La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il filmato digitale Lidia Falomo. Video Filmato: successione di frame.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il filmato digitale Lidia Falomo. Video Filmato: successione di frame."— Transcript della presentazione:

1 Il filmato digitale Lidia Falomo

2 Video Filmato: successione di frame

3 Video analogico - caratteristiche Risoluzione: espressa in linee (verticali) Frequenza: – pellicola fps – standard televisivi classici: PAL (Europa, Africa Orientale, India, Australia, Cina) fps NTSC (America del Nord e Giappone) fps – Scansione interlacciata Rapporto daspetto

4 Video digitale Dai nastri a CD e DVD Vantaggi: – Copie (o copie di copie) identiche alloriginale – Trasmissione semplice e senza degrado – Montaggio, modifica e realizzazione di filmati tramite appositi software

5 Caratteristiche Risoluzione: espressa in pixel frequenza: espressa in fps – Scansione progressiva (tipica dei monitor) rapporto daspetto: rapporto tra larghezza e altezza di unimmagine – rapporti caratteristici a seconda del campo di utilizzo: televisione, computer grafica, cinema, fotografia ad es in campo televisivo i due standard sono 4:3 e 16:9 wikipedia

6 Container e codec container = contenitore che contiene al suo interno audio e video del filmato – Il container dà lestensione al file codec = metodi di compressione di audio e video Per vedere un filmato il player deve supportare: 1. il container 2. il codec video 3. il codec audio utilizzati da quel file

7 Container FLV (.FLV – FLash Video) è il container usato per distribuire video compressi in MPEG con il Player o Plug-in (nel browser) Flash AVI (.AVI – Audio Video Interleave) è il container standard per il multimedia di Windows MOV (.MOV) è il container sviluppato da Apple per QuickTime MPEG-4 Part 14 (.MP4) è il container standard per i file compressi in MPEG-4 VOB (.VOB), DVD Video Object, è il container standard dei DVD

8 Container ASF (.WMV,.ASF) creato da Microsoft per i suoi Windows Media Video (con estensione.WMV) e Windows Media Audio (WMA, con estensione.ASF) OGG container open standard e open source utilizzabile da chiunque Matroska (.MKV) container open source utilizzato per rilasciare film in HD (compressi solitamente in H.264).

9 Codec MPEG-2 Part 2 approvato nel 1994, anche conosciuto come H.262, estensione dellMPEG-1. è usato dai DVD e dalla TV digitale (in questa ultima sta per essere sost. con MPEG-4) H.263 usato principalmente per i video in Flash o per inviare video sui cellulari. MPEG-4 fascia di utilizzo molto ampia – ancora in sviluppo. Del video si occupano due parti la classica Part 2 e la Part 10 (anche conosciuta come H.264 o AVC) Le due parti dello stesso codec sono completamente differenti, ma ugualmente ottimi come codec video: permettono una grande qualità video mantenendo piccolo il peso del file.

10 Codec VC-1 alternativa di Microsoft allH.264, rilasciato come standard dalla Society of Motion Picture and Television Engineers. formato video ufficiale dellXbox 360 Altri codec Varianti degli standard che usano lMPEG-4 Part 2 : – DivX (proprietario e commerciale) – XviD (Open Source). Varianti degli standard che usano H.264: – Apples Quicktime H.264, – x264 – Nero Digital

11


Scaricare ppt "Il filmato digitale Lidia Falomo. Video Filmato: successione di frame."

Presentazioni simili


Annunci Google