La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ripasso di grammatica elementare Le particelle CI e NE PONTI: Italiano terzo millenio Tognozzi/Cavatorta.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ripasso di grammatica elementare Le particelle CI e NE PONTI: Italiano terzo millenio Tognozzi/Cavatorta."— Transcript della presentazione:

1 Ripasso di grammatica elementare Le particelle CI e NE PONTI: Italiano terzo millenio Tognozzi/Cavatorta

2 2 Ci sostituisce un luogo nominato in precedenza. Sostituisce a, in o su + luogo. Papà viene a Roma con noi? No Giorgia, mi dispiace… papà non ci può venire. Andiamo all asilo. Dai, vieni! No, non ci vengo!

3 3 Quando ci si riferisce ad un luogo spesso è usato con i seguenti verbi: rimanere andare stare venire essere Rimani a lungo in ufficio? No, ci rimango solo per un oretta. Vai alla festa di Luigi? Sì ci vado, e tu, vieni? Stiamo in campagna. Ci stiamo per 2 settimane. Sei stata a casa ieri? Sì, ci sono rimasta tutto il giorno. Vieni al ristorante con me? Sì, ci vengo volentieri.

4 4 Ci può sostituire anche una frase subordinata introdotta da a, in o su pensare contare Ti iscrivi al nuovo corso? Non lo so ancora, devo pensarpenserò. Ti iscrivi al nuovo corso? Non lo so ancora, devo pensarci. Ci penserò. Vieni alla mia festa di compleanno? conto molto! Vieni alla mia festa di compleanno? Ci conto molto!

5 5 Ci può sostituire espressioni introdotte dalla preposizione a abituarsi a riuscire a credere a provare a rinunciare a Non alzarmi presto. Non mi sono ancora abituato. Non mi sono abituato ad alzarmi presto. Non mi ci sono ancora abituato. addormentarti presto ieri? Non sono riuscito. Sei riuscito ad addormentarti presto ieri? Non ci sono riuscito. sue bugie? Sì abbiamo creduto. Avete creduto alle sue bugie? Sì ci abbiamo creduto. Luigi Carla? Sì, ha provato ma lei non risponde al telefono. Luigi ha provato a raggiungere Carla? Sì, ci ha provato ma lei non risponde al telefono. Mariangela anche ha rinunciato. Mariangela ha rinunciato anche a parlare. Ci ha rinunciato.

6 6 Ci ha una funzione idiomatica con alcuni verbi. vederci sentirci Eccoteli! Senza occhiali non ci vedo. Manuela non ci sente perché ha le orecchie coperte.

7 7 Volerci e metterci hanno lo stesso significato: to take time, ma sono usati diversamente. volercimetterci ci vuole ci è voluto/a ci vogliono ci sono voluti/e ci vuole ci è voluto/a ci vogliono ci sono voluti/e ci metto ci ho messo ci metti ci hai messo ci mette ci ha messo ci mettiamo ci abbiamo messo ci mettete ci avete messo ci mettono ci hanno messo ci metto ci ho messo ci metti ci hai messo ci mette ci ha messo ci mettiamo ci abbiamo messo ci mettete ci avete messo ci mettono ci hanno messo Si usa solo nella terza persona singolare o plurale.

8 8 volerci Quanto tempo ci vuole per cuocere la pasta al dente? Ci vogliono 8 minuti.

9 9 metterci Quanto tempo ci metti per arrivare a casa? Ci metto un oretta.

10 10 Altri verbi usati idiomaticamente con ci sono: avercela farcela cascarci tenerci Stefano non parla con me, non mi ha neanche salutato. Non so perché con me. Stefano non parla con me, non mi ha neanche salutato. Non so perché ce l ha con me. Manca poco per finire il semestre. ! Manca poco per finire il semestre. Ce la faremo! Mio cugino mi prende sempre in giro e io sempre. Mio cugino mi prende sempre in giro e io ci casco sempre. Mi accompagni dal dottore? Ti pregomolto. Mi accompagni dal dottore? Ti prego, ci tengo molto.

11 11 Come un pronome diretto ci precede il verbo coniugato o si attacca all infinito Non mi va di andare alla festa di Luigi. Non voglio proprio andarci!

12 12 Ne può avere una funzione partitiva. Vorrei delle mele. E quante ne vuole?

13 13 Ne sostituisce anche espressioni introdotte dalla preposizione di. Parli sempre di moda. È vero, ne parlo in continuazione.

14 14 Ne può sostituire sostantivi modificati da aggettivi come molto, troppo e poco che esprimono quantità indefinita. -Mi versi vino per favore? Ma, non me versare. -Mi versi un po di vino per favore? Ma, non me ne versare troppo.

15 15 Nei tempi composti, il participio passato concorda in genere e numero con il sostantivo che ne sostituisce solo quando ne svolge funzione partitiva, si riferisce ad una quantità approssimativa o ad un numero. - Quanta hai preparato? - Quanta pasta hai preparato? ho preparat molta. - Ne ho preparata molta. - Quanta hai preparato? - Quanta pasta hai preparato? ho preparat molta. - Ne ho preparata molta.

16 16 -era molta gente in discoteca? -C era molta gente in discoteca? -Sì, era molt. -Sì, ce n era molta. -era molta gente in discoteca? -C era molta gente in discoteca? -Sì, era molt. -Sì, ce n era molta. Quando ne si combina con pronomi indiretti o riflessivi ne li segue. Quando si usa con ci, la combinazione sarà ce ne.

17 17 Ne sostituisce di+ pronome personale e di + questo e quello Il tuo professore ti ha parlato di quel libro? Me ne ha parlato: ma ne preferisco uno in italiano.

18 18 Dopo certi verbi ne sostituisce un espressione introdotta da di. Ho bisogno di soldi. Tu ne hai da prestarmi?

19 19 Ne si usa idiomaticamente per chiedere la data. -Quanti abbiamo oggi? -Quanti ne abbiamo oggi? -Ne abbiamo 9. -Quanti abbiamo oggi? -Quanti ne abbiamo oggi? -Ne abbiamo 9.

20 20 I seguenti verbi si usano con il pronome ne e così hanno un significato idiomatico. accorgersene andarsene importarsene non poterne più valerne la pena Era infedele e io non sono accorta. Era infedele e io non me ne sono accorta. Lui è andato per sempre. Lui se ne è andato per sempre. Ma non importa niente di lui. Ma non me ne importa niente di lui. Lui è insopportabile. Non posso più di vivere qui. Lui è insopportabile. Non ne posso più di vivere qui. Voglio solo capire è valsa la pena? Voglio solo capire se ne è valsa la pena?

21 21 Come avverbio, ne può sostituire da+ luogo. Siamo arrivati al ristorante alle 10 e siamo andati a mezzanotte. Siamo arrivati al ristorante alle 10 e ce ne siamo andati a mezzanotte.


Scaricare ppt "Ripasso di grammatica elementare Le particelle CI e NE PONTI: Italiano terzo millenio Tognozzi/Cavatorta."

Presentazioni simili


Annunci Google