La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Lab 3: 31 Marzo 2014 Marco D. Santambrogio – Gianluca Durelli –

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Lab 3: 31 Marzo 2014 Marco D. Santambrogio – Gianluca Durelli –"— Transcript della presentazione:

1 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Lab 3: 31 Marzo 2014 Marco D. Santambrogio – Gianluca Durelli – Ver. aggiornata al 31 Marzo 2014

2 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONEObiettivi Esercitarsi sui costrutti visti a lezione  Costrutti iterativi  Array e Stringhe 2

3 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONEEsercizi Es 0: La calcolatrice con lo switch Es1: max, min Es2: DNA Es3: Ordina caratteri Es4: Calcolo media di un vettore Es5: Ricerca sequenza Es6: Conta occorrenze 3

4 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Lo switch 4 switch ( expression ){ case value1 : statement-list1 case value2 : statement-list2 case value3 : statement-list3 case... } Lo switch ci permette una alternativa al come selezionare la prossima istruzione da eseguire Lo switch valuta una espressione, quindi cerca di confrontare un valore con diversi possibili cases

5 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Lo switch Ciascun case contiene un valore (value) e una lista di istruzioni (statement) Il flusso di controllo si traferisce attraverso tutte le istruzioni, partendo dal primo case che “corrisponde” 5 switch ( expression ){ case value1 : statement-list1 case value2 : statement-list2 case value3 : statement-list3 case... }

6 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE La calcolatrice con lo switch 6

7 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE La calcolatrice con lo switch: zoom 7

8 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Piccolo problema… 8

9 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Perche’??? 9 Flusso

10 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Lo switch ed il break 10

11 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONEZoom 11 Flusso

12 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Lo switch: default 12

13 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONEEsercizi Es 0: La calcolatrice con lo switch Es1: max, min Es2: DNA Es3: Ordina caratteri Es4: Calcolo media di un vettore Es5: Ricerca sequenza Es6: Conta occorrenze 13

14 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Exe 1: max, min Si scriva un programma (no funzioni) che, ricevuti e salvati in un array N numeri interi positivi trovi:  Il numero massimo e minimo nell’array  Per ciascuno dei due numeri, stampi a video la posizione nell’array Esempio: a[]={3,4,1,56,23,28,17} Max: 56 in posizione: 3 min: 1 in posizione: 2 14

15 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Exe 2: DNA Si scriva un programma in C che, data una stringa inserita dall’utente di dimensione n, rappresentante una sequenza di DNA, dica quante A, T, C e G sono presenti nella sequenza Si ricorda che:  Il DNA può essere definito, in maniera semplificata, come una doppia catena polinucleotidica (A,T,C,G)  Si deve quindi verificare che i caratteri inseriti siano solo A, T, C e G 15

16 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Exe 3: Ordina caratteri Si scriva un programma (no funzioni) che ricevuti e salvati in un array N caratteri, compresi tra ‘a’ e ‘z’, ordina tali elementi in ordine decrescente. 16

17 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Exe 4: Calcolo media di una serie Si scriva un programma che, ricevuto in ingresso un vettore di lunghezza arbitraria N, calcoli la media dei suoi valori.  Si ricorda che, dato un vettore v di lunghezza N, la media dei suoi valori è definita come: Esempio:  v = [ ]: La media è

18 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Exe 5: Cerca sequenza Si scriva un programma in C (NO funzioni) che, dati due array di interi, a1 e a2, rispettivamente di dimensione n e m, con n > m, dica se l’array di a2 è contenuto in a1.  Gli array sono popolati dall’utente  a2 deve comparire in a1 non solo con gli stessi elementi, ma deve essere perfettamente contenuto (valori, sequenza, etc.) Esempio:  a1 = [ ]; a2 = [2 3] : a2 è contenuto in a1  a1 = [ ]; a2 = [3 2} : a2 NON è contenuto in a1 18

19 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Exe 6: Conta occorrenze Dato l’esercizio 5, si scriva un programma in C (NON si devono usare funzioni) che, dati a1 e a2, dice quante volte a2 è contenuto in a1.  Non si ammettono sovrapposizioni in a1 Esempio:  a1 = [ ]; a2 = [2 2] : a2 è contenuto 2 volte in a1  a1 = [ ]; a2 = [2 2} : a2 è contenuto 1 volta in a1 19

20 DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE BUON LAVORO! 20


Scaricare ppt "DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE Lab 3: 31 Marzo 2014 Marco D. Santambrogio – Gianluca Durelli –"

Presentazioni simili


Annunci Google