intercorre tra lultima prova scritta e la prova pratica, il Corso di Laurea in CQ organizza unesercitazione ad hoc per i laureati in CQ che partecipano allesame di stato dei chimici Prenotazioni presso lo studio della Sig.ra DImperio Referenti: Prof. Zollo e Prof.ssa Albrizio

37 Informazioni personali Nome Indirizzo Telefono Fax Nazionalità Data di nascita Modello di Curriculum Il curriculum costituisce spesso il primo contatto con il futuro datore di lavoro: deve quindi attirare la sua attenzione fin dai primi secondi di lettura

38 Esperienza lavorativa Date (da – a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Modello di Curriculum

39 Istruzione e formazione Date (da – a) Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Livello nella classificazione nazionale (se pertinente)

40 Capacità e competenze personali Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. Prima lingua Altre lingue Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale Capacità e competenze relazionali Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. Modello di Curriculum

41 Capacità e competenze organizzative Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. Capacità e competenze tecniche Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. Capacità e competenze artistiche Musica, scrittura, disegno ecc. Altre capacità e competenze Patente o patenti Ulteriori informazioni Allegati Il sottoscritto è a conoscenza che, ai sensi dellart. 26 della legge 15/68, le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e luso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali. Inoltre, il sottoscritto autorizza al trattamento dei dati personali, secondo quanto previsto dalla Legge 675/96 del 31 dicembre Città, data NOME E COGNOME (FIRMA) __________________________________________

42 Tabella 1. Esiti dell inchiesta via e telefonica (aggiornati al luglio 2008) coorte Laureati al marzo 2008 (n.63 di cui 20 in corso) Intervistati54 (85.7%) Occupati31 Con occupazione congruente con la formazione ricevuta 21 Hanno superato l Esame di Stato 11 Iscritti all Albo Chimici - Sezione B 2 Iscrizione ad altro Corso di Laurea 20


Scaricare ppt "Il Centro coordina e sviluppa le attività di guida allaccesso universitario, di tutorato, di supporto alla didattica, nonché di avviamento al lavoro, di."

Presentazioni simili


Annunci Google