La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 IL VALORE DELLA CORPOREITA. PROF. RAFFAELE SINNO DOCENTE DI BIOETICA ISSR DI BENEVENTO FACOLTA TEOLOGICA ITALIA MERIDIONALE DOCENTE DI BIOETICA MASTER.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 IL VALORE DELLA CORPOREITA. PROF. RAFFAELE SINNO DOCENTE DI BIOETICA ISSR DI BENEVENTO FACOLTA TEOLOGICA ITALIA MERIDIONALE DOCENTE DI BIOETICA MASTER."— Transcript della presentazione:

1 1 IL VALORE DELLA CORPOREITA. PROF. RAFFAELE SINNO DOCENTE DI BIOETICA ISSR DI BENEVENTO FACOLTA TEOLOGICA ITALIA MERIDIONALE DOCENTE DI BIOETICA MASTER IN BIOETICA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI. LACEDONIA 3 MARZO 2013

2 2

3 3 DEFINIZIONE DI CORPOREITA DEFINIZIONE BIOFISICA; DEFINIZIONE ANTROPOLOGICA; DEFINIZIONE RELAZIONALE. LACEDONIA 3 MARZO 2013

4 4

5 5 DEFINIZIONE BIOFISICA E UN SISTEMA INTEGRATO DI STRUTTURE BIOLOGICHE, ATTE A SVOLGERE FUNZIONI ED AZIONI COMPLESSE.

6 6

7 7

8 8 ASPETTO ANTROPOLOGICO: OGNI HOMO SAPIENS - SAPIENS : E UN CORPO; HA UN CORPO.

9 9 IL RAPPORTO TRA ESSERE QUEL CORPO, E AVERE UN CORPO, INDICA LA NOSTRA UNICITA E VARIABILITA. ASPETTO ANTROPOLOGICO: LACEDONIA 3 MARZO 2013

10 10 IL RAPPORTO TRA ESSERE QUEL CORPO, E AVERE UN CORPO, INDICA IL RAPPORTO TRA STATICITA E TEMPORALITA. ASPETTO ANTROPOLOGICO: LACEDONIA 3 MARZO 2013

11 11 IL RAPPORTO TRA ESSERE QUEL CORPO E AVERE UN CORPO, INDICA IL RAPPORTO TRA SINGOLARITA E MOLTEPLICITA. ASPETTO ANTROPOLOGICO: LACEDONIA 3 MARZO 2013

12 12

13 13

14 14

15 15 ASPETTO RELAZIONALE. OGNI CORPO COMUNICA E SI RELAZIONA, SCAMBIA INFORMAZIONI, DATI, ESPERIENZE, EMOZIONI, SEGLIE COMPORTAMENTI, VALUTA DECISIONI. LACEDONIA 3 MARZO 2013

16 16 ASPETTO RELAZIONALE. OGNI CORPO COMUNICA CON : UN LINGUAGGIO VERBALE; UN LINGUAGGIO NON VERBALE. LACEDONIA 3 MARZO 2013

17 17 ASPETTO RELAZIONALE. IL LINGUAGGIO VERBALE SI REALIZZA ATTRAVERSO LA RICEZIONE E LA RIELABORAZIONE DI NOEMI, FONEMI, E PAROLE COMPLESSE.

18 18 ASPETTO RELAZIONALE. IL LINGUAGGIO NONVERBALE SI REALIZZA ATTRAVERSO LA RICEZIONE E LA RIELABORAZIONE DI SEGNI E SIMBOLI, CHE SONO LE CHIAVI DI ACCESSO DELLE NOSTRE EMOZIONI.

19 19

20 20 ESPRIME E SCAMBIA NELLA SUA VITA : CONDIVISIONE; AFFETTIVITA; AMORE. IL CORPO.

21 21

22 22 LA CONDIVISIONE. LA CON-DIVISIONE E USUFRUIRE INSIEME, NELLA VITA UMANA, OLTRE ALLE RISORSE E AGLI SCOPI, GLI AFFETTI E I BENI.

23 23

24 24 LA CONDIVISIONE COMPORTA ANDARE OLTRE IL SEMPLICE SCAMBIO E FARE DEL PROPRIO E ALTRUI CORPO UN DONO. LA CONDIVISIONE.

25 25

26 26

27 27 LAFFETTIVITA. LINSIEME DEI FENOMENI SOGGETTIVI, UMORE,SENTIMENTI,EMOZIONI, CHE CARATTERIZZANO LINDIVIDUO NELLA SUA RISPOSTA AGLI EVENTI INTERIORI O ESTERIORI, SOMATICI O PSICHICI.

28 28 LAFFETTIVITA. E UNA CONDIVISIONE CHE VA OLTRE OLTRE IL SENTIMENTALISMO, E CONSENTE CHE IL DONO DI SE STESSI SIA GUIDA DELLA PROPRIA VITA.

29 29

30 30

31 31 LAMORE. SENTIMENTO INTENSO DI TRASPORTO FISICO, PSICHICO,E SPIRITUALE, VERSO UNALTRA PERSONA.

32 32

33 33 LAMORE. LAMORE E CONDIVISIONE (DONO) GRATUITO E INCONDIZIONATO, UNO SCAMBIO CHE ELEVA E CONDUCE OLTRE LE POSSIBILI RAGIONI.

34 34

35 35 LA SESSUALITA. FUNZIONE; SCAMBIO; CONDIVISIONE; AMORE.

36 36

37 37

38 38 IL CORPO. SINTESI DELLE BASI BIOLOGICHE,ANTROPOLOGICHE, RELAZIONALI. IL CORPO RAPPRESENTA UNA SFIDA INDIVIDUALE AL NOSTRO ESSERE PRESENTI NEL FUTURO. RAFFAELE SINNO, CORSO DÌ BIOETICA, UN NUOVO CONCETTO DI PERSONA, BARI 2011.

39 39 IL CORPO. DAL BIÒS ALL ANTROPÒS ILCORPO E LA BASE DI UNA COMPLESSITA, ED INTEGRITA, CHE CONDUCE AL CONCETTO DI PERSONA.

40 40

41 41 LA PERSONA È IDENTIFICAZIONE DI UN IDENTITÀ, UN ATTRIBUZIONE DI IDENTIFICAZIONE.

42 42 Persona significat id quod est perfectissimus in tota natura scilicet sub-sistens in rationali natura.* S. Tommaso, Summa Theologica, I, q.29 a. 23.

43 43

44 44 LA CORPOREITA. E LA PERCEZIONE DI SE STESSI COME SOGGETTO/CORPO/PERSONA, LA CONSAPEVOLEZZA CHE IL CORPO NON E SOLO UNA PARTE, MA LEPIFENOMENO DI TUTTA LA PERSONA.

45 45 PEDAGOGIA DELLA CORPOREITA FRAGILITA/ FORZA; SPESSORE/ TRASPARENZA; DIMENSIONE PUBBLICA/PRIVATA; PERFEZIONE/IMPERFEZIONE.

46 46 IL VALORE DELLA CORPOREITA LA PERSONALE CORPOREITA ELABORA GLI STIMOLI RELAZIONALI (SENTIMENTI- AFFETTIVITA- PASSIONI), E LI CONDUCE ALLA COSCIENZA, AL PROPRIO SELF, CHE SI CONFRONTA CON UN DINAMICO SISTEMA DI VALORI.

47 47 CORPOREITA COSCIENZA CORPO VALORI

48 48 LA VULNERABILITÀ E CORPOREITÀ.

49 49

50 50 IL MIO CORPO È, PIÙ ESSENZIALMENTE, CORPO-VULNERABILE: VULNERABILE AI COLPI DELL'ALTRO UOMO, ALLE FORZE DELLA NATURA, VULNERABILE ALLE CADUTE DEI FRAGILI EQUILIBRI PSICHICI CHE LO ANIMANO DALL'INTERNO.

51 51 SE LUOMO VIVE IN UN CORPO E IN UN TEMPO, È REALTÀ INNEGABILE CHE VIVA CON GLI UOMINI IN UNA TENSIONE CONTINUA AL SUPERAMENTO DEL TEMPO. EGLI È UN ESSERE CHE È NATURALMENTE TESO VERSO IL TRASCENDENTE, COME DIMENSIONE NON DIVERSA DAGLI ALTRI, MA SEMPLICEMENTE CONSEQUENZIALE. Hannah Aredent, La vita della mente, Il Mulino, Bologna 1987.

52 52

53 53 LAVER CURA NON È SOLO LA MANIFESTAZIONE DELLESSERE, È ATTO COSTITUTIVO DELLA PERSONA, E DEI RAPPORTI TRA PERSONE.

54 54 g

55 55 LA VULNERABILITÀ SI TROVA AD ESSERE CONSIDERATA COME CONDIZIONE CHE SI ESPRIME TRA DUE POLARITÀ: LA CORPOREITA FRAGILE, E LA CURA OFFERTA.

56 56 OGNI VITA INDIVIDUALE O SOCIALE È FINALIZZATA AD UN RAPPORTO FONDATO SUL BENE. OGNI VITA NON PUÒ PRESCINDERE DA UNA VITA MORALE

57 57 LA VITA BUONA TENDE ALLA FELICITÀ COME INSEGNA LA FILOSOFIA ARISTOTELICA.

58 58

59 59 OGNI ATTIVITÀ DELLUOMO COINCIDE CON LA VITA BUONA.

60 60

61 61 Thereisnt human ability without a moral upright life.

62 62

63 63 NE LANIMA NE IL CORPO, PRESI SEPARATAMENTE, SONO LUMO: QUELLO CHE SI CHIAMA CON QUESTO NOME E CIO CHE NASCE DALLA LORO UNIONE. P. GIOVANNI PAOLO II


Scaricare ppt "1 IL VALORE DELLA CORPOREITA. PROF. RAFFAELE SINNO DOCENTE DI BIOETICA ISSR DI BENEVENTO FACOLTA TEOLOGICA ITALIA MERIDIONALE DOCENTE DI BIOETICA MASTER."

Presentazioni simili


Annunci Google