La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PASTORALE FAMILIARE ANIMATORI FILIPPO E GRAZIELLA ANFUSO Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori - Catania www.parrocchiadellaguardia.it.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PASTORALE FAMILIARE ANIMATORI FILIPPO E GRAZIELLA ANFUSO Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori - Catania www.parrocchiadellaguardia.it."— Transcript della presentazione:

1 PASTORALE FAMILIARE ANIMATORI FILIPPO E GRAZIELLA ANFUSO Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori - Catania ritardo

2 LA PROFESSIONE DELLA FEDE Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori Catania ritardo

3 ARTICOLI Credo la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen ritardo

4 Il termine « carne » c.c.c. 990 Il termine « carne » designa l'uomo nella sua condizione di debolezza e di mortalità. La « risurrezione della carne » significa che, dopo la morte, non ci sarà soltanto la vita dell'anima immortale, ma che anche i nostri « corpi mortali » 558 riprenderanno vita. ritardo

5 «La carne è il cardine della salvezza» c.c.c Noi crediamo in Dio che è il Creatore della carne; crediamo nel Verbo fatto carne per riscattare la carne; crediamo nella risurrezione della carne, compimento della creazione e della redenzione della carne. ritardo

6 La risurrezione dei morti è la fede dei cristiani. C.c.c.991 « Come possono dire alcuni tra voi che non esiste risurrezione dei morti? Se non esiste risurrezione dai morti, neanche Cristo è risuscitato! Ma se Cristo non è risuscitato, allora è vana la nostra predicazione ed è vana anche la vostra fede [...]. Ora, invece, Cristo è risuscitato dai morti, primizia di coloro che sono morti » (1 Cor 15, ). ritardo

7 Rivelazione della risurrezione. C.c.c.993 I farisei 561 e molti contemporanei del Signore 562 speravano nella risurrezione. Gesù ai sadducei che la negano risponde: « Non siete voi forse in errore dal momento che non conoscete le Scritture, né la potenza di Dio? » (Mc 12,24). La fede nella risurrezione è riposta sulla fede in Dio che « non è un Dio dei morti, ma dei viventi! » (Mc 12,27). ritardo

8 « Io sono la risurrezione e la vita » (Gv 11,25). Sarà lo stesso Gesù a risuscitare nell'ultimo giorno coloro che avranno creduto in lui 563 e che avranno mangiato il suo Corpo e bevuto il suo Sangue. 564 Egli fin d'ora ne dà un segno e una caparra facendo tornare in vita alcuni morti, 565 annunziando con ciò la sua stessa risurrezione, la quale però sarà di un altro ordine. Di tale avvenimento senza eguale parla come del segno di Giona, 566 del segno del Tempio: 567 annunzia la sua risurrezione al terzo giorno dopo essere stato messo a morte. 568 Gesù lega la fede nella risurrezione alla sua stessa persona: ritardo

9 « Testimone della sua risurrezione » (At 1,22) La speranza cristiana nella risurrezione è contrassegnata dagli incontri con Cristo risorto. Noi risusciteremo come lui, con lui, per mezzo di lui. C.c.c.995 ritardo

10 Risuscitati con Cristo c.c.c.1016 Con la morte l'anima viene separata dal corpo, ma nella risurrezione Dio tornerà a dare la vita incorruttibile al nostro corpo trasformato, riunendolo alla nostra anima. Come Cristo è risorto e vive per sempre, così tutti noi risusciteremo nell'ultimo giorno. ritardo

11 Joseph Ratzinger (Introduzione al cristianesimo pag. 347). Non la risurrezione dei corpi (ritorno dei “corpi di carne”), bensì delle persone, ( > [1Cor. 15, 50]), bensì nella diversità specifica della vita della risurrezione, così come si è manifestata nel Signore risorto. ritardo

12 RISURREZIONE Comprendere come avverrà la risurrezione supera le possibilità della nostra immaginazione e del nostro intelletto. C.c.c ; ritardo

13 La morte conseguenza del peccato originale c.c.c E’ la fine del pellegrinaggio terreno dell'uomo, è la fine del tempo della grazia e della misericordia che Dio gli offre per realizzare la sua vita terrena secondo il disegno divino e per decidere il suo destino ultimo. Quando è « finito l'unico corso della nostra vita terrena », 597 noi non ritorneremo più a vivere altre vite terrene. « È stabilito per gli uomini che muoiano una sola volta » (Eb 9,27). Non c'è « reincarnazione » dopo la morte. ritardo

14 Il senso della morte cristiana c.c.c.1010 Grazie a Cristo, la morte cristiana ha un significato positivo. « Per me il vivere è Cristo e il morire un guadagno » (Fil 1,21). « Certa è questa parola: se moriamo con lui, vivremo anche con lui » (2 Tm 2,11). ritardo

15 Gesù con la sua morte ha vinto la morte. Gesù, il Figlio di Dio, ha liberamente subìto la morte per noi in una sottomissione totale e libera alla volontà di Dio, suo Padre. Con la sua morte ha vinto la morte, aprendo così a tutti gli uomini la possibilità della salvezza. C.c.c.1019 ritardo

16 « CREDO LA VITA ETERNA » c.c.c. 1020;1051 La vita eterna è quella che inizierà subito dopo la morte. Essa non avrà fine. Sarà preceduta per ognuno da un giudizio particolare ad opera di Cristo, giudice dei vivi e dei morti, e sarà sancita dal giudizio finale. ritardo

17 « Amen » c.c.c La parola ebraica Amen, che conclude anche l'ultimo libro della Sacra Scrittura, alcune preghiere del Nuovo Testamento e quelle liturgiche della Chiesa, significa il nostro «sì» fiducioso e totale a quanto abbiamo professato di credere, fidandoci totalmente di colui che è l'« Amen » (Ap 3,14) definitivo: Cristo Signore. ritardo

18 RIFLESSIONI La vita eterna è anzitutto e soprattutto vedere Dio così com’è. Allora si realizza ciò che diceva Giobbe: > (Gb19,25a.27). ritardo

19 Pillola di santità Scriveva Agostino: "Chiunque crede pensa e pensando crede... La fede se non è pensata è nulla" (De praedestinatione sanctorum 2, 5). ritardo

20 RIFERIMENTI Catechismo della Chiesa Cattolica – L.E.V. Catechismo della Chiesa Cattolica Compendio – San Paolo L.E.V. Chiesa Cattolica Italiana – C.E.I. – Introduzione al cristianesimo – Joseph Ratzinger - Queriniana il Credo La gioia di credere - Godfried Danneels – E.D.B. La Bibbia Via Verità e Vita – Ravasi, Maggioni – Ed. San Paolo Maràn athà – Vieni, Signore Gesù! – Sito web Santi e Beati – sito web ritardo

21 Presentazione realizzata da Filippo e Graziella Anfuso ritardo

22 FINE Parrocchia Santa Maria della Guardia - Catania Ordine Frati Minori A cura degli Animatori Pastorali: Filippo e Graziella Anfuso. Ultimo incontro del programma pastorale 2009 / 2010


Scaricare ppt "PASTORALE FAMILIARE ANIMATORI FILIPPO E GRAZIELLA ANFUSO Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori - Catania www.parrocchiadellaguardia.it."

Presentazioni simili


Annunci Google