La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Per diritto oggettivo si intende l'insieme delle norme giuridiche che rappresentano l'ossatura di una determinata comunità costituita in Stato, ossia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Per diritto oggettivo si intende l'insieme delle norme giuridiche che rappresentano l'ossatura di una determinata comunità costituita in Stato, ossia."— Transcript della presentazione:

1

2 Per diritto oggettivo si intende l'insieme delle norme giuridiche che rappresentano l'ossatura di una determinata comunità costituita in Stato, ossia lordinamento giuridico, quale trama delle norme giuridiche vigenti in una società statuale in un determinato momento storico.

3 Dal diritto oggettivo va tenuto distinto il concetto di diritto soggettivo. I diritti soggettivi costituiscono I diritti soggettivi costituiscono (al pari dell interesse legittimo) situazioni giuridiche soggettive attive riconosciute e garantite dal diritto oggettivo medesimo.

4 Il diritto allimmagine Il diritto allimmagine Limmagine di una persona può essere utilizzata solo con il permesso dellinteressato. In seguito alla violazione del diritto allimmagine sono riconoscibili veri e propri danni morali. Il diritto alla riservatezza Il diritto alla riservatezza Ogni individuo è tutelato nel suo diritto alla privacy. La legge vieta luso di strumenti alla scopo di procurasi indebitamente notizie o immagini relative alla vita privata altrui.

5 I diritti reali I diritti reali I diritti reali sono quelli che si possono affermare sui ben materiali. Il diritto reale più importante è la proprietà, che assicura il potere di godere e di disporre pienamente di un bene I diritti di obbligazione I diritti di obbligazione I diritti di obbligazione sono quelli in base ai quali un soggetto può pretendere da un altro un determinato comportamento, in relazione a un rapporto che si è costituito precedentemente tra loro

6 La capacità giuridica La capacità giuridica La possibilità di avere dei diritti e dei doveri prende il nome di capacità giuridica; essa si acquista al momento della nascita, come risultato dellarticolo 1 del Codice civile, e si può perdere solo con la morte. La capacità di agire La capacità di agire Le persone fisiche hanno il potere di compiere atti validi per lordinamento giuridico tale potere prende il nome di capacità di agire; essa è la capacità di esercitare validamente i propri diritti.

7 TOTALE PARZIALE NATURALE m minorenni i interdetti legali Interdetti giudiziali nabilitati s soggetti sottoposti ad amministrazione di sostegno m minori emancipati Temporanea situazione di incapacità di una persona altrimenti capace di agire

8 La rappresentanza è un istituto giuridico tramite il quale un soggetto detto rappresentante, agisce in nome e per conto di un altro, detto rappresentato. La rappresentanza è un istituto giuridico tramite il quale un soggetto detto rappresentante, agisce in nome e per conto di un altro, detto rappresentato. Rappresentanza volontaria legale si istituisce tramite procura I genitori sono rappresentanti legali dei figli minori e i tutori sono i rappresentati legali degli interdetti sono i rappresentati legali degli interdetti

9 La residenza è, secondo larticolo 43 del C odice civile, il luogo il cui una persona ha la dimora abituale, vale a dire, in pratica, dove vive. La residenza è, secondo larticolo 43 del C odice civile, il luogo il cui una persona ha la dimora abituale, vale a dire, in pratica, dove vive. Il domicilio è il luogo in cui una persona stabilisce la sede principale dei suoi affari e interessi. Il domicilio è il luogo in cui una persona stabilisce la sede principale dei suoi affari e interessi. La dimora indica la permanenza temporanea e non abituale di una persona in un determinato luogo. La dimora indica la permanenza temporanea e non abituale di una persona in un determinato luogo.

10 Lo Stato può essere definito come lente sociale che si forma quando, su un territorio determinato, che si forma quando, su un territorio determinato, un popolo si organizza giuridicamente un popolo si organizza giuridicamente e si sottopone allautorità di un potere centrale. e si sottopone allautorità di un potere centrale. Ogni Stato si costituisce sulla base di tre elementi: un territorio, un popolo e un potere centrale. un territorio, un popolo e un potere centrale. E inoltre indispensabile lorganizzazione giuridica. E inoltre indispensabile lorganizzazione giuridica. Ciascun Stato è caratterizzato da una specifica denominazione, da una bandiera, una specifica denominazione, da una bandiera, da un inno nazionale e da un emblema.

11 Il territorio di uno Stato è la porzione di terra, delimitata dai confini, su cui esso esercita la propria autorità. su cui esso esercita la propria autorità.

12 Il popolo è linsieme dei cittadini, cioè delle persone legate allo stato cioè delle persone legate allo stato dal rapporto di cittadinanza dal rapporto di cittadinanza Si diventa cittadini italiani: Per nascita Per nascita Per legge (matrimonio, adozione) Per legge (matrimonio, adozione) Per elezione Per elezione Per naturalizzazione Per naturalizzazione

13 Potere legislativo (emanare le leggi) Potere esecutivo (applicare le leggi) Potere giudiziario (punire chi non osserva le leggi) Parlamento Governo Magistrati o giudici

14 Con lespressione forma di stato si fa riferimento allinsieme delle norme si fa riferimento allinsieme delle norme che regolano i rapporti tra gli organi che detengono i poteri dello stato e la collettività dei cittadini. la collettività dei cittadini.

15 Lo Stato assoluto è la prima forma di Stato in senso moderno. Si costituì progressivamente in Europa tra il XV e il XVII secolo, Si costituì progressivamente in Europa tra il XV e il XVII secolo, in Stati come Francia, Spagna e Inghilterra. in Stati come Francia, Spagna e Inghilterra. Nello Stato assoluto lo Stato si identifica nel Sovrano, che è titolare esclusivo dei poteri. Lo Stato assoluto fu abbattuto dalla Rivoluzione francese del 1789, che dette origine allo Stato liberale. Lo Stato liberale riconosce le libertà fondamentali dei cittadini e si basa sulla ripartizione dei poteri tra organi diversi. Durante il Novecento si affermò e si diffuse ampiamente la forma di Stato democratico. Questa forma di Stato fa propri i princìpi fondamentali dello Stato liberale, di cui però non condivide il carattere elitario: in essa, infatti, tutti i cittadini partecipano alla vita pubblica e beneficiano dei diritti fondamentali, in particolare Della libertà e delluguaglianza. Lo Stato democratico è fondato Sul valore della democrazia, vale a dire sul riconoscimento della sovranità popolare.

16 Le famiglie svolgono un ruolo molto importante nel sistema economico, in quanto ne rappresentano il centro dei consumi. In economia, quindi, la famiglia è l'entità che interviene nel mercato attraverso i propri consumi. nel mercato attraverso i propri consumi. Il redditoè la ricchezza Il reddito è la ricchezza che si produce in un certo periodo di tempo. Il patrimonio corrisponde al valore di tutti i beni che si possiedono in un determinato momento.

17 Il consumo consiste nell uso di un bene o di un servizio al fine di soddisfare un bisogno. Il termine consumo è riconducibile al verbo latino consùmere (impiegare, consumare) e indica latto dello spendere, l acquisto di beni e servizi. Le famiglie utilizzano il reddito prevalentemente per acquistare i beni e i servizi che sono loro necessari o utili, cioè lo consumano.

18 Esiste uno stretto rapporto tra il reddito e il consumo, che possiamo esprimere con la funzione: C = f (Y) In cui: C = consumo f = funzione di Y = reddito Essa rivela lesistenza di un rapporto direttamente proporzionale tra il reddito e il consumo. pertanto se il reddito di una famiglia aumenta tra il reddito e il consumo. pertanto se il reddito di una famiglia aumenta si assiste solitamente a un aumento dei consumi.

19 L impresa è unattività economica organizzata che consiste nella produzione o nello scambio di beni o di servizi. La società è definita dal codice civile come il contratto con cui due o più persone conferiscono beni e servizi per lesercizio in comune di unattività economica (impresa) volta al perseguimento di utili. Le tipologie di società ammesse sono complessivamente sei: 1)la società semplice 2)la società in nome collettivo (s.n.c.) 3)la società in accomandita semplice (s.a.s.) 4)la società per azioni (s.p.a.) 5)la società a responsabilità limitata (s.r.l.) 6)la società in accomandita per azioni (s.a.p.a.)


Scaricare ppt "Per diritto oggettivo si intende l'insieme delle norme giuridiche che rappresentano l'ossatura di una determinata comunità costituita in Stato, ossia."

Presentazioni simili


Annunci Google