La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete Luca Pitolli, CNR.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete Luca Pitolli, CNR."— Transcript della presentazione:

1 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete Luca Pitolli, CNR – IDAC, Area della Ricerca di Roma Tor Vergata Roma, 9 maggio 2002 Corso di Formazione LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA Aspetti tecnici e normativi Aspetti tecnici e normativi ( 22 aprile – 16 maggio 2002) Ufficio Scolastico Regionale per il LazioCNR - Area della Ricerca di Roma Tor Vergata

2 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI catalogazione sistematicaIl concetto più tradizionale di organizzazione delle informazioni è quello di una loro catalogazione sistematica secondo una specifica regola. strutturataQuesto di tipo di organizzazione, che definiremo strutturata, è ad esempio quello adottato da una biblioteca.

3 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI: il sistema DDC Il principale standard bibliotecario per la classificazione e il: Dewey Decimal Classification (DDC) Melvil Dewey Ideato da Melvil Dewey nel 1876

4 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI: il sistema DDC Durante la sua vita lavorativa fu promotore di numerose iniziative: 1.Sostenne fattivamente lAmerican Library Association ed fondò nel 1887 la prima scuola professionale per bibliotecari degli Stati Uniti dAmerica. 2.Contribuì alla costituzione dellassociazione dei bibliotecari degli USA. 3.Pubblicò il Library Journal. Melvil Dewey ( ) Nato a New York il 10 dicembre 1851, Dewey divenne bibliotecario allAmherst College. Dewey Decimal Classification (DDC). Nel 1876 pubblicò un libro destinato a cambiare totalmente lorganizzazione della maggior parte delle biblioteche del mondo, infatti con questo libro introdusse il sistema di classificazione che porta il suo nome: Dewey Decimal Classification (DDC).

5 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI: il sistema DDC Il sistema DDC sta trovando anche applicazione nel campo della classificazione delle informazioni disponibili in rete. Dewey morì il 26 dicembre del 1931, ma il suo rivoluzionario sistema di organizzazione è ancora oggi il più utilizzato al mondo. Il DDC è un sistema di facile comprensione ed è in continua evoluzione con lintroduzione delle nuove discipline o materie. Ogni due anni esce unedizione aggiornata dellintero sistema di classificazione. Melvil Dewey

6 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI: il sistema DDC Queste sono le 10 classi principali del sistema DDC: 000 Generalities 100 Philosophy and Psychology 200 Religion 300 Social Science 400 Language 500 Natural Science and Mathematics 600 Technology (Applied Sciences) 700 Arts 800 Literature 900 Geography and History

7 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI: il sistema DDC Ogni classe è a sua volta suddivisa un sottoclassi, ad esempio se consideriamo il codice 500 (Natural Science and Mathematics), abbiamo: 510 Mathematics 520 Astronomy 530 Physics 540 Chemistry 550 Earth Sciences 560 Paleontology 570 Life Sciences 580 Botanical Sciences 590 Zoological Sciences

8 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI: il sistema DDC Percorrendo in profondità il sistema di classificazione, si raggiunge il codice di uno specifico argomento. Ad esempio ripartendo dal codice 590 (Zoological Sciences), possiamo ottenere: 590--Zoological Sciences Insects 595--Other invertebrate Lepidoptera Butterflies

9 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI: il sistema DDC Decimal La divisione in sottoclassi segue sempre la numerazione decimale, è per questo che si parla di Dewey Decimal Classification. Per saperne di più sul DDC:

10 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI visionate catalogateUnorganizzazione strutturata richiede che le nuove informazioni (nel caso di una biblioteca: libri, riviste o altro) vengano inizialmente visionate e catalogate in base al loro contenuto. Successivamente saranno collocate in una posizione facilmente identificabile (in una biblioteca o in un database).

11 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LORGANIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI sempre sempreUn sistema di questo tipo è efficace se laccesso delle nuove informazioni è sempre controllato e viene sempre adottata la stessa procedura di catalogazione. non è più rintracciabileBasta che un libro venga collocato non correttamente (anche dopo una consultazione) e, di fatto, non è più rintracciabile.

12 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LE INFORMAZIONI IN RETE ma prive di regole comuni di classificazione e non correlate tra di loroInternet ha aperto la possibilità di accedere ad una quantità enorme di informazioni molto diverse tra di loro, ma prive di regole comuni di classificazione e non correlate tra di loro. Si è passati quindi da un informazioneordinata ad una disordinata.

13 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LE INFORMAZIONI IN RETE Internet è come lunione di tutte le biblioteche del mondo, dove però qualcuno si è divertito a buttare giù tutti i libri dagli scaffali.

14 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LE INFORMAZIONI IN RETE biblioteca virtuale disordinataLe informazioni contenute in questa immensabiblioteca virtuale disordinata, possono essere tra di loro molto diverse, anche se riferite ad uno stesso argomento. Per lo stesso argomento si possono infatti trovare: testi, immagini, filmati o suoni. MULTIMEDIALESi tratta quindi di una risorsa di informazioni fortemente MULTIMEDIALE.

15 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE In uno scenario di questo tipo occorre avere ben presente che: un unico 1.Non è possibile usare un unico strumento di ricerca. in un solo posto 2.Non è possibile cercare le informazioni in un solo posto.

16 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE Una prima risorsa per la ricerca di informazioni: I cataloghi on-line OPAC: On-Line Public Access Catalog Sono i cataloghi che le singole biblioteche hanno reso disponibili on-line. Rispecchiano la struttura e la tipologia della singola biblioteca che ha messo in linea il catalogo.

17 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE Library of Congress: Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN): Due importanti OPAC

18 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE Gli OPAC Library of Congress Servizio Bibliotecario Nazionale

19 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE LAssociazione Italiana Biblioteche (AIB) è un punto di riferimento molto importante per avere una lista dei principali OPAC:

20 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE Riferimenti sugli OPAC Notizie sulla DDC

21 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE La struttura di un archivio bibliotecario Maschera principale del menù libri Ricerca libri

22 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE La struttura di un archivio bibliotecario Codici di classificazione Codici per soggetto

23 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE La ricerca di riferimenti bibliografici attraverso internet porta di solito ad individuare dove è possibile trovare il libro o larticolo che si sta cercando. non sarà quindi possibileNella gran parte dei casi non sarà quindi possibile accedere al testo completo del libro o dellarticolo. Ciò avviene attraverso servizi a pagamento (in particolare per laccesso in full text alle riviste).

24 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE Nel caso dei libri laccesso in full text non è spesso possibile perché il libro stesso non esiste in formato elettronico. digital librariesLe biblioteche on-line che hanno la possibilità di fornire laccesso in full text a tutti i volumi posseduti sono pochissime; in questo caso si parla di digital libraries. Le nuove edizioni dei libri prevedono naturalmente anche il formato elettronico, quindi la possibilità di accedere via rete al testo completo è in costante crescita.

25 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE Si può estendere il concetto di funzionamento degli OPAC, fino ad ora trattati, a quello dellaccesso a banche dati di vario tipo che si trovano in rete. Si tratta di banche dati specialistiche (medicina, finanza e altre). Spesso sono servizi a pagamento rivolti a specifiche categorie professionali. motore di ricercaLaccesso a questo tipo di informazioni è molto diverso da quello che si può ottenere con un motore di ricerca. non entra in un database per vedere cosa cè al suoUn motore di ricerca si basa infatti sulle pagine HTML che sono disponibili in rete e non entra in un database per vedere cosa cè al suo interno interno.

26 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca I motori di ricerca sono oggi la risorsa principale per la ricerca di informazioni in internet. Per loro natura sono lo strumento più compatibile con il tipo di informazione reperibile in internet. WEBUn motore di ricerca consiste principalmente in un grande archivio on-line di pagine WEB. stesso sitoLa memorizzazione avviene per pagine e quindi sarà possibile trovare numerose pagine provenienti da uno stesso sito.

27 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca possono variare nel tempoLe pagine memorizzate in un motore di ricerca, e quindi accessibili, possono variare nel tempo; questo è dovuto al fatto che internet non è una rete statica, sia dal punto di vista della sua struttura, sia da quello delle informazioni in essa contenute. Esistono due modi con i quali un motore di ricerca può raccogliere le informazioni in rete: MANUALE 1.Mediante una registrazione MANUALE. AUTOMATICO 2.Con un sistema AUTOMATICO.

28 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Queste due metodologie corrispondono a specifiche strategie aziendali di chi gestisce il motore di ricerca e ne costituiscono un elemento caratterizzante. Nel caso del sistema manuale, un team di esperti (surfer) esplora la rete e raccoglie i dati per le registrazioni, oltre a vagliare le segnalazioni che provengono da gestori di siti WEB che chiedono di essere inseriti nel motore di ricerca.

29 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca SpiderCrawlerNel caso dei sistemi automatici, esistono delle procedure software (Spider o Crawler) che effettuano ogni giorno la scansione di milioni pagine WEB procedendo alla loro archiviazione, al loro aggiornamento, nel caso siano già state registrate, o alla loro rimozione. Un motore di ricerca memorizza del tutto o in parte il testo contenuto in una pagina, al fine di avere maggiori elementi di confronto con la chiave di ricerca inserita dallutente.

30 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Luso di un motore di ricerca da parte di un utente è gratuito, ma chi gestisce un motore di ricerca deve far fronte a notevoli investimenti. ?

31 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Molti motori di ricerca accettano di mostrare messaggi pubblicitari (banner) agli utenti che si collegano. Spesso vengono anche stabiliti accordi con aziende per indirizzare lutente di un motore di ricerca a collegarsi a determinati siti. Esiste una traccia del percorso che un utente ha fatto per raggiungere un determinato sito; questo permette di capire se quel sito è stato raggiunto mediante un motore di ricerca o per altre vie.

32 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca operatori booleaniUn elemento importante per chi effettua ricerche in rete è la conoscenza degli operatori booleani. George BoolePrendono il nome dal matematico inglese George Boole. George Boole ( ).

33 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Gli operatori booleani vennero introdotti da Boole in un lavoro pubblicato nel 1848 sul "Cambridge and Dublin Mathematical Journal (Vol. III, pp ). Il testo dellarticolo è disponibile su: CalcLogic/CalcLogic.html CalcLogic/CalcLogic.html complesse sempliciIl problema che Boole voleva trattare era quello di legare la verità o la falsità di proposizioni complesse a quella di proposizioni più semplici contenute allinterno di esse.

34 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Gli operatori booleani, detti anche operatori logici, sono tre: AND, OR e NOT AND, OR e NOT. 1.Loperatore AND (a volte abbreviato con & o +) combina due condizioni che devono essere simultaneamente verificate. 2.Loperatore OR (a volte abbreviato con | o,) indica che almeno una delle due condizioni richieste sia verificata. 3.Loperatore NOT (a volte abbreviato con – o !) indica che la condizione indicata non deve essere mai verificata.

35 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Lintroduzione degli operatori booleani ed il loro uso combinato ha dato luogo alla nascita dellalgebra di Boole che, insieme al codice binario, rappresenta la teoria sulla quale si basa il funzionamento dei computer. Anche i motori di ricerca, nella definizione delle chiavi di ricerca, seguono le regole dellalgebra di Boole.

36 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Indicazioni sullutilizzo degli operatori booleani nella pagina per le ricerche avanzate della Library of Congress

37 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca NON ESISTENON ESISTE in internet uno standard comune di utilizzo di questi operatori. Lutilizzo degli operatori booleani nei motori di ricerca è spesso semplificato con la presenza di appositi menù per la scelta delle diverse opzioni. In aggiunta a questi operatori ci sono varie regole di sintassi comunemente riconosciute dai motori di ricerca. Tutte queste regole si possono combinare tra di loro.

38 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Due regole di sintassi molto utili nella ricerca sono: 1.La ricerca letterale. Si effettua mettendo una sequenza di parole tra virgolette (es. operatori logici), in questo caso il motore di ricerca indicherà le pagine che hanno una sequenza di parole identica a quella immessa. Guidoguido 2.Utilizzo delle lettere maiuscole. Se si cerca un nome proprio, è bene scrivere le iniziali con le maiuscole. (es. Guido porta a risultati diversi da guido).

39 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Library of Congress Esempi pratici di utilizzo dei singoli operatori e loro combinazione con altre regole.

40 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Yahoo! Pagina per la ricerca avanzata.

41 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Yahoo! Sintassi per lutilizzo degli operatori di ricerca avanzata.

42 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca NON E POSSIBILELa conoscenza di queste regole di base è necessaria in quanto NON E POSSIBILE fare ricerche in internet immettendo semplici parole. La quantità di documenti mostrati sarebbe tale da rendere impossibile trovare quello che si stava cercando. Molti motori di ricerca ormai non accettano neanche il comando se la richiesta è troppo generica ed invitano a riformularla.

43 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca La quantità enorme di documenti presenti in internet (2 miliardi di pagine raggiunte a luglio 2001), sta spingendo i principali motori di ricerca a rivedere profondamente la loro organizzazione. Si stanno cominciando ad applicare metodi di classificazione per argomenti (directory). STRUTTURATASi sta quindi cercando di dare unimpostazione STRUTTURATA alle informazioni contenute in un motore di ricerca per evitare che, entro breve tempo, lulteriore aumento delle pagine WEB renda inefficace il servizio reso.

44 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Alcuni motori di ricerca (Yahoo!) hanno sin dallinizio adottato questo sistema. Cè su questo argomento un interessante progetto in corso, descritto nel sito: h_Engines/ h_Engines/

45 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Il progetto Open Directory

46 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca Il progetto Open Directory E possibile proporsi come moderatori (editor) di unarea tematica

47 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca TRE MOTORI DI RICERCA DA CONOSCERE

48 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: E uno dei siti WEB più visitati nel mondo, si stimano 2 milioni di connessioni al giorno. Area per lintroduzione del comando di ricerca

49 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Area destinata alla ricerca per categorie (directory)

50 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Pagina per la ricerca avanzata; guida alluso degli operatori logici.

51 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Alla fine del 1993, Jerry Yang e David Filo, studenti dellUniversità di Stanford, cercarono di trovare un sistema adatto a catalogare in maniera più ordinata i loro bookmark. Jerry Yang Predisposero una lista di link suddivisi per categorie e la misero on-line; la lista comprendeva circa 200 siti web. Immediatamente furono sommersi di richieste per linserimento di nuovi siti in questo catalogo.

52 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Yahoo! Oggi è unazienda che ha circa 3300 dipendenti con un fatturato di 700 milioni di dollari (2001). L80% dei ricavi proviene dalla pubblicità MANUALE Yahoo! Ha sempre continuato ad organizzare la propria struttura per categorie ed effettua la scansione del WEB in maniera MANUALE, dedicando a questa attività centinaia di persone che ogni giorno visionano migliaia di pagine WEB. Foto E. Perfido (1999)

53 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Linserimento di una pagina su Yahoo! Può avvenire anche dietro segnalazione, però molte segnalazioni non vengono neanche esaminate. Esiste la possibilità per alcune categorie (e-commerce) di chiedere la registrazione con una procedura a pagamento. In questo caso Yahoo! Garantisce che entro 7 giorni il sito verrà visionato da un surfer. Foto E. Perfido (1999)

54 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Esempio di ricerca con le parole: george boole Riferimenti trovati:

55 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Esempio di ricerca con le parole: George Boole Riferimenti trovati: 7.200

56 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Area per lintroduzione del comando di ricerca Aree tematiche di ricerca

57 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Ulteriori strumenti per circoscrivere la ricerca Finestra per la ricerca avanzata

58 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi AltaVista nasce nel 1995, come diramazione di un laboratorio della Digital Equipment Corporation (DEC), uno dei più grandi produttori mondiali di sistemi di calcolo ad elevate prestazioni (successivamente acquisita dalla Compaq Computer Corporation e poi da CMGI). Durante lo sviluppo di una nuova famiglia di elaboratori (Alpha 8400), destinata ad applicazioni di database, tre dipendenti ebbero lidea di provarne le prestazioni implementando un software di database specifico per le pagine WEB con possibilità di eseguire ricerche. La famiglia Alpha 8400 poteva garantire prestazioni fino a 100 volte superiori rispetto ai prodotti della concorrenza. LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca:

59 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Esempio di ricerca con le parole: george boole Riferimenti trovati: 214 pagine

60 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Esempio di ricerca con le parole: George Boole Riferimenti trovati: 129 pagine

61 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Area per lintroduzione del comando di ricerca Pagine censite:

62 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Sistema guidato per la ricerca avanzata Altri strumenti di ricerca

63 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Google è un motore di ricerca che adotta una delle più innovative ed interessanti tecniche di ricerca e selezione dei documenti. automatico Il sistema di ricerca è automatico e si basa su sofisticati algoritmi matematici sviluppati nellambito della teoria dei sistemi complessi. Il sistema è stato sviluppato allUniversità di Stanford ad opera di Sergey Brin e Larry Page, due giovani laureati in scienze informatiche.

64 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Google è stato presentato nel settembre del 1999, dopo essere stato provato per più di un anno. Larry PageSergey Brin Il sistema sviluppato si chiama PageRank Il sistema sviluppato si chiama PageRank e la sua caratteristica è quella di effettuare non solo una scansione della pagina WEB, ma anche di valutarne limportanza.

65 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: quante Limportanza della pagina è definita in base al numero di link che puntano ad essa, cioè verificando quante altre pagine WEB conducono alla pagina esaminata. Si tiene inoltre conto dellimportanza delle pagine WEB che puntano a quella in esame. Questo richiede unenorme capacità computazionale in quanto si deve tenere conto di centinaia di milioni di variabili che alla fine producono un punteggio (rank) che viene assegnato alla pagina.

66 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi (L1,N1);(L2,N2);(L3,N3) Rank GOOGLE LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Pagina in esame L1 L2 L3 N1 N2 N3

67 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Il punteggio assegnato viene utilizzato per stabilire in che ordine presentare il risultato di una ricerca. PageRank al giorno Il sistema PageRank è implementato su numerosi elaboratori che funzionano contemporaneamente. Google oggi è in grado di analizzate 1,5 milioni di pagine WEB al giorno. Google conta meno di 300 dipendenti ed ha superato i 2 miliardi di pagine archiviate.

68 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Google è una società di servizi ed è per questo che il contenuto di pubblicità allinterno del motore di ricerca è molto ridotto. Alcuni tra i principali motori di ricerca, primo fra tutti Yahoo!, si affidano a Google per ricercare le pagine che non sono riusciti a trovare.

69 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Riferimento a Google su Yahoo!

70 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Esempio di ricerca con le parole: george boole Riferimenti trovati: pagine

71 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: Esempio di ricerca con le parole: George Boole Riferimenti trovati: pagine

72 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE I motori di ricerca: La directory di Google

73 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE Un esempio interessante: Area per lintroduzione del comando di ricerca

74 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE Un esempio interessante: Pagina per la ricerca avanzata

75 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE Un esempio interessante: Ricerca con le parole: george boole Presentazione dei risultati per categorie

76 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE Un esempio interessante: Ricerca con le parole: George Boole Presentazione dei risultati per categorie

77 Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Aspetti tecnici e normativi LA CONNESSIONE IN RETE LOCALE E GEOGRAFICA - Aspetti tecnici e normativi LA RICERCA DI INFORMAZIONI IN RETE Riferimenti bibliografici e web: 1.Marco Calvo, Fabio Ciotti, Gino Roncaglia, Marco Zela,Internet 2000, manuale per luso della rete, Laterza editore (2000) - 2.http://www.motoridiricerca.ithttp://www.motoridiricerca.it 3.http://www.mtsu.edu/~vvesper/dewey.htmlhttp://www.mtsu.edu/~vvesper/dewey.html 4.http://catalog.loc.gov/http://catalog.loc.gov/ 5.http://www.sbn.ithttp://www.sbn.it 6.http://www.aib.it/http://www.aib.it/


Scaricare ppt "Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete MENU Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete Luca Pitolli, CNR."

Presentazioni simili


Annunci Google