La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ORIENTAMENTO Orientare significa porre lindividuo nella condizione di prendere coscienza di sé, di progredire per lacquisizione dei suoi studi e della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ORIENTAMENTO Orientare significa porre lindividuo nella condizione di prendere coscienza di sé, di progredire per lacquisizione dei suoi studi e della."— Transcript della presentazione:

1 ORIENTAMENTO Orientare significa porre lindividuo nella condizione di prendere coscienza di sé, di progredire per lacquisizione dei suoi studi e della sua professione rispetto alle mutevoli esigenze della vita con il duplice obiettivo di contribuire al progresso della società e raggiungere il pieno sviluppo della persona.

2 IL RUOLO DELLA SCUOLA Il sistema distruzione italiano fa rientrare lorientamento come parte integrante dei curricoli di studio e del processo educativo e formale fin dalla scuola dellinfanzia e si realizza sia nella didattica orientativa per cui tutte le discipline, mettendo a disposizione conoscenze formali, forniscono strumenti e occasioni per individuare le proprie attitudini, potenziare le proprie abilità, acquisire un apprendimento significativo e le competenze orientative generali, sia nelle attività aggiuntive svolte da esperti attraverso attività di gruppo e non, miranti allacquisizione delle competenze orientative specifiche. La scuola non è però lunica agenzia educativa per cui altre agenzie extrascolastiche partecipano al processo di acculturazione. Oggi è tanto più necessario orientarsi e saper governare con successo le proprie esperienze formative e lavorative, fronteggiando lincertezza, la complessità della società della conoscenza e della globalizzazione, i continui cambiamenti del mondo del lavoro.

3 UNIONE EUROPEA ED ORIENTAMENTO LUnione europea stessa ha attribuito sempre più importanza allorientamento che rientra in tutto il percorso formativo della vita di un individuo e non si distingue più in orientamento scolastico, professionale e personale: chiunque in qualsiasi momento della vita può trovarsi a dover decidere quale strada prendere, fronteggiando limprevedibile e il cambiamento. Lunione europea ha inoltre individuato le abilità/competenze che è indispensabile che tutti posseggano catalogandole in: 1.basic skills (abilità di base), 2.wider skills (abilità più ampie), 3.core skills (abilità essenziali) 4.key skills (abilità chiave)

4 ORIENTAMENTO E LAVORO Il processo di orientamento deve durare tutto larco della vita e preparare gli individui a fronteggiare limprevisto, a fare continua manutenzione dei saperi in modo da saper gestire i percorsi lavorativi che non sono solo verticali (sviluppo di carriera) ma spesso anche orizzontali/trasversali (passaggio da un lavoro allaltro).

5 ORIENTAMENTO E FORMAZIONE A scuola, dal primo allultimo anno, è centrale la didattica orientativa per tutti, mentre le azioni specifiche vanno riservate solo ed esclusivamente in risposta a bisogni e compiti particolari; lorientamento è così un elemento fondamentale del percorso scolastico, unesperienza determinante nel processo di costruzione dellidentità personale e sociale, un supporto nei momenti critici e in tutti i passaggi, tra cui anche le scelte e le decisioni in prospettiva, un intervento di prevenzione primaria del disagio inteso come sentimento di malessere che deriva dallincapacità di fronteggiare e risolvere con successo i diversi compiti di sviluppo connessi con il processo di crescita.

6 LA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE Nellambito delle iniziative per lorientamento rientra il compito della scuola di sostenere i processi decisionali che interessano gli studenti come il passaggio evolutivo da un ciclo di studi allaltro che avviene al termine del primo ciclo di istruzione obbligatoria (terza media). Con la guida degli insegnanti, gli studenti svolgono un percorso finalizzato alla conoscenza di sé, delle proprie attitudini, dei propri interessi attraverso una serie di test e questionari. Tali attività vengono affiancate dallinformazione orientativa finalizzata a favorire pari opportunità di accesso alle conoscenze e a fornire allo studente e alle famiglie informazioni specifiche sulle opportunità formative offerte dagli istituti secondari di II grado presenti sul territorio.

7 LA RIFORMA DELLA SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO La riforma sarà attivata per l'anno scolastico coinvolgendo le prime e le seconde, per entrare conseguentemente a pieno regime su tutte le classi nell'anno scolastico I quattro punti forza sono: 1.Diversificare lofferta formativa 2.Ridurre il numero delle discipline studiate 3.Valorizzare lautonomia 4.Agganciare tradizione e modernità

8 LA RIFORMA DEI LICEI Nuovo ordinamentoVecchio ordinamentoNovità principali Liceo classico Verrà rafforzato lo studio della lingua inglese per lintero quinquennio Liceo scientifico Liceo scientifico Liceo scientifico-tecnologico Liceo scientifico-tecnologico Verrà rafforzato lo studio delle materie scientifiche. Saranno disponibili due indirizzi: tradizionale; scienze applicate; Liceo linguistico Si studieranno tre lingue straniere già dal primo anno. Liceo artistico Liceo artistico Istituto d'arte Istituto d'arte A partire dal terzo anno di studi avranno sei indirizzi tra cui si potrà scegliere: arti figurative; architettura e ambiente; design; audiovisivo e multimediale; grafica; scenografia. Liceo musicale e coreutico Liceo musicale Liceo coreutico Sarà obbligatorio l'insegnamento di una seconda lingua straniera. Saranno disponibili due indirizzi: musicale; coreutico; Liceo delle scienze umane Liceo socio-psico-pedagogico Liceo delle scienze sociali Liceo delle scienze della formazione Si studieranno, tra le altre materie, sociologia, pedagogia, psicologia. Sarà obbligatorio l'insegnamento di una seconda lingua straniera. Saranno disponibili due indirizzi:sociologia pedagogiapsicologia tradizionale; economico-sociale;

9 IL RIORDINO DEGLI ISTITUTI TECNICI NUOVO ORDINAMENTO INDIRIZZOVECCHIO ORDINAMENTO Istituto tecnicoIstituto tecnico, settore economico Amministrazione, Finanza e Marketing Istituto tecnico commerciale Istituto tecnico per ragionieri TurismoIstituto tecnico per il turismo Istituto tecnicoIstituto tecnico, settore tecnologico Meccanica, Meccatronica ed Energia Istituto tecnico industrialeIstituto tecnico industriale (indirizzi di meccanica) Trasporti e Logistica Istituto tecnico nautico Istituto tecnico aeronautico Elettronica ed Elettrotecnica Istituto tecnico industrialeIstituto tecnico industriale (indirizzi di elettronica) Informatica e Telecomunicazioni Istituto tecnico industrialeIstituto tecnico industriale (indirizzo di informatica) Grafica e Comunicazione Istituto tecnico industrialeIstituto tecnico industriale (indirizzo telecomunicazioni, arti grafiche) Chimica, Materiali e Biotecnologie Istituto tecnico industrialeIstituto tecnico industriale (indirizzo di chimica) Tessile, Abbigliamento e Moda Istituto tecnico industrialeIstituto tecnico industriale (indirizzi di arti tessili) Agraria ed AgroindustriaIstituto tecnico agrario Costruzioni, Ambiente e Territorio Istituto tecnico per geometri Istituto tecnico industrialeIstituto tecnico per geometri Istituto tecnico industriale (indirizzi di edilizia)

10 IL RIORDINO DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI Nuovo ordinamentoIndirizzoVecchio ordinamento Istituto professionaleIstituto professionale, settore dei servizi Agricoltura e Sviluppo rurale Istituto professionale per l'agricoltura e l'ambiente Manutenzione e Assistenza tecnica Socio-sanitario Istituto professionale per i servizi sociali Istituto professionale per odontotecnici Enogastronomia e Ospitalità alberghiera Istituto professionale per i servizi alberghieri della ristorazione Servizi commerciali Istituto professionale per il commercio Istituto professionaleIstituto professionale, settore industria e artigianato Produzioni artigianali e industriali Istituto professionale per l'industria e l'artigianato

11 Docenti e studenti dei vari istituti di istruzione di II grado hanno presentato la loro offerta formativa nel corso di incontri con gli alunni delle classi terze. Questo è il calendario degli incontri: ISTITUTO DATAOPEN DAYSITO - ISTITUTO TECNICO NAUTICO STATALE E PER GEOMETRI U. TIBERIO. TERMOLI 9 GENNAIO GENNAIO Ore ISTITUTO PROFESSIONALE PER LINDUSTRIA E LARTIGIANATO L. MONTINI 13 GENNAIO MARZO 2010 Ore MARZO 2010 Ore 9.00 – s.it LICEO ARTISTICO G. MANZU 15 GENNAIO FEBBRAIO 2010 Ore 9.00 – ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. MARCONI 18 GENNAIO FEBBRAIO 2010 Ore 9.00 – Ore – ISTITUTO TECNICO SAN PARDO AGRARIO E GEOMETRI - LARINO 1 FEBBRAIO 2010 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE S. PERTINI 10 FEBBRAIO FEBBRAIO 2010 Ore 9.00 – ISTITUTO DI ISTRUZIONE OMNICOMPRENSIVO MATESE - VINCHIATURO 24 FEBBRAIO FEBBRAIO MARZO 2010 Ore 10 – 13;

12 ISTITUTO DATAOPEN DAYSITO - LICEO CLASSICO STATALE M. PAGANO 26 FEBBRAIO 2010 ISTITUTO PROF. PER LAGRICOLTURA E LAMBIENTE 27 FEBBRAIO 2010 LICEO SCIENTIFICO c/o CONVITTO NAZIONALEM. PAGANO 2 MARZO FEBBRAIO FEBBRAIO MARZO MARZO 2010 Ore 10 – 13; ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE L. PILLA 4 MARZO 2010 IST. ISTRUZIONE SUPERIORE GALANTI 9 MARZO GENNAIO MARZO 2010 Ore 9 – 12; LICEO SCIENTIFICO STATALE A. ROMITA 12 MARZO 2010www.liceoscientificoromita.cb. it ISTITUTO DISTRUZIONE SECONDARIA PITTARELLI 13 MARZO FEBBRAIO 2010 (9 -13; – 18.30) 6 MARZO 2010 (15.30 – 18.30) ISTITUTO TECNICO AEREONAUTICO BARACCA – FORLI

13


Scaricare ppt "ORIENTAMENTO Orientare significa porre lindividuo nella condizione di prendere coscienza di sé, di progredire per lacquisizione dei suoi studi e della."

Presentazioni simili


Annunci Google