La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L'EUROPA IN SINTESI © UNIONE EUROPEA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L'EUROPA IN SINTESI © UNIONE EUROPEA."— Transcript della presentazione:

1 L'EUROPA IN SINTESI © UNIONE EUROPEA

2 INDICE COS'È L'EUROPA? IL PROGETTO EUROPEO COSA FA L'UE?
COME FUNZIONA L'UE? PER SAPERNE DI PIÙ RESTATE IN CONTATTO Il dipinto raffigura Europa, in origine una dea lunare cretese, che è stata inclusa nella mitologia greca come principessa vergine fenicia. Il continente Europa prende il suo nome. Il dipinto è opera di Liberale da Verona, artista italiano, e si intitola "Rapimento di Europa". INDICE © PUBBLICO DOMINIO

3 COS'È L'EUROPA?

4 VI SENTITE EUROPEI? COSA VI FA O POTREBBE FARVI SENTIRE EUROPEI?
© UNIONE EUROPEA

5 oltre 700 milioni di persone
PRINCIPI DI BASE EUROPA: UE: 512 milioni di persone 1 dei 7 continenti EUROPA: 44 paesi UE: Cos'è l'Europa? È uno dei sette continenti. Comprende 44 paesi. In Europa vivono oltre 700 milioni di persone. 512 milioni vivono nei 28 paesi dell'Unione europea (in blu nella cartina). L'Unione europea fa sì che i suoi cittadini possano vivere, lavorare e viaggiare insieme più facilmente. EUROPA: 28 Stati membri oltre 700 milioni di persone COS'È L'EUROPA?

6 CULTURA EUROPEA antica Grecia e antica Roma
La cultura e la diversità europee sono plasmate da: antica Grecia e antica Roma Tra le tappe fondamentali della creazione dell'Europa moderna troviamo: l'antica Roma e l'antica Grecia, che hanno contribuito alla nascita della democrazia, del governo e della cultura in Europa. La Riforma protestante, che nel 16º e 17º secolo ha cambiato l'atteggiamento dell'Europa nei confronti della religione. L'illuminismo, una corrente di pensiero del 18º secolo che sottolineava l'importanza della logica e della ragione e che ha fissato le regole di base della scienza e della politica moderne. L'invenzione del parlamentarismo, che attualmente costituisce il fondamento del governo europeo moderno. Lo sviluppo dei diritti sociali nel corso del 19º e 20º secolo, che oggi tutelano i cittadini europei sul lavoro e nella vita di tutti i giorni. Riforma protestante e illuminismo parlamentarismo e diritti sociali COS'È L'EUROPA? © UNIONE EUROPEA

7 ARTI EUROPEE Nel corso dei secoli nuovi stili musicali, architettonici e letterari hanno ispirato artisti di tutta Europa. Per esempio: © PUBBLICO DOMINIO Pablo Picasso Beethoven Alfons Mucha Jane Austen Van Gogh Stefan Zweig Jósef Czechowicz Claude Monet © PUBBLICO DOMINIO © PUBBLICO DOMINIO © PUBBLICO DOMINIO Pablo Picasso: artista spagnolo, noto esponente dei movimenti cubista e surrealista. Probabilmente conoscerete due sue opere famose, "Guernica" e "Les Demoiselles d'Avignon". Ludwig van Beethoven: compositore tedesco e pianista noto per le sue sinfonie. Beethoven è stato una figura fondamentale nella transizione dal periodo classico a quello romantico della musica classica. Ha composto l'"Inno alla gioia", l'inno europeo. Alfons Mucha: pittore e illustratore ceco, esponente del movimento dell'Art Nouveau. Forse conoscerete il suo dipinto "Epopea slava", che illustra la storia di tutti i popoli slavi. Jane Austen: scrittrice inglese, nota per i suoi sei romanzi più importanti, tra cui "Orgoglio e pregiudizio". Vincent Van Gogh: pittore postimpressionista olandese. Van Gogh era un artista tormentato che si tagliò un orecchio. Probabilmente conoscerete i "Girasoli", il suo dipinto più famoso. Stefan Zweig: scrittore, drammaturgo, giornalista e biografo austriaco. Tra le sue novelle più famose forse conoscerete "Novella degli scacchi". Jósef Czechowicz: poeta polacco dell'avanguardia, noto per essere un autore nostalgico, è stato il principale esponente dell'avanguardia e della bohème letterarie a Lublino, la sua città natale. Claude Monet: pittore francese, massimo esponente del movimento dell'impressionismo, noto per il suo dipinto "Impressione, levar del sole". Quali altri artisti europei conoscete? COS'È L'EUROPA? © PUBBLICO DOMINIO © PUBBLICO DOMINIO © PUBBLICO DOMINIO © PUBBLICO DOMINIO

8 VALORI EUROPEI Democrazia Dignità umana Libertà Uguaglianza
Stato di diritto Rispetto dei diritti umani © UNIONE EUROPEA Ogni paese dell'UE ha la sua cultura, la sua lingua (o le sue lingue) e le sue tradizioni, ma condivide con gli altri gli stessi valori comuni, che deve rispettare se vuole far parte dell'Unione europea. Un valore fondamentale comune a tutti gli Stati membri è la democrazia. Ciò significa che soltanto i paesi democratici possono far parte dell'UE. Gli altri valori comuni a tutti gli Stati membri dell'UE sono la dignità umana, la libertà, l'uguaglianza, lo Stato di diritto e il rispetto dei diritti umani, compresi i diritti delle persone appartenenti a minoranze. Qual è il valore europeo più importante per voi, e perché? COS'È L'EUROPA? © PUBBLICO DOMINIO

9 IL PROGETTO EUROPEO

10 QUALI PAESI HANNO ISTITUITO L'UE E PERCHÉ?
L'Unione europea è stata istituita per porre fine ai frequenti e violenti conflitti tra paesi vicini, culminati nella Seconda guerra mondiale. A partire dal 1950 la Comunità europea del carbone e dell'acciaio cominciò ad unire i paesi europei sul piano economico e politico per garantire una pace duratura. I paesi fondatori dell'Unione europea sono: Belgio Germania Francia Italia Lussemburgo Paesi Bassi © UNIONE EUROPEA

11 © Creative Commons Attribution-Share Alike 2.0 Generic
DALLA GUERRA ALLA PACE La pace è uno degli obiettivi che hanno portato all'istituzione dell'Unione europea. L'UE ha ricevuto il premio Nobel per la pace nel 2012. Nel corso dei secoli in Europa ci sono state molte guerre: due guerre mondiali solamente nel 20º secolo. © AP © AP Le nazioni europee non hanno sempre convissuto pacificamente. Nel corso dei secoli si sono combattute molte guerre, due guerre mondiali solamente nel 20º secolo: Prima guerra mondiale Seconda guerra mondiale. Sebbene possano sorgere contrasti tra gli Stati membri, i principi fondamentali alla base dell'UE sono immutati da più di settant'anni. Prevenire i conflitti futuri è uno degli obiettivi che hanno portato all'istituzione dell'Unione europea. Nel 2012 l'Unione europea è stata insignita del premio Nobel per la pace, in riconoscimento del suo impegno incessante a favore della pace, della democrazia e dei diritti umani in Europa e nel mondo. © Universität Osnabrück/Historische Bildpostkarten - CC BY-NC-SA 4.0 © AP 1914 1918 1939 1945 IL PROGETTO EUROPEO

12 STATI MEMBRI DELL'UNIONE EUROPEA
Belgio, Germania, Francia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi 1951 Finlandia Svezia Danimarca, Irlanda, Regno Unito 1973 Estonia Lettonia 1981 Irlanda Danimarca Grecia Lituania Regno Unito 1986 Spagna, Portogallo Paesi Bassi Polonia Belgio Germania 1995 Lussemburgo Cechia Austria, Finlandia, Svezia Slovacchia Francia Cechia, Estonia, Cipro, Lettonia, Lituania, Ungheria, Malta, Polonia, Slovenia, Slovacchia Austria Ungheria Slovenia Romania 2004 Croazia Portogallo Nel corso degli anni altri paesi hanno aderito al progetto europeo. NB: nel 2016 il Regno Unito ha votato il recesso dall'Unione europea. Italia Bulgaria Spagna 2007 Bulgaria, Romania Grecia 2013 Croazia Malta Cipro IL PROGETTO EUROPEO

13 FASI PRINCIPALI DELL'ISTITUZIONE DELL'UNIONE EUROPEA
2004 1950 1957 Allargamento a est 1992 Dichiarazione Schuman Trattato di Roma Trattato di Maastricht 1995 Schengen 2012 2002 Premio Nobel per la pace 1951 1987 1993 Euro Comunità europea del carbone e dell'acciaio ERASMUS Mercato unico Fasi principali dell'istituzione dell'Unione europea Tra il 1945 e il 1950 un piccolo gruppo di politici europei, tra i quali Robert Schuman, diedero il via al processo di istituzione dell'Unione europea in cui oggi viviamo. Dichiarazione Schuman. Il 9 maggio Robert Schuman (l'allora ministro degli Esteri francese) propose di amministrare collettivamente la produzione di carbone e acciaio (le materie prime utilizzate per prepararsi alla guerra) affinché nessun paese potesse segretamente armarsi contro gli altri. "L'Europa non potrà farsi in una sola volta, né sarà costruita tutta insieme; essa sorgerà da realizzazioni concrete, che creino anzitutto una solidarietà di fatto." Avvio della Comunità europea del carbone e dell'acciaio. Nel 1951 il Belgio, la Francia, la Germania, l'Italia, il Lussemburgo e i Paesi Bassi decisero di unire le proprie industrie del carbone e dell'acciaio. Qualche anno dopo i sei paesi fondatori decisero di estendere la loro cooperazione ad altri settori economici. Nel 1957 fu firmato il trattato di Roma, che istituiva la Comunità economica europea. L'ostilità reciproca lasciò il passo alla cooperazione. Trattato di Roma. Nascita della Comunità economica europea. Gli stessi sei paesi (Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi) istituirono un mercato comune, che consentì loro di commerciare senza pagare dazi aggiuntivi. Il mercato comune non tardò a semplificare la vita degli abitanti della CEE. Nel corso degli anni aderirono altri paesi. Entro il 1992 la Comunità era cambiata così tanto e aveva raggiunto un livello di integrazione tale che si decise di cambiarne il nome in "Unione europea" (UE). Trattato di Maastricht.Istituzione dell'Unione europea come la conosciamo oggi: un'unione politica ed economica di paesi dell'UE nessun controllo alle frontiere tra la maggior parte dei paesi (spazio Schengen, 1995) una valuta condivisa dalla maggior parte dei paesi (l'euro, 2002) Il mercato unico fu istituito per garantire la libera circolazione di merci, servizi, capitali e persone all'interno dell'UE. Eliminando gli ostacoli tecnici, giuridici e burocratici, l'UE consente ai cittadini e alle imprese di commerciare e svolgere attività liberamente in tutta l'UE. Il mercato comune ("unico") è composto dai paesi dell'UE più la Svizzera, la Norvegia, l'Islanda e il Liechtenstein. IL PROGETTO EUROPEO

14 SPAZIO SCHENGEN Sapevate che è possibile viaggiare liberamente tra 26 paesi senza dover presentare il passaporto? Islanda Finlandia Norvegia Svezia Estonia Lettonia Danimarca Irlanda Lituania Regno Unito Paesi Bassi Polonia Belgio Germania Lussemburgo Cechia Slovacchia Francia Svizzera Austria Ungheria Slovenia Romania Lo spazio Schengen è stato istituito nel 1995 affinché i paesi dell'UE eliminassero i controlli alle frontiere. I cittadini dell'UE possono circolare liberamente all'interno dello spazio. Lo spazio Schengen comprende tutti gli Stati membri dell'UE ad eccezione di Bulgaria, Irlanda, Croazia, Romania e Regno Unito. Anche i seguenti paesi che non sono Stati membri fanno parte dello spazio Schengen: Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera. Croazia Portogallo Italia Bulgaria Spagna Grecia IL PROGETTO EUROPEO Malta Cipro Paesi dello spazio Schengen Paesi non Schengen

15 ZONA EURO L'euro ha sostituito le vecchie valute nazionali nel 2002.
Attualmente l'euro è la valuta ufficiale di 19 Stati membri. Finlandia Svezia Estonia Lettonia Irlanda Danimarca Lituania Regno Unito Paesi Bassi Polonia Belgio Germania Lussemburgo Cechia Slovacchia Francia Austria Ungheria Slovenia Romania Croazia L'euro è attualmente utilizzato da circa due terzi dei cittadini dell'UE in 19 paesi. Gli Stati membri dell'UE che utilizzano l'euro sono: Belgio, Germania, Estonia, Irlanda, Grecia, Spagna, Francia, Italia, Cipro, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Austria, Portogallo, Slovenia, Slovacchia e Finlandia. Portogallo Italia Bulgaria Spagna Grecia IL PROGETTO EUROPEO © UNIONE EUROPEA Malta Cipro Paesi della zona euro Paesi non compresi nella zona euro

16 COSA PENSATE CHE FACCIA L'UNIONE EUROPEA PER VOI?

17 COSA FA L'UE?

18 FAMIGLIE LINGUISTICHE DELL'UE
Le 24 lingue ufficiali dell'UE Danese Svedese LINGUE GERMANICHE Tedesco Bulgaro Spagnolo Ceco Sloveno Neerlandese Inglese Rumeno Francese LINGUE SLAVE LINGUE ROMANZE Slovacco Croato Portoghese Italiano Polacco Estone Finlandese Greco ALTRE LINGUE Maltese Irlandese Ungherese Lituano Nell'Unione europea si parlano 24 lingue ufficiali, che fanno parte di diverse famiglie linguistiche. Lingue germaniche: danese, tedesco, inglese, neerlandese e svedese. Lingue romanze: spagnolo, francese, italiano, portoghese e rumeno. Lingue slave: bulgaro, ceco, croato, polacco, slovacco e sloveno. Le lingue dell'UE che non rientrano in nessuna di queste famiglie sono: estone e finlandese greco irlandese lituano e lettone ungherese maltese Parlate altre lingue dell'UE oltre alla vostra lingua materna? Lettone COS'È L'EUROPA? © UNIONE EUROPEA

19 INVESTE Possono telefonarsi in qualsiasi momento allo stesso prezzo che pagherebbero se fossero entrambi in Francia. Lui è Max. Max è cittadino europeo. È molto curioso e interessato a tutto ciò che lo circonda. © UNIONE EUROPEA © Creative Commons CC0 1.0 Universal Public Domain Dedication Mentre viaggia può guardare le sue serie preferite perché ha accesso ai suoi abbonamenti digitali in tutta l'UE. © UNIONE EUROPEA Per andare a trovare la sua migliore amica Max può prendere un treno diretto dalla sua città (Parigi) fino a Budapest. Sua madre non è preoccupata di vederlo partire perché sa che, in caso di emergenza, con la sua tessera europea di assicurazione malattia potrà ricevere assistenza sanitaria in qualsiasi paese dell'UE. © UNIONE EUROPEA Max decide di cercare un lavoro estivo a Budapest per pagarsi il biglietto di ritorno a Parigi. Cosa fa l'UE? Tra gli altri, gli ambiti di investimento dell'UE (da cui Max può trarre vantaggio) sono:  trasporti: ad esempio, l'UE sostiene finanziariamente progetti per lo sviluppo di infrastrutture di trasporto sostenibili e innovative, quali nuove strade, ferrovie, ponti ecc. (per esempio è possibile viaggiare in treno direttamente da Parigi a Budapest); ricerca e innovazione: ad esempio, l'UE offre finanziamenti per far fronte a questioni di grande rilevanza sociale come i cambiamenti climatici, il trasporto sostenibile e l'energia rinnovabile (si veda il parco solare più grande d'Europa nei pressi di Bordeaux); istruzione: ad esempio, l'UE sostiene finanziariamente gli sforzi degli Stati membri volti alla riforma dei loro sistemi di istruzione e formazione (per esempio progetti relativi alle biblioteche digitali); posti di lavoro: ad esempio, l'UE promuove l'occupazione e l'inclusione sociale investendo nei cittadini europei e nelle loro competenze (per esempio le "scuole della seconda opportunità" che aiutano le persone senza un'istruzione superiore a trovare un lavoro); inclusione sociale: ad esempio, l'UE sostiene l'inclusione sociale delle persone con disabilità, dei lavoratori più giovani e più anziani, dei lavoratori poco qualificati, dei migranti e delle minoranze etniche e combatte la povertà (diritti delle persone LGBTI, reinsediamento dei rifugiati ecc.); salute: ad esempio, l'UE investe in programmi di ricerca per la lotta contro il cancro (tessera europea di assicurazione malattia, regolamenti per la stessa qualità degli alimenti nell'UE ecc.); sviluppo regionale e regioni più povere dell'UE: ad esempio, l'UE rilancia le zone rurali attraverso la digitalizzazione (ad esempio il collegamento di Creta alla rete elettrica della Grecia continentale) progetti umanitari in tutto il mondo: ad esempio, l'UE offre prestiti accessibili alle persone che sono tornate nelle loro case dopo una guerra o una catastrofe naturale, affinché possano ricostruirsi una vita. © UNIONE EUROPEA MAX LASCIA CHE L'UE, LA SECONDA MAGGIORE ECONOMIA AL MONDO, INVESTA PER LUI. FATE COME MAX  COSA FA L'UE?

20 PROTEGGE Quando acquistano uno spuntino al supermercato, non ricevono più gratuitamente un sacchetto di plastica perché l'UE protegge il pianeta. Max conosce il suo ragazzo, Theo, a Budapest. Decidono di trascorrere la Pasqua insieme a Barcellona. © UNIONE EUROPEA Possono comprare biglietti con lo smartphone in tutta sicurezza perché la privacy dei cittadini è rispettata in tutta l'UE. Le loro madri sono contente che vadano in vacanza insieme perché sanno che i diritti umani e la diversità sono rispettati nell'UE. © UNIONE EUROPEA © UNIONE EUROPEA Grazie ai diritti dei consumatori europei, se il loro volo venisse annullato sarebbero rimborsati. Potranno mangiare cibo di qualità proprio come a casa perché tutti i paesi europei devono applicare le stesse norme di salute e sicurezza. Tra le altre cose, l'UE: protegge l'ambiente e la biodiversità: ad esempio, si prefigge di arrestare la perdita di biodiversità e di ecosistemi nell'Unione e di contribuire a fermare la perdita di biodiversità su scala mondiale entro il 2020; combatte i cambiamenti climatici: ad esempio, l'UE mira a ridurre notevolmente le sue emissioni entro il 2050, dell'80-95% rispetto al 1990; aiuta a difendere le frontiere e a combattere l'estremismo e la criminalità organizzata: ad esempio, combatte i reati transfrontalieri come il contrabbando di droga e armi; tutela i diritti dei consumatori: ad esempio, fa sì che si possa utilizzare il telefono cellulare in altri paesi dell'UE senza costi di roaming aggiuntivi e garantisce un insieme di diritti dei passeggeri. In caso di volo annullato o in ritardo si viene rimborsati. Viaggiare in aereo è diventato molto più economico grazie all'UE, che ha smantellato i monopoli e ha consentito la concorrenza nel settore dell'aviazione. Inoltre, quando si effettuano acquisti online è possibile restituire un articolo che non soddisfa le aspettative. protegge la salute e la sicurezza dei consumatori: ad esempio, l'UE ha introdotto norme severe per quanto riguarda l'etichettatura di determinati prodotti come i prodotti alimentari, le bevande e i cosmetici, in modo che chi desidera acquistare prodotti "verdi" o più sani possa fare la scelta giusta. È anche possibile disporre di acque di balneazione e di acqua potabile pulite grazie ai limiti all'inquinamento dell'aria e dell'acqua imposti in tutta Europa. Grazie alle tessera europea di assicurazione malattia si può ricevere assistenza sanitaria pubblica all'estero in un altro paese dell'UE pagando lo stesso prezzo dei cittadini di quel paese; tutela la privacy: ad esempio, garantisce che i dati personali possano essere raccolti solo nel rispetto di condizioni rigorose e per finalità legittime. LE AGENZIE CHE TUTELANO LA NOSTRA SICUREZZA L'UE dispone di oltre 40 agenzie situate in tutto il suo territorio, che operano in settori specifici quali: sostanze chimiche - Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) prodotti alimentari - Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) diritti fondamentali - Agenzia dell'Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) medicinali - Agenzia europea per i medicinali (EMA) e molti altri! © UNIONE EUROPEA © UNIONE EUROPEA COSA FA L'UE? MAX E THEO LASCIANO CHE L'UE LI PROTEGGA. FATE COME MAX E THEO .

21 RENDE AUTONOMI E RESPONSABILI
Theo vuole raggiungere Max a Parigi, ma non sa per quanto tempo, né sa se proseguire gli studi all'estero. Ci sono molte possibilità. Theo preferisce fare volontariato e aiutare comunità diverse mentre trascorre tempo con il suo ragazzo. © UNIONE EUROPEA Theo rassicura sua madre dicendole che se avrà bisogno di soldi potrà trovare lavoro mediante la garanzia per i giovani. © UNIONE EUROPEA Sua madre vorrebbe che partecipasse al programma Erasmus+ così da poter vivere per un paio di mesi a Parigi con Max e proseguire gli studi. Sua madre si domanda se Parigi sia la scelta giusta e gli consiglia di esplorare l'UE un po' di più prima di prendere una decisione definitiva. © UNIONE EUROPEA Grazie all'UE, tra le altre cose è possibile: viaggiare e vivere in un qualsiasi paese dell'UE: ad esempio, l'iniziativa Discover EU offre titoli di viaggio ai cittadini dell'UE di 18 anni affinché possano viaggiare per l'Europa, principalmente in treno. Viaggiare è diventato più facile ed economico da quando sono state eliminate le frontiere tra i paesi dello spazio Schengen; studiare o formarsi all'estero: ad esempio, il programma Erasmus+ offre borse di studio per un'ampia gamma di attività, tra cui la possibilità per gli studenti di effettuare tirocini all'estero e per gli insegnanti e il personale didattico di seguire corsi di formazione. È anche possibile fare domanda per un tirocinio nelle istituzioni europee. Si può scegliere liberamente dove si desidera studiare, lavorare e vivere; la libera circolazione delle persone è possibile grazie al mercato unico dell'UE; fare volontariato in progetti umanitari: ad esempio, il Corpo europeo di solidarietà è un'iniziativa che offre ai giovani l'opportunità di svolgere attività di volontariato o di lavorare in progetti nel proprio paese o all'estero, a beneficio delle comunità e delle persone di tutta Europa; trovare un lavoro più facilmente: ad esempio, la garanzia per i giovani garantisce che tutti i giovani di età inferiore a 25 anni ricevano un'offerta qualitativamente valida di occupazione, formazione permanente, apprendistato o tirocinio entro un periodo di quattro mesi dall'inizio della disoccupazione o dall'uscita dal sistema d'istruzione formale; definire il futuro dell'Europa: ad esempio - votando alle elezioni del Parlamento europeo; - partecipando alle consultazioni pubbliche online quando la Commissione europea chiede ai cittadini di esprimere la loro opinione; avviare o sostenere un'iniziativa dei cittadini europei che invita la Commissione europea a elaborare proposte legislative su temi specifici di competenza dell'UE; partecipare ai dialoghi con i cittadini che hanno luogo in tutta l'UE, durante i quali è possibile discutere di questioni relative all'Europa con i rappresentanti dell'UE. © UNIONE EUROPEA COSA FA L'UE? THEO DIVENTA PIÙ AUTONOMO E RESPONSABILE GRAZIE ALL'UE. FATE COME THEO 

22 Secondo voi quali temi dovrebbero essere prioritari per le istituzioni europee?
Esempi di temi: diritti umani (ad es. i diritti LGBTI) ambiente (ad es. i cambiamenti climatici) occupazione (ad es. come ottenere un'offerta di lavoro dopo gli studi) giovani (ad es. come i giovani possono ottenere opportunità) inclusione sociale (ad es. parità di genere) istruzione (ad es. come studiare in un altro paese o come pagarsi l'istruzione superiore dopo aver terminato la scuola secondaria). © UNIONE EUROPEA

23 COME FUNZIONA L'UE? Add icons!

24 IL PARLAMENTO EUROPEO È la voce dei cittadini europei
È composto da membri di tutti i paesi dell'UE eletti direttamente dai cittadini ogni cinque anni Discute le nuove leggi proposte dalla Commissione europea Modifica (se necessario) e promulga le leggi insieme al Consiglio Elegge il presidente della Commissione europea Approva il bilancio dell'UE Tiene almeno sei sessioni all'anno a Bruxelles (Belgio) e 12 a Strasburgo (Francia) © UNIONE EUROPEA © Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International Il sito web ufficiale del Parlamento europeo è consultabile all'indirizzo europarl.europa.eu, mentre all'indirizzo election-results.eu è possibile accedere ai risultati delle elezioni del 2019. COME FUNZIONA L'UE?

25 IL CONSIGLIO EUROPEO Riunisce i capi di Stato o di governo dei paesi dell'UE Fissa le priorità e gli orientamenti programmatici principali dell'UE Non adotta le leggi dell'UE Si riunisce almeno quattro volte all'anno a Bruxelles (Belgio) o a Lussemburgo (Lussemburgo) in occasione dei vertici europei Il sito web ufficiale del Consiglio europeo è consultabile all'indirizzo consilium.europa.eu. COME FUNZIONA L'UE? © UNIONE EUROPEA

26 IL CONSIGLIO DELL'UE Rappresenta i governi dei paesi dell'UE
Riunisce i ministri dei paesi dell'UE che si incontrano per discutere di questioni inerenti all'UE (agricoltura, affari esteri, giustizia ecc.) Prende decisioni e approva leggi insieme al Parlamento europeo È presieduto a turno per sei mesi da un diverso paese dell'UE Si riunisce a Bruxelles o a Lussemburgo © UNIONE EUROPEA © UNIONE EUROPEA Il sito web ufficiale del Consiglio dell'UE è consultabile all'indirizzo consilium.europa.eu. COME FUNZIONA L'UE?

27 LA COMMISSIONE EUROPEA
Rappresenta gli interessi comuni dell'UE È composta da un presidente e da un commissario per ciascun paese dell'UE, ognuno responsabile di un ambito specifico come economia, agricoltura e trasporti Propone nuove leggi e programmi È eletta dal Parlamento per cinque anni Gestisce le politiche e il bilancio dell'UE È custode dei trattati Ha sede a Bruxelles e a Lussemburgo Il sito web ufficiale della Commissione europea è consultabile all'indirizzo ec.europa.eu. COME FUNZIONA L'UE? © UNIONE EUROPEA

28 LEGGI DELL'UE: I COMPITI DI CIASCUNO
Commissione europea La voce dell'UE Proposte Proposte Consiglio dell'Unione europea Parlamento europeo La voce degli Stati membri La voce dei cittadini COME FUNZIONA L'UE?

29 LA CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
Vigila sulle leggi dell'UE Fa sì che i paesi dell'UE ne rispettino le leggi Offre consulenza ai tribunali nazionali su come interpretare tali leggi Sanziona i paesi che non rispettano le leggi dell'UE Controlla che le leggi rispettino i diritti fondamentali (ad esempio libertà di parola, libertà di stampa) È composta da un giudice per ogni paese dell'UE Ha sede a Lussemburgo © UNIONE EUROPEA Il sito web ufficiale della Corte di giustizia dell'Unione europea è consultabile all'indirizzo curia.europa.eu. COME FUNZIONA L'UE?

30 CORTE DEI CONTI EUROPEA
La Corte dei conti: controlla che il bilancio dell'UE sia stato speso correttamente segnala frodi, corruzione o altre attività illegali fornisce consulenza ai responsabili politici dell'UE su come utilizzare al meglio il bilancio è composta da membri nominati dal Consiglio con un mandato di 6 anni © UNIONE EUROPEA Il sito web ufficiale della Corte dei conti è consultabile all'indirizzo eca.europa.eu. COME FUNZIONA L'UE?

31 LA BANCA CENTRALE EUROPEA
Guida la politica economica e monetaria dell'UE Gestisce la valuta europea, l'euro Si occupa di mantenere stabili l'euro e i prezzi Fissa i tassi di interesse nella zona euro Collabora con le banche centrali nazionali dei paesi dell'UE È composta da sei membri nominati dal Consiglio con un mandato di 8 anni che non può essere rinnovato Ha sede a Francoforte (Germania) Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International Il sito web ufficiale della Banca centrale europea è consultabile all'indirizzo COME FUNZIONA L'UE? © UNIONE EUROPEA

32 PER SAPERNE DI PIÙ L'angolo dell'apprendimento
L'UE: schede formative Sito web EUROPA europa.eu Cosa fa per me l'Europa Tutte le pubblicazioni sull'UE che vi possono servire PER SAPERNE DI PIÙ ? © UNIONE EUROPEA

33 RESTATE IN CONTATTO Di persona Sui social media
Domande sull'UE? Europe Direct può aiutarvi. © UNIONE EUROPEA Numero verde:  giorni feriali: 9:00 – 18:00 CET in tutte le lingue dell'UE da ovunque nell'UE Cercate uno sportello dell'UE vicino a voi per incontrarvi, fare domande e discutere dell'UE. Usate lo strumento di ricerca per trovare account dell'UE sui social media. europa.eu/european-union/contact/social-networks_it RESTATE IN CONTATTO


Scaricare ppt "L'EUROPA IN SINTESI © UNIONE EUROPEA."

Presentazioni simili


Annunci Google