La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

S.O.C. CHIRURGIA GENERALE ASL 18 ALBA- BRA S. CAMERA Alba,16 novembre 2007 ANATOMO-FISIOLOGIA DEL SISTEMA LINFATICO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "S.O.C. CHIRURGIA GENERALE ASL 18 ALBA- BRA S. CAMERA Alba,16 novembre 2007 ANATOMO-FISIOLOGIA DEL SISTEMA LINFATICO."— Transcript della presentazione:

1 S.O.C. CHIRURGIA GENERALE ASL 18 ALBA- BRA S. CAMERA Alba,16 novembre 2007 ANATOMO-FISIOLOGIA DEL SISTEMA LINFATICO

2 Alba,16 novembre 2007

3 Paolo MascagniGaspare Aselli

4 LE VALVOLE ( Ruisch, Nuck) Alba,16 novembre 2007

5 LA LINFOGRAFIA LA LINFOGRAFIA (Kinmonth) Alba,16 novembre 2007

6 LA LINFOGRAFIA Rappresentazione anatomica Studio funzionale ( Alterazioni di numero, di calibro dei collettori, alterazioni dei linfonodi) Modalità e tempi del flusso linfatico Alba,16 novembre 2007

7 Il liquido che si accumula negli spazi interstiziali dei tessuti e non viene smaltito dal circolo venoso, si raccoglie inizialmente nei capillari linfatici, canalicoli a fondo cieco con una struttura anatomica simile a quella dei capillari sanguigni. LA LINFA I capillari linfatici sono distribuiti uniformemente in tutti gli organi tranne alcuni: le cartilagine, la sclera, il corpo vitreo, il cervello. Alba,16 novembre 2007

8 VASI LINFATICI o COLLETTORI Alba,16 novembre 2007

9 I LINFONODI Alba,16 novembre 2007

10 Ivasi linfatici sono anatomicamente costituiti da: I vasi linfatici sono anatomicamente costituiti da: - una tonaca interna endoteliale - una tonaca più esterna di cellule muscolari lisce in tre strati dotate di una propria innervazione - le valvole aggettanti nel lume con funzioni antireflusso In condizioni normali il flusso è unidirezionale Alba,16 novembre 2007

11 Movimenti respiratori Movimenti respiratori Contrazioni muscolari Contrazioni muscolari Pulsazioni arteriose Pulsazioni arteriose Il flusso linfatico dipende anche da: Alba,16 novembre 2007

12 Il sistema linfatico degli arti I vasi superficiali sono di regola più numerosi dei profondi. I profondi decorrono lungo i fasci vascolo-nervosi. Vasi linfatici superficiali o sottocutanei Vasi linfatici profondi o sottofasciali Alba,16 novembre 2007

13 Vasi linfatici comunicanti tra vasi superficiali e profondi Alba,16 novembre 2007

14 comunicazioni linfo – venose Alba,16 novembre 2007

15 Arto superiore Vasi radiali, mediani ulnari superficiali I vasi profondi accompagnano i tronchi arteriosi distali, radiali, ulnare, interosseo ecc… Tutti raggiungono i linfonodi ascellari. Alba,16 novembre 2007

16 Arto inferiore I vasi superficiali sono sul territorio delle safene Quelli postero- laterali confluiscono nel linfonodo popliteo Quelli antero-mediali nei linfonodi inguinali Vasi linfatici profondi ( 2 tronchi) decorrono lungo le arterie tibiale posteriore linterossea, poplitea e femorale verso i linfonodi inguinali profondi Alba,16 novembre 2007

17 I linfonodi ascellari e inguinali filtrano anche la linfa proveniente dai linfatici del tronco ( parete toracica e addominale) Alba,16 novembre 2007

18


Scaricare ppt "S.O.C. CHIRURGIA GENERALE ASL 18 ALBA- BRA S. CAMERA Alba,16 novembre 2007 ANATOMO-FISIOLOGIA DEL SISTEMA LINFATICO."

Presentazioni simili


Annunci Google