La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dublin, 27th-28th July 2007 Terminology and minority languages: The state of the art of Ladin Institute for Specialised Communication and Multilingualism.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dublin, 27th-28th July 2007 Terminology and minority languages: The state of the art of Ladin Institute for Specialised Communication and Multilingualism."— Transcript della presentazione:

1 Dublin, 27th-28th July 2007 Terminology and minority languages: The state of the art of Ladin Institute for Specialised Communication and Multilingualism Isabella Ties

2 General informations Ladin is a Rhaeto-Romanic language spoken by speakers (census 2001) in the Dolomites in North-Italy, between the regions of Trentino-Alto Adige and Veneto.

3 Anpezzo, Livinallongo and Colle Santa Lucia in the Province of Belluno, Val Badia and Gherdëina in the Province of Bolzano Fassa Valley in the Province of Trento

4 Ladin Organisations Cultural Institute whose aim is to: support the Ladin community and studies on Ladin language by collecting, archiving and analyzing documents on Ladin history, culture and language; promoting the dissemination of the Ladin language and culture.

5 Organisations Cultura e Intendenza scolastica Ladina Istitut Ladin Micurà de Rü Istitut cultural Ladin "majon di fascegn" Istitut Pedagogich Ladin Istituto Culturale Cesa de Jan Ufize chestiuns linguistiches Spell (for more informations see also

6 Normative texts Status of minority language, minority protection, support for the diffusion of cultural activities, use of Ladin in primary and secondary shool, use of Ladin language in the public offices, the wright to traslate administrative texts into Ladin, use of Ladin language in front of magistrate.

7 Norme di attuazione dello statuto speciale per la regione Trentino-Alto Adige in materia di uso della lingua tedesca e della lingua ladina nei rapporti dei cittadini con la pubblica amministrazione e nei procedimenti giudiziari art. 32: I cittadini di lingua ladina della provincia di Bolzano hanno facoltà di usare la propria lingua nei rapporti orali e scritti con gli uffici della pubblica amministrazione […] siti nelle località ladine della stessa provincia, con gli enti locali e le istituzioni scolastiche di dette località, con gli uffici della provincia che svolgono funzioni esclusivamente o prevalentemente nell'interesse delle popolazioni ladine, anche se siti fuori delle suddette località […]. Gli atti pubblici emanati dalle amministrazioni di cui al comma 1 sono redatti in italiano e tedesco, seguiti dal testo in ladino. DPR 15 luglio 1988, n. 574

8 Dlgs 1993/592 Norme di attuazione dello Statuto speciale della regione Trentino - Alto Adige concernenti disposizioni di tutela delle popolazioni ladina, mochena e cimbra della provincia di Trento art.1 I cittadini appartenenti alle popolazioni ladine della provincia di Trento hanno facoltà di usare la propria lingua nelle comunicazioni verbali e scritte con le istituzioni scolastiche e con gli uffici, siti nelle località ladine, dello Stato, della regione, della provincia e degli enti locali, nonché dei loro enti dipendenti, e con gli uffici della regione e della provincia che svolgono funzioni esclusivamente nell'interesse delle popolazioni ladine anche se siti al di fuori delle suddette località. […] 3. Gli atti pubblici emanati dagli uffici e dalle amministrazioni di cui al comma 1,specificatamente rivolti alle popolazioni delle località ladine, sono redatti in lingua italiana seguita dal testo in lingua ladina.

9 Dlgs 2001/261 Norme di attuazione dello Statuto speciale della regione Trentino-Alto Adige recanti modifiche e integrazioni al decreto legislativo 16 dicembre 1993, n. 592, in materia di tutela delle popolazioni ladina, mochena e cimbra in provincia di Trento Art. 2. […] Fermo restando quanto previsto nei commi precedenti, la regione e la provincia di Trento curano la pubblicazione degli atti normativi e delle circolari di diretto interesse delle popolazioni ladina, mochena e cimbra nelle rispettive lingue, e, per quanto riguarda la lingua mochena e quella cimbra, in caso di non traducibilita', nella lingua di riferimento.

10 DLgs 2001/262 N orme di attuazione dello Statuto speciale della regione Trentino-Alto Adige recanti modifiche e integrazioni al decreto del Presidente della Repubblica 1° novembre 1973, n. 691, e al decreto del Presidente della Repubblica 15 luglio 1988, n. 574, in materia di tutela della popolazione ladina in provincia di Bolzano. art. 32., c. 3: […] " La regione e la provincia di Bolzano provvedono alla pubblicazione degli atti normativi e delle circolari di diretto interesse della popolazione ladina residente in provincia di Bolzano nella lingua ladina. […]

11 Terminology projects on Ladin Eurac Istitut Ladin Micurà de Rü Istitut Cultural Ladin "majon di fascegn" Spell Ufize chestiuns linguistiches

12 Steps Selection of domains Collection of specialized documents Creation of specialized corpora Selection of terms Elaboration of terminology Cration of data bases

13 Results Common language dictionaries containing also tecnical terms, glossaries and terminology data bases Domains: administrative law, environment, architecture, botany, environment, health, music and education. Corpora: - trilingual administrative corpus - bi/trilingual corpus of common language (with specialised subcorpora)

14 Istitut Ladin Micurà de Rü Technical terms are contained in the : German- Ladin Badiot Dictionary "todësch - ladin badiot" German- Ladin Gherdëna Dictionary "todësch - ladin gherdëna. Domain: administrativ law, medicine, botanics.

15 Istitut Cultural Ladin "majon di fascegn" Data base on ladin standard and ladin variants. Domain: administrative law, environment, architecture, botany, health, music and education (ca terms). Corpus of common language (with specialised subcorpora) on ladin standard and ladin variants.

16 Spell Dizionar dl Ladin Standard Glossaries: education, alpinism, environment, botany, health. Data base and corpora

17 Ufize chestiuns linguistiches Translation Office of the local Government Translation of Proviancial Laws Elaboration of glossaries (legal terminology)

18 Legal Terminology in Ladin at Eurac In order to documente the use of already exinsting administrative terminology and to elaborate translation proposal a terminology data base containing administrative terminology entries is created.

19 Steps -Creation of a corpus -Collecting existing official documents -Elaboration of glossaries -Extracting and selecting administrative terms -Elaboration of a terminology data base -Extracting and selecting equivalent terms in ladin -Extracting and selecting contexts and definitions

20 Terminology entry Term Definition Definition Source Context Context Source Term source Translation proposal

21 Summary Technical terms in common language dictionaries Terminology glossaries Terminology data-base Specialised Corpora

22 Are there coherent terminology policies in place in you language ? If no to either of the above, how might the situation be improved ? How is authorative terminology disseminated in your language ? How successful is the resulting implantation ? How might implantation and normalisation be improved ? Questions

23 Dilan! Go raibh maith agat ! Isabella Ties


Scaricare ppt "Dublin, 27th-28th July 2007 Terminology and minority languages: The state of the art of Ladin Institute for Specialised Communication and Multilingualism."

Presentazioni simili


Annunci Google