La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ildiritto e la norma giuridica Di: Simone Barsanti ed Elisa Lenzetti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ildiritto e la norma giuridica Di: Simone Barsanti ed Elisa Lenzetti."— Transcript della presentazione:

1

2 Ildiritto e la norma giuridica Di: Simone Barsanti ed Elisa Lenzetti

3 Le funzioni del diritto Le funzioni del diritto 1° La funzione tradizionale del diritto Garantire la pacifica convivenza tra persone, stabilendo, anticipatamente, i comportamenti da evitare e le loro conseguenze(sanzioni) se si commette una violazione. 2° Funzione di organizzazione Disciplinare lorganizzazione dello Stato e lattività dei suoi organi (Parlamento, Presidente della Repubblica, Governo…)

4 Diritto Positivo e Diritto Naturale È linsieme delle norme poste lorgano legislativo di uno Stato, valide in quello stato in quel momento È linsieme delle regole universali ed eterne che la natura infonde nelluomo e, che esso, considera rette e giuste(es: diritto alla vita) e che, nessuno, neppure lo Stato, può violare.

5 Norma Giuridiche e Norma Sociali differenze – è obbligatoria: in caso di violazione si applicano sanzioni - è creata e imposta dallo Stato – non è obbligatoria – non è creata né imposta dallo Stato, ma dalla comunità (es. norme di buona educazione, norme religiose

6 La scala gerarchica delle fonti 1° la Costituzione 2° le fonti primarie 3° i regolamenti 4° consuetudini (usi)

7 La Costituzione E la legge fondamentale dello Stato Le sue norme riconoscono e tutelano i diritti e i doveri dei cittadini e definiscono poteri e funzioni dei principali organi dello Stato.

8 Le fonti primarie -Fonti statali: comprendono le leggi approvate dal Parlamento -Fonti regionali e provinciali: leggi regionali e provinciali valide solo sul territorio della regione o della provincia (solo Trento e Bolzano) - Fonti comunitarie: trattati, regolamenti e direttive dellUnione Europea.

9 I regolamenti possono essere emanati: dal Governo e dai singoli ministri dal Governo e dai singoli ministri da organi regionali, provinciali e da organi regionali, provinciali e comunali comunali da altri organi della pubblica da altri organi della pubblica amministrazione (es. reg. dIstituto) amministrazione (es. reg. dIstituto)

10 Le Consuetudini (usi) norme che non sono state scritte né poste da alcuna autorità ma nate dalla RIPETIZIONE COSTANTE e GENERALE di comportamenti tenuti nella convinzione di adempiere a un dovere giuridico

11 I contrasti tra norme Si risolvono attraverso tre criteri: criterio gerarchico criterio gerarchico criterio di competenza criterio di competenza criterio cronologico criterio cronologico

12 Criterio Gerarchico Comporta che, tra due fonti di grado diverso prevale sempre quella di grado superiore: La legge di grado inferiore non può contrastare, modificare o abrogare quella di grado superiore

13 Criterio di Competenza Comporta che, tra due fonti di pari grado, prevale quella derivante dallorgano che ha lautorità di regoalre quella materia(competenza) Le norme approvate da organi competenti prevalgono su quelle emanate da organi che non ne hanno il potere

14 Criterio Cronologico Comporta che, tra due norme di pari grado prevale sempre quella che reca la data più recente La legge successiva abroga quella precedente


Scaricare ppt "Ildiritto e la norma giuridica Di: Simone Barsanti ed Elisa Lenzetti."

Presentazioni simili


Annunci Google