La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Chiediamo perdono agli Amatriciani, ma nel caos delle interpretazioni,vi preghiamo di non rifiutare questa… è buonissima… monsù Tina by Aflo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Chiediamo perdono agli Amatriciani, ma nel caos delle interpretazioni,vi preghiamo di non rifiutare questa… è buonissima… monsù Tina by Aflo."— Transcript della presentazione:

1

2 Chiediamo perdono agli Amatriciani, ma nel caos delle interpretazioni,vi preghiamo di non rifiutare questa… è buonissima… monsù Tina by Aflo

3 Per 4 persone : 300 gr. di Guanciale, 400 gr.di Bucatini, 5-6 pomodorini ciliegino,una cipolla bianca, peperoncino, pecorino grattuggiato a piacere, poco olio di oliva e sale.

4 Laviamo bene qualche pomodorino

5 Cominciamo ad ammirare il re del piatto : sua Maestà il Guanciale…

6 Cominciamo ad inebriarci del profumo intenso…

7 Sarà un vero omicidio doverlo tagliare…ma è la vita…

8 Prepariamo il Pecorino grattuggiato

9 Inganniamo la attesa con un buon bicchiere di vino in compagnia del fido PC…

10 Con un coltello affilato priviamo il guanciale della cotenna(che andrebbe conservata e usata in seguito-fagioli?-)

11 Tagliamolo a listarelle…

12 e poi a cubetti…

13 Tagliamo a fettine sottili la cipolla e lasciamola inbiondire con un filo di olio di oliva…

14 Non appena imbiondita aggiungiamo il guanciale a cubetti…

15 Lasciamolo rosolare per benino…

16 Il grasso del guanciale dovrà essere il reale condimento del piatto…

17 Lasciamo proseguire la cottura in un altro pentolino più alto…

18 È qui che completeremo il sugo…

19 Tagliamo infatti i pomodorini a pezzettoni…

20 E portiamo a termine la cottura…

21 Nel frattempo l acqua bolle…caliamo i nostri bucatini…

22 I bucatini sono pasta insidiosissima, di difficile cottura…seguitela attentamente…e poco sale…

23 Ora è al punto giusto…possiamo colarla e rimetterla nella pentola…

24 …che avremo iniziato a sporcare con il sugo del guanciale…

25 Rigiriamo per bene il tutto per far prendere bene il sugo…

26 Aggiungiamo il Pecorino abbondante e rimestiamo nuovamente…

27 In tavola è attesa quasi spasmodica…

28 Pignatta a tavola e cominciamo a impiattare…

29 È una operazione che fa quasi svenire dal languore…

30 Sasà non regge la attesa ed inizia…

31 Il piatto finito si presenta cosi…bello…sciuliariello e profumato… ditemi quale chef non invidia il mio personale che non ha nulla di meno rispetto ai migliori finti grandi cuochi…a proposito…ma o ssann c a ggente a tavola vò magnà bbuono…?

32 Naturalmente questo con la ionta di pecorino è o mio… Esistono anche i sostenitori della Amatriciana comletamente bianca ma questo sarà un altro capitolo…alla faccia e chi sacc io…Buona fame !!! Monsù Tina by Aflo

33


Scaricare ppt "Chiediamo perdono agli Amatriciani, ma nel caos delle interpretazioni,vi preghiamo di non rifiutare questa… è buonissima… monsù Tina by Aflo."

Presentazioni simili


Annunci Google