La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 GRUPPO LAVORO SUL LAVORO PRESENTAZIONE ELABORAZIONE DATI RELATIVI AL QUESTIONARIO Sulla formazione e inserimento lavorativo delle persone con sindrome.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 GRUPPO LAVORO SUL LAVORO PRESENTAZIONE ELABORAZIONE DATI RELATIVI AL QUESTIONARIO Sulla formazione e inserimento lavorativo delle persone con sindrome."— Transcript della presentazione:

1 1 GRUPPO LAVORO SUL LAVORO PRESENTAZIONE ELABORAZIONE DATI RELATIVI AL QUESTIONARIO Sulla formazione e inserimento lavorativo delle persone con sindrome di Down Rilevazione al 15 Marzo 2007

2 2 Questionario inviato a 66 Associazioni. Riscontrato da n°22 (pari al 33,33%). ALESSANDRIA CENTRO DOWN ARONA (NO) ASS. GEN. BAMB. DOWN BARI AIPD BOLOGNA CEPS BRINDISI AIPD CAGLIARI CE.D. CASERTA AIPD CUNEO ASS. CENTRO DOWN FAENZA (RA) GRD GENOVA CEPIM LEVANTO GISAL CEAD MANTOVA AIPD NAPOLI ASS. SINDR. DOWN NARDO' AIPD ORISTANO AIPD PADOVA DADI PISA-LIVORNO AIPD PISTOIA IL SOLE POTENZA AIPD ROMA AIPD TORINO CEPIM VENEZIA-MESTRE AIPD Bari Potenza Roma Napoli Venezia- Mestre Genova Torino Cagliari Bologna Oristano Alessandria Padova Pistoia Pisa-Livorno Faenza Arona (No) Caserta Cuneo Mantova Nardò Brindisi Levanto

3 3 1) Lorganizzazione della vostra associazione prevede un referente per il tema dellinserimento lavorativo? SI NO Se sì:operatore professionista socio NO 32% SI oper. prof. 36% SI socio 18% SI 5% SI oper. prof. e socio 9%

4 4 2) Lassociazione ha avviato iniziative sul tema dellinserimento lavorativo? 16 associazioni su 22, pari al 73%, hanno avviato iniziative sullinserimento lavorativo. Tra le 16 associazioni alcune di esse hanno avviato più iniziative insieme. SI NOSe sì indicare quali INIZIATIVA n° associazioni Percentuali CONTATTI CON LE ISTITUZIONI PREPOSTE1359,09% ATTIVITA' DI ORIENTAMENTO E CONSULENZA PER GENITORI 1150% PROMOZIONE E MONITORAGGIO IN AZIENDE PRIVATE O ENTI PUBBLICI 1045,45% ATTIVITA' DI ORIENTAMENTO E FORMAZIONE940,91% INIZIATIVE DI SENSIBILIZZAZIONE DELLE AZIENDE836,36% PROMOZIONE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B731,82% ACCORDI DI COLLABORAZIONE CON REALTA' PUBBLICHE O PRIVATE 522,73% ALTRO522,73% NO 27% SI 73%

5 5 3) Quante sono le persone con sindrome di Down maggiorenni dellAssociazione? 1167 persone maggiorenni con sindrome di Down N. B.: lAIPD di Bari ha indicato n°109 persone nellambito dellintera provincia di Bari che fanno riferimento allAssociazione pur non essendo iscritte. Non ril. = non rilevato. Non è stato possibile per alcune associazioni fornire lidentificazione del sesso. Maschi % Femmine % Non. ril. 45 4%

6 6 4) Quante sono iscritte al Centro per lImpiego ex legge 68/99 (collocamento obbligatorio)? n. … di cui:maschi … femmine … Persone iscritte 185 su 1167, pari al 16% Persone non iscritte % M102 9% Non ril. 20 2% F63 5% Persone iscritte Non ril. = non rilevato. Non è stato possibile per alcune associazioni fornire lidentificazione del sesso.

7 7 5) Quale percorso scolastico-formativo hanno seguito? scuola dellobbligo n. … scuola superiore n. … scuola superiore + Corso di Formazione Professionale n. … altro (specificare) … n. … nessun percorso scolastico o al disotto della scuola dellobbligo Le percentuali si riferiscono al numero complessivo di persone maggiorenni con Sindrome di Down (1167). Nulla si può dire per il 36,85% delle persone con SD maggiorenni. Il dato Non rilevato evidenzia la mancanza di informazioni delle associazioni sugli eventuali percorsi scolastici seguiti. Obbligo 227 Superiore 256 Superiore+corso 252 Altro 2 Non rilevato ,45% 21,94% 21,59% 0,17% 36,85%

8 8 SI NO 6) Durante il percorso scolastico-formativo hanno fatto delle esperienze lavorative? Alcune Associazioni (pari al 9%), non hanno fornito risposta a questa domanda. Nell82% dei casi sono state svolte esperienze lavorative durante il percorso scolastico-formativo, nessuna nel 9%. NO 9% Ness. Risp. 9% SI 82% 59 47% 24 19% 43 34% Stages Formativi Tirocini gestiti dalla formazioneprofessionale Percorso Misto Scuola-lavoro Qui di seguito vengono riportati i valori numerici e le percentuali relative ai diversi tipi di esperienze lavorative svolte.

9 9 7) Quante sono le persone con sindrome di Down che stanno svolgendo un tirocinio di lavoro? In tirocinio formativo In tirocinio finalizzato allassunzione (art. 11, legge 68/99) In borsa lavoro

10 10 8) Quante sono le persone con sindrome di Down da voi conosciute che lavorano con regolare contratto di lavoro? AZIENDE PRIVATE Servizi/Commercio4628 M - 16 F - 2 N. r. Industria55 M Agricoltura11 M Artigianato0 Non noto il settore specifico15 8 associazioni su 22 (pari al 36,36% ) non hanno segnalato nulla. Le persone che lavorano con regolare contratto sono 111. Totale Maschi Femmine Non ril Totale 21 (19%)67 (60%)22 (20%)1 (1%) Maschi Femmine Non ril Enti pubblici Aziende Private Cooperative Sociali Terzo settore - Fondazioni - -

11 11 Lavoratori % Tirocinanti 95 8% Non Lavoratori % La situazione risulta pertanto essere la seguente: Il 10% delle persone con SD attualmente lavora con regolare contratto di lavoro, mentre l82% non svolge un tirocinio e non lavora.

12 12 Cagliari Bari Potenza Roma Napoli Venezia- Mestre Genova Torino Bologna Oristano Padova Pistoia Pisa-Livorno Faenza Arona (No) Caserta Cuneo Mantova Nardò Brindisi Levanto Alessandria N° Associazioni NORD11 CENTRO3 SUD8 NORD 11 50% CENTRO3 14% SUD8 36% Distribuzione sul territorio delle Associazioni che hanno riscontrato il questionario

13 13 Cagliari Bari Potenza Roma Napoli Venezia- Mestre Genova Torino Bologna Oristano Padova Pistoia Pisa-Livorno Faenza Arona (No) Caserta Cuneo Mantova Nardò Brindisi Levanto Alessandria 7) Quante sono le persone con sindrome di Down che stanno svolgendo un tirocinio di lavoro? In tirocinio formativo In tirocinio finalizzato allassunzione (art. 11, legge 68/99) In borsa lavoro Nord 25 (53%)20 (80%)23 (100%) Centro 5 (11%)1 (4%)0 (0%) Sud 17 (36%)4 (16%)0 (0%) Tirocinio Form.Tirocinio fin. ass.Borsa Lavoro

14 14 Cagliari Bari Potenza Roma Napoli Venezia- Mestre Genova Torino Bologna Oristano Padova Pistoia Pisa-Livorno Faenza Arona (No) Caserta Cuneo Mantova Nardò Brindisi Levanto Alessandria 8) Quante sono le persone con sindrome di Down da voi conosciute che lavorano con regolare contratto di lavoro? La maggior parte dei lavoratori risiede nel Centro-Nord Italia. 11 (52%)34 (51%)12 (55%)1 (100%) 9 (43%)27 (40%)10 (45%) 1 (5%)6 (9%) Enti pubblici Aziende Private Coop. Sociali Terzo settore Nord Centro Sud 0 (0%)

15 15 9) Definire il tipo di rapporto di lavoro: Formazione e lavoro Apprendistato Dipendente a tempo determinato a tempo indeterminato Socio lavor. cooperativa Dipendente cooperativa Altro (specificare)

16 16 10) Quanti sono i lavoratori a tempo pieno e quanti a part-time? Tempo pieno Part-time (part-time fino a 10 ore settimanali) Part-time (part-time con più di 10 ore settimanali) Totale Maschi Femmine Non ril. Totale (14%)5 (5%)91 (81%) Maschi Femmine Non ril Tempo pieno Part Time (fino a10 ore) Part Time (con più di 10 ore) - --

17 17 11) Quante persone con sindrome di Down che lavorano con regolare contratto di lavoro percepiscono Indennità di accompagnamento Pensione di invalidità Assegno mensile N. B. 16 associazioni su 22 (pari al 73%) non hanno risposto a questa domanda. Per il 26% delle persone che lavorano con regolare contratto di lavoro non è stato possibile identificare tale dato (nel grafico vedi Non rilevato). Non rilevato 29 26% Indennità di accompagnamento 29 26% Pensione di invalidità 45 41% Assegno mensile 8 7%

18 18 12) Prevalentemente gli inserimenti lavorativi che avete censito sono stati seguiti da un tutor? SI NO Se sì, specificare: interno allazienda esterno allazienda Se, esterno allazienda: dellassociazione di altro ente 12 associazioni su 22 (pari al 54%) hanno risposto affermativamente. Il 41% delle associazioni non ha fornito alcuna risposta, mentre il 5% degli inserimenti lavorativi non è stato seguito da tutor. Nessuna risposta 41% NO 5% Interno Azienda 24% Esterno Azienda Associazione 52% Esterno Azienda Altro ente 24% SI 54%

19 19 13) Difficoltà incontrate nellinserimento lavorativo delle persone con sindrome di Down: INTERNE PERSONA con SD FAMIGLIA ESTERNE AZIENDA COLLEGHI

20 20 DIFFICOLTA INTERNE incontrate nellinserimento lavorativo delle persone con sindrome di Down: PERSONA con SD - Nell autonomia e nel relazionarsi con gli altri, scarso interesse. Per lo più attribuiti alla mancanza di percorsi educativi adeguati. - Nell acquisizione del ruolo lavorativo. - Comportamenti disadattivi. FAMIGLIA - Legate alla preoccupazione di una possibile perdita delle provvidenze economiche (soprattutto la pensione di reversibilità). -Nel riconoscere la differenza tra lavere un impegno di lavoro e lavere qualcosa da fare. - Preoccupazione dellimpegno da doversi assumere.

21 21 AZIENDA Nel privato: Richiesta di profili professionali molto alti. Difficoltà nella definizione dei compiti e nellassegnare mansioni diversificate e congrue alle capacità della persona con SD Nel dialogare e sensibilizzare. Molti pregiudizi che fanno preferire il pagamento delle sanzioni. Nel pubblico : Forma burocratica di assunzione: per concorso. ALTRO Pregiudizi da parte delle commissioni sulla collocabilità al lavoro COLLEGHI Riuscire a riconoscere alla persona con SD il ruolo di vero lavoratore. Nella relazione e scambio tra tutor esterno/tutor interno. Pregiudizi che in molti casi si sono evidenziati solo in fase iniziale. Sono stati poi superati se la persona inserita ha usufruito dellaccompagnamento dellAssociazione e nellottica del collocamento mirato. DIFFICOLTA ESTERNE incontrate nellinserimento lavorativo delle persone con sindrome di Down:

22 22 14) Difficoltà incontrate dopo lassunzione INTERNE PERSONA con SD FAMIGLIA ESTERNE AZIENDA COLLEGHI

23 23 Dalle famiglie: -Riconoscere nei propri figli lavoratori persone adulte in grado di gestire il proprio stipendio, perpetrando atteggiamenti mortificanti di concessione di paghette. Dalla persona con sindrome di Down: - Mantenere nel tempo una relazione matura. - Riconoscere i diversi ruoli allinterno dellazienda. -Mantenere il rispetto delle regole nel tempo. -Conservare un buon livello di qualità del lavoro dopo lentusiasmo iniziale per la novità. - Problemi comportamentali DIFFICOLTA INTERNE incontrate dopo lassunzione

24 24 Dai colleghi: - Scarsa tolleranza. - Conflittualità. - Atteggiamenti non consoni (troppa severità o eccessivo buonismo). Dal contesto : -Riuscire a mantenere alto il livello motivazionale della persona, pensando a nuovi stimoli da dare al lavoratore, modificando lorario o la mansione che gli competono e che rischiano di diventare ripetitivi. DallAssociazione: - Impossibilità di seguire la persona allinterno dellazienda o dellente. - Assenza di monitoraggi e di verifiche condivise. - DIFFICOLTA ESTERNE incontrate dopo lassunzione


Scaricare ppt "1 GRUPPO LAVORO SUL LAVORO PRESENTAZIONE ELABORAZIONE DATI RELATIVI AL QUESTIONARIO Sulla formazione e inserimento lavorativo delle persone con sindrome."

Presentazioni simili


Annunci Google