La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria."— Transcript della presentazione:

1 Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica tesi di laurea relatore Ch.mo Ing. Massimo Ficco correlatore Ch.mo Ing. Roberto Pietrantuono candidato Gianpiero Capuozzo Matr. 534/ Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Anno Accademico 2006/2007

2 Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica Safety and mission critical system REQUISITI PRINCIPALI: sicurezza dei dati sicurezza dei dati scalabilità delle prestazioni scalabilità delle prestazioni alti livelli di tolleranza ai guasti alti livelli di tolleranza ai guasti DEFINIZIONI: : sistemi il cui fallimento (failure) può causare ferimenti, perdite di vita, o seri danni ambientali Safety-critical: sistemi il cui fallimento (failure) può causare ferimenti, perdite di vita, o seri danni ambientali : sistemi il cui fallimento (failure) può causare il fallimento di attività guidate da obiettivo Mission-critical: sistemi il cui fallimento (failure) può causare il fallimento di attività guidate da obiettivo Contesto Il seguente lavoro di tesi nasce dalla collaborazione tra CINI, DIS-UNINA, SELEX-SI, SESM. Obiettivo Tesi Sviluppo di un tool per lottimizzazione dei test di validazione di Cardamom

3 Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica Si propone quale piattaforma middleware per lo sviluppo di applicazioni in ambiente distribuito che gode delle seguenti proprietà: Si propone quale piattaforma middleware per lo sviluppo di applicazioni in ambiente distribuito che gode delle seguenti proprietà: - è un middleware Corba-based; - è un sistema safety critical; - è un sistema mission critical. Segue un modello di sviluppo detto a V. Segue un modello di sviluppo detto a V. Cardamom

4 Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica Test di Validazione di Cardamom Verifica che un modulo CSCI soddisfi completamente i requisiti CSC stabiliti nel relativo documento delle specifiche di progetto; Verifica che un modulo CSCI soddisfi completamente i requisiti CSC stabiliti nel relativo documento delle specifiche di progetto; I moduli CSCI sono 11: CMC, CMD, XMS, TMG, RPS, LFC, FDS, COG, EVT, SMG, FLT; I moduli CSCI sono 11: CMC, CMD, XMS, TMG, RPS, LFC, FDS, COG, EVT, SMG, FLT; La procedura di esecuzione varia in modo significativo per ogni singolo modulo CSCI; La procedura di esecuzione varia in modo significativo per ogni singolo modulo CSCI; È composto da due fasi: È composto da due fasi: preparazione e avvio del test: a cura di un operatore; preparazione e avvio del test: a cura di un operatore; esecuzione vera e propria: a cura della macchina. esecuzione vera e propria: a cura della macchina.

5 Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica Preparazione e avvio di un test di Validazione PROBLEMA È un operazione lunga: occorrono circa 20 minuti. È un operazione lunga: occorrono circa 20 minuti. È un operazione macchinosa e complessa. È un operazione macchinosa e complessa. Sequence diagram

6 Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica Preparazione e avvio di un test di Validazione SOLUZIONE (1/2) 1.Individuazione di un pattern procedurale per il 66% dei test, valido per i seguenti moduli CSCI: CMC, CMD, XMS, RPS, LFC, FDS. Il pattern coinvolge 2 macchine ( hosts ) ed è composto da 4 fasi sequenziali: 1. configurazione dellambiente; 2. preparazione dellambiente; 3. avvio dei demoni; 4. avvio del test.

7 Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica 2. Sviluppo di un tool per lautomatizzazione dei test di validazione di C. Preparazione e avvio di un test di Validazione SOLUZIONE (2/2) COMPITO DEL TOOL: Eseguire automaticamente, mediante interfaccia grafica, tutta la fase di preparazione e di avvio dei test individuati dal pattern. Class diagram

8 Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica Tool per lautomatizzazione dei test di validazione di C. OBIETTIVI RAGGIUNTI: - semplificazione delle operazioni; - riduzione del tempo a 2 minuti. ESECUZIONE DI UN TEST: - rispettare pre-requisiti; - inserire input; - cliccare su Esegui Test.

9 Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica Conclusioni Lo sviluppo di un tool per lottimizzazione dei test di validazione di C. : 1. minimizza il tempo di esecuzione di un test ( da 20 minuti a 2 minuti ); 2. semplifica notevolmente la procedura di preparazione e di avvio. Sequence diagram PRIMA DOPO


Scaricare ppt "Studio e realizzazione di un tool per lautomatizzazione dei test di un sistema software distribuito Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria."

Presentazioni simili


Annunci Google