La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli appalti in Emilia-Romagna e il monitoraggio degli investimenti pubblici Bologna, 10/11/2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli appalti in Emilia-Romagna e il monitoraggio degli investimenti pubblici Bologna, 10/11/2009."— Transcript della presentazione:

1 Gli appalti in Emilia-Romagna e il monitoraggio degli investimenti pubblici Bologna, 10/11/2009

2 Quadro generale degli appalti di lavori, forniture e servizi in Emilia-Romagna Analisi e confronto dati Gennaio-Agosto 2009/Gennaio-Agosoto 2008 Leonardo Draghetti Responsabile dellOsservatorio Contratti Pubblici Regione Emilia-Romagna

3 I contratti pubblici di lavori

4

5

6 Tab. 3 - Bandi di lavori per tipologia di opera TIPOLOGIA OO.PP Gennaio-Agosto 2008 Gennaio-Agosto 2009 Variazione % 2009/2008 N mlnN N 1-1 edilizia residenziale2527,551325,76 -48,0%-6,5% 1-3 edilizia industriale725, edilizia terziaria6122, edilizia sociale224278, ,34 -45,5%-25,2% 1-6 edilizia speciale2644,3641,60 -84,6%-96,4% Totale edilizia288497, ,70-51,7%-52,7% 2-1 raccolta e distribuzione fluidi1255,84811,21-33,3%-79,9% 2-3 smaltimento rifiuti3033,121432,16-53,3%-2,9% 2-4 prod. e tratt. energia59,2236,33-40,0%-31,4% 2-5 viabilità e trasporti , ,25-60,5%-78,4% 2-6 difesa del suolo e ambiente3915,70169,21-59,0%-41,3% 2-7 interventi integrati e/o speciali--10, impianti sportivi ,951829,55-37,9%111,9% Totale infrastrutture , ,93 -57,7%-74,2% Totale generale , ,63-55,6%-68,7%

7 Chi appalta di più in numero N mln 1°ANAS S.P.A. COMPARTIMENTO DELL'EMILIA-ROMAGNA3548,80 2°PROVINCIA DI PARMA159,26 3°COMUNE DI BOLOGNA910,89 3°COMUNE DI MODENA99,35 4°COMUNE DI CERVIA84,53 5°COMUNE DI PIACENZA71,67 5°PROVINCIA DI FERRARA73,38 5°PROVINCIA DI FORLI'-CESENA75,81 Chi appalta di più in valore N mln 1°ANAS SPA - DIREZIONE GENERALE 6 363,14 2°ANAS S.P.A. COMPARTIMENTO DELL'EMILIA-ROMAGNA3548,48 3°AUTHORITY S.P.A. SOCIETÀ DI TRASFORMAZIONE URBANA 7 132,34 4°COMUNE DI RIMINI528,06 5°RFI S.P.A 8 321,54

8 Tab. 4 - Programmi triennali 9 Provincia Triennio Triennio * Numero totaleDi cui ComuniNumero totaleDi cui Comuni Bologna Forlì-Cesena Ferrara Modena Piacenza Parma Ravenna Reggio Emilia Rimini Emilia-Romagna

9 Tab. 5 - Interventi programmati Provincia Triennio Triennio Numero totaledi cui ComuniNumero totaledi cui Comuni Bologna Forlì-Cesena Ferrara Modena Piacenza Parma Ravenna Reggio Emilia Rimini Emilia-Romagna

10 Tab. 6 - Interventi programmati (importi in mln di ) Provincia Triennio Triennio Variazioni Totale di cui ComuniTotale di cui Comuni % Totale % Comuni Bologna 1.425,13818, ,19706,78-6,7%-13,7% Forlì-Cesena 794,35749,66553,01499,83-30,4%-33,3% Ferrara 803,55686,80695,84601,27-13,4%-12,5% Modena 887,66773,04759,32697,83-14,5%-9,7% Piacenza 408,66322,07259,16232,53-36,6%-27,8% Parma 781,46613,73471,33289,38-39,7%-52,8% Ravenna 1.198,83267, ,04222,02-11,0%-16,9% Reggio Emilia 595,07412,53595,27398,320,0%-3,4% Rimini 497,41415,23475,54392,90-4,4%-5,4% Emilia-Romagna 7.392, , , ,86-16,0%-20,1%

11 Tipologia di finanziamentoN Totale stimato mln Capitale privato mln Finanza di progetto80317,04 293,71 Concessione di costruzione e gestione4978,93 70,22 Sponsorizzazione1911,56 7,06 Altro ,01190,70 Totale521715,55561,70 Tab. 7 - Interventi finanziati con lapporto di capitali privati

12 (10) I dati relativi al 2008 e al 2009 sono aggiornati al 1° settembre 2009.

13

14 (11) Alcuni interventi interessano i territori di almeno due province. Si riportano di seguito le tipologie di lavori.

15

16 Tab. 12 Affidamenti per tipologia di gara

17 Tab Affidamenti per criterio di aggiudicazione

18 Tab. 14 – Serie storica degli affidamenti per criterio di aggiudicazione

19

20

21

22

23

24

25 Tab Percentuali di ribasso degli affidamenti per tipologia di gara

26 Tab Percentuali di ribasso degli affidamenti per criteri di aggiudicazione

27 Chi affida di più in numero Nimporto 1°REGIONE EMILIA-ROMAGNA ,36 2°COMUNE DI MODENA ,63 3°PROVINCIA DI BOLOGNA ,61 3°COMUNE DI FERRARA ,32 4°PROVINCIA DI MODENA ,69 5°COMUNE DI RAVENNA ,67 Chi affida di più in valore Nimporto 1°ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA ,59 2°ITALFERR SPA ,96 3° AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI BOLOGNA - POLICLINICO S.ORSOLA-MALPIGHI ,03 4°AUTHORITY S.P.A. SOCIETÀ DI TRASFORMAZIONE URBANA ,68 5°ROMAGNA ACQUE - SOCIETA' DELLE FONTI SPA ,00

28 Chi ha vinto di più in numero impresaProvinci a Nimporto 1°1° CIMS - COOP. INTERSETTORIALE MONTANA SASSOLEONEBO ,13 2°2° CONSORZIO RAVENNATE COOPERATIVERA ,29 3°3° CEARRA ,89 3°3° CME CONSORZIO IMPRENDITORI EDILI SCRLMO ,44 4°4° C.B.R. COOPERATIVA BRACCIANTI RIMINESERN ,97 4°4° CCC CONSORZIO COOPERATIVE COSTRUZIONIBO ,16 5°5° CIPEA SCARLBO ,64 5°5° GAMA SPARA ,37 5°5° ITER SOC. COOP.RA ,76 Chi ha vinto di più in valore impresaProvinciaNimporto 1°CIR COSTRUZIONI S.P.A.FE ,46 2°CCC CONSORZIO COOPERATIVE COSTRUZIONIBO ,16 3°CIMOLAI SPAPD ,96 4°ADANTI SPABO ,03 5°ITER SOC. COOP.RA ,76

29 I contratti pubblici di forniture

30 I primi bandi per importo Gennaio – agosto 2009 Oggetto Prov. Importo 1° INTERCENT-ER Gara per la fornitura di medicinali BO ,00 2° INTERCENT-ER Bando di abilitazione per gare telematiche relativo all'acquisto di personal computer desktop e notebook, fotocopiatrici, prodotti consumabili per stampanti, fax e fotocopiatori, fornitura di antisettici e disinfettanti, fornitura di vaccini ai sensi del D.P.R. n. 101/ ,00 3° INTERCENT-ER Procedura aperta per la fornitura di Medicinali per AREA VASTA ROMAGNA ,97

31 Tab Affidamenti di forniture per provincia 18 Provincia Gennaio-Agosto 2008Gennaio-Agosto 2009 Variazione % 2009/2008 N mlnN Δ% NumeroΔ% Importo Bologna207122, ,7717,9%-54,4% Forlì-Cesena4270,704422,424,8%-68,3% Ferrara11237, ,5172,3%-22,0% Modena10840, ,87125,0%61,8% Piacenza367, ,30219,4%127,7% Parma12135, ,28-13,2%-10,2% Ravenna5212,617625,4246,2%101,5% Reggio Emilia10738, ,00131,8%73,6% Rimini4416, ,600,0%1872,6% Non ripartibili55135, ,58125,5%-73,8% Emilia-Romagna884517, ,7662,4%28,8%

32 Tab Affidamenti di forniture per tipologia di gara

33 I primi affidamenti per importo Gennaio – agosto 2009 AffidamentoImpresa PRPR Importo contrattuale 1°1° AZIENDA USL DI RIMINI Fornitura di materiale di consumo per stampanti e apparecchiature informatiche per AVR - anno 2009 SECURSYSTE M SRL APAP ,00 Gennaio – agosto 2008 Affidamento Impresa PRPR Importo contrattuale 1°1° INTERCENT-ER Procedura aperta per la fornitura di ausili per incontinenti ad assorbenza ARTSANA SPA COCO ,24 2°2° AZIENDA USL DI CESENA Sistemi diagnostici per il Laboratorio Analisi centralizzato di Riferimento di Area Vasta Romagna (Core-Lab.) e per i Laboratori Ospedalieri a risposta rapida ROCHE DIAGNOSTIC S SPA MIMI ,60

34 I contratti pubblici di servizi Tab Bandi di gara di servizi per provincia Provincia Gennaio-Agosto 2008Gennaio-Agosto 2009 Variazione % 2009/2008 N mlnN Δ% NumeroΔ% Importo Bologna9582, ,08-5,3%137,6% Forlì-Cesena2242,81159,90-31,8%-76,9% Ferrara3890,754127,947,9%-69,2% Modena53329, ,08-7,5%-35,4% Piacenza3155,403121,480,0%-61,2% Parma4977,444651,37-6,1%-33,7% Ravenna2532,852364,33-8,0%95,8% Reggio Emilia2219,952657,3918,2%187,7% Rimini1242,8785,95-33,3%-86,1% Non ripartibili979,891766,3688,9%-16,9% Emilia-Romagna356854, ,86-2,8%-16,4%

35 Bandi per importo Gennaio – agosto 2009 Gennaio – agosto 2008

36

37

38 Affidamenti per importo Gennaio – agosto 2009 Gennaio – agosto 2008

39 Servizi aggiuntivi dellOsservatorio contratti pubblici 1.Parix Web 2.Risposte ai quesiti delle stazioni appaltanti (attraverso UOC del Ministero delle Infrastrutture) 3.Rubrica relativa alla Finanza di Progetto 4.Sistemi Informatici e banche dati in cooperazione applicativa 5.Sviluppo delle azioni di monitoraggio e controllo con lAVCP 6.Concentratore CUP e sviluppo del MIP

40 Indirizzo del sito

41 Protocollo dIntesa tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Emilia-Romagna Partecipazione della Regione Emilia-Romagna alla progettazione del sistema Monitoraggio Investimenti Pubblici – MIP Enrico Cocchi Direttore Generale Programmazione Territoriale e negoziata, intese. Relazioni europee e relazioni internazionali Regione Emilia-Romagna

42 Obiettivi del Protocollo DIPE-RER Per quanto riguarda il CUP: attivazione delle modalità di richiesta del CUP da parte dei vari servizi regionali, prevedendo anche lattivazione di web services o di modalità batch; possibilità per la Regione di offrire agli enti locali la propria disponibilità a operare come concentratore e/o a richiedere il CUP via web services tramite propri sistemi informativi;

43 Obiettivi del Protocollo DIPE-RER Per quanto riguarda il MIP: sperimentazione della cooperazione applicativa per il dialogo tra Regione e sistema CUP/MIP su SPC (sistema pubblico di connettività); possibilità per la Regione di rendere la sua porta di dominio accessibile anche agli enti locali per la trasmissione di dati MIP; definizione delle modalità di compilazione del campo CUP sui mandati informatici (con individuazione di un progetto di formazione sui cui mandati di pagamento sarà apposto in via sperimentale il CUP, per testare il funzionamento del meccanismo SIOPE / CUP); diffusione del sistema MIP sul territorio e supporto agli enti locali con azioni promosse dal Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti pubblici della Regione di concerto con DIPE.

44 Programma di lavoro nella prima annualità Attività interne alla Regione 1. Attivazione, nellambito dei progetti di sviluppo relativi ai lavori pubblici, di modalità di richiesta del CUP per i vari servizi regionali interessati, prevedendo anche lattivazione di web services o di modalità batch in cooperazione applicativa; 2 sperimentazione della cooperazione applicativa per il dialogo tra Regione e sistema CUP/MIP – limitatamente al CUP - su SPC (sistema pubblico di connettività); 3. Analisi dei progetti regionali per esportare il CUP sui mandati di pagamento informatici della Regione Emilia-Romagna.

45 Programma di lavoro nella prima annualità Attività del DIPE Invio alla Regione da parte DIPE dei dati presenti nel sistema CUP/MIP relativi ai progetti che interessano il territorio regionale, anche se realizzati da soggetti che non siano gli enti locali di pertinenza regionale, e fornendo anche aggiornamenti periodici con modalità informatiche da concordare, nellambito dellintegrazione dei dati con quelli del data base dellOsservatorio Contratti Pubblici E-R.


Scaricare ppt "Gli appalti in Emilia-Romagna e il monitoraggio degli investimenti pubblici Bologna, 10/11/2009."

Presentazioni simili


Annunci Google