La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comitati di dialogo sociale settoriale a livello europeo (CDSS) Seminario ETUI / IndustriAll Europe Budapest 19-21 settembre 2012 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comitati di dialogo sociale settoriale a livello europeo (CDSS) Seminario ETUI / IndustriAll Europe Budapest 19-21 settembre 2012 1."— Transcript della presentazione:

1 Comitati di dialogo sociale settoriale a livello europeo (CDSS) Seminario ETUI / IndustriAll Europe Budapest settembre

2 CDSS 11 dei 42 comitati riconosciuti ufficialmente dalla Commissione europea: CDSS Energia elettrica CDSS Gas CDSS Carta CDSS Industria estrattiva CDSS Industria chimica CDSS Tessile e Abbigliamento CDSS Calzature CDSS Conceria/Pellame CDSS Costruzione navale CDSS Metallo CDSS Acciaio + NEPSI 2

3 Singole strutture e programmi di lavoro CDSS Energia elettrica - struttura CDSS istituito nel 2000 industriAll Europe rappresenta i lavoratori insieme alla FSESP (Federazione sindacale europea dei servizi pubblici) La parte sociale è Eurelectric Temi chiave: Strategia e politica energetica europea Competenze e qualifiche Salute e sicurezza 2 riunioni del gruppo di lavoro + 2 assemblee plenarie/anno (contatti frequenti tra le segreterie per la preparazione delle attività) industriAll Europe Presidenza: Bernd Frieg (VPE – CH) rotazione permanente con FSESP ed Eurogas 3

4 Strategia e politica energetica europea Tabella di marcia per l'energia 2050 e relative comunicazioni di monitoraggio Salute e sicurezza Salute e sicurezza nellindustria nucleare posizione congiunta su salute e sicurezza nel campo della sicurezza nucleare del dopo Fukushima Informazioni aggiornate su test di resistenza e rapporto di sicurezza nucleare Monitoraggio degli sviluppi relativi alla responsabilità sul nucleare civile Istruzione e formazione Quadro di riferimento su azioni, competenze, qualifiche, previsione di cambiamento e cambiamento nel settore elettrico europeo Progetto congiunto sulla mappatura di competenze, qualifiche e ricerca sul mercato del lavoro nel settore europeo dellenergia elettrica fase 1 delliniziativa europea dei consigli sulle competenze settoriali CSR basata sullultima comunicazione COM Pacchetto europeo per loccupazione Forum sociale della comunità dellenergia integrazione dellacquis comunitario in materia di energia nei paesi balcanici occidentali 4 CDSS Energia elettrica – programma di lavoro

5 Singole strutture e programmi di lavoro CDSS Gas – struttura CDSS istituito nel 2007 industriAll Europe rappresenta i lavoratori insieme alla FSESP (Federazione sindacale europea dei servizi pubblici) La parte sociale è Eurogas Temi chiave: Strategia e politica energetica europea Competenze e qualifiche CSR 2 riunioni del gruppo di lavoro + 1 assemblea plenaria/anno (possibilità di organizzare riunioni straordinarie su temi specifici) industriAll Europe Presidenza: Tamás Szekély (VDSZ – HU) rotazione permanente con FSESP ed Eurogas 5

6 Strategia e politica energetica europea Tabella di marcia per l'energia 2050 e relative comunicazioni di monitoraggio Sviluppi monitoraggio a seguito del 3° pacchetto energia – separazione settore Gas di scisto – sviluppi in Europa, accettazione pubblica e conseguenze ambientali Istruzione e formazione Progetto congiunto sulla mappatura di competenze, qualifiche e ricerca sul mercato del lavoro nel settore europeo del gas fase 1 delliniziativa dei consigli sulle competenze settoriali CSR Comunicazione COM su CSR 2011 Salute e sicurezza Proposta della commissione relativa alla sicurezza sulle piattaforme offshore di gas e petrolio (discussione programmata) Forum sociale della comunità dellenergia integrazione dellacquis comunitario in materia di energia nei paesi balcanici occidentali Discussione con Eurogas sul futuro dei CDSS come conseguenza delle modifiche strutturali allinterno di Eurogas! 6 CDSS Gas – programma di lavoro

7 Singole strutture e programmi di lavoro CDSS Carta - struttura CDSS istituito nel 2010 In Europa, circa persone lavorano nellindustria della carta Con le sue 520 società di produzione di polpa, carta e cartone e 1000 cartiere sparse in Europa, questo settore rappresenta il 25% della produzione mondiale Parti sociali: industriAll European Trade Union e CEPI (Confederazione delle industrie europee della carta) 2 riunioni del gruppo direttivo + 2 assemblee plenarie/anno (+ riunioni frequenti del bureau per la preparazione delle riunioni) Temi chiave: Salute e sicurezza; Competenze e professioni; Ambiente Presidenza industriAllEurope: Christer Larsson (Sindacato dei lavoratori del settore cartario / Pappers Rotazione annuale permanente con le parti sociali Risultati: No Paper Without Skilled, Healthy and Safe People, guida contenente le buone pratiche in materia di salute e sicurezza nellindustria cartaria europea 2012 (risultato del progetto finanziato dallUE e disponibile in 3 lingue: EN, DE FR) Seminario su salute e sicurezza dellottobre del

8 CDSS Carta – sfide e programma di lavoro Sfide: La sfida più grande per questo settore è la trasformazione in atto dovuta al declino della domanda di alcuni prodotti (ad es. carta per giornali) e lorientamento dellindustria verso una produzione a zero emissioni di CO2 Lutilizzo efficiente delle materie prime e il contributo dello stesso ad uneconomia low-carbon allinterno di un settore delle fibre che utilizza risorse forestali e che combina i prodotti basati sulla polpa, sulla carta e sul legno comporterà una richiesta di nuove competenze e qualifiche e lesigenza, dunque, di formare (o formare nuovamente) la forza lavoro Programma di lavoro 2012 Il Comitato intende concentrarsi sui tre aspetti seguenti: Salute e sicurezza; industriAll e CEPI sono partner ufficiali delle campagne EU- OSHA Ambienti di lavoro sani e sicuri ( ) e Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi ( ); Competenze e qualifiche, cambiamenti demografici; Politiche in materia di risorse e materie prime 8

9 Singole strutture e programmi di lavoro CDSS Industria estrattiva – struttura CDSS istituito nel 2000 Parti sociali: APEP (potassa), EURACOAL (carbone fossile e lignite), Euromines (metalli e minerali, industria mineraria), IMA (minerali industriali) e UEPG (aggregati) Temi chiave: Salute e sicurezza Politiche UE dinteresse per i settori estrattivi formazione ed istruzione 2 riunioni del gruppo di lavoro + 2 assemblee plenarie/anno (+ riunioni del bureau frequenti per preparazione con il supporto CE) industriAll Europe Presidenza: Jean-Pierre Damm (FNEM-FO – FR) rotazione permanente con le parti sociali 9

10 Lindustria estrattiva in Europa e il suo futuro Efficienza delle risorse – iniziativa prioritaria Un'Europa efficiente sotto il profilo delle risorse e partenariato europeo per linnovazione concernente le materie prime Competenze e qualifiche, programmi di formazione, promozione del settore in Europa Comunicazione della Commissione Una politica industriale per l'era della globalizzazione Gas di scisto Il carbone come fonte di energia ETS dopo il 2013 Nuove tecnologie: ad es. CCS e CCR Sovvenzione statale per il carbone (dopo la sentenza della Corte di giustizia europea relativa ad unazione promossa per ottenere il parziale annullamento della Decisione del Consiglio 2010/787/UE - ricorrenti = Aragón, Asturias, Castilla y León) Salute e sicurezza Aggiornamenti Dichiarazione Salute e sicurezza (revisione dichiarazione 2004) Programmato il progetto congiunto Safer by design – iniziativa dellUEPG (cooperazione in materia di salute e sicurezza con i progettisti di impianti mobili per migliorare i progetti affrontando le cause profonde degli incidenti) Monitoraggio dei limiti di esposizione professionale per NO 2 e NO x Nuova strategia europea in materia di salute e sicurezza che sarà pubblicata nel dicembre 2012 Cooperazione con le industrie estrattive del gruppo di lavoro permanente Aggiornamenti su NEPSI 10 CDSS Industria estrattiva – programma di lavoro 2012

11 Singole strutture e programmi di lavoro CDSS Industria chimica – struttura CDSS istituito nel aree di lavoro: Competitività, occupazione e politica industriale Istruzione, salute e sicurezza e cambiamenti demografici 3 riunioni del gruppo di lavoro + 1 assemblea plenaria/anno (+ 1 assemblea plenaria supplementare nel quadro di un progetto) industriAll Europe Presidenza: Fons de Potter rotazione permanente con parte sociale: European Chemical Employers Group (ECEG) (Gruppo datori di lavoro del settore chimico europeo) 11

12 Competitività, occupazione e politica industriale REACH, ETS e qualsiasi altro sviluppo di rilievo con potenziale impatto sociale sullindustria chimica nellarea energetica e delle politiche relative al clima Risultati del GAL sulla competitività dellindustria chimica europea Affari sociali europei Libro Verde verso sistemi pensionistici adeguati, sostenibili e sicuri in Europa Comunicazione della Commissione Una politica industriale per l'era della globalizzazione Monitoraggio sviluppi nei sottosettori (farmaceutico, cosmesi, ecc.) Istruzione, salute e sicurezza e cambiamenti demografici Monitoraggio sullAccordo Quadro siglato il 15 aprile 2011 Discussione sulla costituzione di un CSD per lindustria chimica Responsible Care: Monitoraggio del memorandum dintesa del 2003 Nanotecnologie: regolamento politico con unattenzione agli aspetti OSHE. Nuovo progetto parte sociale su appaltatore esterno su siti Seveso Cooperazione ancora più stretta con lAgenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (OSHA) Partecipazione attiva al progetto di monitoraggio The Impact of Demographic Change on the Chemical Industry in Europe (FECCIA) 12 CDSS Industria chimica - programma di lavoro 2012/2013

13 Comitati CDSS Tessile e abbigliamento Conceria e pellame Calzature Dialogo sociale formale ed informale (più frequente) Agire di concerto come settore TCL unito quale condizione per essere più visibili ed essere ascoltati maggiorente in qualità di settore TCL I comitati SD sono piattaforme finalizzate ad invitare la Commissione europea a ricevere informazioni su nuove iniziative / bozze di legge CDSS formale Tessile e abbigliamento dal 1999): 1 x/anno gruppo di lavoro; 1 x/anno assemblea plenaria CDSS formale Conceria e pellame (dal 2001): 2 x/anno gruppo di lavoro; 1 x/anno assemblea plenaria CDSS formale Calzature (dal 1999): In attesa dal 2009, nessuna attività formale 13

14 Attività congiunte con EURATEX (Tessile e abbigliamento) e COTANCE (Conceria e pellame) Primo Consiglio europeo delle competenze settoriali istituito nel dicembre del 2011 (accordo siglato con ex-ETUF TCL / Euratex / Cotance) Progetti congiunti su questioni quali: Bilancio sociale ed ambientale (con Cotance) Cambiamenti climatici e settori TCL (con Euratex e Cotance) Trasparenza e tracciabilità di cuoio e pelle (con Cotance) Strumento di valutazione online dei rischi legati a salute e sicurezza per i settori conceria e pellame (con Cotance e OSHA-Bilbao ) Posizioni congiunte (ove praticabile) su temi legati a DG Commercio / DG Industria / DG Occupazione 14

15 CDSS Tessile e Abbigliamento 1 gruppo di lavoro + 1 assemblea plenaria / anno Problema linguistico per la partecipazione (solo tre lingue per riunione del gruppo di lavoro) Partecipazione da parte nostra: circa affiliati Agenda (es.) : Sistema di preferenze generalizzate (SPG) e conseguenze per i settori TCL Gestione dei cambiamenti e ruolo delle parti sociali Libro verde europeo sulla ristrutturazione Il futuro dellindustria della moda (DG Commercio) Proposte di nuove Direttive in materia di approvvigionamento a livello europeo 15

16 CDSS Conceria e pellame -2 gruppo di lavoro + 1 assemblea plenaria / anno -Problema linguistico per la partecipazione (solo tre lingue per riunione del gruppo di lavoro) -Partecipazione da parte nostra: circa 8 – 10 affiliati -Agenda (es.) : - Normativa sulletichettatura del settore tessile – DG Industria - Valutazione di un codice di condotta congiunto - Ruolo delle parti sociali europee nella gestione dei cambiamenti - Attuazione di una nuova Direttiva sulle emissioni industriali (DG Ambiente) - Influenza del Carbon footprinting sul mercato per i beni di consumo 16

17 CDSS Calzature In attesa dal 2009, per questioni interne (non esiste più alcun Segretario Generale) alla federazione europea dei datori di lavoro (CEC) Marzo 2012: contatto formale con Trichet (CE), GS ETUF:TCL, Presidente CEC per discutere di misure ulteriori. Nuovo contatto programmato nella seconda metà del 2012 Obiettivo: snellire il programma di lavoro per il

18 CDSS Costruzione navale Ristrutturazione riguardante le parti sociali, CESA (cantieri navali) ed EMEC (fornitori) si sono fuse di recente per costituire SEA Europe (Ships and Maritime Equipment Association – Associazione dellindustria navale e delle apparecchiature marittime) 5 riunioni allanno (2 assemblee plenarie/ 3 gruppi di lavoro), riunioni co- presiedute Gruppi di lavoro istituiti per politica generale e standard sociali Campagna semestrale congiunta Settimana europea dei cantieri volta a promuovere il settore e aumentare la consapevolezza sulla situazione dei dipendenti Partecipazione regolare di affiliati da FR, DE, PL, ITA, PT, ES, non è sempre possibile provvedere alla necessaria traduzione in tutte le lingue Monitoraggio del processo LeaderSHIP

19 Singole strutture e programmi di lavoro CDSS Metallo con CEEMET (Council of European Employers of Metal, Engineering and Technology-based Industries - Consiglio dei datori di lavoro delle industrie europee nel settore metallo, ingegneria e industrie basate sulle tecnologie ) Il CEEMET rappresenta i settori dellindustria dei metalli (eccetto le industrie di produzione dei metalli e i servizi legati allindustria del ferro dellacciaio e del metallo) Il CEEMET si concentra su politiche sociali e relazioni industriali Il CEEMET è indipendente dalle associazioni industriali del settore dei metalli (dialogo separato con associazioni dellindustria) CDSS Metallo istituito nel gennaio gruppi di lavoro Istruzione e formazione (2 riunioni/anno) Competitività e occupazione nelleconomia globalizzata (2 riunioni/anno) 1 assemblea plenaria/anno I gruppi di lavoro e lassemblea plenaria sono co-presieduti 19

20 Competitività e occupazione Dibattito Flexicurity (2011/12): esigenze di adattabilità nel settore MET (elementi portanti e portata delle esigenze di flessibilità delle società, strumenti principali e relativi effetti) e occupazione flessibile nel settore MET (portata, cause, vantaggi, svantaggi), conclusioni congiunte? Tool box per preservare/rinsaldare la competitività e loccupazione nel settore MET: misure nazionali su anticrisi, invecchiamento forza lavoro, accordi collettivi, ecc. Gestire linvecchiamento della forza lavoro e cogliere la sfida demografica (2013) Ricerca e innovazione: modalità per promuovere R&I nel settore MET (comprese pratiche innovative sul posto di lavoro) programmato per il 2014 Istruzione e formazione Attrarre le persone nel settore MET: aumentare lattrattiva dellIFP, permeabilità dellIFP e istruzione superiore posizione congiunta su permeabilità nel 2011 Apprendimento permanente e accesso alla formazione: seminario e tool box per le buone pratiche atte ad agevolare laccesso alla formazione (insieme alla catena di approvvigionamento) Assemblea plenaria Situazione economica e dialogo sociale nelle industrie del settore MET Attuazione strategia politica industriale UE 20 CDSS Industria del metallo - programma di lavoro 2012/2013/2014

21 21 Singole strutture e programmi di lavoro Laccordo Nepsi è volto a proteggere la salute dei lavoratori applicando le buone pratiche relative alla minimizzazione dellesposizione alla silice cristallina respirabile (RCS) e aumentando le conoscenze in materia di RCS Oggetto di negoziazione allinterno della Piattaforma multisettoriale sulla silice (NePSi) da parte di 14 settori esposti alla RCS* Laccordo Nepsi è stato siglato nel 2006 Il Consiglio Nepsi si riunisce ogni anno monitorare quanto messo in atto Nepsi predispone un rapporto su quanto messo in atto: ogni 2 anni Il Consiglio Nepsi è co-presieduto 21 * 5 settori estrattivi: Aggregati (UEPG), Cemento (Cembureau), Minerali industriali (IMA-Europe), Miniere (Euromines), Pietre naturali (EuroRoc) 9 settori di consumo: Ceramica (Cerame-Unie), Fonderia (CAEF/CEEMET), Fibra di vetro (APFE), Vetro speciale (ESGA), per imballaggi (FEVE) e vetro piano (GEPVP), Lana minerale (EURIMA), Malta (EMO) e Prefabbricati in calcestruzzo (BIBM) con i relativi rappresentanti sindacali (EMCEF e EMF)

22 Grazie, 22


Scaricare ppt "Comitati di dialogo sociale settoriale a livello europeo (CDSS) Seminario ETUI / IndustriAll Europe Budapest 19-21 settembre 2012 1."

Presentazioni simili


Annunci Google