La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 COSTITUZIONE – IVA – ANALISI DELLE OPERAZIONI Corso di Ragioneria Generale 2011 I Esercitazione 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 COSTITUZIONE – IVA – ANALISI DELLE OPERAZIONI Corso di Ragioneria Generale 2011 I Esercitazione 1."— Transcript della presentazione:

1 1 COSTITUZIONE – IVA – ANALISI DELLE OPERAZIONI Corso di Ragioneria Generale 2011 I Esercitazione 1

2 2 Costituzione di unimpresa Impresa individuale (ad opera di un unico titolare). Unico titolare dellattività è il singolo imprenditore che si assume il rischio e le responsabilità che l'esercizio dell'attività economica comporta. Risponde direttamente alle obbligazioni verso i terzi con il suo patrimonio. Società (ad opera di più persone). Con il contratto di società due o più persone conferiscono beni o servizi per l'esercizio in comune di un'attività economica allo scopo di dividerne gli utili (art del codice civile).

3 3 Conferimenti necessari per lesercizio dellattività economica: Denaro Beni o servizi Complesso aziendale

4 4 Impresa individuale Nellimpresa individuale limprenditore può scegliere in modo autonomo lammontare e le caratteristiche delle risorse di dotazione. L'impresa individuale rispetto alla collettiva è caratterizzata da una maggiore flessibilità e rapidità di decisione e da minori oneri amministrativi, contabili e fiscali.

5 5 Le società si distinguono in: Società di persone, nelle quali i soci rispondono per i debiti sociali con tutto il loro patrimonio (responsabilità illimitata). Società di capitali, definite tali in quanto l'elemento del capitale ha una prevalenza concettuale rispetto all'elemento soggettivo rappresentato dai soci. La costituzione delle due categorie societarie ha luogo in seguito alla stipula dellatto costitutivo

6 6 Latto costitutivo contiene: Capitale sociale; Ripartizione delle quote tra i soci; Limpegno dei soci a conferire quanto dovuto; Generalità dei soci; Ragione sociale, costituita dal nome di uno o più soci e dallindicazione del rapporto sociale (2292 c.c.); Sede della società ed eventuali sedi secondarie; Oggetto sociale, cioè lattività che si intende svolgere; Conferimenti di ciascun socio e il valore ad essi attribuito; Criteri di ripartizione degli utili o delle perdite; Durata della società.

7 7 Società di persone: La società semplice Utilizzando questa forma di società è possibile esercitare solo attività non commerciali (ad esempio, agricola, gestione di proprietà mobiliare o immobiliare). La società in nome collettivo (SNC) Per costituire una società in nome collettivo occorre la stipula di un atto pubblico o scrittura privata autenticata. L'inosservanza di tale adempimento comporta il divieto di iscrizione nel Registro delle Imprese (adempimento da eseguire entro 30 giorni dalla costituzione, a cura del notaio o degli amministratori): ciò significa che la società esiste, ma è considerata irregolare. La società in accomandita semplice (SAS) Nella società in accomandita semplice convivono due categorie di soci (da indicare nell'atto costitutivo):. accomandatari, responsabili solidalmente e illimitatamente per le obbligazioni sociali;. accomandanti, obbligati nel limite della quota di capitale sottoscritta.

8 8 Società di capitali: La società a responsabilità limitata (SRL) La società per azioni (SPA) nella quale le partecipazioni dei soci sono espresse in azioni. Questo significa che il capitale sociale è frazionato in un determinato numero di titoli, ciascuno dei quali incorpora una certa quota di partecipazione ed i diritti sociali inerenti alla quota stessa. La responsabilità dei soci è limitata, in via di principio, alla sola quota di partecipazione. La società in accomandita per azioni (SAPA)

9 9 IVA Imposta indiretta in vigore in tutti i Paesi dellUnione Europea Imposta disciplinata dal DPR n. 633 del 1972 LIVA si applica alle cessioni di beni ed alle prestazioni di servizi effettuate nel territorio dello Stato, nellesercizio di imprese o nellesercizio di arti e professioni e sulle importazioni da chiunque effettuate 9

10 10 T RE PRESUPPOSTI Soggettivo Oggettivo Territoriale 10

11 11 C INQUE CATEGORIE RILEVANTI DI OPERAZIONI Imponibili: quando soddisfano tutte le condizioni di cui sopra e quindi devono essere assoggettate all'imposta; Non imponibili (vendite allestero); Esenti (prestazioni previdenziali, prestazioni mediche); Indetraibili (acquisti di beni di lusso); Fuori campo IVA (francobolli, invenzioni industriali). 11

12 12 IVA Ciascuna impresa/professionista incassa il prezzo + limposta dai suoi clienti per le vendite e per le prestazioni di servizi eseguiti Ciascuna impresa/professionista versa il prezzo + limposta ai suoi fornitori per gli acquisti effettuati e per le prestazioni di servizi ottenuti 12

13 13 NE CONSEGUE CHE: Per imprese e ed i lavoratori autonomi, l'IVA è neutra, cioè non è né un costo né un ricavo, in quanto essi compensano l'IVA che devono allo Stato, cioè quella riscossa dalla vendita di beni o servizi, con l'IVA pagata ai fornitori con l'acquisto di beni o servizi. Dalla differenza si avrà un credito IVA, quando l'IVA sugli acquisti supera l'IVA sulle vendite, o un debito IVA nel caso contrario. 13

14 14 IVA I soggetti passivi di imposta, ovvero imprese e lavoratori autonomi, devono mensilmente o trimestralmente, a seconda delle opzioni esercitate o del proprio volume d'affari, versare allErario limposta percepita dai clienti nel corso del mese precedente al netto dellimposta versata ai fornitori nello stesso arco temporale La quota corrispondente allIVA costituisce un credito o un debito dellimpresa/professionista nei confronti dello Stato 14

15 15 IN CONCLUSIONE: L'IVA pertanto rappresenta un costo solamente per i soggetti che non possono esercitare il diritto alla detrazione e quindi, in generale, solamente per i consumatori finali. 15

16 16 CALCOLO DELLIVA Limposta IVA si calcola in modo percentuale sulla base imponibile = Aliquota (%) + base imponibile. La base imponibile è l'importo sul quale viene calcolata l'IVA. BASE IMPONIBILE = ammontare che il cliente deve al venditore, comprensivo delle spese e degli oneri accessori (prezzo della merce o della prestazione di servizio). Perfezionamento delloperazione fatturazione: informazioni anagrafiche dei due contraenti, descrizione delloperazione, prezzo e ammontare dellimposta 16

17 17 CALCOLO DELLIVA: ESEMPIO 17 DescrizioneQua.tàPrezzoImponibileIVA%ImpostaTotale Arance50kg0,52 26,00 4% 1,04 27,04 Videocassette10 pz2 20,00 20% 4,00 24,00

18 18 L INK UTILE PER LA DISCIPLINA DELL IVA 18

19 19 ANALISI DELLE OPERAZIONI In data 1/01/2011 i soci Bianchi e Rossi costituiscono una società di servizi, la Alfa s.n.c., conferendo capitale iniziale per , in contanti Attività =+ Capitale Netto ATTIVITA =PASSIVITA+ C.N. Cassa Capitale versato20.000

20 20 In data 3/01/2011 la società Alfa riceve un prestito bancario per Attività = + Passività ATTIVITA = PASSIVITA'+C.N. Cassa Capitale versato ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa45.000Debiti v/banche Capitale versato20.000

21 21 In data 5/01/2011 la società Alfa riceve dal proprio fornitore un macchinario, unitamente alla fattura di acquisto per IVA 20% Attività = + Passività DescrizioneQua.tàPrezzoBase Imponibile% IVAIVATot. Fattura Macchinario % ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa45.000Debiti v/banche Capitale versato ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa45.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario Debiti v/fornitori Iva a credito2.000

22 22 In data 8/01/2011 la società Alfa paga in contanti la fattura relativa alla fornitura del macchinario. - Attività = - Passività ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa45.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori Iva a credito2.000 ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa33.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario Iva a credito2.000

23 23 In data 16/01/2011 la società Alfa acquista da un fornitore estero una stampante per 5.000, con pagamento a 6 mesi. 23 ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa33.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori esteri5.000 Iva a credito2.000 Stampanti5.000 ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa33.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario Iva a credito2.000 Operazione non soggetta ad IVA + Attività = + Passività

24 24 In data 17/01/2011 la società Alfa vende servizi emettendo fattura nei confronti del cliente per IVA 20%. ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa33.000Debiti v/banche25000 Capitale versato20000 Macchinario10000Debiti v/fornitori esteri5000 Iva a credito2000 Stampanti5000 ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa33.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori5.000Reddito5.000 Iva a credito2.000Iva a debito1.000 Stampanti5.000 Crediti v/clienti Attività = + Passività + C. N.

25 25 ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa33.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori5.000Reddito5.000 Iva a credito2.000Iva a debito1.000 Stampanti5.000 Crediti v/clienti6.000 In data 18/01/2011 la società Alfa riceve il pagamento in contanti della fattura relativa alla vendita di servizi. ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa39.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori5.000Reddito5.000 Iva a credito2.000Iva a debito1.000 Stampanti Attività = - Attività

26 26 In data 22/03/2011 la società Alfa vende servizi emettendo fattura nei confronti del cliente per IVA 20%. ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa39.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori5.000Reddito5.000 Iva a credito2.000Iva a debito1.000 Stampanti5.000 ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa39.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori5.000Reddito7.000 Iva a credito2.000Iva a debito1.400 Stampanti5.000 Crediti v/clienti Attività = + Passività + C. N.

27 27 In data 22/03/2011 la società Alfa incassa crediti commerciali per Attività = + Attività ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa39.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori5.000Reddito7.000 Iva a credito2.000Iva a debito1.400 Stampanti5.000 Crediti v/clienti2.400 ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa40.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori5.000Reddito7.000 Iva a credito2.000Iva a debito1.400 Stampanti5.000 Crediti v/clienti1.400

28 28 In data 27/03/2011 la società Alfa paga in contanti lo stipendio di marzo alla segretaria pari ad Attività = - C. N. ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa40.000Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori5.000Reddito7.000 Iva a credito2.000Iva a debito1.400 Stampanti5.000 Crediti v/clienti1.400 ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa38.800Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori5.000Reddito5.800 Iva a credito2.000Iva a debito1.400 Stampanti5.000 Crediti v/clienti1.400

29 29 In data 2/4/2011 la società distribuisce in contanti ai due soci dividendi per Attività = - C.N. ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa38.800Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori5.000Reddito5.800 Iva a credito2.000Iva a debito1.400 Stampanti5.000 Crediti v/clienti1.400 ATTIVITA =PASSIVITA'+C.N. Cassa37.300Debiti v/banche Capitale versato Macchinario10.000Debiti v/fornitori5.000Reddito4.300 Iva a credito2.000Iva a debito1.400 Stampanti5.000 Crediti v/clienti1.400


Scaricare ppt "1 COSTITUZIONE – IVA – ANALISI DELLE OPERAZIONI Corso di Ragioneria Generale 2011 I Esercitazione 1."

Presentazioni simili


Annunci Google