La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Principi di emodinamica; regolazione delle resistenze periferiche.

Copie: 3
In un condotto, la velocità è inversamente proporzionale alla sezione 3 cm/s 1 cm/s 3 cm/s.

Principi di emodinamica; regolazione delle resistenze periferiche.

Principi di emodinamica; regolazione delle resistenze periferiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Principi di emodinamica; regolazione delle resistenze periferiche."— Transcript della presentazione:

1 principi di emodinamica; regolazione delle resistenze periferiche

2 TEACHING THE PRINCIPLES OF HEMODYNAMICS Francis L. Belloni Knowledge of hemodynamic principles is crucial to an understanding of cardiovascular physiology. This topic can be effectively taught by discussing simple physical principles and basic algebraic equations. A variety of examples from everyday observations can be used to illustrate the physical principles underlying the flow of blood though the circulation, thereby giving the student an experiential feel for the topic in addition to an understanding of theory. Moreover, opportunities abound for showing how each hemodynamic principle can explain one or another functional feature of the cardiovascular system or a cardiovascular pathophysiological state. Thus hemodynamics can be used as an organizational thread to tie together other aspects of cardiovascular physiology. AM. J. PHYSIOL. 277 (ADV. PHYSIOL. EDUC. 22): S187–S202, 1999.

3

4 In un condotto, la velocità è inversamente proporzionale alla sezione 3 cm/s 1 cm/s 3 cm/s

5

6 R=1, L=1 R=1.5, L=1 R=1, L=2 Il flusso è inversamente proporzionale alla lunghezza R=.5, L=1 Il flusso è direttamente proporzionale al raggio alla quarta

7

8 Flusso laminare: filetti di corrente paralleli; profilo delle velocità parabolico Flusso turbolento: filetti di corrente disordinati; nessun profilo delle velocità Q=(P1-P0)/ /R Q=(P 1 -P 0 )/ /R*kV 2

9

10

11

12

13

14 R1R1 R2R2 R3R3 Resistenze in serie; R t =R 1 +R 2 +R 3 Resistenze in parallelo; 1/R t =1/R 1 +1/R 2 +1/R 3 = (R 1 +R 2 +R 3 )/ R 1 *R 2 *R 3 R1R1 R1R1 R2R2 R2R2 R3R3 R3R3

15

16 EFFETTO WINDKESSEL (mantice)

17

18

19 CERISM 14 giugno 2011

20

21

22

23

24 Applicando un fonendoscopio sullarteria radiale al di sotto della cuffia, mentre la pressione nella cuffia viene abbassata progressivamente, si avvertono dei rumori che sono stati codificati da Korotkoff

25

26 THE ELECTRICAL STRAIN GAUGE-WHEAT STONE BRIDGE … converts pressure signal to electrical signal

27

28 diastolica sistolica Cost. di tempo = R*C mmHg

29 diastolica sistolica mmHg Press. Pulsatile (differenziale)= sistolica - diastolica Pressione media = diastolica + (sistolica - distolica)/3


Scaricare ppt "Principi di emodinamica; regolazione delle resistenze periferiche."

Presentazioni simili


Annunci Google