La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CORSO ITP Informatica Gestionale Modulo – Le basi di dati Romeo Pruno University of Camerino

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CORSO ITP Informatica Gestionale Modulo – Le basi di dati Romeo Pruno University of Camerino"— Transcript della presentazione:

1 CORSO ITP Informatica Gestionale Modulo – Le basi di dati Romeo Pruno University of Camerino https://unicam.it/~romeo.pruno

2 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Introduzione Per comprendere appieno cos'è un Data Base e quali sono i vantaggi legati al suo impiego, soprattutto nel settore gestionale, è necessario definire in modo esatto e preciso cosa si intende per: - Data Base; - Data Base Management System (DBMS);

3 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Introduzione Un Data base può essere definito come un insieme di dati strettamente correlati, memorizzati su un supporto di memoria di massa, costituenti un tutt'uno, che possono essere manipolati, da più programmi applicativi; oppure possiamo dire che è un sistema di gestione di dati integrati, ricompilati e immagazzinati secondo precisi criteri, necessari all'attività che si deve svolgere. I programmi di gestione di Data Base realizzano una serie di operazioni che consentono l'accesso a dati immagazzinati in un PC e che ne permettono altresì una certa manipolazione. Tali operazioni consistono fondamentalmente in: -immissione e cancellazione di dati; -modifica di dati già introdotti; -ricerca di dati attraverso criteri definiti dall'utente; -ordinamento e classificazione dei dati singolarmente o secondo vari criteri; -stampa di rapporti o relazioni.

4 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Introduzione Un Data base Management System (DBMS) è un sistema software per la gestione di basi dati; esso si occupa dell'aggiornamento, della manutenzione e della consultazione di un insieme di registrazioni contenute in un supporto di memoria di massa. Il DBMS, pertanto, è un insieme di programmi, che sono rivolti alla gestione di dati memorizzati in archivi. Ovviamente, tra Data Base e DBMS esiste una forte interazione, per cui spesso si tende a considerarli due parti distinte di un unico oggetto: il DBMS rappresenta la parte attiva, il Data Base quella passiva, sulla quale il DBMS opera.

5 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Introduzione Tipi di Database -Gestori di file: Ogni base di dati è rappresentata da un file, che si divide in record: il record rappresenta uno degli elementi che si desidera registrare, ed è composto a sua volta da campi, cioè informazioni elementari che caratterizzano ogni entità da classificare. - Data Base relazionali: Si presentano in forma tabellare in cui le righe rappresentano i record e le colonne rappresentano i campi. Le operazioni realizzate con questo tipo di Data Base riguardano le tabelle e non i record individuali, come nel caso dei gestori di file. Oggi i principali Data Base in circolazione sono di tipo relazionale, ciò perché praticamente tutti gli insiemi di dati che corrispondono a entità complesse organizzate come imprese, scuole, associazioni varie,… implicano collegamenti tra i vari dati ad esempio: ai fornitori sono collegate le merci, agli alunni i corsi, e così via.

6 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Introduzione Il campo che permette l'identificazione di ogni record è detto "chiave primaria" e deve essere comune alle tabelle che si intende correlare. Si possono stabilire tre tipi di relazione: - uno a uno: si tratta di relazioni tra elementi che hanno una corrispondenza univoca: ad un elemento di una tabella ne corrisponde uno soltanto in un'altra e viceversa; - uno a molti: sono relazioni che si stabiliscono tra un record di una tabella e più records di un'altra tabella, ma non il contrario; - molti a molti: un record può essere relazionato a più di un record di un'altra tabella e viceversa; questo tipo di relazione è normalmente definita tramite una terza tabella che costituisce un "ponte" tra le due da relazionare.

7 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Progettazione – caso pratico Si vuole realizzare una base dati per lUniversità degli Studi di Camerino, di cui vogliamo rappresentare i dati degli studenti, gli insegnanti, le materie di insegnamento e gli esami effettuati per ogni alunno. Per gli studenti, identificati da un codice, si vuole memorizzare il cognome, nome, lindirizzo ed il numero di telefono. Anche le prove effettuate devono poter essere riconducibili allo studente che le ha superate. Per i docenti si deve tener conto delle loro generalità come ad esempio la matricola, cognome, nome, . I dati delle materie devono essere prelevati da unarchivio degli insegnamenti attivati presso l Università riportando il titolare della cattedra. Si vuole determinare il libretto universitario di ogni alunno e le attività di insegnamento per ogni docente. …….togliamo le ambiguità TermineDescrizioneSinonimiCollegamenti StudentePartecipa ai corsiAlunnoEsame DocenteTitolare dei corsiInsegnanteCorso Offerta formativaInsegnamentoDocente, Esame EsameProva finaleProvaCorso, Studente

8 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Modalità ER CostruttiRappresentazione Grafica Entità Relazioni Attributo Semplice Identificatore Interno (chiave) (1,1) (1,n) (n,n) Cardinalità

9 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Modalità ER Date le seguenti entità, realizziamo un semplice modello ER Ricordiamo che: Le entità rappresentano le tabelle Le relazioni rappresentano azioni che coinvolgono più entità Gli attributi semplici sono rappresentati dai campi delle tabelle Gli identificatori rappresentano le chiavi delle tabelle Non esiste un perfetto modello ER, ognuno può avere una soluzione differente dallaltro a seconda di come si interpreta il problema dato…….

10 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Modalità ER IdCorso STUDENTE IdStudente Cognome Nome Indirizzo Telefono IdCorso ESAME IdStudente Data Votazione DOCENTE IdDocente Cognome Nome CORSO IdDocente Titolo Materia Sostiene Richiede Insegna

11 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Tabelle

12 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Demo Realizzazione del DB utilizzando Access Step1 Creazione DB c:\itp.mdb Step2 Creazione tabelle CORSO, DOCENTE, ESAME, STUDENTE Step3 Creazione delle relazioni tra le tabelle Step4 Popolamento tabelle

13 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – SQL Structured Query Language Definiamo i domini di applicazione del linguaggio: Interrogazioni Interrogazioni semplici Interrogazioni con raggruppamento Interrogazioni di tipo insiemistico Interrogazioni nidificate Manipolazioni Inserimento Modifica Cancellazione

14 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – INTERROGAZIONI \ semplici SELECT [ListaAttributi] FROM [ListaTabelle] WHERE [Condizione] Costruzione Esempio SELECT Studente.Cognome,Studente.Nome FROM Studente WHERE Studente.Cognome = Severini

15 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – INTERROGAZIONI \ raggruppamento SELECT [ListaAttributi] FROM [ListaTabelle] GROUP BY [Campo] Costruzione SELECT Data, Max(Esame.Votazione) AS MaxVotazione FROM Esame GROUP BY Esame.Data Esempio

16 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – INTERROGAZIONI \ tipo insiemistico SELECT [ListaAttributi] FROM [Tabella] UNION – INTERSECT – MINUS SELECT [ListaAttributi] FROM [Tabella] Costruzione select Cognome from Studente union select Nome from Studente Esempio

17 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – INTERROGAZIONI \ nidificate SELECT [ListaAttributi] FROM [Tabella] WHERE [condizione] = SELECT [ListaAttributi] FROM [Tabella] WHERE [condizione] Costruzione Esempio SELECT Votazione FROM Esame WHERE IdStudente = (SELECT IdStudente FROM Studente WHERE nome = "Sandro")

18 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – MANIPOLAZIONI \ inserimento INSERT INTO NomeTabella [ListaAttributi] VALUES [ListaValori] Costruzione Esempio INSERT INTO esame(idCorso,IdStudente,Data,Votazione) VALUES('14','4','08/05/2004','29')

19 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – MANIPOLAZIONI \ cancellazione DELETE FROM NomeTabella WHERE [Condizioni] Costruzione DELETE FROM esame WHERE Votazione = '29' Esempio

20 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Demo#2 Scriviamo noi un pò di Queries

21 Camerino, 26/11/2005Dott. Romeo Pruno – Question and Answer


Scaricare ppt "CORSO ITP Informatica Gestionale Modulo – Le basi di dati Romeo Pruno University of Camerino"

Presentazioni simili


Annunci Google