La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sidney Strauss Per una psicopedagogia dello sviluppo ( 1987)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sidney Strauss Per una psicopedagogia dello sviluppo ( 1987)"— Transcript della presentazione:

1 Sidney Strauss Per una psicopedagogia dello sviluppo ( 1987)

2 Introduzione Secondo Strauss esiste una netta separazione tra la psicologia cognitiva dello sviluppo e la psicologia delleducazione che però è possibile eliminare. Uno dei suoi obiettivi è proprio quello di suggerire in quale modo questa separazione possa avvenire.

3 Temi di ricerca della psicologia dello sviluppo cognitivo descrizione dei fondamenti epistemologici della conoscenza; descrizione dei processi psicologici attraverso i quali la conoscenza viene costruita e attivata; le strutture e processi biologici alla base delle strutture e processi della cognizione umana; i principi evolutivi e le sequenze di sviluppo; linfluenza dellambiente sociale sul pensiero.

4 Temi di ricerca della psicologia delleducazione comprendere e intervenire sullinsegnamento per renderlo efficace; considerare le relazioni tra lalunno, lambiente scolastico e linsegnante come variabili della ricerca.

5 Perché esiste una netta separazione tra le due discipline? differenze negli oggetti di indagine; diverso significato assunto dalle sequenze di sviluppo allinterno della psicologia dello sviluppo e della psicologia delleducazione; contrapposizione tra la ricerca di leggi biologicamente determinate per lo sviluppo cognitivo e la ricerca sugli effetti dellistruzione;

6 Differenze negli oggetti di indagine

7 Psicologia dello sviluppo cognitivo OGGETTO RICERCA CONTENUTO RICERCA Teorie dello sviluppo Comprendere come la conoscenza spontanea si organizza e si modifica nel tempo

8 Psicologia delleducazione OGGETTO DI RICERCA - Ciò che è insegnato a scuola come mezzo e contenuto; - Loggetto è limitato alle materie scolastiche.

9 Differenze di contenuto complicate da: - Mancato studio nella psicologia dello sviluppo dei concetti manualistici insegnati a scuola. (dimostrato da test di Ebbinghaus e Piaget) Opposizione obiettivi discipline risolta in parte dalla verifica che: - Resistenza organizzazione mentali spontanee alla modificazione scolastica; - Conoscenza spontanea di senso comune degli studenti resiste alla modificazione data dallistruzione; Gli psicologi dello sviluppo cognitivo potrebbero studiare la spontaneità di tali concetti

10 Determinare sequenze di sviluppo vs Ottenere i risultati desiderati

11 PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO COGNITIVO: Individuazione di stadi dello sviluppo cognitivo: Piaget, Teoria psicogenetica dello sviluppo; Fischer – Skill Theory (1980); Karmiloff-Smith, phase model (1985) PSICOLOGIA DELLEDUCAZIONE: Salvo rare eccezioni non si occupano di tracciare sequenze di sviluppo.

12 PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO COGNITIVO: No giudizi di valore: Lo stadio successivo in una sequenza non è migliore di quello precedente, anche se può essere dotato di un maggiore grado di adattamento allambiente. PSICOLOGIA DELLEDUCAZIONE: Attribuzione di valore ad una comprensione corretta dei contenuti da insegnare.

13 PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO COGNITIVO: Finalità prettamente speculativa: Descrizione degli stadi come sono e non di come dovrebbero essere PSICOLOGIA DELLEDUCAZIONE: Obiettivo: Aiutare i bambini a raggiungere una comprensione corretta e trasformare situazioni di fatto in condizioni desiderate. Dal come sono al come dovrebbe essere

14 Descrizioni biologiche e modificazione delle organizzazioni cognitive

15 Gli psicologi dello sviluppo cognitivo sono interessati comprendere la natura della mente umana e delle leggi del suo sviluppo, visto come qualcosa che ha luogo allinterno dei confini di quanto è biologicamente determinato. Le leggi sono uguali per tutti gli uomini e lo sviluppo è universale e spontaneo. In questa prospettiva le differenza individuali e le variazioni culturali si giocano allinterno delle fondamentali determinazioni biologiche comuni a tutti gli uomini.

16 Gli psicologi delleducazione, invece, in genere non includono esplicitamente le determinazioni biologiche nei loro modelli: non sono essenziali per leducazione perché non siamo in grado di insegnarle e/o modificarle, nonostante questo sia il loro obiettivo. […] la questione fondamentale non è in quale misura i geni influenzano lintelligenza, ma piuttosto fino a che punto lesperienza possa modificare le strutture cognitive. (Bereiter, 1985)

17 Centro dell interesse della psicologia delleducazione è piuttosto quel livello di sviluppo cognitivo che è passibile di modificazioni. DEEP LEVEL Strutture cognitive profonde e biologicamente determinate, dotate di meccanismi per scoprire le regolarità nellambiente. Non cedono ad interventi esterni SURFACE RULES Stati o regole di conoscenze più superficiali, che non hanno generabilità o trasferibilità. Legati a compiti specifici MIDDLE LEVEL Strutture che si modificano per lazione di interventi esterni e sono generali

18 SCOPI DELLE DUE DISCIPLINE: PSICOLOGIA COGNITIVA DELLO SVILUPPO PSICOLOGIA DELLEDUCAZIONE Studiano le strutture cognitive biologicamente universali che si attivano, si dispiegano o si sviluppano in un ambiente naturale Studiano le strutture cognitive di livello intermedio che possono venire modificate grazie ad ambienti educativi appositamente studiati

19 Una prospettiva di psicopedagogia dello sviluppo

20 Psicologia delleducazione Psicologia dello sviluppo PSICOPEDAGOGIA DELLO SVILUPPO Area di intersezione, interdipendenza e interazione integrità

21 Cosa accade in questa nuova area? PSICOPEDAGOGIA DELLO SVILUPPO PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO 1)Introduzione di concetti appresi a scuola nello studio dellintelligenza e dello sviluppo 2) Ricerca di strutture mentali di livello intermedio 3) Studio più approfondito dellambiente artificiale progettato per gli interventi educativi PSICOLOGIA DELLEDUCAZIONE 1) Attenzione posta alle sequenze di sviluppo che consentono di valutare punti di riferimento evolutivi essenziali nellaffrontare i diversi contenuti insegnati a scuola 2) Ricerche sulle strutture cognitive intermedie e sui meccanismi che regolano il loro sviluppo

22 Conclusione Le differenze tra la psicologia dello sviluppo e quella delleducazione non ci devono trattenere dal cercare di dar vita ad una psicopedagogia dello sviluppo, che si occupa di modificare le strutture cognitive dello sviluppo tramite gli interventi educativi attingendo dalla tradizione di entrambe le discipline.

23 Grazie per lattenzione! Ana Liliana Costache Elisa DAmato Martina Festa Simona Iachetta Michela Mazzone


Scaricare ppt "Sidney Strauss Per una psicopedagogia dello sviluppo ( 1987)"

Presentazioni simili


Annunci Google