La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Elaborazione del Book Informatico. 2 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico Elaborazione del Book Informatico 1. Tecnologie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Elaborazione del Book Informatico. 2 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico Elaborazione del Book Informatico 1. Tecnologie."— Transcript della presentazione:

1 Elaborazione del Book Informatico

2 2 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico Elaborazione del Book Informatico 1. Tecnologie 2. Analisi dei bisogni 3. Progettazione 4. Usabilità e Interfaccia grafica

3 3 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.1 Formalismi di rappresentazione 3.2 Struttura 3.3 Navigazione 3.4 Esempi

4 4 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.1. Formalismi Rappresentazione delle strutture Descrizione degli stati Sequenze di fruizione Modelli E/R

5 5 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.1. Formalismi Descrizione degli stati (Statecharts) Citizen quartz multi-alarm III dead Batt. inserted Batt. removed disabled dead enabled in alarm on in alarm off Alarm status disabled quiet in chime off in chime on enabled beep blink Batt. weakens PowerChime status

6 6 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.1. Formalismi Sequenze di fruizione (sequence diagrams) CustomerSales forceComptrollerMarketingDirectors New product ideas Feasibility request Field research Customer surveys Budget planning Final report Target product delivery

7 7 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.1. Formalismi Modelli E/R (entity/relationship)

8 8 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.1 Formalismi di rappresentazione 3.2 Struttura 3.3 Navigazione 3.4 Esempi

9 9 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.2. Struttura Identificazione dei nodi concettuali Benvenuto Lezione 1Lezione 2 Lezioni Lezione 3 Esercitazioni Esercizio 1Esercizio 2 Introduzione Esame

10 10 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.2. Struttura Un nodo: un concetto, un insieme di idee, di materiale, ununità di consumo ad un certo livello di astrazione. Cosa cè dentro un nodo? Se il livello di astrazione è alto è probabile che in un nodo ci siano altri nodi variamente correlati tra loro, e così via, fino ad arrivare allunità logica e atomica di consumo: Lo Slot. Gli slot sono raggruppati in Frame, che rappresentano linsieme di slot o di altri frame fruibili contemporaneamente.

11 11 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.2. Struttura Composizione dei nodi: Pagine Frame e Slot Lezione 1 Pagina / Frame / Frameset Slot 1 Slot 2 Slot 3

12 12 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.2. Struttura Un Frameset: cucina.italiansite.com Slot menu Slot grafico Slot testo

13 13 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico Un Frame più complesso: Kataweb

14 14 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.1 Formalismi di rappresentazione 3.2 Struttura 3.3 Navigazione 3.4 Esempi

15 15 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.3. Navigazione Segnaletica primaria – Link strutturali Barre orizzontali e verticali Menu a tendina Altri metodi (cercarli?)

16 16 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.3. Navigazione Link semantici Hotwords Mappe sensibili Approfondimenti individuare gli anchors?)

17 17 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.3. Navigazione Segnaletica ausiliaria Back / Forward History Bookmarks …

18 18 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.3. Navigazione Strumenti supplementari di navigazione Indice Tavola dei contenuti Mappa del sito Tour guidati Collezioni

19 19 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.3. Navigazione - riepilogo Segnaletica primaria – Link strutturali Link semantici Segnaletica ausiliaria Strumenti supplementari di navigazione Barre orizzontali e verticali Menu a tendina Altri metodi (cercarli?) Hotwords Mappe sensibili Altri Back / Forward History Bookmarks Indice Tavola dei contenuti Mappa del sito Tour guidati Collezioni

20 20 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico 3. Progettazione 3.4. Esempi siemens.com/rl/products/handhelds/pocketloox.html# siemens.com/rl/products/handhelds/pocketloox.html#

21 21 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico Per la prossima volta… Chi vuole può rifarmi il documento di specifica. Tenendo conto che solo un paio erano veramente sufficienti… E poi sarebbe opportuno che cominciaste a PROGETTARE LA VOSTRA STRUTTURA: Documento di specifica + Documento di progetto + Studio di usabilità + Prototipo = VOTO FINALE Documento di analisi FATTO BENE della struttura del sito KinderUsa Descrizione Struttura (nodi, frame, slot, …) Tipologia di link Non voglio vedere palline e pallette se non sono minuziosamente descritte; ogni tipologia di freccia (relazione) DEVE poter essere distinta da unaltra.


Scaricare ppt "Elaborazione del Book Informatico. 2 Marco M. Vernillo – a.a. 2002/2003 – Elaborazione del Book Informatico Elaborazione del Book Informatico 1. Tecnologie."

Presentazioni simili


Annunci Google