La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MASTER PER CONSULENTI DI DIREZIONE Master universitario di secondo livello Alta Scuola di Psicologia Agostino Gemelli ASSOCONSULT Associazione Società

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MASTER PER CONSULENTI DI DIREZIONE Master universitario di secondo livello Alta Scuola di Psicologia Agostino Gemelli ASSOCONSULT Associazione Società"— Transcript della presentazione:

1 MASTER PER CONSULENTI DI DIREZIONE Master universitario di secondo livello Alta Scuola di Psicologia Agostino Gemelli ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa

2 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 2 Agenda I promotori ed il Comitato scientifico – didattico Destinatari Obiettivi Elementi distintivi del master: alcune parole chiave Programma Didattico Organizzazione didattica del master Calendario Valutazione e crediti formativi Informazioni e contatti

3 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 3 Premessa Il master universitario di II° Livello in Consulenti di Direzione è promosso dallUniverstà Cattolica del Sacro Cuore in partnership con Assoconsult-Confindustria (Associazione federativa delle Imprese di Consulenza Direzionale e Organizzativa

4 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 4 Alta Scuola di Psicologia Agostino Gemelli Istituita dallUniversità Cattolica del Sacro Cuore di Milano (Facoltà di Psicologia), ha lo scopo di realizzare una formazione di eccellenza nellambito applicativo delle discipline psicologiche. Attualmente organizza master di II° livello attivando reti universitarie Internazionali e partnership con organizzazioni e centri di formazione particolarmente qualificati.

5 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 5 ASSOCONSULT - Associazione Federativa delle Imprese di Consulenza Direzionale e Organizzativa Assoconsult, costituita nel 1997, è l'Associazione delle Società di Consulenza di Direzione, in cui sono confluite le più significative aziende del settore precedentemente appartenenti ad ASSCO, AICOD, ASSOQUALITY e CON.CERTI. Assoconsult aderisce a Confindustria, a FITA (Federazione Italiana del Terziario Avanzato per i Servizi Innovativi e Professionali) e a FEACO. Assoconsult si pone le seguenti finalità: sviluppare lattività della consulenza attraverso la qualità dellimmagine, la difesa del ruolo e della qualificazione della professione; diffondere la conoscenza delle migliori tecniche di organizzazione e di gestione, per il miglioramento dellefficienza e della competitività del sistema industriale italiano e della Pubblica Amministrazione; diffondere il codice di etica professionale e sviluppare le garanzie di qualità dei servizi erogati dagli associati; partecipare con le istituzioni, le organizzazioni economiche, politiche, sociali e culturali del Paese e della Comunità Europea ad iniziative tese a sviluppare la Consulenza Direzionale e Organizzativa; promuovere e proteggere attivamente gli interessi giuridici, economici e professionali degli associati; rappresentare la categoria nei rapporti con enti ed istituzioni.

6 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 6 Comitato scientifico-didattico Responsabile scientifico: Prof. Cesare Kaneklin (Professore ordinario di Psicologia del Lavoro e dellOrganizzazione presso lUniversità Cattolica del Sacro Cuore di Milano) Comitato scientifico: per lUniversità Cattolica, prof. Cesare Kaneklin, prof. Giuseppe Scaratti (Facoltà di Psicologia), prof. Domenico Bodega (Facoltà di Economia) per Assoconsult - Confindustria, dott. Vito Volpe, ing. Giorgio Merli Responsabile del coordinamento: per lUniversità Cattolica, prof. Giuseppe Scaratti per Assoconsult - Confindustria, dott. Andrea Volpe Tutor del percorso formativo: per lUniversità Cattolica, prof. Silvio Ripamonti per Assoconsult - Confindustria, dott. Marco Baffoni

7 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 7 Destinatari Il master è rivolto a persone con laurea quadriennale o quinquennale vecchio ordinamento ovvero laurea magistrale (3+2). Titoli preferenziali: svolgere lattività di consulente di Direzione. Padronanza della lingua inglese ed eventuale conoscenza di una terza lingua; conoscenze informatiche di base Il numero degli ammessi è fissato in persone. Per lammissione i partecipanti dovranno sostenere un colloquio di selezione.

8 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 8 Obiettivi Valorizzare il significato della professione di consulente Costruire una rete professionale tra i partecipanti Confronto, analisi e rilettura delle esperienze dei partecipanti Promuovere articolate rappresentazioni dei problemi

9 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 9 Elementi distintivi del master: alcune parole chiave Vicinanza e concretezza rispetto ai problemi reali delle organizzazioni Riflessione sullesperienza e sulla pratica consulenziale Il gruppo come spazio di riflessione Valorizzazione dellesperienza dei partecipanti

10 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 10 Programma Didattico IL MONDO DELLA CONSULENZA (10 giornate) IL PROCESSO CONSULENZIALE (12 giornate) Articolazione delle aree tematiche e dei moduli CAMBIAMENTO E APPRENDIMENTO ORGANIZZATIVO (12 giornate) (12 giornate) MODULI DI APPROFONDIMENTO (5 giornate)

11 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 11 Programma Didattico a) IL MONDO DELLA CONSULENZA (10 giornate) Presentazione ed avvio del Master La conoscenza strategica: la comprensione delleconomia, della società, dei settori, dei sistemi e modelli di business, delle leve del valore, delle finalità/mission aziendali e organizzative, degli ambienti operativi Il marketing della consulenza: come costruire e valorizzare le competenze, a chi offrirle e perché Il mercato della consulenza: tipologie e settori presenti nel mercato della consulenza b) IL PROCESSO CONSULENZIALE (12 giornate) Gestione del cliente: come gestire il cliente nelle sue diverse articolazioni e dare valore a tutti gli stakeholders del progetto La relazione consulenziale: il contatto e lapproccio al cliente, lanalisi della committenza, la generazione di fiducia e affidamento, la relazione di scambio. Il tema utenza – committenza - consulenza. Le norme UNI di riferimento La conoscenza organizzativa: lanalisi organizzativa, la comprensione dei contesti in cui si opera, le chiavi di lettura dellorganizzazione, lo sviluppo organizzativo Leadership e gestione dei progetti di consulenza: la gestione di gruppi di lavoro, la gestione del progetto, linterazione con gli stakeholders del progetto, la gestione delle reti

12 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 12 Programma didattico c) CAMBIAMENTO E APPRENDIMENTO ORGANIZZATIVO (12 giornate) Il Change e Changing Management. La gestione dellinnovazione. Comprensione, analisi e dinamica dei processi di cambiamento Il Knowledge management. La gestione della creatività, della comunicazione dellapprendimento delle persone e dello sviluppo di comunità di pratica, della costruzione e dellutilizzo della conoscenza nei percorsi di cambiamento Il processo metodologico (parte I): che cosa è problema, problem setting e problem solving, diagnosi e progettazione Il processo metodologico (parte Il): il problema delle sinergie, dellaccompagnamento allimplementazione, dellinnovazione tecnologica Sistema consulente e sistema cliente d) MODULI DI APPROFONDIMENTO (5 giornate) Linternazionalizzazione dellindustria e dei servizi: quali competenze e quali capacità sono richieste alla consulenza Il Consulente come agente di apprendimento e di trasformazione: la questione deontolologica e metodologica

13 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 13 Organizzazione Didattica del Master Lezioni Esercitazioni Lavoro in gruppo Plenaria V isite guidate Colloqui individuali durante il percorso Stage Incontri al caminetto Prova finale Verifica dellapprendimento in itinere Lavoro in Aula in Aula Lavori di produzione individuale individuale Incontri con realtà organizzative organizzative del settore del settore Approfondimenti teorici su temi specifici Approfondimenti su temi/problemi attraverso percorsi di ricerca individuali o di gruppo

14 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 14 Calendario Gennaio – Luglio 2007 Settembre - Dicembre 2007 Gennaio – Maggio 2008 Lavoro in aula Stage Lavoro individuale Totale giornate 40 giornate daula + 60 giornate di Tirocinio FrequenzaFrequenza in aula da 2 a 4 giornate al mese, collocate prevalentemente nei giorni di venerdì e sabato.

15 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 15 Valutazione e crediti formativi Modalità di frequenza al Master e allo Stage Valutazione finale che consiste nella discussione attraverso una tesi su argomento scelto dai candidati Analisi di prodotti individuali e di gruppo per ciascuna area tematica 60 crediti formativi riconosciuti nelle Università Italiane Al termine del percorso verrà riconosciuto il titolo di Master universitario di II° Livello psicologia sociale 4, psicologia del lavoro e delle organizzazioni 8, psicologia della formazione e dellapprendimento organizzativo 12, sociologia dei processi economici e del lavoro 4, economia aziendale 8, organizzazione aziendale 8

16 ASSOCONSULT Associazione Società di Consulenza Direzionale e Organizzativa 16 Informazioni e contatti La domanda di partecipazione deve essere inoltrata al seguente indirizzo: Università Cattolica del Sacro Cuore Ufficio Master Via Carducci 28/ Milano Tel: Fax: La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 15 gennaio Per informazioni e contatti:


Scaricare ppt "MASTER PER CONSULENTI DI DIREZIONE Master universitario di secondo livello Alta Scuola di Psicologia Agostino Gemelli ASSOCONSULT Associazione Società"

Presentazioni simili


Annunci Google