La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Cuore Vena cava sup. Vena cava Inf. Atrio destro Ventricolo destro Arterie polmonari Vene polmonari Atrio sinistro Ventricolo sinistro Aorta.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Cuore Vena cava sup. Vena cava Inf. Atrio destro Ventricolo destro Arterie polmonari Vene polmonari Atrio sinistro Ventricolo sinistro Aorta."— Transcript della presentazione:

1

2 Il Cuore

3 Vena cava sup. Vena cava Inf. Atrio destro Ventricolo destro Arterie polmonari Vene polmonari Atrio sinistro Ventricolo sinistro Aorta

4 Valvole Valvole atrioventricolari Tricuspide Mitrale Corde tendinee Muscolo papillare Valvole semilunari Valvola aortica Valvola polmonare

5 Pacemakers Nodo SA Nodo AV Fascio AV Fibre di Purkinje

6 Nodo SA Parasimpatico Ortosimpatico Innervazione

7 Il cuore è importante nel generare energia meccanica Il cuore consiste principalmente di cellule muscolari specializzate Miociti (cellule del miocardio) Nucleo Dischi intercalari

8 Micrografia elettronica del muscolo cardiaco ventricolare Dischi intercalari Vaso sanguigno Nucleo 5µm Mitocondri sarcomero linea Z linea M filamento sottile filamento spesso zona H banda A

9 Accoppiamento EC nei miociti ventricolari

10 Somiglianze tra laccoppiamento EC nel muscolo scheletrico e nel cuore l I canali del Ca 2+ attivati innescano lapertura dei canali di rilascio del Ca 2+ del RS l I PA forniscono lo stimolo eccitatorio utilizzato per attivare i canali del Ca 2+ del sarcolemma (o DHPRs) l Laumento risultante del Ca 2+ intracellulare attiva il meccanismo della contrazione l Entrambi i tipi di muscolo sono striati e contengono tubuli a T e un RS altamente sviluppato

11 Differenze tra i muscoli scheletrico e cardiaco Scheletrico l Il cuore contiene tessuto eccitatorio specializzato (ad es. il nodo SA) e fibre di conduzione (le fibre del Purkinje) l Cellule cardiache adiacenti si connettono tra di loro elettricamente mediante gap junctions l Il PA ventricolare è 100x più lungo (250 ms circa) di quello del muscolo scheletrico Cardiaco l Il meccanismo di accoppiamento EC cardiaco comporta un ingresso di Ca 2+ extracellulare (Ca 2+ -induced Ca 2+ release) l Le cellule muscolari cardiache sono più piccole delle scheletriche; hanno un solo nucleo; sono più ricche di mitocondri

12 Tubulo trasverso Reticolo sarcoplasmatico Riserva di calcio Ca 2+ Accoppiamento eccitamento-contrazione Miocito

13 SR + TT Ca 2+ SRTT Accoppiamento EC Cardiaco (Ca 2+ -induced-Ca 2+ -release) Canale del Ca 2+ Canale di rilascio + + Vm

14 Relazione lunghezza-tensione nella contrazione di un muscolo scheletrico Viene mostrata la tensione generata da un muscolo in relazione alla sua lunghezza a riposo prima dellinizio della contrazione. Alla lunghezza ottimale cè un maggior numero di ponti trasversali tra filamenti spessi e sottili e la fibra può generare il suo massimo di forza (A)

15 Una fibrocellula muscolare cardiaca è in grado di eseguire una contrazione graduata: la fibra varia la quantità di forza che genera La forza è proporzionale al numero di ponti trasversali attivi Il numero di ponti attivati è in parte direttamente proporzionale alla [Ca 2+ ] intra Curva lunghezza-tensione nel muscolo cardiaco Il muscolo cardiaco, come quello scheletrico, ha una ben definita relazione tensione (forza)/lunghezza: esiste una lunghezza ottimale alla quale la forza della contrazione è massima. Ma, mentre il muscolo scheletrico lavora vicino alla sua lunghezza ottimale, le fibre miocardiche del cuore normale hanno una lunghezza inferiore rispetto a quella ottimale per la contrazione.

16 Verifiche

17 Se una cellula miocardica contrattile è immersa in un liquido simile a quello interstiziale e viene depolarizzata, essa si contrae. Se il Ca2+ è rimosso dal liquido che bagna la cellula e successivamente la cellula viene depolarizzata, la contrazione non si verifica. Se lo stesso esperimento è effettuato su una fibrocellula muscolare scheletrica, depolarizzando la cellula, la contrazione si verifica comunque, anche in assenza di Ca2+ extracellulare. Quali conclusioni si possono trarre da questo esperimento? Come si modifica la forza di contrazione in una cellula miocardica se nella soluzione extracellulare è posto un farmaco che blocca tutti i canali del Ca2+ presenti sulla membrana cellulare? E se ne blocca solo alcuni?


Scaricare ppt "Il Cuore Vena cava sup. Vena cava Inf. Atrio destro Ventricolo destro Arterie polmonari Vene polmonari Atrio sinistro Ventricolo sinistro Aorta."

Presentazioni simili


Annunci Google