La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ENTROPIA: sviluppi analitici e significato microscopico Antonio Ballarin Denti

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ENTROPIA: sviluppi analitici e significato microscopico Antonio Ballarin Denti"— Transcript della presentazione:

1 ENTROPIA: sviluppi analitici e significato microscopico Antonio Ballarin Denti

2 SVILUPPI ANALITICI DEL II PRINCIPIO A. δQ = T dS δL = p dV Analogia formale

3 Per una trasformazione isoterma poichèe S 0 *= entropia del gas per T = 1K e p=1bar

4 B: Assumendo come variabili di stato del fluido (ad esempio) T e V:

5 Dopo alcuni passaggi si ottiene: p = RT/V in un gas perfetto lenergia interna non dipende dal volume, ma solo dalla T

6 Per ogni ciclo reversibile si ha: Se il ciclo è anche isotermo la somma algebrica delle quantità di calore scambiate con lesterno è nulla: Ma in un ciclo chiuso e isotermo dU = 0 e quindi : Cioè anche la somma algebrica dei lavori scambiati è nulla (come richiede lenunciato di Kelvin).

7 SIGNIFICATO MICROSCOPICO DELLENTROPIA Lenergia è la capacità di un sistema di svolgere lavoro Lentropia è una misura dellenergia che non è disponibile per svolgere un lavoro e misura il disordine di un sistema Il sistema è tanto più disordinato quanti più sono i microstati associati ad un dato macrostato Si dimostra che: N = numero particelle in un macrostato = numero microstati associati al macrostato = numero microstati associati al macrostato Lincremento di S indica levoluzione temporale di un evento. È una freccia del tempo


Scaricare ppt "ENTROPIA: sviluppi analitici e significato microscopico Antonio Ballarin Denti"

Presentazioni simili


Annunci Google