La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto."— Transcript della presentazione:

1 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello ASP.NET IN APPLICAZIONI N-TIER Michele Aponte DotNetCampania Team

2 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Chi sono 05/02/ Michele Aponte - DotNetCampania Team - Michele Aponte Presidente DotNetCampania Docente Overnet Education Resp. Area Sviluppo e Risorse Umane in BC Soft SNC Microsoft Student Partner per la Federico II di Napoli

3 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Agenda.NET e le appliazioni n-tier Il client Web: ASP.NET Web Form – LObject Data Source Il client Web: ASP.NET MVC – Pattern MVC – Funzionamento del framework – Url Routing Q&A 05/02/ Michele Aponte - DotNetCampania Team -

4 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello.Net e le applicazioni n-tier Che cosè unapplicazione n-layer? E unapplicazione in cui le varie responsabilità vengono distribuite su più layer funzionali Layer != Tier Il layer è un raggruppamento funzionale, il tier invece uno strato fisico 05/02/ Michele Aponte - DotNetCampania Team -

5 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello.Net e le applicazioni n-tier Quando realizzare applicazioni n-tier? Ci sono più client Ci sono più back-end Manutelibilità, Testabilità, Riusabilità, Estendibilità Scalabilità, Sicurezza… Possibilmente che siano requisiti reali, non messi nellanalisi per mettere alla prova la nostra virilità…. 05/02/ Michele Aponte - DotNetCampania Team -

6 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello.Net e le applicazioni n-tier Come disegnare applicazioni n-tier? SoC (Separation Of Concern) Definire uninterfaccia di comunicazione per ogni livello Vantaggi: Il basso accoppiamento favorisce la manutenibilità Lisolamento dei layer favorisce la testabilità Riutilizzo dei layer Distribuzione del lavoro Svantaggi: Performance per la comunicazione tra layer Costi dovuti allastrazione 05/02/ Michele Aponte - DotNetCampania Team -

7 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello.Net e le applicazioni n-tier SoC? Facciamoci aiutare dai pattern! 05/02/ Data Access Client Business Logic MVC, Model 2, MVP, MVVM Table Module Active Record Domain Model DAO DTOBO Michele Aponte - DotNetCampania Team -

8 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello.Net e le applicazioni n-tier Cosa ci offre.Net per realizzare applicazioni n-layer / n-tier? 05/02/ Data Access Client Business Logic ASP.NET, ASP.NET MVC, Web Forms, WPF, Compact Framework Class Library, Linq, Workflow ADO.NET LinqToSql Entity Framework WS WCF WS WCF Michele Aponte - DotNetCampania Team -

9 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Il client Web: ASP.NET Web Form ASP.NET Web Form è una delle tecnologia Microsoft per lo sviluppo di applicazioni web: Fortemente basata su postback e viewstate Progettato per essere molto RAD, per aiutare a essere velocemente produttivi Fornisce tutta una serie di controlli per le funzionalità più comuni, in particolare per laccesso ai dati. Il codice Html generato non è tra i migliori. 05/02/ Michele Aponte - DotNetCampania Team -

10 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Il client Web: ASP.NET Web Form Tra i vari data source presenti nella nostra toolbox lObjectDataSource è quello ci permette di usare come fonte dati un oggetto custom, facendoci specificare attraverso i suoi attributi i nostri metodi di business: 05/02/ Michele Aponte - DotNetCampania Team - LObject Data Source

11 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello DEMO Client Web con ASP.NET Web Form

12 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Il client Web: ASP.NET MVC ASP.NET MVC è il nuovo framework Microsoft per lo sviluppo di applicazioni web con il pattern Model-View-Controller: Non ha postback e viewstate Le pagine aspx non hanno code behind Fortemente basato sulla filosofia Convention over Configuration Dobbiamo scrivere molto HTML 05/02/ Michele Aponte - DotNetCampania Team -

13 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Il client Web: ASP.NET MVC Come funziona? 05/02/ Michele Aponte - DotNetCampania Team - Request Url Routing Controller Action Action Result ViewResult

14 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Il client Web: ASP.NET MVC E il meccanismo di routing che permette di smistare la richiesta: 05/02/ Michele Aponte - DotNetCampania Team - Non si tratta di una funzionalità del framework MVC, ma è stato introdotto con.NET 3.5 SP1

15 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Il client Web: ASP.NET MVC Supponiamo arrivi la richiesta: 05/02/ Michele Aponte - DotNetCampania Team - cazione.com/N ews/Show/12 Url Routing NewsCon troller Show(12) Action Result ShowResult

16 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello DEMO Client Web con ASP.NET MVC

17 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Q&A Visto che mi avete sopportato fine alla fine…

18 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello Un grazie di cuore a tutti gli sponsor! 05/02/ Michele Aponte - DotNetCampania Team -

19 Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto livello GRAZIE PER LATTENZIONE La vostra opinione per noi è fondamentale: compilate il modulo di feedback!


Scaricare ppt "Fare clic per modificare lo stile del titolo Fare clic per modificare stili del testo dello schema – Secondo livello Terzo livello – Quarto livello » Quinto."

Presentazioni simili


Annunci Google