La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Giovanni Verga La vita, le opere e I Malavoglia. Vita e opere 1840 nasce in Sicilia da una famiglia di origini nobiliari e tradizioni liberali Inizia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Giovanni Verga La vita, le opere e I Malavoglia. Vita e opere 1840 nasce in Sicilia da una famiglia di origini nobiliari e tradizioni liberali Inizia."— Transcript della presentazione:

1 Giovanni Verga La vita, le opere e I Malavoglia

2 Vita e opere 1840 nasce in Sicilia da una famiglia di origini nobiliari e tradizioni liberali Inizia gli studi giuridici ma non li termina 1861 esce il primo romanzo I carbonari della montagna (pro unità dItalia) 1863 Sulle lagune 1865 Va a Firenze e stringe amicizia con Luigi Capuana

3 Vita e opere Abbandono progressivo, durante il periodo fiorentino, del romanzo storico Esperimenti teatrali 1866 Una peccatrice inaugura la stagione dei cosiddetti romanzi mondani 1870 pubblica Storia di una capinera 1872 si trasferisce a Milano 1873 pubblica Eva e Tigre reale

4 Vita e opere 1874 pubblica il racconto Nedda (Sicilia degli umili) Nedda ha successo e leditore Treves lo invita a insistere su questa via 1875 esce Eros Lavora alla stesura di altre novelle pubblicate con il titolo Primavera e altri racconti 1877 svolta poetica

5 Vita e opere 1878 esce Rosso Malpelo 1879 esce Fantasticheria (ideale dellostrica) 1880 pubblica Vita nei campi, raccolta di novelle di ambiente siciliano 1881 esce I Malavoglia, primo romanzo del ciclo dei vinti. Pubblico e critica lo accolgono freddamente 1882 Scrive Il marito di Elena, momentaneo ritorno ai temi mondani

6 Vita e opere 1883 esce la raccolta Novelle rusticane 1884 la novella Cavallerie rusticana, tratta dalla raccolta Vita nei campi viene adattata per il teatro ottenendo un grande successo 1888 Esce a puntate sulla Nuova Antologia mastro don Gesualdo Vari successi con i riadattamenti teatrali di alcune sue opere

7 Vita e opere Rientra in Sicilia e si stabilisce definitivamente a Catania Negli ultimi anni scrive sempre meno ed è, politicamente, sempre più conservatore 1920 viene nominato senatore a vita 1922 muore a Catania

8 Il ciclo dei vinti Prevedeva cinque romanzi: 1. I Malavoglia 2. Mastro don Gesualdo 3. Duchessa de Leyra (solo abbozzato) 4. Onorevole Scipioni (non scritto) 5. Uomo di lusso (non scritto)

9 Il ciclo dei vinti "Nei Malavoglia non è ancora che la lotta pei bisogni materiali. Soddisfatti questi, la ricerca diviene avidità di ricchezze, e si incarnerà in un tipo borghese, Mastro-don Gesualdo, incorniciato nel quadro ancora ristretto di una piccola città di provincia, ma del quale i colori cominceranno ad essere più vivaci, e il disegno a farsi più ampio e variato. Poi diventerà vanità aristocratica nella Duchessa de Leyra ; e ambizione nell' Onorevole Scipioni, per arrivare all' Uomo di lusso, il quale riunisce tutte coteste bramosie, tutte coteste vanità, tutte coteste ambizioni, per comprenderle e soffrirne, se le sente nel sangue, e ne è consunto. A misura che la sfera dell'azione umana si allarga, il congegno della passione va complicandosi; i tipi si disegnano certamente meno originali, ma più curiosi, per la sottile influenza che esercita sui caratteri l'educazione, ed anche tutto quello che ci può essere di artificiale nella civiltà. (dalla Prefazione ai Malavoglia)

10 I Malavoglia Famiglia Toscano Ambientato ad Acitrezza, in Sicilia, nella seconda metà del XIX secolo Protagonisti: Padron Ntoni : nonno e capofamiglia Bastianazzo : figlio di Padron Ntoni, muore nellaffondamento della Provvidenza Maruzza (La Longa) : moglie di Bastianazzo

11 I Malavoglia Protagonisti I figli di Bastianazzo e Maruzza sono: Ntoni : abbandona la casa e cerca fortuna Mena : è innamorata di Alfio ma non coronerà il suo sogno damore Luca : muore durante la battaglia di Lissa Lia : abbandona il paese e va in città Alessi : ricompra la casa del nespolo, si sposa con Nunziata

12 I Malavoglia Romanzo degli umili, primo del ciclo (incompiuto) Fatti sembrano narrati dagli abitanti stessi di Acitrezza e ne rispecchiano la mentalità Uso frequente di proverbi ed espressioni dialettali Viene osservata la sofferenza delle classi più umili Nel romanzo i personaggi che cercano di cambiare costumi e di uscire dalla propria condizione di miseria fanno una fine tragica

13 I Malavoglia Lunico personaggio che avrà successo (nel senso che eviterà delusioni e lutti) è Alessi il quale condurrà il mestiere di famiglia, riacquisterà la casa del nespolo – persa in seguito al naufragio della Provvidenza – e si sposerà Ideale dellostrica Impossibilità di uscire dalla propria condizione


Scaricare ppt "Giovanni Verga La vita, le opere e I Malavoglia. Vita e opere 1840 nasce in Sicilia da una famiglia di origini nobiliari e tradizioni liberali Inizia."

Presentazioni simili


Annunci Google