La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Finanziamenti europei alla Ricerca: opportunit à per le Scienze Umane e Sociali Area Ricerca e Relazioni Internazionali P. Miccoli, V. Tedesco, S. Milella,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Finanziamenti europei alla Ricerca: opportunit à per le Scienze Umane e Sociali Area Ricerca e Relazioni Internazionali P. Miccoli, V. Tedesco, S. Milella,"— Transcript della presentazione:

1 Finanziamenti europei alla Ricerca: opportunit à per le Scienze Umane e Sociali Area Ricerca e Relazioni Internazionali P. Miccoli, V. Tedesco, S. Milella, S. Brondi

2 7° Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico ( ) Programmi di Cooperazione Territoriale (es. Programma Italia-Francia Marittimo) Altri Programmi Specifici (es. Programma Cultura) Opportunità di finanziamento per le Scienze Umane e Sociali

3 Principale strumento comunitario di finanziamento della ricerca e dello sviluppo tecnologico Dotazione finanziaria complessiva oltre 50 miliardi di euro Ambito copre quasi tutte le discipline scientifiche Proposto dalla Commissione Europea e adottato dal Consiglio e dal Parlamento Europeo 7° Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico ( )

4 Gli obiettivi del 7°PQ vengono raggiunti attraverso Programmi Specifici COOPERATION Favorire cooperazione trans-nazionale e collaborazione Università-industria su temi definiti IDEAS Sostenere la ricerca di base alle frontiere della scienza PEOPLE Incentivare la mobilità e lo sviluppo della carriera dei ricercatori in Europa e al di fuori dellEuropa CAPACITIES Contribuire allo sviluppo delle capacità dellEuropa di diventare uneconomia prospera basata sulla conoscenza Euratom Sostenere la ricerca nucleare 7° PQ ( ) Programmi specifici 7° PQ ( ) Programmi specifici

5 7° PQ COOPERATION Ricerca in collaborazione 7° PQ COOPERATION Ricerca in collaborazione Rappresenta il fulcro del 7° PQ Supporta attività di ricerca sviluppata da vari enti europei (Università, industrie, centri di ricerca, enti istituzionali) in collaborazione trans-nazionale Diretto a consolidare posizione europea nelle specifiche aree scientifiche e tecnologiche Raccoglie i 10 temi di maggior interesse per la ricerca europea: la loro importanza è garantita nel tempo (restano stabili per 7 anni) ogni tema è indipendente ma sono auspicabili anche attività di ricerca trasversali a più temi

6 7° PQ ( ) COOPERATION Temi 7° PQ ( ) COOPERATION Temi Salute Prodotti alimentari, agricoltura e pesca, biotecnologie Tecnologie dellinformazione e della comunicazione Nanoscienze, nanotecnologie, materiali e nuove tecnologie di produzione Energia Ambiente e cambiamenti climatici Trasporti Scienze socioeconomiche e scienze umane Sicurezza Spazio + Euratom (fusione, fissione, radioprotezione)

7 7° PQ - COOPERATION Tema 8. Scienze socioeconomiche e scienze umane 7° PQ - COOPERATION Tema 8. Scienze socioeconomiche e scienze umane Crescita, occupazione e competitività in una società della conoscenza Associare obiettivi economici, sociali e ambientali in una prospettiva europea Le principali tendenze sociali e le loro implicazioni LEuropa nel mondo Il cittadino nellUnione europea Indicatori socioeconomici e scientifici Attività di previsione

8 7° PQ - COOPERATION Tema 8. Scienze socioeconomiche e scienze umane 7° PQ - COOPERATION Tema 8. Scienze socioeconomiche e scienze umane Non vi sono al momento call aperte per le Università (Unica call aperta sul tema 8: FP7-ERANET RTD riguarda programmi nazionali o regionali di ricerca; non aperto alle Università)FP7-ERANET RTD

9 7° PQ – IDEAS Ricerca di Frontiera 7° PQ – IDEAS Ricerca di Frontiera Obiettivi Rinforzare leccellenza, il dinamismo e la creatività nella ricerca europea Attrarre in Europa i ricercatori migliori, attraverso una struttura competitiva di finanziamento per la cd ricerca di frontiera (rischiosa, interdisciplinare, sviluppa aree e idee innovative) Approccio investigator driven o bottom-up Promuovere progetti di ricerca per il loro carattere innovativo piuttosto che per il settore di ricerca Porre leccellenza al cuore della ricerca europea

10 7° PQ – IDEAS Ricerca di Frontiera 7° PQ – IDEAS Ricerca di Frontiera Programma gestito da ERC – Consiglio Europeo per la Ricerca Finanzia progetti ricerca di frontiera ideati da ricercatori su tematiche di loro scelta (bottom-up) in qualsiasi settore di ricerca Chi può partecipare? Gruppi di singoli ricercatori (individual teams) Principal investigator (Paese UE/Ass) sceglie il gruppo di ricercatori e il tema di ricerca (membri del gruppo da Paese UE/Ass/Terzo)

11 7° PQ – IDEAS ERC Grants 7° PQ – IDEAS ERC Grants Due tipi di finanziamenti alla ricerca Unico criterio di valutazione: ECCELLENZA 1) Starting Independent Researcher Grant (non vi sono call aperte) Rivolto a giovani ricercatori che sono nella fase di carriera in cui devono creare il loro primo gruppo di ricerca 2) Advanced Investigator Grants Rivolto a ricercatori di comprovata esperienza Call suddivise per aree disciplinari: Scienze naturali, fisiche e ingegneria Scienze della vite e biologia Scienze sociali ed umanistiche (non vi sono call apert)

12 7° PQ PEOPLE Formazione e Mobilità 7° PQ PEOPLE Formazione e Mobilità OBIETTIVI Incentivare la mobilità della ricerca e lo sviluppo della carriera dei ricercatori allinterno e al di fuori dellUE Incrementare il numero dei ricercatori, ridurre la mobilità in uscita dallEuropa e ad attrarre al contempo ricercatori da altri Paesi extraUE Implementare il mercato europeo dei ricercatori in attuazione della creazione dello Spazio Europeo della Ricerca Copre differenti fasi del percorso di crescita e di carriera dei ricercatori, dalla ricerca iniziale (PhD) al life long learning Aperto a tutte le aree scientifiche

13 7° PQ PEOPLE FP7-PEOPLE-ERG-2008 (MC European Re-integration Grants) scadenza FP7-PEOPLE-ERG-2008 FP7-PEOPLE-IRG-2008 (MC International Re-integration Grants)FP7-PEOPLE-IRG-2008 scadenza FP7-PEOPLE-IEF-2008 (Life Long Learning and Career Development) Destinate a ricercatori con esperienza (4 anni di esperienza di ricerca dopo LS/PhD)FP7-PEOPLE-IEF-2008 di uno Stato Membro o Associato europeo, da svolgere in un altro SM o SA Scadenza FP7-PEOPLE-IOF-2008 (International Outgoing Fellowship) Destinate a ricercatori con esperienza di uno Stato Membro o Associato europeo, da svolgere in un Paese terzo, con un anno di ritorno obbligatorio in Europa a seguito del soggiorno fuori EuropaFP7-PEOPLE-IOF-2008 Scadenza FP7-PEOPLE-IIF-2008 FP7-PEOPLE-IIF-2008 (International Incoming Fellowship) Destinate a ricercatori con esperienza di Paesi terzi che intendono svolgere un periodo di ricerca in uno Stato Membro o Associato europeo Scadenza Call Aperte:

14 7° PQ CAPACITIES Ricerca & Innovazione 7° PQ CAPACITIES Ricerca & Innovazione 1.Infrastrutture di ricerca 1.Ricerca per le PMI 1.Regioni della conoscenza 1.Potenziale di ricerca 1.La scienza nella società 1.Supporto allo sviluppo coerente delle politiche di ricerca 1.Cooperazione Internazionale

15 7° PQ CAPACITIES Ricerca & Innovazione 7° PQ CAPACITIES Ricerca & Innovazione Aree interessanti per Scienze Umane e Sociali: 4. Potenziale di ricerca Scambi transnazionali bi-direzionali di personale di ricerca tra organismi in Regioni di convergenza ed uno o più organismi partner. Ospitalità di ricercatori esperti per trasferimento di conoscenze Acquisto/ sviluppo attrezzature e ambiente di ricerca Workshop/ conferenze per trasferimento di conoscenze e disseminazione risultati in altri Paesi Servizio di valutazione da esperti internazionali indipendenti del proprio livello di qualità della ricerca e delle attrezzature 5. La scienza nella società Migliorare sistema di ricerca in Europa (expertise scientifica, futuro delle pubblicazioni, garanzia per settori sensibili, prevenzione di frode scientifica) Coinvolgimento del pubblico in questioni della scienza Riflessione sul posto della scienza nella società Ricerca di genere; donne e scienza Incoraggiare linteresse dei giovani Sviluppare una strategia per il ruolo delle Università Migliore comunicazione tra mondo scientifico e policy-makers, mass-media, pubblico Al momento non vi sono call aperte sulle aree 4 e 5

16 Area di cooperazione: Corsica, Liguria, Sardegna, Toscana (Province di Massa-Carrara, Lucca, Pisa, Livorno, Grosseto) Stima del finanziamento totale del Programma : Tipologie Progetti: Semplici; Strategici Bandi: sulla base delle decisioni del Comitato di Sorveglianza, il primo bando per progetti semplici sarà aperto entro il 30 aprile Partenariato: Tutti i progetti dovranno essere congiunti con minimo due partners di due paesi diversi e quindi sempre uno della Corsica.. Cooperazione regionale transfrontaliera: Programma Italia/Francia Marittimo

17 ACCESSIBILITA E RETI DI COMUNICAZIONE. Migliorare laccesso alle reti materiali e immateriali e ai servizi di trasporto, al fine di sviluppare lintegrazione e la competitività dellarea frontaliera anche in una ottica di sviluppo delle TEN e del sistema delle Autostrade del Mare INNOVAZIONE E COMPETITIVITA. Favorire lo sviluppo dellinnovazione e dellimprenditorialità, delle PMI, dellindustria, dellagricoltura, dellartigianato, del turismo e del commercio transfrontaliero al fine di contribuire alla competitività dellarea nel contesto mediterraneo ed europeo RISORSE NATURALI E CULTURALI. Promuovere la protezione e gestione congiunta delle risorse naturali e culturali, la prevenzione dei rischi naturali e tecnologici al fine di avviare un programma comune di orientamento alla sostenibilità e alla valorizzazione dellarea di cooperazione. INTEGRAZIONE DELLE RISORSE E DEI SERVIZI. Sviluppare la collaborazione e favorire le creazioni di reti per migliorare l'accesso ai servizi pubblici e alle "funzioni rare" nei settori sanitari, della cultura, del turismo, della qualità della vita e dell'istruzione al fine di favorire la coesione territoriale dellarea. Programma Italia/Francia Marittimo Assi Prioritari

18 La attività di capofila dei progetti sarà riservata ad organismi pubblici. Operatori economici e altri attori non assimilabili al pubblico possono partecipare in qualità di partner Finanziamento: 100% Le modalità di partecipazione ai bandi sono specificate nella Guida per lattuazione e nel Manuale operativo del Programma Autorità di Gestione Unica: Regione Toscana Programma Italia/Francia Marittimo Modalità di partecipazione

19 AUTORITA DI GESTIONE Unica: Regione Toscana – DG Presidenza -Settore Attività Internazionali SEGRETARIATO TECNICO CONGIUNTO – rappresentanza congiunta delle 4 Regioni. Sede a Livorno, in corso di reclutamento AUTORITA DI CERTIFICAZIONE Unica: Regione Toscana-DG Bilancio e Finanze-Settore politiche di bilancio AUTORITA DI AUDIT Unica: Regione Toscana-DG Presidenza –Settore programmazione negoziata e controlli comunitari Programma Italia/Francia Marittimo Strutture di Gestione

20 Programma Cultura ( ) Programma Cultura ( ) Obiettivo generale: contribuire alla valorizzazione di uno spazio culturale condiviso dagli europei e basato su un comune patrimonio culturale, sviluppando la cooperazione culturale tra i creatori, gli operatori culturali e le istituzioni culturali dei paesi partecipanti, al fine di favorire lemergere di una cittadinanza europea. Il programma è aperto alla partecipazione delle industrie culturali non audiovisive, in particolare delle piccole imprese culturali, laddove tali industrie svolgano una funzione culturale senza scopo di lucro. Obiettivi specifici: a) promuovere la mobilità transnazionale degli operatori culturali b) incoraggiare la circolazione transnazionale delle opere e dei prodotti artistici e culturali c) favorire il dialogo interculturale

21 Programma Cultura ( ) Programma Cultura ( ) a) sostegno ad azioni culturali, attraverso: - progetti di cooperazione pluriennale; - azioni di cooperazione; - azioni speciali; b) sostegno ad organismi attivi a livello europeo nel settore della cultura c) sostegno a lavori danalisi e ad attività di raccolta e diffusione dellinformazione e ad attività che ottimizzino l'impatto di progetti nel settore della cooperazione culturale europea e dello sviluppo della politica culturale europea Azioni

22 Programma Cultura ( ) Programma Cultura ( ) Unica call aperta: Strand 1.3 'Special actions of cultural cooperation in and with third countries. Call for Proposals EACEA N° 05/2008 Invito a presentare proposte finalizzato a misure speciali di cooperazione culturale con paesi terzi e organizzazioni internazionali. I progetti vedranno come paese terzo specifico il Brasile. Il cofinanziamento massimo per progetto biennale: euro. Scadenza: 1°Giugno x_en.htm

23 Siti di riferimento CORDIS 7PQ: 7PQ Socio-Economic Sciences and Humanities: Programma Italia-Francia Marittimo Programma Cultura

24 Individuazione delle possibili forme di finanziamento nel campo della ricerca europea Diffusione delle informazioni, attività di promozione, eventi formativi Gestione rapporti con attori ricerca e soggetti istituzionali Monitoraggio progetti europei UNIPI Supporto e consulenza alla progettazione Azioni europee Area Ricerca e Relazioni Internazionali Unità di Progetto M.A.P.P.E. (Monitoraggio Europeo per i Progetti di Pisa in Europa)

25 Contatti Prof. Paolo Miccoli (Prorettore ai Rapporti con la Comunita Europea) ; ; Vincenzo Tedesco (Dirigente Area Ricerca e Relazioni Internazionali) Stefania Milella (Responsabile Unita Progetto M.A.P.P.E.) Sandra Brondi Rettorato - Palazzo alla Giornata Lungarno Pacinotti, 43 Sede Area Ricerca e Relazioni Internazionali Unità di Progetto M.A.P.P.E. (Monitoraggio Europeo per i Progetti di Pisa in Europa)


Scaricare ppt "Finanziamenti europei alla Ricerca: opportunit à per le Scienze Umane e Sociali Area Ricerca e Relazioni Internazionali P. Miccoli, V. Tedesco, S. Milella,"

Presentazioni simili


Annunci Google