La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Inno cristologico Colossesi pausa. Parrocchia S. M. della Guardia Catania – Frati Minori pausa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Inno cristologico Colossesi pausa. Parrocchia S. M. della Guardia Catania – Frati Minori pausa."— Transcript della presentazione:

1 Inno cristologico Colossesi pausa

2

3 Parrocchia S. M. della Guardia Catania – Frati Minori pausa

4 Inno Lettera ai Colossesi 1,15-20 Egli è immagine del Dio invisibile, generato prima di ogni creatura; poiché per mezzo di lui sono state create tutte le cose, quelle nei cieli e quelle sulla terra, quelle visibili e quelle invisibili: Troni, Dominazioni, Principati e Potestà. Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. Egli è prima di tutte le cose e tutte sussistono in lui. Egli è immagine del Dio invisibile, generato prima di ogni creatura; poiché per mezzo di lui sono state create tutte le cose, quelle nei cieli e quelle sulla terra, quelle visibili e quelle invisibili: Troni, Dominazioni, Principati e Potestà. Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. Egli è prima di tutte le cose e tutte sussistono in lui. Egli è anche il capo del corpo, cioè della Chiesa; il principio, il primogenito di coloro che risuscitano dai morti, per ottenere il primato su tutte le cose. Egli è anche il capo del corpo, cioè della Chiesa; il principio, il primogenito di coloro che risuscitano dai morti, per ottenere il primato su tutte le cose. Perché piacque a Dio di fare abitare in lui ogni pienezza e per mezzo di lui riconciliare a sé tutte le cose, rappacificando con il sangue della sua croce, cioè per mezzo di lui, le cose che stanno sulla terra e quelle nei cieli. Perché piacque a Dio di fare abitare in lui ogni pienezza e per mezzo di lui riconciliare a sé tutte le cose, rappacificando con il sangue della sua croce, cioè per mezzo di lui, le cose che stanno sulla terra e quelle nei cieli. pausa

5 I grandi inni a Gesù Cristo I testi di Fil 2,6-11; Col 1,15-20; Ef 1,3-14; sono anzitutto professione di fede, espressione di ciò che le prime comunità cristiane credevano di Gesù. I testi di Fil 2,6-11; Col 1,15-20; Ef 1,3-14; sono anzitutto professione di fede, espressione di ciò che le prime comunità cristiane credevano di Gesù. Gli studiosi notano una certa discrepanza tra il linguaggio abituale paolino e quello di questi testi, che sembrano inseriti nelle lettere, non scritti o dettati di getto insieme alle lettere stesse. Gli studiosi notano una certa discrepanza tra il linguaggio abituale paolino e quello di questi testi, che sembrano inseriti nelle lettere, non scritti o dettati di getto insieme alle lettere stesse. Qualcuno pensa che siano stati composti da Paolo in altre circostanze, per usi più direttamente liturgici. (Ed. S. Paolo – Nuova guida alla Bibbia – Ravasi - Approfondimento n° 96 pag. 603, Antonio Girlanda) Qualcuno pensa che siano stati composti da Paolo in altre circostanze, per usi più direttamente liturgici. (Ed. S. Paolo – Nuova guida alla Bibbia – Ravasi - Approfondimento n° 96 pag. 603, Antonio Girlanda) pausa

6 Il mistero di Cristo Il grande Inno, ci dice che: Il grande Inno, ci dice che: 1. ha come centro il Cristo, 2. del quale sono esaltati il primato e lopera, 3. sia nella creazione 4. sia nella redenzione (cf vv ) pausa

7 La primogenitura nella creazione «generato prima di ogni creatura» (v. 15). «generato prima di ogni creatura» (v. 15). Poiché tutto è stato in lui creato e per lui sussiste. Poiché tutto è stato in lui creato e per lui sussiste. pausa

8 > > Nel senso che Cristo antecede e domina tutte le creature, comprese quelle invisibili, (cioè quanto sfugge ai sensi delluomo); troni, dominazioni, principati e potenze. Nel senso che Cristo antecede e domina tutte le creature, comprese quelle invisibili, (cioè quanto sfugge ai sensi delluomo); troni, dominazioni, principati e potenze. Troni e Signorie sono schiere angeliche. Troni e Signorie sono schiere angeliche. Principati e Potenze, sono esseri e forze sopraterrestri, possono avere anche un senso negativo, come potenze che si oppongono a Dio, quindi demoni. Principati e Potenze, sono esseri e forze sopraterrestri, possono avere anche un senso negativo, come potenze che si oppongono a Dio, quindi demoni. Cristo trionfa sulle potenze cosmiche. Cristo trionfa sulle potenze cosmiche. pausa

9 La primogenitura nella creazione Cristo per questa sua altissima dignità precede «tutte le cose» Cristo per questa sua altissima dignità precede «tutte le cose» non solo a causa della sua eternità, ma anche e soprattutto con la sua opera creatrice e provvidente: non solo a causa della sua eternità, ma anche e soprattutto con la sua opera creatrice e provvidente: «per mezzo di lui sono state create tutte le cose, quelle nei cieli e quelle sulla terra, quelle visibili e quelle invisibili... e tutte sussistono in lui» (vv ). «per mezzo di lui sono state create tutte le cose, quelle nei cieli e quelle sulla terra, quelle visibili e quelle invisibili... e tutte sussistono in lui» (vv ). Anzi, esse sono state create anche «in vista di lui» (v. 16). Anzi, esse sono state create anche «in vista di lui» (v. 16). pausa

10 Cristo rende visibile il Padre Cristo ripropone in mezzo a noi in modo visibile il «Dio invisibile», attraverso la comune natura che li unisce. Cristo ripropone in mezzo a noi in modo visibile il «Dio invisibile», attraverso la comune natura che li unisce. Egli è, infatti, «immagine del Dio invisibile», e questa espressione, sottolinea non tanto la somiglianza, ma lintimità profonda col soggetto rappresentato. Egli è, infatti, «immagine del Dio invisibile», e questa espressione, sottolinea non tanto la somiglianza, ma lintimità profonda col soggetto rappresentato. pausa

11 La primogenitura nella risurrezione (cf Col 1,18-20) Cristo salvatore allinterno della storia della salvezza. Cristo salvatore allinterno della storia della salvezza. Cristo è «il primogenito di coloro che risuscitano dai morti» (v. 18). Cristo è «il primogenito di coloro che risuscitano dai morti» (v. 18). E colui che dischiude le porte alla vita eterna, strappandoci dal limite della morte e del male. E colui che dischiude le porte alla vita eterna, strappandoci dal limite della morte e del male. Poiché con la sua morte ha riconciliato luniverso. Poiché con la sua morte ha riconciliato luniverso. pausa

12 …piacque a Dio di fare risiedere in lui tutta la pienezza… Cristo è la pienezza della vita. Cristo è la pienezza della vita. Quella «pienezza» di vita e di grazia che è in Cristo stesso e che è a noi donata e comunicata (cf v. 19). Quella «pienezza» di vita e di grazia che è in Cristo stesso e che è a noi donata e comunicata (cf v. 19). pausa

13 <> Cristo è immagine piena della divinità, non è simbolo ma presenza che si manifesta. Cristo è immagine piena della divinità, non è simbolo ma presenza che si manifesta. La pienezza indica ciò che è stato riempito o la totalità, è un riferimento della presenza di Dio in Gesù. La pienezza indica ciò che è stato riempito o la totalità, è un riferimento della presenza di Dio in Gesù. La > è lingresso di Cristo nel mondo per trasformare la realtà umana secondo il disegno prestabilito fin dalleternità da Dio. La > è lingresso di Cristo nel mondo per trasformare la realtà umana secondo il disegno prestabilito fin dalleternità da Dio. pausa

14 e per mezzo di lui riconciliare a sé tutte le cose (Col 1,20) E di riconciliarsi, per suo mezzo tutti gli esseri della terra e del cielo, facendo la pace mediante il sangue della sua croce. E di riconciliarsi, per suo mezzo tutti gli esseri della terra e del cielo, facendo la pace mediante il sangue della sua croce. Paolo propone la sua teoria della croce, considerata come il luogo dove è stata portata a compimento la riconciliazione universale. Paolo propone la sua teoria della croce, considerata come il luogo dove è stata portata a compimento la riconciliazione universale. pausa

15 CONCLUSIONE La riconciliazione è un atto damore verso il genere umano; e la pace, che ne è scaturita, ha modo di manifestarsi entro lambito della chiesa, dove Cristo è capo. La riconciliazione è un atto damore verso il genere umano; e la pace, che ne è scaturita, ha modo di manifestarsi entro lambito della chiesa, dove Cristo è capo. Così tutto è pace e armonia come era nei disegni e nei primi effetti di Dio Creatore. Così tutto è pace e armonia come era nei disegni e nei primi effetti di Dio Creatore. pausa

16 RIFLESSIONI Riconosco lopera creativa e quella conservativa di Cristo? Riconosco lopera creativa e quella conservativa di Cristo? Riconosco Cristo come capo della chiesa? Riconosco Cristo come capo della chiesa? Qual è il mio contributo alla realizzazione del regno di Dio? Qual è il mio contributo alla realizzazione del regno di Dio? pausa

17 RIFERIMENTI Per questa presentazione sono stati consultati: Catechesi del S.P. Benedetto XVI – sito web Catechesi del S.P. Benedetto XVI – sito web La Bibbia – via verità e vita – ed. San Paolo La Bibbia – via verità e vita – ed. San Paolo Nuova guida alla BIBBIA – G. Ravasi – ed. San Paolo Nuova guida alla BIBBIA – G. Ravasi – ed. San Paolo Lettere di San Paolo – Pietro Rossano – ed. San Paolo Lettere di San Paolo – Pietro Rossano – ed. San Paolo pausa

18


Scaricare ppt "Inno cristologico Colossesi pausa. Parrocchia S. M. della Guardia Catania – Frati Minori pausa."

Presentazioni simili


Annunci Google