La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sono dispositivi lineari o circolari che accelerano le particelle subatomiche stabili fino alla velocità della luce (300000 Km/s circa)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sono dispositivi lineari o circolari che accelerano le particelle subatomiche stabili fino alla velocità della luce (300000 Km/s circa)"— Transcript della presentazione:

1

2 Sono dispositivi lineari o circolari che accelerano le particelle subatomiche stabili fino alla velocità della luce ( Km/s circa)

3

4 Ernest Lawrence fu linventore del primo CICLOTRONE, dispositivo che consente laccelerazione dei protoni mantenendoli su unorbita a spirale da un campo magnetico. Nei SINCROTRONI le particelle percorrono unorbita circolare perché il campo magnetico dei molti magneti, che piegano la traiettoria delle particelle, aumenta in sincronismo con laumento dellenergia causato da un campo elettrico che oscilla in una serie di cavità attraversate a ogni giro dalle particelle. I PROTROSINCROTONI sono sincrotroni che accelerano i protoni. Esempio di ciclotrone Primo protrosincrotone

5 Dispositivi che scagliano in senso opposto particelle elettricamente cariche causandone urti di intensità maggiore di quanto avvenga in natura dai quali si ottengono nuove particelle.

6 Ogni particella possiede in natura una corrispettiva antiparticella di massa e proprietà fisiche identiche ma di carica elettrica opposta. Quando una particella e la sua antiparticella si scontrano si annichilano, ovvero scompaiono liberando energia.

7

8 Viceversa, quando si ha una scomparsa di energia si creano una particella e la sua corrispettiva antiparticella.

9 La forza tra particelle è mediata da un tipo particolare di particella-forza che funge da mediatore.

10

11 Bombardando la materia con elettroni di energia sempre più elevata si è potuto ottenere quanti di energia sempre più piccoli. Protoni e neutroni sono fatti ciascuno di tre quark legati insieme da una forza intensa detta forza-forte. Gli elettroni, tuttavia, non presentano una struttura complessa, quindi insieme ai quark, costituiscono le particelle materia fondamentali.

12 Neutroni, protoni e nuclei sono particelle composte costituite da quark e dette collettivamente ADRONI.

13 Un protone è fatto di tre quark principali: due quark up e un quark down. Ogni quark up ha cariche uguali a 2/3 e (carica elettrica elementare), mentre ogni quark down ha carica -1/3 e. Un neutrone è costituito da un quark up e da due quark down.

14 Un neutrone è costituito da un quark down e da due quark up.

15 Ciascun antiprotone e antineutrone e fatto di tre antiquark. I quark e gli antiquark agiscono tra di loro scambiandosi particelle virtuali chiamate gluoni; i gluoni sono i mediatori della forza forte.

16

17 Mediatori dellinterazione debole dei quark; si ottengono attraverso la trasformazione di quark up in un quark down. Spesso chiamati astenoni. Esistono bosoni deboli carichi W±.

18

19 I quark sono soggetti a forze forti, elettromagnetiche e deboli, tuttavia risentono anche della forza di gravità. Di conseguenza deve esistere una particella mediatrice della forza gravitazionale: il GRAVITONE.

20 A cura di: Rolla Elisa Volpe Pasini Volpe Gianpaolo Morandi Francesco Mingrino Nicholas Ferrari Elena


Scaricare ppt "Sono dispositivi lineari o circolari che accelerano le particelle subatomiche stabili fino alla velocità della luce (300000 Km/s circa)"

Presentazioni simili


Annunci Google