La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Radionuclide 67 Ga Forma chimicaGallio citrato Indicazione clinicaImaging di neoplasie, ascessi o infiammazioni Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Radionuclide 67 Ga Forma chimicaGallio citrato Indicazione clinicaImaging di neoplasie, ascessi o infiammazioni Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria."— Transcript della presentazione:

1 1 Radionuclide 67 Ga Forma chimicaGallio citrato Indicazione clinicaImaging di neoplasie, ascessi o infiammazioni Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 185 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.2 Tratto intestinale inferiore 0.15 – 0.12 Milza e fegato Considerazioni radioprotezionistiche BambiniEvitare contatti ravvicinati e prolungati nelle prime 48 ore AllattamentoArresto dellallattamento

2 2 Radionuclide 123 I Forma chimicaIoduro di sodio Indicazione clinicaCaptazione tiroidea Via di somministrazioneOrale o endovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 2 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 5.7 Tiroide Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoArresto dellallattamento per 6 ore

3 3 Radionuclide 123 I Forma chimicaIoduro di sodio Indicazione clinicaScintigrafia tiroidea Via di somministrazioneOrale o endovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 20 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 5.7 Tiroide Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoArresto dellallattamento

4 4 Radionuclide 123 I Forma chimicaMetaiodobenzilguanidina (MIBG) Indicazione clinicaImaging tumori neuroendocrini Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 185 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.07 Fegato 0.07 Parete vescicale Considerazioni radioprotezionistiche BambiniEvitare contatti ravvicinati e prolungati nelle prime 24 ore AllattamentoArresto dellallattamento

5 5 Radionuclide 123 I Forma chimicaIppurato di sodio Indicazione clinicaStudio della funzionalità renale Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 50 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.11 Parete vescicale Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoArresto dellallattamento

6 6 Radionuclide 131 I Forma chimicaIoduro di sodio Indicazione clinicaCaptazione tiroidea Via di somministrazioneOrale Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 0.20 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 5000 Tiroide Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoArresto dellallattamento

7 7 Radionuclide 131 I Forma chimicaMetaiodobenzilguanidina (MIBG) Indicazione clinicaScintigrafia dei tumori neuroendocrini Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 55 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.8 Fegato 0.6 Milza Considerazioni radioprotezionistiche BambiniEvitare contatti ravvicinati e prolungati nelle prime 24 ore AllattamentoArresto dellallattamento

8 8 Radionuclide 131 I Forma chimicaIodiometil-19-norcolesterolo (NP59) Indicazione clinicaScintigrafia ghiandole surrenali Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 37 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 4 Ghiandole surrenali Considerazioni radioprotezionistiche BambiniEvitare contatti ravvicinati e prolungati nelle prime 24 ore AllattamentoArresto dellallattamento

9 9 Radionuclide 201 Tl Forma chimicaTallio cloruro Indicazione clinicaStudio perfusione miocardica, paratiroidi, e visualizzazione tumori Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 111 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.56 Testicoli 0.54 Reni 0.36 Parete vescicale Considerazioni radioprotezionistiche BambiniEvitare contatti ravvicinati e prolungati nelle prime 48 ore AllattamentoArresto dellallattamento

10 10 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaIone pertecnetato Indicazione clinicaScintigrafia tiroidea Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 150 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.06 Tratto intestinale superiore Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoArresto dellallattamento per 24 ore

11 11 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaIone pertecnetato Indicazione clinicaStudio diverticolo di Meckel Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 185 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.06 Tratto intestinale superiore Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoArresto dellallattamento per 30 ore

12 12 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaPertecnetato ione, complesso DTPA Indicazione clinicaScintigrafia minzionale, cistogramma Via di somministrazioneCateterismo vescicale Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 55 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.05 Parete vescicale Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoNessuna precauzione necessaria

13 13 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaComplesso con siero albumina Indicazione clinicaLinfoangioscintigrafia Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 37 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) Sede iniezione e linfonodi afferenti Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoArresto dellallattamentoo per 18 ore

14 14 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaMacroaggregati albumina Indicazione clinicaScintigrafia perfusionale polmonare Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 185 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.02 Fegato Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoArresto dellallattamento per 10 ore

15 15 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaComplessi con fosfonati (MDP, HDP) Indicazione clinicaScintigrafia ossea Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 925 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.05 Parete vescicale 0.06 Osso Considerazioni radioprotezionistiche BambiniEvitare contatti ravvicinati e prolungati nelle prime 24 ore AllattamentoArresto dellallattamento per 8 ore

16 16 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaDTPA Indicazione clinicaScintigrafia renale, renogramma Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 300 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.06 Parete vescicale Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoArresto dellallattamento per 3 ore

17 17 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaDMSA Indicazione clinicaScintigrafia renale Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 150 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.17 Rene Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoNessuna precauzione necessaria

18 18 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaNanocolloid Indicazione clinicaScintigrafia midollo osseo Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 555 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.02 Parete vescicale Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoNessuna precauzione necessaria

19 19 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaImidoacetati (HIDA, DISIDA) Indicazione clinicaScintigrafia delle vie biliari Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 222 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.1 Colecisti e vie biliari Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoNessuna precauzione necessaria

20 20 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaHMPAO exametazina Indicazione clinicaStudio flusso cerebrale Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 740 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.03 Reni Parete vescicale Considerazioni radioprotezionistiche BambiniEvitare contatti ravvicinati e prolungati nelle prime 24 ore AllattamentoArresto dellallattamento per 30 ore

21 21 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaHMPAO –leucociti Indicazione clinicaVisualizzazione ascessi e infiammazioni Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 370 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.15 Milza Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoArresto dellallattamento per 6 ore

22 22 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaMercaptoacetiltriglicina, MAG-3 Indicazione clinicaScintigrafia renale Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 200 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.1 Parete vescicale Considerazioni radioprotezionistiche BambiniNessuna precauzione necessaria AllattamentoNessuna precauzione necessaria

23 23 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaIsonitrili MIBI Indicazione clinicaScintigrafia miocardica, visualizzazione tumori Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 1110 Dose assorbita rgano critico (mGy/MBq) Reni Tratto intestinale Considerazioni radioprotezionistiche BambiniEvitare contatti ravvicinati e prolungati nelle prime 24 ore AllattamentoNessuna precauzione necessaria

24 24 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaMarcatura globuli rossi (con agenti stannosi) Indicazione clinicaAngiocardioscintigrafia Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 925 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) Cuore Considerazioni radioprotezionistiche BambiniEvitare contatti ravvicinati e prolungati nelle prime 24 ore AllattamentoArresto dellallattamento per 13 ore

25 25 Radionuclide 99m Tc Forma chimicaAnticorpi monoclonali Indicazione clinicaVisualizzazione tumore, trombi, infezioni Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria Livello diagnostico riferimento (MBq) 1000 Dose assorbita organo critico (mGy/MBq) 0.1 – 0.4 Rene 0.5 Colecisti 0.04 – 0.09 Parete vescicale Considerazioni radioprotezionistiche BambiniEvitare contatti ravvicinati e prolungati nelle prime 48 ore AllattamentoArresto dellallattamento e misura dellattività nel latte materno

26 26 Attività (mCi) di 131 I al di sopra della quale è prescritto il ricovero (Italia 15). PaeseAttività (mCi) Germania2 Austria5 Svizzera5 Olanda10 Polonia15 Finlandia15 Ungheria15 Grecia15 Belgio15 Francia20 Inghilterra20 U.S.A.30


Scaricare ppt "1 Radionuclide 67 Ga Forma chimicaGallio citrato Indicazione clinicaImaging di neoplasie, ascessi o infiammazioni Via di somministrazioneEndovenosa Dosimetria."

Presentazioni simili


Annunci Google