La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

STUDI DESCRITTIVI Hanno lo scopo di definire la prevalenza di un fenomeno sanitario, osservando la frequenza di questo fenomeno nel tempo e nello spazio,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "STUDI DESCRITTIVI Hanno lo scopo di definire la prevalenza di un fenomeno sanitario, osservando la frequenza di questo fenomeno nel tempo e nello spazio,"— Transcript della presentazione:

1

2 STUDI DESCRITTIVI Hanno lo scopo di definire la prevalenza di un fenomeno sanitario, osservando la frequenza di questo fenomeno nel tempo e nello spazio, e spesso utilizzando i dati disponibili negli archivi statistici. In assenza di dati disponibili si raccoglie dati ad hoc attraverso unindagine sul campo. Ex. Un indagine per definire la prevalenza del diabete in una circoscrizione di Roma, allo scopo di decidere se istituire un servizio specifico per diabetici. (Studio trasversale)

3 Epidemiologia descrittiva: La mortalità negli anni

4 Epidemiologia descrittiva: cause di morte

5

6

7 Nel antichità dei Maja i sacrifici umani servivano per fertilizare la terra, da noi per tenere florida lindustria dellauto...

8 Epidemiologia descrittiva: cause di morte

9

10 Incidenza dei tumori alla mammella Italia

11 Mortalità per causa lavorativa Italia

12 Studi descrittivi:Analisi nel tempo e nello spazio.

13 Studi Trasversali Obbiettivi: Descrivere la prevalenza di un fenomeno (malattia) Ottenere informazioni direttamente dalla popolazione Esaminare i possibili fattori di rischio associati con il fenomeno (malattia). Stabilire una base line, (cioè fotografare la situazione attuale) per poter confrontarla dopo un intervento o evento.

14 Studio traversale per scoprire fattori di rischio

15 Il problema dei Cut-off

16 Importanza nella classificazione dei casi e dei non casi, e degli esposti e non esposti

17 Validazione degli strumenti di classificazione: Sensibilità: a/a+c (identificare tutti i malatti) Specificità: d/b+d(identificare tutti i sani) Preditività:a/a+b(tutti i malati tra gli esposti)

18 Validità degli strumenti: Caso A M S Tutti Test Test Tutti sensib.80/100=80% specific.99/100=99% predit.80/81=98.8% Si perde troppi veri casi Caso B M S Tutti Test Test Tutti Sensib.99/100=99% Specif.80/100=80% Predit. 99/119=83.2% Non si perde veri casi (solo 1%), ma...troppi falsi Positivi...

19 Metodi di raccolta dei dati Questionari con compilazione assistita Questionari postali Interviste dirette Interviste telefoniche Interviste a parenti o altri PRIMA DI SCIEGLIERE UN METIDO FARE UNO STUDIO PILOTA

20 Il tasso di risposta Se non rispondono tutti quelli inclusi nel campione, cé forte rischio di introdurre vizio (bias) Es. In uno studio sulloccupazione un anno post laurea, hanno risposto solo il 27% dei contattati sulla domanda hai un lavoro?. Ben 80% hanno risposto NO Possiamo dare credito al risultato ?

21 Rapporto Causa-effetto dallo studio trasversale In uno studio tra 129 donne che lavoravano in piedi, si ha riscontrato 48 casi di vene varicose (Prevalenza 37%) Tra 199 che lavoravano sedute, la prevalenza era del 25%. E possibile concludere che il lavoro in piedi causa le vene varicose ? Fare tabellina 2X2 Quali altre informazioni servono ? (comparabilità dei gruppi, sensibilità dello strumento di rilevazione, tasso di risposta (tra sedute e in piedi), senso biologico, dose- risposta, altri studi, fattori di confondimento ? (es. in piedi tutte fumatrici?)


Scaricare ppt "STUDI DESCRITTIVI Hanno lo scopo di definire la prevalenza di un fenomeno sanitario, osservando la frequenza di questo fenomeno nel tempo e nello spazio,"

Presentazioni simili


Annunci Google