La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INDIRIZZO METODOLOGICO: Fisiologia generale e dellesercizio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INDIRIZZO METODOLOGICO: Fisiologia generale e dellesercizio."— Transcript della presentazione:

1 INDIRIZZO METODOLOGICO: Fisiologia generale e dellesercizio

2

3

4 Testi consigliati: Autori vari: FISIOLOGIA DELLUOMO edi-ermes Rhoades e Pflanzer: FISIOLOGIA UMANA Piccin Per consultazione: G. Ferretti e C. Capelli: DAGLI ABISSI ALLO SPAZIO, AMBIENTI E LIMITI UMANI Edi-ermes, Milano, 2008

5 ESAMI: SCRITTO + ORALE Esame scritto: 60 domande Quiz a risposta multipla Punteggio minimo: 36 per accedere allorale Due sessioni per ogni periodo desami, intervallate da almeno 15 giorni (quando possibile) Elaborati corretti a disposizione degli studenti, su richiesta

6 Introduzione alla fisiologia; informazioni generali. Concetto di omeostasi e suo mantenimento; sistemi di controllo

7 FISIOLOGIA UMANA Dalla molecola … … alluomo … alla cellula …

8 Ambiente interno: il liquido extracellulare

9

10 Le cellule vivono in un mezzo liquido (extracellulare) a composizione costante: lambiente interno Lambiente esterno interagisce con quello interno (es.: temperatura)

11 OMEOSTASI: i processi che mantengono la costanza dellambiente interno e si basano su continui scambi: Cellula: biologia cellulare Membrana: caratteristiche fisico-chimiche; modalità di trasporto ambiente interno: composizione Trasporto: sistema cardiovascolare ambiente esterno: scambi attraverso cute, sistema respiratorio e digerente

12 SONO COSTANTI (es.): temperatura, composizione elettrolitica (ioni), volumi, gas (O 2, CO 2 ), pH, materiali nutritizi. Tutte le variabili tendono a modificarsi: è necessario un sistema di controllo automatico.

13 Set point sensore Variabile controllata effettore + - Perturbazione Sistema di controllo a Feedback negativo

14 Set point sensore Variabile controllata effettore + + Perturbazione Sistema di controllo a Feedback positivo

15 Elementi del sistema di controllo Controllore: in genere nel SNC Effettore: in genere cellule muscolari scheletriche, lisce (viscerali e vascolari) e cardiache Variabile regolata dipende dal sistema: es. temperatura, press. arteriosa, peso corporeo, posizione... Sensore: recettore, vie afferenti Punto di riferimento (set point): elemento (in genere nervoso) non bene identificato.

16 La fisiologia studia le condizioni basali: condizioni da creare artificialmente in cui lambiente esterno non si modifica e lattività è ridotta al minimo La fisiologia studia gli adattamenti ad ogni deviazione dallo stato basale: per lo studio è necessario isolare singole deviazioni. Per la conoscenza bisogna integrare i singoli elementi La fisiologia studia i limiti delle possibilità di adattamento: possono aumentare (allenamento) o diminuire (età, malattia) Ogni funzione fisiologica integrata (reale) richiede il coordinamento di molte funzioni. Esempio: il camminare


Scaricare ppt "INDIRIZZO METODOLOGICO: Fisiologia generale e dellesercizio."

Presentazioni simili


Annunci Google