La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CEFRIEL – Politecnico di Milano – Università di Roma 3 Work Package 4 Risultati complessivi Diego Ragazzi Roma – 24 novembre 05.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CEFRIEL – Politecnico di Milano – Università di Roma 3 Work Package 4 Risultati complessivi Diego Ragazzi Roma – 24 novembre 05."— Transcript della presentazione:

1 CEFRIEL – Politecnico di Milano – Università di Roma 3 Work Package 4 Risultati complessivi Diego Ragazzi Roma – 24 novembre 05

2 WP4 2 Indice Ambiti e Unità di ricerca Attività 4.1: livello fisico Attività 4.2: accesso al canale Attività 4.3: rete Attivià 4.4: trasporto e servizi end-to-end Il WP4 in cifre

3 WP4 3 Attività/Unità metodi adattativi di accesso al canale QoS e routing adattativo in reti a pacchetto IP tecniche adattative a livello fisico/trasmissivo Trasporto e servizi di rete end-to-end Ambiti di ricerca e sviluppo Università di Roma 3 UNITA CEFRIELPolitecnico di Milano

4 WP4 4 Attivita 4.1: tecniche adattative a livello fisico/trasmissivo Infrastruttura tecnologica adattativa e riconfigurabile a livello fisico Ambito: reti wireless a larga banda Obiettivo: ottimizzazione dinamica delle risorse trasmissive Temi di ricerca: algoritmi di scheduling, sfruttamento della diversità spaziale e multi-utente, ottimizzazione dei modem nei sistemi OFDM (la tecnologia OFDM rappresenta la piattaforma piu adeguata per la modulazione e laccesso radio a larga banda nei sistemi di nuova generazione) Risultati: Sviluppate modellistiche dei sistemi trasmissivi per valutare le prestazioni delle tecniche di ottimizzazione proposte Ideazione e caratterizzazione di algoritmi innovativi per o Ottimizzazione congiunta modulazione/codifica di canale, implementato in diverse varianti a seconda delle strategie di ottimizzazione prescelte o Sincronizzazione per modem OFDM o Diversità multi-utente o Diversità spaziale (sistemi multi-antenna)

5 WP4 5 Attivita 4.2: metodi adattativi di accesso al canale Livello DLC/MAC della rete di telecomunicazioni, adattabile alle caratteristiche del livello fisico e alla tipologia di rete Ambito: reti wireless a larga banda locali e di accesso Obiettivo: ottimizzazione dinamica dellassegnazione del canale fra più utenti/servizi per reti wireless a larga banda esistenti o di futura generazione, tenendo conto di informazioni provenienti dagli strati protocollari vicini Temi di ricerca: ottimizzazione assegnazione risorse di canale in reti locali di tipo e reti di accesso di tipo ; tecniche di accesso al canale per reti mobili ad-hoc veicolari Risultati: Reti di ultima generazione nuova versione del protocollo RR-ALOHA che ottimizza il consumo di potenza ottimizzazione del popolare standard (WiFi) ottimizzazione del nuovo standard per reti di accesso (WiMAX) Reti di futura generazione architettura di rete ad-hoc per servizi real-time ad utenti mobili, in particolare veicolari nuovo protocollo VMAC (Vehicular MAC) protocollo di routing e servizio di localizzazione degli utenti algoritmo controllo di potenza

6 WP4 6 Attivita 4.3: QoS e routing adattativo in reti a pacchetto IP Definizione delle procedure interne tra strato applicazione e strato rete Ambito: reti a pacchetto IP Obiettivo: metodi di ottimizzazione della qualità del servizio su reti IP a pacchetto e tecniche adattative di routing Temi di ricerca: metodi di analisi, monitoring e visualizzazione del routing interdominio, tecniche di gestione ottimizzata dei flussi di traffico in reti a pacchetto multiservizio Risultati: Metodologie e algoritmi per ladattatività del routing interdominio Metodi di inferenza e analisi delle relazioni commerciali tra sistemi autonomi in Internet che influenzano ladattatività del routing Modello di sorgente di traffico e di flussi aggregati per fornire QoS Nuova tecnica per la scelta dei modelli di traffico aggregato che ottimizza luso delle risorse Sviluppo e messa in produzione di BGPlay: strumento per monitoring visuale del routing interdominio adottato da RIPE e University of Oregon

7 WP4 7 Attivita 4.4: Trasporto e servizi end-to-end Trasporto e servizi end-to-end per reti eterogenee e reti ad-hoc peer-to-peer di nuova generazione Ambito: interconnessione di reti eterogenee e reti ad-hoc peer-to-peer di nuova generazione Obiettivo: indirizzare problematiche e criticità nella fornitura di servizi end-to-end in ambienti di rete distribuiti e ad-hoc, proponendo tecniche innovative per affrontarli; studiare le problematiche per fornitura di servizi end-to-end su reti eterogenee Temi di ricerca: tecniche di auto-configurazione e gestione delle risorse in reti ad-hoc distribuite, interconnessione di reti mobili di terza generazione con reti a pacchetto IP, tunnelling IP Risultati: Nuovi algoritmi per la QoS per la gestione del traffico multiservizio allinterconnessione delle reti radiomobili 3G con le reti pubbliche IP Sviluppo di SW per discovery di tunnel IPv6 in IPv4 al fine di migliorare il servizio evitando i tunnel Tecniche di auto-configurazione in reti ad-hoc peer-to-peer Tecniche di ottimizzazione delle risorse di rete mediante applicazione di routing resource- aware Realizzazione di un test-bed reale su terminali mobili/fissi per la dimostrazione delle tecniche di auto-configurazione per reti ad-hoc peer-to-peer Realizzazione di un test-bed reale su terminali mobili per la dimostrazione delle tecniche di gestione delle risorse per reti mobili ad-hoc peer-to-peer

8 WP4 8 WP4 in cifre Durata: 3 anni Unità coinvolte: 3 Pubblicazioni (riviste e congressi internazionali): 38 Tesi di laurea/dottorato collegate: 42 Rapporti tecnici: 18 (2 da consegnare entro dicembre) Algoritmi innovativi proposti: oltre 20 Simulatori/prototipi implementati: oltre 15 Test-bed fisici realizzati: 2 Stato di avanzamento: attività concluse, manca produzione report R4.4.3 e R4.4.4 che verrà completata entro dicembre 2005


Scaricare ppt "CEFRIEL – Politecnico di Milano – Università di Roma 3 Work Package 4 Risultati complessivi Diego Ragazzi Roma – 24 novembre 05."

Presentazioni simili


Annunci Google