La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste 24-25 Ottobre 2003 1 LA STRUTTURA FINANZIARIA DELLE IMPRESE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste 24-25 Ottobre 2003 1 LA STRUTTURA FINANZIARIA DELLE IMPRESE."— Transcript della presentazione:

1 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre LA STRUTTURA FINANZIARIA DELLE IMPRESE ITALIANE Renato Santini

2 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre Cosa si intende per struttura finanziaria La struttura finanziaria è la composizione della parte destra dello stato patrimoniale di unazienda, ovvero il mix tra capitale proprio e capitale di terzi Levoluzione della Teoria della Finanza insegna che una certa presenza di indebitamento può influenzare positivamente il valore dellimpresa, abbassando il costo complessivo del capitale La misurazione può avvenire sia in termini di stock, sia di flusso, sia misto Rapporto di leva = Indebitamento Netto Patrimonio Netto D E = Indice di copertura = Margine Op. Lordo Oneri Finanziari MOL OF = flusso stock Rapporto dindebitamento = Indebitamento Netto Indebitamento + Patrimonio Netto D D + E = Indice di bancabilità = Indebitamento Margine Op. Lordo D MOL = ibrido

3 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre Obiettivi dellanalisi sul settore manifatturiero Si sono raffrontati i dati di bilancio dal 1982 al 2001 (venti anni) di un nutrito campione di piccole, medie e grandi aziende Italiane, Francesi Tedesche, Americane e Giapponesi al fine di rispondere ad alcune domande del tipo: Le nostre imprese sono molto indebitate rispetto alle altre? Piccole, medie e grandi imprese hanno diversi livelli dindebitamento? Il debito delle imprese Italiane è salito o è calato negli ultimi tempi? Le nostre imprese forniscono un sufficiente rendimento in termini di redditività? Qual è il loro grado di sostenere il debito data la redditività?

4 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre Analisi sul settore manifatturiero 1.Andamento del rapporto di leva D/E 1982 – Redditività MOL/ fatturato1982 – Andamento dellindice di copertura MOL / oneri finanziari 1982 – 2001 Per Italia, Francia, Germania, USA e Giappone Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH

5 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre Numero imprese del campione: oltre Italia: Piccole imprese: Medie imprese: Grandi imprese: Totale: Germania: Piccole imprese: Medie imprese: Grandi imprese: Totale: Francia: Piccole imprese: Medie imprese: Grandi imprese: Totale: Giappone: Piccole imprese: Medie imprese: Grandi imprese: Totale: USA : ND

6 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre Legenda per lanalisi: avvertenze Aziende Europee: Piccole imprese: fatturato < 7 milioni euro Medie imprese: 7 milioni euro > fatturato > 40 milioni euro Grandi imprese: fatturato > 40 milioni euro Aziende USA: Piccole imprese : totale attivo < 25 milioni USD Medie e Grandi imprese : totale attivo > 25 milioni USD Aziende Giappone: Piccole imprese : capitale < 100 milioni yen Medie imprese : 100 milioni euro > capitale > milioni yen Grandi imprese : capitale > milioni yen Attenzione ai problemi di armonizzazione e di mancata omogeneità

7 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre Rapporto di leva – 5 stati – tutte le classi USA: stabile in aumento Francia: forte calo dal 1986 Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH Italia: stabile Giappone: in calo Germania: stabile

8 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre A Rapporto di leva 5 stati: piccole - medie - grandi imprese Le Piccole imprese Tedesche e Giapponesi sono più indebitate di quelle Italiane. Le Medie imprese Italiane sono migliorate ma ancora le più indebitate Le Grandi imprese Italiane sono prime e stabili ( NB: USA manca dal campione) Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH

9 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre B Rapporto di leva – USA Lindebitamento cresce dal 1990 e si mantiene stabile sino al 1998 ove ha un secondo aumento NB Nel campione non ci sono i bond e non sono incluse le quotate al NYSE Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH

10 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre C Rapporto di leva – Francia Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH

11 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre D Rapporto di leva – Germania Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH

12 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre E Rapporto di leva – Giappone Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH

13 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre F Rapporto dindebitamento e di leva - Italia Il rapporto dindebitamento indica percentuali di debito di molto superiori allequity nel periodo e Calo fino al 2000 e poi ricresce Ma landamento è identico per tutte le imprese? Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH

14 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre G Rapporto di leva – Italia Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH Le PMI Italiane hanno costantemente calato il loro indebitamento negli ultimi 6 – 7 anni. Visibile la crisi Le grandi imprese restano stabili dopo una forte riduzione negli anni 80.

15 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre Redditività M.O.L. su Fatturato in % - 5 stati USA: la più alta negli ultimi 8 anni, con livellamento nel 2001; Francia Italia e Giappone in linea entro 1-2 punti Germania: la più bassa Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH

16 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre A Redditività M.O.L. su Fatturato in % - 4 stati Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH

17 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH 2.B Redditività M.O.L. su Fatturato in % - Italia LItalia presenta meno dispersione attorno alla media della redditività come classi di aziende, come la Germania. La redditività è in linea

18 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre Analisi indice di copertura MOL / Oneri Finanziari – 5 stati Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH Lindice di copertura MOL / O.F. è uno dei più importanti ratio di analisi finanziaria e serve a calcolare quante volte il MOL (o EBITDA) copre lammontare degli oneri finanziari. Segnala le capacità di restituire il capitale

19 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre A. Analisi indice di copertura MOL / Oneri Finanziari – 4 stati Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH

20 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre B. Analisi indice di copertura MOL / Oneri Finanziari – Italia Fonte: Bank for the Accounts of Companies Harmonised - BACH In Italia, le medie e le grandi imprese hanno indici di copertura mediamente più alti delle piccole imprese, anche se cè una certa concentrazione

21 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre Risultati finali dellanalisi sul settore manifatturiero I risultati del rapporto di leva evidenziano che nel 2001 come stock di debito le imprese Italiane sono effettivamente più indebitate della media delle imprese degli altri 4 paesi (1 contro 0,6 – 0,75 a parte il Giappone 0,9). Tuttavia le piccole imprese sono meno indebitate di quelle Tedesche e Giapponesi. Le medie imprese sono in linea con queste ultime. Come analisi di redditività, le imprese Italiane sono in linea con Francia e Giappone (8% - 9% nel 2001); le Tedesche sono sotto (6%) la media, mentre le Americane, sino al 2000 ben più remunerative, scendono all8% nel 2001 Come indice di copertura, nel 2001 le aziende Italiane si mostrano più in salute (> 4) di quelle Tedesche (2,3) e Giapponesi (2,8) e quasi al livello di quelle Americane (4,5) Levoluzione è in crescita per le società Italiane, mentre in deficit per quelle Tedesche. La migliore è la Francia (5,5)

22 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre Considerazioni finali Le imprese Italiane sono più indebitate delle altre e con una redditività operativa non certo sopra la media: tuttavia, levidente riduzione del costo del denaro degli ultimi 5 anni ha avuto come effetto quello di liberare risorse e aumentare considerevolmente la capacità di sostenere debito (almeno a questi tassi) Per finanziarie lo sviluppo occorrerebbero nuovi investimenti, ma il tradizionale canale bancario (scoperti, mutui, leasing) non è in grado di soddisfare questa necessità, dato il già alto livello di rischio dellesposizione media In più, laccesso al credito rischia di essere rivoluzionato (in meglio o in peggio?) da Basilea 2

23 Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste Ottobre Considerazioni finali (continua) Ci sarebbe lesigenza da parte delle imprese di utilizzare nuovi strumenti security based al di fuori dei soliti canali bancari: cartolarizzazioni, bonds, debito mezzanino, ecc.. con nuove forme di garanzia (flussi pledged, trust, ecc.) Però il ricorso allemissione di debito sul mercato è già scarso e rischia di essere irrimediabilmente compromesso dai casi Cirio e Giacomelli E poi, esiste la cultura ed esistono i controlli sufficienti per apprezzare adeguatamente questi strumenti da parte dei risparmiatori?


Scaricare ppt "Impresa, risparmio e intermediazione finanziaria: aspetti economici e profili giuridici - Trieste 24-25 Ottobre 2003 1 LA STRUTTURA FINANZIARIA DELLE IMPRESE."

Presentazioni simili


Annunci Google