La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

118 GROSSETO ASL 9 1. 2 Pediatric Basic Life Support Secondo le linee – guida A.H.A. - E.R.C. 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "118 GROSSETO ASL 9 1. 2 Pediatric Basic Life Support Secondo le linee – guida A.H.A. - E.R.C. 2005."— Transcript della presentazione:

1 118 GROSSETO ASL 9 1

2 2 Pediatric Basic Life Support Secondo le linee – guida A.H.A. - E.R.C. 2005

3 118 GROSSETO ASL 9 3 OBIETTIVO DEL PBLS Maggiore sopravvivenza Con integrità neurologica Sono in stretta relazione con RCP precoce e di alta qualità.

4 118 GROSSETO ASL 9 4 Epidemiologia

5 118 GROSSETO ASL 9 5 Le principali cause di mortalita nei lattanti e nei bambini sono i deficit respiratori, la Sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS), le infezioni, le malattie neurologiche e gli incidenti

6 118 GROSSETO ASL 9 6 ACR, come evento primario, è raro in et à pediatrica

7 118 GROSSETO ASL 9 7 La FV è presente nel 10% degli ACR infantili

8 118 GROSSETO ASL 9 8 Le cause pi ù frequenti di asistolia sono l ipossia e l acidosi

9 118 GROSSETO ASL 9 9

10 10 Oltre il primo anno le cause pi ù frequenti sono legate alla patologia traumatica

11 118 GROSSETO ASL 9 11 CATENA DELLA SOPRAVVIVENZA PREVENZIONE RCP CHIAMATA PALS

12 118 GROSSETO ASL 9 12 Popolazione pediatrica LATTANTE BAMBINO fino allanno di vita da un anno di vita fino alla pubertà

13 118 GROSSETO ASL 9 13 PREVENZIONE DEFICIT RESPIRATORI QUALE CAUSA PRINCIPALE DI MORTE NEL LATTANTE (SINDROME DELLA MORTE IMPROVVISA SIDS) E NEL BAMBINO INCIDENTI QUALE CAUSA PRINCIPALE DI MORTE DEI BAMBINI DA UN ANNO ALLA PUBERTA PREVENZIONE

14 118 GROSSETO ASL 9 14 RCP PRECOCE E DI ALTA QUALITA RCP

15 118 GROSSETO ASL 9 15 VALUTAZIONE DEL RISCHIO AMBIENTALE

16 118 GROSSETO ASL 9 16 VALUTAZIONE DELLO STATO DI COSCIENZA

17 118 GROSSETO ASL 9 17 SE IL LATTANTE / BAMBINO E NON COSCIENTE CHIAMARE PER LAIUTO POSIZIONARE IL PAZIENTE INSTAURARE LA PERVIETA DELLE VIE AEREE

18 118 GROSSETO ASL 9 18 CHIAMANDO IL BAMBINO, STIMOLO DOLOROSO EVITANDO SCUOTIMENTI

19 118 GROSSETO ASL 9 19 CHIAMARE PER LAIUTO CHIAMARE IMMEDIATAMENTE CON RICHIESTA DEL DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO ESTERNO (DAE) SE MAGGIORE DI UN ANNO, SE COLLASSO IMPROVVISO, SE CARDIOPATICO NOTO.

20 118 GROSSETO ASL 9 20 POSIZIONARE IL PAZIENTE METTERLO SUPINO SU UNA SUPERFICIE RIGIDA E PIANA

21 118 GROSSETO ASL 9 21 PERVIETA DELLE VIE AEREE A

22 118 GROSSETO ASL 9 22 PERVIETA DELLE VIE AEREE POSIZIONE NEUTRA, ESTENSIONE DEL CAPO O IPERESTENSIONE, SUBLUSSAZIONE DELLA MANDIBOLA SOLLEVAMENTO DEL MENTO

23 118 GROSSETO ASL 9 23 POSIZIONE NEUTRA

24 118 GROSSETO ASL 9 24 A ESTENSIONE DEL CAPO E SOLLEVAMENTO MANDIBOLA

25 118 GROSSETO ASL 9 25 IPERESTENSIONE

26 118 GROSSETO ASL 9 26 SUBLUSSAZIONE DELLA MANDIBOLA

27 118 GROSSETO ASL 9 27 VALUTAZIONE DEL RESPIRO B

28 118 GROSSETO ASL 9 28 Guardo Ascolto Sento massimo 10 secondi

29 118 GROSSETO ASL 9 29 SE IL LATTANTE / BAMBINO RESPIRA POSIZIONE LATERALE DI SICUREZZA IN ASSENZA DI TRAUMI

30 118 GROSSETO ASL 9 30

31 118 GROSSETO ASL 9 31 SE IL LATTANTE / BAMBINO NON RESPIRA ESEGUIRE 5 INSUFFLAZIONI DI SOCCORSO

32 118 GROSSETO ASL 9 32 NEL LATTANTE : CON TECNICA BOCCA-BOCCA-NASO NEL BAMBINO : CON TECNICA BOCCA-BOCCA UTILIZZO DI MEZZI AGGIUNTIVI

33 118 GROSSETO ASL 9 33 NEL LATTANTE : CON TECNICA BOCCA-BOCCA-NASO

34 118 GROSSETO ASL 9 34 NEL BAMBINO : CON TECNICA BOCCA-BOCCA

35 118 GROSSETO ASL 9 35 MEZZI AGGIUNTIVI

36 118 GROSSETO ASL ml 500 ml 240 ml 2600 ml 600 ml

37 118 GROSSETO ASL 9 37 VALUTAZIONE DEL POLSO C

38 118 GROSSETO ASL 9 38 MASSIMO PER 10 SECONDI NEL LATTANTE POLSO BRACHIALE NEL BAMBINO POLSO CAROTIDEO O FEMORALE

39 118 GROSSETO ASL 9 39 POLSO BRACHIALE

40 118 GROSSETO ASL 9 40 POLSO CAROTIDEO

41 118 GROSSETO ASL 9 41 SE IL LATTANTE / BAMBINO NON HA POLSO O PRESENTA UN FREQUENZA CARDIACA INFERIORE A 60 BATTITI AL MINUTO INIZIARE CON LE COMPRESSIONI TORACICHE ESTERNE RAPPORTO COMPRESSIONE VENTILAZIONE 30:2 UN SOCCORRITORE 15:2 A DUE SOCCORRITORI

42 118 GROSSETO ASL 9 42 TECNICA PER LE COMPRESSIONI TORACICHE ESTERNE

43 118 GROSSETO ASL 9 43 PUNTO DI REPERE LA SEDE CORRETTA, PER OGNI ETA PEDIATRICA, E IL 3° INFERIORE DELLO STERNO

44 118 GROSSETO ASL 9 44

45 118 GROSSETO ASL 9 45 COMPRIMETE CON FORZA COMPRIMETE VELOCEMENTE PERMETTETE LA RIESPANSIONE DEL TORACE DOPO OGNI COMPRESSIONE RIDUCETE AL MINIMO LE INTERRUZIONI COMPRIMETE CON FORZA COMPRIMETE VELOCEMENTE PERMETTETE LA RIESPANSIONE DEL TORACE DOPO OGNI COMPRESSIONE RIDUCETE AL MINIMO LE INTERRUZIONI

46 118 GROSSETO ASL 9 46 TECNICA DELLE COMPRESSIONI LATTANTE UN SOCCORRITORE : 2 DITA DUE SOCCORRITORI : 2 POLLICI BAMBINO A 1 O 2 MANI SECONDO LE PREFERENZE DEL SOCCORRITORE E LA TAGLIA DEL BAMBINO

47 118 GROSSETO ASL 9 47

48 118 GROSSETO ASL 9 48

49 118 GROSSETO ASL 9 49

50 118 GROSSETO ASL 9 50

51 118 GROSSETO ASL 9 51 SE IL LATTANTE / BAMBINO HA POLSO SOSTENERE LATTIVITA RESPIRATORIA (20 ATTI RESPIRATORI/MINUTO)

52 118 GROSSETO ASL 9 52 TERAPIA ELETTRICA ED UTILIZZO DEL DEFIBRILLATORE

53 118 GROSSETO ASL 9 53 UTILIZZARE PRIMA POSSIBILE UN DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO ESTERNO (DAE) PER ANALIZZARE IL RITMO (SE COLLASSO IMPROVVISO, SE CARDIOPATICO NOTO, SE PAZIENTE MAGGIORE DI UN ANNO)

54 118 GROSSETO ASL 9 54

55 118 GROSSETO ASL 9 55 SE RITMO DEFIBRILLABILE Tachicardia ventricolare senza polso, fibrillazione ventricolare Tachicardia ventricolare senza polso, fibrillazione ventricolare EROGARE UNA SINGOLA SCARICA (50 –75) JOULE; RIPRENDERE RCP PER 2 MINUTI SENZA VALUTARE POLSO E RITMO; OGNI 2 MINUTI RIVALUTARE IL RITMO E RIPRENDERE LA SEQUENZA

56 118 GROSSETO ASL 9 56 FIBRILLAZIONE VENTRICOLARE TACHICARDIA VENTRICOLARE RITMI DEFIBRILLABILI

57 118 GROSSETO ASL 9 57 IN MANCANZA DI DAE PEDIATRICO UTILIZZARE UN DAE ADULTI AVENDO CURA DI POSIZIONARE LE PIASTRE IN MODO CHE NON SI TOCCHINO. SE NON ABBIAMO UN DAE UTILIZZARE UN DEFIBRILLATORE MANUALE EROGANDO UNA SCARICA DI 4 JOULE/KG.

58 118 GROSSETO ASL 9 58 SE RITMO NON DEFIBRILLABILE Asistolia attività elettrica senza polso RIANIMAZIONE CARDIO POLMONARE

59 118 GROSSETO ASL 9 59 SICUREZZA DELLA SCENA VALUTA LA COSCIENZASE COSCIENTE: CONTROLLA E CHIAMA IL 118 NON COSCIENTE: AIUTO GENERICO. : CHIAMA 118 E RICHIEDI DAE. SE MAGGIORE DI 1 ANNO APRI LE VIE AEREE E GAS MAX 10 SEC RESPIRA:PLS NEL BAMBINO, CHIAMA 118 E CONTROLLA NON RESPIRA: 5 INSUFFLAZIONI VALUTA IL POLSO MAX 10 SEC CE POLSO: 1 INSUFFLAZIONE OGNI 3 SEC. CONTROLLA IL POLSO OGNI MIN NON CE POLSO:1 MIN RCP, 5 CICLI.SE DAE DISPONIBILE E >1 ANNO CONNETTI DAE: RITMO DEFIBRILLABILE: SCARICA RITMO NON DEFIBRILLABILE: CHIAMA 118 CONTINUA RCP PER 2 MIN, ANALIZZA RITMO. IL 118 E STATO CHIAMATO? SI: CONTINUA RCP. NO: CHIAMA PERSONALMENTE, CHIEDI DAE, CONTINUA RCP. UTILIZZARE DAE IL PRIMA POSSIBILE SE ARRESTO IMPROVVISO O CARDIOPATICO NOTO

60 118 GROSSETO ASL 9 60 OSTRUZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE DA CORPO ESTRANEO

61 118 GROSSETO ASL 9 61 OSTRUZIONE INCOMPLETA VIE AEREE DA CORPO ESTRANEO. AIUTARE IL BAMBINO A TOSSIRE, SOMMINISTRARE OSSIGENO E TRASPORTARLO AL DEA PIU VICINO. IL BAMBINO E IN GRADO DI TOSSIRE ED EMETTERE SUONI

62 118 GROSSETO ASL 9 62 OSTRUZIONE COMPLETA VIE AEREE INIZIARE CON LE MANOVRE DI DISOSTRUZIONE (DIVERSE SE VITTIMA COSCIENTE O NON COSCIENTE.) LA VITTIMA NON TOSSISCE E NON RIESCE AD EMETTERE SUONI

63 118 GROSSETO ASL 9 63 PAZIENTE COSCIENTE 5 PACCHE DORSALI ALTERNATE A 5 COMPRESSIONI - TORACICHE NEL LATTANTE - ADDOMINALI NEL BAMBINO (MANOVRA DI HEIMLICH)

64 118 GROSSETO ASL 9 64 PACCHE DORSALI

65 118 GROSSETO ASL 9 65 COMPRESSIONI TORACICHE

66 118 GROSSETO ASL 9 66 MANOVRA DI HEIMLICH)

67 118 GROSSETO ASL 9 67 PAZIENTE INCOSCIENTE POSIZIONARE IL PAZIENTE SU DI UN PIANO RIGIDO SVUOTAMENTO DIGITALE DEL CAVO ORALE SE PRESENZA DI C.E. AFFIORANTE INSTAURARE PERVIETA DELLE VIE AEREE 5 TENTATIVI DI VENTILAZIONE RIPOSIZIONANDO IL CAPO AD OGNI TENTATIVO INEFFICACE IN ASSENZA DI SEGNI VITALI INIZIARE CTE SENZA CONTROLLARE IL POLSO ESEGUIRE 1 MINUTO DI RCP ALLERTARE IL 118 SE NON ALLERTATO PRECEDENTEMENTE CONTINUARE CON RCP FINO ALLARRIVO DEI SOCCORSI

68 118 GROSSETO ASL 9 68

69 118 GROSSETO ASL 9 69 GRAZIE


Scaricare ppt "118 GROSSETO ASL 9 1. 2 Pediatric Basic Life Support Secondo le linee – guida A.H.A. - E.R.C. 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google