La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Umberto Boccioni, Stati danimo I. Gli addii A Stati danimo serie I, 1911, MoMA, New York 36 Dinamismo interiore dellanimo Sensazioni ed emozioni tramite.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Umberto Boccioni, Stati danimo I. Gli addii A Stati danimo serie I, 1911, MoMA, New York 36 Dinamismo interiore dellanimo Sensazioni ed emozioni tramite."— Transcript della presentazione:

1 Umberto Boccioni, Stati danimo I. Gli addii A Stati danimo serie I, 1911, MoMA, New York 36 Dinamismo interiore dellanimo Sensazioni ed emozioni tramite linee e colori Visione caotica La locomotiva si incunea in un aggrovigliato gioco di linee ondulate e orizzontali. Ricordano il disordine della partenza Muso, ciminiera, numero identificano la locomotiva Mare verde umano della malinconia Rumore, voci, confusione e tristezza di persone che si salutano Uso di numeri e lettere (Cubismo Sintetico) Scomposizione cubista in funzione dinamica e psicologica Influenza espressionistica di Munch Concetto filosofico dello spirito vitale di Bergson Emigrazione di massa,età giolittiana

2 Umberto Boccioni, Stati danimo I. Quelli che vanno A Quelli che vanno, 1911, MoMA, New York 37 Vivere è partire per conoscere se stessi nel mondo e negli altri Partire per prendere posizione e scegliere di essere padroni del proprio destino per avere coraggio La linea e langolo direzionale accentuano la velocità Orizzontalità Sovrapposizione dei colori primari Stato danimo: dispiacere per chi resta, piacere per chi scoprirà nuovi luoghi e persone Integrazione psicologia - spazialità Somma della velocità – treno con il pensiero Frenetico movimento di oggetti che si allontanano dalle cose fisse, cioè case singole e borghi sullo sfondo

3 Umberto Boccioni, Stati danimo I. Quelli che restano A Quelli che restano, 1911, MoMA, New York 38 Quelli che restano sono i vili, che non hanno il coraggio di vivere (partire), forse non lo troveranno mai Esistono ma nulla più Figure irriconoscibili nella loro palese umanità Si trascinano coprendosi gli occhi da soli o in gruppo per non vedere che in realtà intorno cè solo la nebbia Dispiacere per chi parte Consapevolezza di rimanere nello stesso luogo a fare le stesse cose Pensiero futurista annullato Verticalità Stasi Sentimento accentuato dalla linea mossa Monocromia tono su tono Atmosfera dantesca simile al Limbo

4 Carlo Carrà, Ritratto di Marinetti A Ritratto di Marinetti, 1910 – 1911, Collezione privata 39 Aderisce al Futurismo in polemica con il Cubismo Destrutturazione finalizzata a esiti di travolgente dinamismo ottenuti attraverso una sapiente decomposizione della forma Dinamismo universale Nel ritratto futurista lenergia è data dallinteriorità e non dalla fisionomia del soggetto Spazio e materia hanno la stessa consistenza 1916 : rompe i rapporti con Marinetti Dal 1917 Carrà metafisico

5 Milano e i suoi tram V 40

6 Carlo Carrà, Ciò che mi ha detto il tram A Ciò che mi ha detto il tram, 1910 – 1911, Mart, Rovereto, Trento 41 Opera che dimostra pienamente la visione futurista di Carrà Soggetto è un tram in corsa che attraversa la città Idea di movimento e velocità ci vengono trasmesse attraverso la scomposizione e successiva fusione di pezzi di realtà con i quali questo mezzo entra in contatto: la strada, i palazzi, la gente, altri veicoli Non più confini che delimitino i diversi soggetti Tutto si amalgama come se non ci fosse più distinzione spazio – tempo Visione dallalto Proto aeropittura

7 Carlo Carrà, Sobbalzi di carrozza A Sobbalzi di carrozza, 1911, MoMA, New York 42 Frammento della vita cittadina Coinvolgimento delle tensioni dinamiche nello spazio atmosferico Movimento dato dal moto della carrozza I colori si fondono in una visione unica Gli oggetti e le persone rimangono tuttavia riconoscibili Nel 1910 con Boccioni, Russolo e Severini dà vita al Manifesto dei pittori futuristi Interesse per i valori plastici e per il dinamismo

8 Luigi Russolo, Il risveglio dellintonarumori A Il risveglio dellintonarumori, Primo concerto con 18 intonarumori, 1914, Milano 43 Manifesto dei musicisti futuristi 11 gennaio 1911 Musica fatta di rumori e non di suoni armonici Ululati Rombi Stropiccii Gorgoglii Sibili Ronzii

9 Giacomo Balla, Bambina che corre sul balcone A Bambina che corre sul balcone, 1912, Museo del 900, Milano 44 Fotogrammi Puntinismo ingigantito (Seurat) Cromatismo limitato Cronofotografia inventata da Etienne-Jules Marey Fotografia che in una successione di scatti consequenziali o in una fusione di queste immagini, rivela gli infinite- simali modi di essere di una forma vivente in un certo lasso di tempo Risultati studi pubblicati su La Nature (1878) presentano sequen- ze di movimento, le cui immagini, separate da brevi intervalli, permetto- no di individuare le fasi dellazione Dalla considerazione dei singoli scatti, scienziati e storici dellarte scopriranno che il movimento di tanti monumenti equestri è innaturale, ovvero sbagliato

10 Emerson, Lake e Palmer, Promenade (cover Musorgskij 1874) M bis 44

11 Antonio SantElia V 45

12 Uberto Bonetti, Aeroveduta di Messina A Aeroveduta di Messina, Anni Nato a Viareggio nel 1909 Grafico, architetto e scenografo Fa parte del Secondo Futurismo Da giovane fu subito attratto dalle prospettive mutevoli del volo e dalla rappresentazione della velocità Imprese aviatori italiani Balbo, De Pinedo e Ferrarin (anni 20 e 30) Legato allarchitettura futurista di Antonio SantElia Creatore del Burlamacco (1930) Prospettive multiple Colori pastello Maestro nellacquerello e nel collage

13 Tullio Crali, Ali tricolore A Ali tricolore, 1932, Nasce il corpo dellAvia- zione Militare Italiana Pittura per piani Papier collé Stratificazione che rende il senso della profondità

14 Virgilio Marchi, Edificio visto da un aeroplano virante A Edificio visto da un aeroplano virante, 1919 – 1920, Collezione privata 48 Secondo Futurismo Nascita Aeropittura Manifesto Aeropittura 1929 Prospettiva a volo duccello Riprende gli studi di SantElia Colori a campitura

15 Tullio Crali, Incuneandosi nellabitato A Incuneandosi nellabitato, 1939, Mart, Rovereto, Trento 49 Esempio perfetto di Aeropittura Immagine dallinterno della carlinga Dimensione cosmica Traiettorie pluridimensionali Temerarietà Appropriazione dello spazio della metropoli moderna

16 Fritz Lang, Metropolis Ridley Scott, Blade Runner F 50

17 Fortunato Depero, Grattacieli e tunnel A Grattacieli e tunnel, 1930, Mart, Rovereto, Trento 51 Il manicomio delle macchine è NY. Considero questi dipinti come bombe concentrate di esplosioni policrome. Sarà mia intima gioia lanciarle contro i cupi parallelepipedi di questa Babele Atmosfera alla Metropolis Colori a campitura Colori accesi Accostamenti cromatici violenti Fondo nero esalta limmagine e i colori Influenza studi architettonici di SantElia Dinamismo di una città che sale

18 Lucio Venna, Pubblicità Ferragamo A Pubblicità Ferragamo, 1930, Museo Ferragamo, Firenze 52 Ferragamo designer italiano Si afferma negli Stati Uniti negli anni Venti Ritorna in Italia nel 1927 Venna pittore futurista

19 Fortunato Depero, Bottiglia Campari A Fortunato Depero, Bottiglia Campari, MoMA Depero design Prototipo bottiglia Campari Esposta al MoMA New York Superficie del vetro a buccia darancia Forma tronco – conica Dinamismo accentuato

20 Pubblicità autarchica A Fortunato Depero, Pubblicità Campari, Musica Crivel e coro 54

21 Pubblicità Campari 2008 V Agenzia gruppo DDB, 2008, Musica Crivel e coro 55

22 Tullio dAlbisola, Aerovaso A Aerovaso, 1930, collezione privata 565 Terzo Futurismo Arte della ceramica ligure Sfera imperfetta tagliata da due piani obliqui che rendono il movimento Colore terroso Anelli di Saturno

23 Thayaht, TuTa A TuTa, Hiram Powers suo bisnonno Pseudonimo palindromo Artista eclettico Indumento futurista Moda unisex Uso quotidiano Mania aristocrazia fiorentina Morto nel 1959 a Marina di Pietrasanta

24 Natalia Sergeevna Goncharova, Il ciclista A Il ciclista, 1913, Museo Russo, Leningrado 58 Raggismo Fotogrammi sovrapposti Dinamismo dato dalla linea spezzata e mossa Ombre e luci nette che accen- tuano la velocità Fondo fermo con indice in sen- so opposto a quello di marcia Il pavé della strada esalta i sobbalzi del ciclista Un suo dipinto – I fiori – nel 2008 ha stabilito il record dasta femminile con 10.8 milioni $

25 Michail Fedorovic Larionov, Raggismo rosso A Raggismo rosso, 1913, Collezione Merzinger 59 Fondatore nel 1910 del Raggismo Manifesto raggista del 1913 Corrente davanguardia arte russa, primo movimento non figurativo Rappresenta dinamicamente la luce con linee di colori elementari Raggio come simbolo di luce e movimento Per dipingere ciò che vediamo si deve dipingere la somma dei raggi riflessi dalloggetto Composizione per piani cromatici Influenza cubista e futurista Pittura che segue le leggi del colore

26 Kasimir Malevich, Larrotino A Larrotino, 1912, Yale Art Gallery, New Haven, Connecticut : con Malevich la rappresenta- zione dinamica del tempo ha il sopravvento sullo spazio Come già nel Cubismo e nel Futurismo le figure e le forme non sono più bloccate dallo spazio; come non ancora nel Cubismo e nel Futurismo le figure e le forme non sono più accerchiate dal tempo Movimento delluomo e del paesaggio circostante Colori sgargianti e dinamici Il caos è solo apparente Le forme, le figure, gli eventi e i movimenti si creano e si distanziano gli uni dagli altri. Anticipazione della teoria dei frattali, seconda metà 1900


Scaricare ppt "Umberto Boccioni, Stati danimo I. Gli addii A Stati danimo serie I, 1911, MoMA, New York 36 Dinamismo interiore dellanimo Sensazioni ed emozioni tramite."

Presentazioni simili


Annunci Google