La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Andamento e prospettive del mercato delle costruzioni Verona, 17 dicembre 2010 Antonio Gennari - ANCE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Andamento e prospettive del mercato delle costruzioni Verona, 17 dicembre 2010 Antonio Gennari - ANCE."— Transcript della presentazione:

1 1 Andamento e prospettive del mercato delle costruzioni Verona, 17 dicembre 2010 Antonio Gennari - ANCE

2 2 Investimenti in costruzioni (*) Investimenti in costruzioni in Italia Milioni di euro 2000

3 3 Investimenti in costruzioni in Italia (*) Investimenti in costruzioni: consuntivi e previsioni

4 4 Consistenza del a settembre 2010 Alcuni risultati dellIndagine rapida Ance presso le imprese associate Valutaz. sul livello % Prospettive di acquisizione lavori nel 2011 Valutaz. rispetto allanno 2010 % Fonte: Ance portafoglio ordini

5 5 Giudizio delle imprese sullo attuale del settore delle costruzioni Alcuni risultati dellIndagine rapida Ance presso le imprese associate Distribuzione % delle risposte Stato di salute del settore In fase di recessione41,0% In fase di stagnazione55,6% In fase di espansione3,4% Totale risposte 100,0% Fonte: Ance stato di salute

6 6 Indice della produzione industriale Landamento di alcuni settori fornitori di materiali e manufatti Var.% rispetto allo stesso periodo dellanno precedente Secondo un recente studio di Federcostruzioni (Rapporto 2010 il sistema delle costruzioni in Italia), nel 2009 il fatturato complessivo del sistema costruzioni è stato di 338 miliardi di euro. Rispetto al 2008 si registra un calo dell11% in termini reali. Per il 2010 si stima una flessione ulteriore del 4,4%.

7 posti di lavoro persi in Italia dallinizio della crisi nelle costruzioni che raggiungono le unità se si considerano i settori collegati nel 2011 si stima unulteriore perdita di circa posti di lavoro nelle costruzioni che porterà complessivamente a la perdita occupazionale complessiva dallinizio della fase recessiva. se si considerano anche i settori collegati, il calo di occupazione salirà complessivamente a unità Limpatto sui livelli occupazionali del settore

8 8 Contratti di compravendita di unità immobiliari ad uso abitativo (numero) Il mercato abitativo in Italia migliaia Triennio : -27,9%

9 9 Il mercato abitativo in Italia Ripartizione per area geografica Contratti di compravendita di unità immobiliari ad uso abitativo

10 10 Contratti di compravendita di unità immobiliari ad uso abitativo Landamento del mercato immobiliare in ItaliaIl mercato abitativo in Veneto numero Veneto: var.% 2009/2006 = - 33,0% Italia: var.% 2009/2006 = - 27,9%

11 11 Landamento del mercato immobiliare in ItaliaIl mercato abitativo in Veneto e in Italia Var.% rispetto allo stesso periodo dellanno precedente in Veneto … e in Italia Contratti di compravendita di unità immobiliari ad uso abitativo

12 12 Contratti di compravendita di unità immobiliari ad uso abitativo Il mercato immobiliare in Veneto Elaborazione Ance su dati Agenzia del Territorio Variazioni % rispetto allo stesso periodo dellanno precedente Province2009 I trim II trim III trim Primi 9 mesi 2010 Belluno-15,6-1,615,4-5,72,6 Rovigo-11,50,7-8,43,7-2,1 Venezia-11,89,70,1-3,12,0 Vicenza-7,43,90,43,62,4 Treviso-15,05,12,56,44,5 Padova-9,37,44,8-0,33,9 Verona-13,3-6,39,68,33,9 Veneto-11,73,3 2,23,0

13 13 I prezzi delle abitazioni nelle 13 aree urbane Prezzi medi nominali delle abitazioni nelle 13 aree urbane Variazioni % rispetto allo stesso periodo dellanno precedente

14 14 Popolazione e famiglie in Italia Elaborazione Ance su dati Istat Dal 2003 al 2009 le famiglie in Italia sono aumentate dell8,9%, crescendo mediamente ogni anno di unità. In Veneto, tra il 2003 e il 2009, le famiglie sono cresciute a un tasso più elevato della media nazionale, pari al 10,7%, aumentando mediamente ogni anno di unità

15 15 Elaborazione Ance su dati Istat Censimento generale della popolazione – Ottobre 2001 Variazioni % 2001/1991 Popolazione residente in Veneto Variazioni % 2009/ 2001 Elaborazione Ance su dati Istat Verona ,07,74,9 Vicenza ,17,26,1 Belluno ,2-1,1 Treviso ,18,26,8 Venezia ,25,4-1,2 Padova ,76,53,5 Rovigo ,1-1,6-2,1 Veneto ,36,13,3 Comune capoluogo Altri comuni della provincia Totale provincia Province Popolazione residente ottobre 2001

16 16 Flusso di nuovi mutui erogati per investimenti in edilizia Il credito nel settore delle costruzioni in Veneto Importo in milioni di euro Nel primo semestre 2010 in Italia i finanziamenti per investimenti in edilizia residenziale sono diminuiti dell1,1%, i finanziamenti per investimenti in edilizia non residenziale sono diminuiti del 7%

17 17 Flusso di nuovi mutui erogati per investimenti in edilizia in Veneto Il credito nel settore delle costruzioni in Veneto Importo in milioni di euro

18 18 Flusso di nuovi mutui erogati per investimenti in edilizia a Verona Il credito nel settore delle costruzioni in Veneto Importo in milioni di euro

19 19 Flusso di nuovi mutui erogati per acquisto di abitazioni Il credito nel settore delle costruzioni in Veneto Importo in milioni di euro Nel primo semestre 2010 in Italia i mutui per lacquisto di abitazioni da parte delle famiglie sono aumentati del 21,8%

20 20 Flusso di nuovi mutui erogati per acquisto di abitazioni in Veneto Il credito nel settore delle costruzioni in Veneto Importo in milioni di euro

21 21 Flusso di nuovi mutui erogati per acquisto di abitazioni a Verona Il credito nel settore delle costruzioni in Veneto Importo in milioni di euro

22 22 Ritardi Medi di pagamento oltre i termini contrattuali da parte della P.A. Ritardati pagamenti: un fenomeno sempre più diffuso e critico Forte peggioramento della situazione dei ritardi Quasi la metà delle imprese edili (il 44%) subisce ritardi superiori ai 4 mesi oltre i termini contrattuali (quindi vengono pagate dopo più di sei mesi e mezzo dai lavori) Fonte Ance – Indagine rapida settembre 2010, maggio 2010, gennaio 2009 Nei primi 4 mesi, indennizzo alle imprese pari soltanto all1%, molto al di sotto dei costi sostenuti dalle imprese per il rifinanziamento in banca. Le imprese pagano una tassa occulta

23 23 Il Patto di stabilità interno: un freno alla piena attuazione dei programmi dei fondi strutturali e dei fondi Fas Forte irrigidimento del Patto di Stabilità interno : 280 milioni di euro in meno in Veneto nel milioni di euro in Veneto nel 2012

24 24 Risorse per nuove infrastrutture (1) Manovra di finanza pubblica per il 2011 Milioni di euro Riduzione del 30% (in termini reali) delle risorse statali in 3 anni

25 25 Risorse disponibili per nuove infrastrutture Manovra di finanza pubblica per il 2011 Milioni di euro 2010 Nel biennio , limporto delle risorse spendibili è stato il più basso degli ultimi 20 anni

26 26 Elaborazione Ance su Bilancio dello Stato 2010 Bilancio di competenza Ripartizione della spesa La Manovra di finanza pubblica per il 2011 Valori in % Forte indebolimento della capacità di infrastrutturazione Penalizzata la componente più virtuosa della spesa Le risorse per nuove infrastrutture rappresentano solo l1,7% nel 2010 (2,2% nel 2009)

27 27 Elaborazione ANCE su delibere Cipe e documenti pubblici Risorse pubbliche: Il quadro aggiornato delle assegnazioni Piano delle opere prioritarie - Cipe 26 giugno 2009 Milioni di euro Totale Piano CIPE delle opere prioritarie=11.330,8 milioni di euro Ancora 1/3 delle risorse da confermare Molto limitate le ricadute sul mercato delle nuove opere pubbliche 30 milioni di euro di nuove opere (sui 7,6 miliardi confermati) 1,1 miliardi di euro per la prosecuzione di opere in corso sui 7,6 miliardi confermati

28 28 Le risorse per le infrastrutture Bloccate da mesi le risorse dei programmi di opere medio-piccole Importo in milioni di euro

29 29 Le risorse per le infrastrutture nel Centro-Nord – Periodo Programma nazionale Nessun programma Fondo per le aree sottoutilizzate (Fas Fondo per le aree sottoutilizzate (Fas) Fondi strutturali comunitari Programmi regionali 2,2 miliardi di euro Programma nazionale 1,4 miliardi di euro Programmi regionali 3,1 miliardi di euro 6,7 miliardi di euro Totale: 6,7 miliardi di euro di investimenti in infrastrutture e costruzioni di cui 5,3 miliardi di euro gestiti a livello regionale Questi fondi sono però una parte dei finanziamenti destinati a programmi di più ampia dimensione finanziaria 1,4 5,3

30 30 Il quadro delle risorse: le risorse per infrastrutture gestite a livello regionale nel Centro Nord Fonte: Elaborazione e stime ANCE su documenti ufficiali di programmazione (POR FESR e PAR FAS)

31 31 FAS regionali: Programmi bloccati Approvazione del programma Fas bloccata da 14 mesi Rischio di utilizzo per altre finalità (spese correnti) o per compensare il taglio ai fondi ordinari (edilizia sanitaria)

32 32 Bandi di gara per lavori pubblici I bandi di gara per lavori pubblici in Italia Variazione % rispetto allanno precedente Importi in milioni di euro

33 33 Bandi di gara per lavori pubblici I bandi di gara per lavori pubblici in Veneto Variazione % rispetto allanno precedente Importi in milioni di euro Elaborazione Ance su dati Infoplus

34 34 Bandi di gara secondo le classi di importo Var.% rispetto allanno precedente Elaborazione Ance su dati Infoplus La legge 201 del 22 dicembre 2008 ha elevato da euro a euro la soglia di importo entro la quale è consentito affidare appalti mediante procedura negoziata (senza pubblicazione del bando). Importi in milioni di euro I bandi di gara per lavori pubblici in Veneto


Scaricare ppt "1 Andamento e prospettive del mercato delle costruzioni Verona, 17 dicembre 2010 Antonio Gennari - ANCE."

Presentazioni simili


Annunci Google