La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Silvana Mosca 2007. 2 Le scuole conoscono,approfondiscono e contestualizzano le Indicazioni (I^fase) elaborano prime azioni di valorizzazione, messa a.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Silvana Mosca 2007. 2 Le scuole conoscono,approfondiscono e contestualizzano le Indicazioni (I^fase) elaborano prime azioni di valorizzazione, messa a."— Transcript della presentazione:

1 Silvana Mosca 2007

2 2 Le scuole conoscono,approfondiscono e contestualizzano le Indicazioni (I^fase) elaborano prime azioni di valorizzazione, messa a punto, ri-orientamento relative a

3 Silvana Mosca 2007

4 ARTICOLAZIONE IN Campi di esperienza (Scuola dellInfanzia) luoghi del fare e dellagire del bambino orientati dallazione consapevole degli insegnanti introducono ai sistemi simbolico - culturali Silvana Mosca 2007

5 DISCIPLINE E AREE DISCIPLINARI (Scuola primaria e secondaria di primo grado) promuove lorganizzazione degli apprendimenti in maniera progressivamente orientata … promuove inoltre la ricerca delle connessioni fra i saperi disciplinari la collaborazione fra i docenti Silvana Mosca 2007

6 TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE riferimenti per gli insegnanti piste da percorrere aiutano a finalizzare lazione educativa Al termine di - Scuola dellinfanzia - Scuola primaria - Scuola secondaria di primo grado Silvana Mosca 2007

7 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Strategici al fine di raggiungere i traguardi per lo sviluppo delle competenze Silvana Mosca 2007

8 Es. MUSICA -Usare la voce, gli strumenti, gli oggetti sonori per produrre, riprodurre, creare e improvvisare fatti sonori ed eventi musicali di vario genere.(obiett.sc.prim.) -Lalunno esplora, discrimina ed elabora eventi sonori dal punto di vista qualitativo, spaziale e in riferimento alla loro fonte(competenza sc.prim.) Silvana Mosca 2007

9 Es. ITALIANO (Traguardo per lo sviluppo delle Competenze al Termine della Sc. Secondaria di primo grado) -Nelle attività di studio, personali e collaborative, usa i manuali delle discipline o altri testi di studio, al fine di ricercare, raccogliere e rielaborare i dati, le informazioni, i concetti e le esperienze necessarie, anche con lutilizzo di strumenti informatici Silvana Mosca 2007

10 OCSE/PISA Competenza di Lettura -La comprensione e lutilizzazione di testi scritti e la riflessione su di essi al fine di raggiungere i propri obiettivi, sviluppare le proprie conoscenze e potenzialità e svolgere un ruolo attivo nella società. Silvana Mosca 2007

11 OCSE/PISA Competenza di Lettura (sottocompetenze) individuare informazioni interpretare il testo (ricostruire il significato generale di un testo o di sue parti) riflettere sui contenuti e sugli aspetti formali del testo testi scritti per un uso privato (romanzo, lettera, ecc.) testi scritti per un uso pubblico (documenti o avvisi ufficiali) testi legati al contesto lavorativo (istruzioni, manuali) testi legati al contesto scolastico (libro di testo e simili) Silvana Mosca 2007

12 Es. OBIETTIVI Scuola primaria Ricercare informazioni in testi di diversa natura e provenienza per scopi pratici e/o conoscitivi applicando semplici tecniche di supporto alla comprensione (come, ad esempio, sottolineare, annotare informazioni, costruire mappe e schemi ecc.) ITALIANO Silvana Mosca 2007

13 Scuola Secondaria di primo grado Ricavare informazioni esplicite e implicite da testi informativi ed espositivi per documentarsi su un argomento specifico e/o per realizzare scopi pratici. Riformulare in modo sintetico le informazioni selezionate da un testo e riorganizzarle in modo personale (liste di argomenti, riassunti schematici, mappe, tabelle). Silvana Mosca 2007

14 - Punti comuni - Elementi di diversità - Permanenze -Novità interessanti/necessarie Scelte prioritarie praticabili Obiettivi/Risultati raggiungibili Progressivamente in due anni

15 Per un insegnamento che persegua TRAGUARDI di competenze da formare monitorare accertare valutare certificare Con ostacoli, errori, conquiste consapevoli

16 Proposte di CRITERI OPERATIVI PER UNA LETTURA EFFICACE APPROCCIO EVOLUTIVO COSTRUTTIVO VERTICALE DISCONTINUITA VS CONTINUITA

17 COME LEGGERE IL DOCUMENTO NAZIONALE - come lettore vago come lettore consapevole QUADRI SINOTTICI FONTI DI RICERCA E INTERNAZIONALI D.M INDICAZIONI POF

18 LE QUESTIONI METODOLOGICHE SONO CRUCIALI Individuare approcci, modalità, strumenti, metodi del FARE SCUOLA

19 ORCHESTRARE Traguardi Approcci Priorità In contesti di senso Realizzare il curricolo A PARTIRE DA ESEMPI DI PERCORSI DIDATTICI SPERIMENTATI E COERENTI

20 CURRICOLO ISTITUZIONALE INTENZIONALE PROGRAMMATO REALIZZATO Le opportunità di Apprendimento reali sono quelle che incidono maggiormente sugli ESITI

21 RETI DI SCUOLE COLLABORATIVE con il supporto di esperti Costruire il curricolo e i percorsi didattici a diversi livelli Classi Scuole Reti

22 22 (matematica) Piano ISS (scienze) Poseidon (lingua italiana – altre lingue) MAP – OCSE/PISA AVIMES (valutazione didattica e di istituto) ORIENTAMENTO Inserimento Scolastico Stranieri Cittadinanza-legalità- storia Educazione motoria – fisica- sportiva Tecnologie e disabilità Ambiente Europa dellIstruzione MUSICA (in via di costituzione) …. RETI GIA PRESENTI E IMPEGNATE SUGLI APPRENDIMENTI Nazionali, Regionali, Locali UN PRIMO ELENCO

23 23 Con lauspicio di una interazione costruttiva tra tutti e ai diversi livelli auguro una felice lettura e un buon lavoro!


Scaricare ppt "Silvana Mosca 2007. 2 Le scuole conoscono,approfondiscono e contestualizzano le Indicazioni (I^fase) elaborano prime azioni di valorizzazione, messa a."

Presentazioni simili


Annunci Google