La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 LINEE GUIDA METODOLOGICHE PER LA PROGETTAZIONE DI UN AMBIENTE DI APPRENDIMENTO MULTIMEDIALE E INTERDISCIPLINARE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 LINEE GUIDA METODOLOGICHE PER LA PROGETTAZIONE DI UN AMBIENTE DI APPRENDIMENTO MULTIMEDIALE E INTERDISCIPLINARE."— Transcript della presentazione:

1 Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 LINEE GUIDA METODOLOGICHE PER LA PROGETTAZIONE DI UN AMBIENTE DI APPRENDIMENTO MULTIMEDIALE E INTERDISCIPLINARE

2 Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 INTRODUZIONE Lelaborazione di progetti interdisciplinari mediante strumenti multimediali: - si gioca sulla realizzazione di dinamiche collaborative di apprendimento - è un importante processo di innovazione didattica - sperimenta dimensioni nuove del sapere

3 Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 INTRODUZIONE - costruisce capacità e competenze - facilita lesercizio di attitudini psicologiche significative nelle relazioni interpersonali - supera i momenti stagnanti della didattica tradizionale perché diviene attività creativa e propositiva

4 Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 INTRODUZIONE - favorisce lapprendimento dei nuovi strumenti della comunicazione - concretizza lazione dellinsegnante nel "progettare, nellallestire e nel far funzionare un impianto didattico sul protagonismo di coloro che devono imparare"

5 Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 Come fare?

6 Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 1. SCELTA DELLA PROBLEMATICA Motivi della scelta: scelta dell'ambito e della problematica che stimolino la motivazione ad apprendere e responsabilizzino gli studenti rispetto ad un ben definito percorso didattico. Esplicitazione dell'ambito in cui nasce il progetto e dei promotori (uno o più consigli di classe, da un gruppo di docenti, dal POF, ecc.) Finalizzazione della scelta in rapporto ai valori educativi Individuazione dei prerequisiti necessari (cosa è necessario sapere e saper fare in relazione a tutti i soggetti coinvolti)

7 Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 2. PROGETTAZIONE DIDATTICA E PIANIFICAZIONE Ricognizione sulle risorse umane. Definizione delle competenze disciplinari, informatiche e relazionali Suddivisione dei compiti e definizione dei ruoli Formulazione degli obiettivi educativi generali e specifici Modalità di lavoro (discussione collettiva, lavoro a coppie individuale...) Definizione di tempi Organizzazione delle risorse materiali (computer, modem, scanner... ) Previsione di correttivi in itinere Pubblicizzazione

8 Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 3. REALIZZAZIONE E IMPLEMENTAZIONE La realizzazione del progetto si concretizza nella creazione reale del prodotto. ::::::::::::::::::::::::::::: Sono indispensabili: 1.la progettazione del prodotto 1.la progettazione del prodotto, attraverso schemi, prototipi … 2.la realizzazione 2.la realizzazione di un manuale utente e operativo; 3.la raccolta 3.la raccolta dei dati, dei documenti, dei suoni e dei filmati; 4.la scelta e l'utilizzazione 4.la scelta e l'utilizzazione di programmi, strumenti e mezzi; 5.la valorizzazione 5.la valorizzazione delle abilità specifiche di tutti; 6.la produzione 6.la produzione di testi, presentazioni, ipertesti, ipermedia... 7.il rispetto 7.il rispetto dei tempi stabiliti.

9 Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 4. VALUTAZIONE E' importante decidere: 1.cosa si valuta 1.cosa si valuta: ricaduta in termini di aumento e miglioramento delle competenze e delle conoscenze, rispetto agli obiettivi prefissati e alle aspettative … 2.quali strumenti si utilizzano 2.quali strumenti si utilizzano: scheda di autovalutazione, diario di bordo, questionari, test, discussioni … 3.chi valuta: 3.chi valuta: tutte le componenti coinvolte nel progetto (docenti, allievi, osservatori esterni …) 4.quando si valuta: 4.quando si valuta: con verifica formativa in itinere e verifica sommativa sul progetto e sul prodotto

10 Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 A che cosa servono i risultati della valutazione? 1.a evidenziare come si svolge il processo 2.a verificare se gli obiettivi sono stati raggiunti) 3.a validare il processo di apprendimento 4.a valorizzare i punti di forza migliorare/correggere quelli di debolezza 5.a rilanciare il progetto


Scaricare ppt "Laura Antichi - DOL79 - Gruppo D6 LINEE GUIDA METODOLOGICHE PER LA PROGETTAZIONE DI UN AMBIENTE DI APPRENDIMENTO MULTIMEDIALE E INTERDISCIPLINARE."

Presentazioni simili


Annunci Google