La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Relazione Difesa Civica in Gestione associata Anno 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Relazione Difesa Civica in Gestione associata Anno 2008."— Transcript della presentazione:

1 Relazione Difesa Civica in Gestione associata Anno 2008

2 Premessa Nel 2008 si è concluso il mio primo mandato quale Difensore Civica del Comune di Livorno e come da statuto e regolamento è stato dato inizio alle procedure per lelezione del difensore civico

3 Le procedure di rinnovo sono piuttosto complesse e si è verificata una vacanza di mandato di circa 5 mesi (fine mandato 22/4/2008 inizio nuovo 10/08/2008). Con atto n. 132 del 23/07/08 il Consiglio Comunale mi ha eletto per il triennio Per questo propongo di riflettere sulla opportunità di procedure più snelle in caso di rinnovo per il 2° mandato, oppure di un prolungamento del 1° mandato da 3 a 6 anni, come per il difensore civico regionale. Premessa

4 Comune di Livorno Introduzione Dicono che il 2009 sarà lanno di inizio della terza rivoluzione industriale: il green new deal dovrebbe abbracciare tutto il pianeta per riformare il sistema energetico mondiale In questa ottica ho apprezzato molto che nel nuovo regolamento edilizio di prossima approvazione vi sia unintera parte dedicata al risparmio energetico

5 introduzione Anche i problemi del traffico sollecitano una soluzione e il libro verde della Commissione europea, Verso una nuova cultura della mobilità urbana, condensato in un articolo de Il Sole24 ore del 19 gennaio del 2009, pone 5 sfide per le città europee:

6 5 sfide per le città europee 1) PER UN TRAFFICO SCORREVOLE NELLE CITTA rendendo più attraenti e sicure le alternative alluso dellautomobile privata. 2) PER UNA CITTA PIU PULITA contenendo il traffico, una delle fonti principali di inquinamento atmosferico, 3) PER UN TRASPORTO URBANO PIU INTELLIGENTE attraverso la elaborazione dei dati sul traffico medesimo, 4) PER UN TRASPORTO URBANO ACCESSIBILE rispetto al retroterra, alle reti urbane, interurbane e alla rete transeuropea; 5) PER UN TRASPORTO URBANO SICURO

7 Filiera corta Ittiturismo Anche la promozione della filiera corta potrebbe essere importante per evitare un inutile spreco di energia privilegiando insediamenti produttivi che utilizzino i prodotti a Km 0 come oggi si suole dire e cioè i prodotti locali della terra, possibilmente biologici o da lotta integrata e del mare con lutilizzo di strutture già esistenti come per esempio il mercato di Piazza Garibaldi che sta di fatto morendo per la concorrenza di supermercati più o meno grandi o lutilizzo del mercato del pesce per attività di ittiturismo.

8 Difesa civica in gestione associata Queste riflessioni valgono per lintero territorio della gestione associata e quindi oltre che per Livorno anche per Collesalvetti e Capraia Isola in vista di un corretto rapporto città, campagna, mare.

9 Le istanze del Comune di Livorno Da un esame dei dati riportati nelle tabelle si evidenzia il costante aumento dellattività Indicatore di attività Valore 2008 Valore 2007 Valore 2006 Attività N. protocollo generale posta Difensore Civico Supporto del Difensore Civico – posta in entrata/uscita/ interna

10 Descrizione dei tipi di richieste del cittadino TIPOLOGIANumero nel 2008 Numero nel 2007 Numero nel 2006 ISTANZE CONTATTI (SEMPLICI COMUNICAZIONI AL CITTADINO TELEFONICI E NON) CONTATTI REGISTRATI (CHE NECESSITANO DI INFORMAZIONI DEGLI UFFICI) TOTALE Vacanza istituto 22/04 al 10/08 del 2008

11 Totale richieste rivolte alla Difensore Civica negli anni 2006 – 2007 – 2008

12 Anno 2008 Settori di intervento Il massimo numero delle istanze si concentra nel settore della Polizia Municipale, subito dietro i Pubblici Servizi con un dato aggregato (segnalazioni dellutenza sulla erogazione del servizio, pagamento delle bollette) Il settore sociale più quello riferito alla casa conferma con una leggera flessione il dato dellanno 2007 – n. 30 istanze -, lo stesso dicasi per quello delledilizia privata – n. 11, 12 del 2008; Ici n. 9 (nel 2007 era aggregato alla Tarsu

13 Settori di intervento

14 Pratiche 2008

15 Pratiche concluse sul totale

16 Casistica Sono pervenute numerose richieste di rateizzazione degli importi per bollette non pagate, di seguito una tra le tante Il sig. *** si è rivolto alla difesa civica in relazione alle fatture per il consumo di acqua segnalando che per un importo di £ aveva fatto richiesta agli uffici di ASA di rateizzazione Con nota della difensore civica listanza del sig. *** è stata inoltrata ad ASA che comunicava con nota del 3/10/2008 di aver accolto la richiesta di dilazione del pagamento Asa ha fatto comunque presente che qualsiasi opposizione dellutente alla fatturazione deve essere presentata entro il termine di 30 gg. dalla scadenza della fattura stessa così come previsto dalla carta del servizio idrico Bollette – richieste di rateizzazione

17 Casistica Si è rivolto allufficio difesa civica il Sig. *** in quanto rappresentante pro-tempore dellAssociazione *** iscritta nel registro regionale del volontariato articolazione Provincia di Livorno: lassociazione è quindi anche ONLUS di diritto. Il Sig. *** ritiene non dovuta limposta di bollo per lerogazione di un contributo comunale alla associazione medesima e non giustificata anche la richiesta del DURC. Imposta di bollo e DURC per le Associazioni di volontariato

18 Imposta di bollo e DURC per le Associazioni di volontariato - Parere La difesa civica ritiene che nel caso di una associazione di volontariato (che non è unimpresa) costituita da soli volontari la richiesta sia priva di fondamento. Inoltre lArt, 7 della legge 266/91 prevede che la copertura assicurativa di cui allarticolo 4 è elemento essenziale della convenzione e gli oneri relativi sono a carico dellente con il quale viene stipulata la convenzione medesima

19 Casistica Casistica Comitato Viale Italia Questa pratica è aperta dal 2005, il comitato si batte contro linquinamento acustico e il disagio degli abitanti della zona a seguito della edificazione delle nuove baracchine. Nellaffrontare tale problematica la difesa civica ha assunto un ruolo di mediazione facilitando il rapporto tra i cittadini e lamministrazione convocando apposite riunioni tra i cittadini e i resp. degli uffici

20 Casistica Casistica Strisce pedonali Su istanza dellassociazione Cittadinanza attiva tramite un suo rappresentante che segnalava la pericolosità delle strisce pedonali per come sono tracciate e ubicate è stato interpellato il competente ufficio Mobilità Urbana. Il sig. XXX ha poi posto alcune richieste specifiche cui lo stesso ufficio ha fornito risposte

21 Casistica Casistica Inabilità incrocio semaforo viale Petrarca – via Gramsci - Piazza Damiano Chiesa richiesta di impianto con segnalazione acustica nucleo familiare con presenza di patologie psichiatriche - il GOM ha deciso per lassistenza in forma diretta del familiare disabile non soddisfacendo linteressato che avrebbe preferito la forma indiretta rifiuto di erogazione di contributo per eliminazione di barriere architettoniche - Tale contributo è stato negato in base allart. 6 co.4 del Regolamento Reg.le 11/R del 2005 in cui si dice: A ciascun richiedente, per una stessa unità immobiliare, può essere concesso un solo contributo derivante dal fondo regionale

22 Comune di Collesalvetti Le istanze Da una analisi dei dati relativi ai settori di intervento della difesa civica a Collesalvetti si evidenzia il notevole numero delle pratiche relative allurbanistica, ai lavori pubblici e alla manutenzione

23 Le questioni più rilevanti sono state poste dagli abitanti di Stagno. I problemi rilevati riguardano: la sistemazione delle strade, delle aree verdi, delle alberature, linquinamento, la viabilità, il traffico, i piani predisposti in caso di incidenti nella vicina raffineria.

24 Le pratiche di rilevanza generale hanno riguardato: la legittimità del bando per la nomina a membro della commissione pari opportunità; lautocertificazione anagrafica a Livorno e a Collesalvetti; lapplicazione del regolamento dei Consigli di Frazione in riferimento in particolar modo alle modalità di redazione dei verbali delle sedute.

25 Garante della Comunicazione del Comune di Collesalvetti Il Garante della comunicazione è stato introdotto dalla legge regionale toscana n. 1/2005 a garanzia della efficacia dei piani informativi posti in essere dalle Amministrazioni locali in merito alla elaborazione di determinati piani urbanistici per una partecipazione effettiva delle collettività interessate. La difensore civica ha contribuito alla redazione del relativo regolamento predisposto dal Comune di Collesalvetti e ha concordato con lufficio urbanistica il piano della comunicazione in merito alla elaborazione del regolamento urbanistico

26 Le iniziative della difesa civica Alfabetizzazione informatica e internet per adolescenti stranieri Lidea del corso è nata da un rapporto di collaborazione con la Consulta dei cittadini stranieri con lo scopo di facilitare anche nei ragazzi immigrati, soprattutto di recente immigrazione, la conoscenza delle nuove tecnologie informatiche che ormai fanno parte della vita quotidiana dei giovani e che sono divenute indispensabili alle relazioni interpersonali. Lobiettivo è stato quindi quello di favorire lapprendimento di queste tecniche quale elemento attivo di socializzazione e deterrente verso la marginalità

27 L'Amministratore di SostegnoL'Amministratore di Sostegno Il 10 Novembre si è svolta presso la sala consiliare del Palazzo Civico una giornata di studio su "L'Amministratore di sostegno a tutela dei diritti esistenziali della persona con disabilità". Hanno partecipato docenti ed esperti sullargomento. Lo scopo dell'iniziativa è stato quello di approfondire e promuovere a livello del nostro territorio la Legge sull'Amministratore di sostegno entrata in vigore il 19 marzo 2004

28 Festa della liberazione della Nigeria presso Centro Sociale "Primetta Marrucci"Festa della liberazione della Nigeria presso Centro Sociale "Primetta Marrucci" Il 18 novembre presso la sede del Centro Sociale "Primetta Marrucci" si è svolta la Festa della Liberazione della Nigeria. Sono stati invitati per il Comune di Livorno lAssessore Emiliano Chirchietti che ha portato i saluti dellAmministrazione e la Difensore Civica che ha raccolto le istanze della Comunità I problemi evidenziati sono quelli di tutte le comunità straniere e non; in particolare il problema della casa, la precarietà del lavoro e la necessità di sostegno degli enti pubblici vista la mancanza di reti familiari che possano essere di aiuto

29 Partecipiamo? Non profit e Pubblica Amministrazione Percorsi di partecipazionePartecipiamo? Non profit e Pubblica Amministrazione Percorsi di partecipazione Il giorno 13 dicembre alle ore 15,30 ha avuto luogo nella sala consiliare del Comune un incontro dibattito sul tema: "Partecipiamo? Non profit e Pubblica Amministrazione - Percorsi di partecipazione". Dopo l'introduzione del Sindaco e della Vice Sindaco che hanno portato i saluti della Amministrazione, la Difensore Civica ha aperto i lavori. Il prof. Emanuele Rossi ha relazionato su "Le organizzazioni non profit. ruolo, finalità e prospettive" ; è seguito un breve dibattito

30 Depliant in braille Si è concluso il procedimento per la realizzazione di opuscoli informativi della difesa civica in formato Braille come indicato nella relazione Con disposizione n del 27/11/2007 è stata approvata la fornitura di informative in braille affidata alla stamperia braille della Regione Toscana. Tale fornitura è stata consegnata nei primi mesi del 2008.

31 Associazione dei consumatori Sono proseguiti gli incontri con le Associazioni di consumatori che hanno sottoscritto il protocollo di intesa con la Difensore Civica, per la discussione di questioni attinenti alle aziende partecipate. Tra laltro è stata presa in esame la proposta di collaborazione della DIFESA CIVICA con il CORECOM della Toscana per la gestione della conciliazione in via telematica tra clienti e gestori dei servizi di telefonia cosi come presentato dal Difensore Civico Regionale e da alcuni rappresentanti del CORECOM La Difensore Civica e le Associazioni dei Consumatori hanno precisato lambito di competenza della difesa civica comunale che esclude la gestione di controversie tra clienti e gestori privati che è bene rinviare alle ass.ni di consumatori

32 La Gestione associata Il giorno 27 agosto nella sede del Palazzo Civico è stata sottoscritta la convenzione per la Gestione associata delle funzioni del Difensore Civico, attraverso la nomina di un unico Difensore Civico comprensoriale per i Comuni firmatari, tra i Comuni di Livorno, Capraia isola, Collesalvetti Lesercizio associato di funzioni attraverso un ufficio unico del Difensore Civico per tutti gli enti sottoscrittori, si propone di offrire un servizio rispondente alle esigenze dei cittadini ed in particolare di: agevolare laccesso allorgano da parte dei cittadini, garantendo omogeneità di trattamento su un territorio vasto monitorare lintero territorio di riferimento, segnalando bisogni e criticità, anche in relazione ad un lavoro di rete della difesa civica regionale

33 Incontri con il Collegio di garanzia Il 18 dicembre si è svolto presso il Palazzo Civico un incontro del Collegio di garanzia con i Presidenti di Circoscrizione e lAssessore Emiliano Chirchietti; è stata loccasione per approfondire i temi della partecipazione LAssessore ha comunicato liniziativa in corso per il progetto del Costernino apparso di recente sulla rete civica I Presidenti di Circoscrizione presenti hanno puntualizzato il ruolo delle circoscrizioni nel favorire il dialogo democratico e la partecipazioni dei cittadini


Scaricare ppt "Relazione Difesa Civica in Gestione associata Anno 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google