La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SPERIMENTAZIONE DI UN NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO PER LOFFERTA CHIRURGICA OSPEDALI RIUNITI DI PORDENONE SPERIMENTAZIONE DI UN NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SPERIMENTAZIONE DI UN NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO PER LOFFERTA CHIRURGICA OSPEDALI RIUNITI DI PORDENONE SPERIMENTAZIONE DI UN NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO."— Transcript della presentazione:

1 SPERIMENTAZIONE DI UN NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO PER LOFFERTA CHIRURGICA OSPEDALI RIUNITI DI PORDENONE SPERIMENTAZIONE DI UN NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO PER LOFFERTA CHIRURGICA OSPEDALI RIUNITI DI PORDENONE giuseppe sclippa, direttore sanitario

2 DATI DI STRUTTURA E DI OFFERTA Popolazione residente % >65enni 2123,123,3 % >75enni 9,911,211,4 Posti letto Ospedali (ordinari e DH) Posti letto/1000 abitanti 6,14,33,7 Tasso di ospedalizzazione/1000 ab 195,2160,5148,5 PL Strutture Residenziali e S-R Strutture residenziali per anziani Residenze polifunzionali Posti letto/1000 abitanti >65 anni 35,937,737,9 Direzione Centrale della Salute FVG, 2010 Atlante Servizi Sanitari e S-S in FVG, 2011 MENO OSPEDALI PIÙ CASE DI RIPOSO IN FVG

3 progressiva territorializzazione dellofferta

4 FVG: UNA REGIONE CON TANTI VECCHI anni15-64 anni>65 anni Friuli VG NORD CENTRO SUD ITALIA I dati attualmente disponibili dimostrano una stretta correlazione tra età anagrafica e domanda di prestazioni sanitarie e socio-assistenziali (Cislaghi, Age.Na.S.)

5 ASS n°1 (4 Distretti, residenti) ASS n°2 (2 Distretti, residenti) ASS n°5 (2 Distretti, residenti) ASS n°4 (5 Distretti, residenti) ASS n°3 (2 Distretti, residenti) ASS n°6 (5 Distretti, residenti) 20 Distretti

6 distribuzione % popolazione FVG per ASS di residenza

7

8 ASS n°1 ASS n°2 ASS n°5 ASS n°4 ASS n°3 ASS n°6 Ospedale Policlinico Universitario IRCCS CCP Ex art. 21

9 Area Vasta Pordenonese Area Vasta Udinese Area Vasta Giuliano-Isontina

10 AORP Sede di PORDENONE466 pl Sede di SACILE38 pl Sede di SAN VITO169 pl Sede di SPILIMBERGO68 pl Sede di MANIAGO14 pl TOTALE (pubblico)755 pl CCP S. Giorgio PN245 pl IRCCS CRO Aviano108 pl H H H H H H AORP, CCP S. Giorgio e IRCCS CRO di Aviano: posti letto (escluso DH) CRO Aviano TOTALE DO+DH (pubblico) 852 pl

11

12

13 AORP Sede di PORDENONE466 pl Sede di SACILE38 pl Sede di SAN VITO169 pl Sede di SPILIMBERGO68 pl Sede di MANIAGO14 pl TOTALE (pubblico)755 pl CCP S. Giorgio PN245 pl IRCCS CRO Aviano108 pl TOTALE DO+DH (pubblico) 852 pl

14 AORP Sede di PORDENONE466 pl Sede di SACILE38 pl Sede di SAN VITO169 pl Sede di SPILIMBERGO68 pl Sede di MANIAGO14 pl TOTALE (pubblico)755 pl CCP S. Giorgio PN245 pl IRCCS CRO Aviano108 pl TOTALE DO+DH (pubblico) 852 pl

15

16

17

18 SETTING PER INTERVENTI CHIRURGICI (%)

19 DIPARTIMENTO CHIRURGIA SPECIALISTICA DIPARTIMENTO CHIRURGIA GENERALE DIPARTIMENTO CHIRURGIA GENERALE L ARCHITETTURA DIPARTIMENTALE 1 SC Chirurgia generale S.Vito SC Chirurgia generale Spilimbergo SC Ortopedia SC ORL Funzione ginecologica SC Ortopedia SS Pronto soccorso ortopedico SS Traumatologia SC Chirurgia della mano, Microchirurgia, Traumatologia SC ORL SC Oculistica SC Maxillo facciale SC Dermatologia Funzione ginecologica SC Chirurgia 1 SS Chirurgia dellobesità SC Chirurgia 2 SC Urologia SSD Gastroenterologia E.D. SSD Degenze brevi SSD Day surgery Sacile

20 DIPARTIMENTO CHIRURGIA SPECIALISTICA DIPARTIMENTO CHIRURGIA GENERALE L ARCHITETTURA DIPARTIMENTALE 2 SC Ortopedia PN SC Ortopedia S.Vito/Spilimb. SS Gestione del trauma minore SS Week Surgery e artroscopia SS ortopedia protesica e Traumatologia SC Chirurgia mano, Microchirurgia, Traumatologia SC ORL PN SC ORL S. Vito SC Oculistica SC Maxillo facciale Funzione ginecologica SC Chirurgia 1 PN SS Chirurgia dellobesità SC Chirurgia 2 PN SC Chirurgia generale S.Vito SC Chirurgia generale Spilimbergo SC Urologia SSD Gastroenterologia E.D. SSD Degenze brevi Funzione ginecologica

21 idee guida sicurezza per i pazienti e per gli operatori appropriatezza degli interventi (per sede e per complessità) specializzazione per poli di attività chirurgica vincoli di bilancio (programmazione isorisorse, qualche incentivo) sperimentazione graduale (prudente)

22

23 pordenone spilimbergo san vito sacile DS chir 1 + amb. DS chir 2 + amb. DS urol. + amb. DS/WS chir1 + amb. DS/WS chir2 + amb. DS/WS urol. + amb. Device vascolari Oculistica Chirurgia Mano Chirurgia PavPelv Oculistica chirurgia ort. protesica chirurgia ad elevata complessità

24 il percorso i project manager trasmettono alla direzione strategica i progetti condivisi nei dipartimenti interessati (settembre 2011) propongono alla direzione strategica la sperimentazione dei nuovi assetti organizzativi (da ottobre 2011) la direzione strategica effettua i necessari passaggi istituzionali (OO.SS., CdS) adotta formalmente i progetti autorizza la sperimentazione graduale dei modelli organizzativi proposti modifica latto aziendale monitora e sostiene il cambiamento organizzativo

25 STRENGHTS SICUREZZA PER PAZIENTI E OPERATORI (NON TUTTO DOVUNQUE) LOGICHE DIPARTIMENTALI CIRCOLAZIONE DEI PROFESSIONISTI RECUPERO DI EFFICIENZA ATTUAZIONE DEL MODELLO H&S MIGLIORE GESTIONE DELLE URGENZE CHIRURGICHE PROVINCIALI … … … WEAKNESSES LOGICHE CONSOLIDATE … RAPPORTI TRA PROFESSIONISTI … TRASVERSALITA DELLA COMPLIANCE PROGETTUALE … STRUTTURE SENZA TERAPIE INTENSIVE ATTESE DEI CITTADINI ATTESE DELLA POLIS … … …


Scaricare ppt "SPERIMENTAZIONE DI UN NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO PER LOFFERTA CHIRURGICA OSPEDALI RIUNITI DI PORDENONE SPERIMENTAZIONE DI UN NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO."

Presentazioni simili


Annunci Google