La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LABORATORIO ESTIVO DI FISICA MODERNA UNIVERSITÀ CATTOLICA DI BRESCIA 15-17 LUGLIO 2013 L ATOMO E I QUANTI DI ENERGIA Presentazione di: Federica Airoldi,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LABORATORIO ESTIVO DI FISICA MODERNA UNIVERSITÀ CATTOLICA DI BRESCIA 15-17 LUGLIO 2013 L ATOMO E I QUANTI DI ENERGIA Presentazione di: Federica Airoldi,"— Transcript della presentazione:

1 LABORATORIO ESTIVO DI FISICA MODERNA UNIVERSITÀ CATTOLICA DI BRESCIA LUGLIO 2013 L ATOMO E I QUANTI DI ENERGIA Presentazione di: Federica Airoldi, Chiara Avigo, Giulia Vittoria Facchetti, Jacopo Giordano, Claudia Maggialetti.

2 LA TEORIA ATOMICA GLI ALBORI: L ATOMO COME PARTICELLA INDIVISIBILE A.C. DEMOCRITO I SEMI DELLA MATERIA: PARTICELLE INFINITAMENTE PICCOLE, IMMUTABILI, INDIVISIBILI 1808 DALTON PRIMO MODELLO ATOMICO BASATO SULLE LEGGI PONDERALI.

3 1897 JOSEPH THOMSON Teorizzazione delle particelle subatomiche e della complessiva neutralità e stabilità dellatomo Individuazione di particelle cariche negativamente: la scoperta dell elettrone Plum pudding model

4 OBIETTIVO: misurare il rapporto tra la carica dellelettrone e la sua massa ( e/m ) quindi

5 scala graduata bobine di Helmholtz bulbo di vetro tester generatore di corrente manopola per lintensità

6

7 errori I valori ottenuti dallesperimento si discostano da quello comunemente accettato a causa di alcuni errori dovuti a: parallasse Errata lettura dello strumento ( parallasse) focalizzazione del fascio elettronico Strumentazione ( focalizzazione del fascio elettronico )

8 RELAZIONE TRA I E 1/R CON V COSTANTE

9

10 1909 ERNEST RUTHERFORD Direzione dell esperimento di Geiger e Marsden Confutazione del modello a panettone Teorizzazione del neutrone e della concentrazione delle cariche positive e neutre nel volume nucleico Formulazione dell ipotesi sulla rotazione delle cariche negative attorno al nucleo Modello planetario

11 OBIETTIVO: dimostrare la validità del suo modello planetario smentendo le teorie di Thomson

12 angoloconteggi/sec -121, ,8 -85,9 -610, , , , , , , , , ,3555 picco della curva

13 angoloconteggio/sec -100, , ,8 -227, ,5 25,7 40, ,0444 picco della curva

14 1913 NIELS BOHR Confutazione del modello planetario in relazione alle leggi di Maxwell Formulazione del principio di complementarietà principio di indeterminazione di Heisenberg Teorizzazione delle orbite quantizzate Nascita della meccanica quantistica

15 OBIETTIVO: misurare la lunghezza donda degli spettri di luce derivanti dalleccitazione di un gas rarefatto, dunque confrontarle con i valori teorici

16 1.Lampada a scarica 2.Fenditura 3.Reticolo di diffrazione 4.Rilevatore di intensità 5.Lente ERRORI: riflesso del computer : fenditura forse troppo spessa luci collaterali larga fascia di intensità

17 NEON

18 ARGON

19 IDROGENO

20 ELIO


Scaricare ppt "LABORATORIO ESTIVO DI FISICA MODERNA UNIVERSITÀ CATTOLICA DI BRESCIA 15-17 LUGLIO 2013 L ATOMO E I QUANTI DI ENERGIA Presentazione di: Federica Airoldi,"

Presentazioni simili


Annunci Google