La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ORIENTAMENTO Educazione alla scelta a. s. 2012/2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ORIENTAMENTO Educazione alla scelta a. s. 2012/2013."— Transcript della presentazione:

1 ORIENTAMENTO Educazione alla scelta a. s. 2012/2013

2 LORIENTAMENTO Dal pdv del soggetto: un processo di crescita ed emancipazione che porta ad operare scelte autonome e consapevoli nella costruzione e realizzazione del progetto di vita personale e professionale. Ottica dellorientamento continuo e delleducazione alla scelta.

3 Il processo di orientamento: i fattori in gioco Il sé (caratteristiche, attitudini, interessi, capacità, motivazioni, limiti) Il fuori da sé (contesto familiare e culturale, professioni, offerta scolastica, le alternative) La scelta in una prospettiva di lifelong learning (processi di apprendimento formali e informali lungo tutto larco della vita)

4 Il ruolo dei genitori/adulti significativi Premessa Se lobiettivo è la migliore scelta per ogni ragazzo / ragazza il percorso di orientamento non può che essere costruito attraverso una relazione aperta e valorizzante tra docenti, studenti e famiglie. Il progetto di scelta è il risultato di una costruzione condivisa (che non esclude conflitti ma che include consapevolezza delle attese e della realtà).

5 Funzione riflessiva e autoriflessiva RAGAZZO – RAGAZZA Adolescenza: momento di sviluppo fisico, emotivo e cognitivo intenso e rapido, a volte conflittuale Maturazione psichica: funzione riflessiva e autoriflessiva Bisogno di AUTOAFFERMAZIONE personale e sociale QUINDI ADULTI (scuola, famiglia, educatori) Accompagnare i ragazzi alla scelta Riconoscere il bisogno di autoaffermazione di ognuno Condividere e sostenere tale bisogno

6 LACCOMPAGNAMENTO Insegnanti, genitori ed educatori affiancano i ragazzi nel cammino di auto-orientamento mettendo a disposizione le proprie informazioni, le proprie conoscenze e la propria esperienza (elementi di realtà). Accompagnamento lungo, discreto, misurato, costruttivo, che guarda ad un progetto più esteso = PIANO DI AUTOAFFERMAZIONE

7 ORIENTAMENTO Educazione alla scelta a. s. 2012/2013 II PARTE

8 IL NUOVO VOLTO DELLA SCUOLA SUPERIORE ISTRUZIONE LICEALE – 5 ANNI ISTRUZIONE TECNICA – 5 ANNI ISTRUZIONE PROFESSIONALE – 5 ANNI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (IFP – regionale) 3 ANNI + 1

9 I LICEI – 5 ANNI SCIENTIFICO OPZ.SCIENZE APPLICATE (CON OPZIONE SPORTIVA DA CONFERMARE) CLASSICOARTISTICO Arti figurative Architettura e ambiente Audiovisivo e multimedia Design Grafica Scenografia LINGUISTICOMUSICALE- COREUTICO DELLE SCIENZE UMANE OPZ. ECONOMICO SOCIALE

10 ISTITUTI TECNICI – 5 anni 32 ore per tutti i 5 anni. Biennio comune e uniformato nelle materie base e di formazione culturale. 2 settori: economico e tecnologico

11 I TECNICI – 5 ANNI SETTORE ECONOMICO Amministrazione finanza e marketing Opzione servizi informativi aziendali Amministrazione finanza e marketing Opzione relazioni internazionali per il marketing Turismo SETTORE TECNOLOGICO Agraria, agroalimentare e agroindustria Opzione viticoltura ed enologia Chimica, materiali e biotecnologie Elettronica ed elettrotecnica Costruzioni, ambiente e territorio Grafica e comunicazione Informatica e telecomunicazioni Meccanica, meccatronica ed energia Sistema moda Trasporti e logistica Trasporti e logistica – opzione logistica

12 Gli istituti professionali – 5 anni 32 ore – Biennio comune agli istituti tecnici Non più 3+2 ma 5 anni 2 settori: servizi industria artigianato

13 PROFESSIONALI – 5 ANNI SETTORE SERVIZI Agricoltura e sviluppo rurale Servizi commerciali Enogastronomia e ospitalità alberghiera Articolazione accoglienza turistica Articolazione enogastronomia Articolazione sala e vendita Socio-sanitari Articolazione ottico Articolazione odontotecnico SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Industria e artigianato Manutenzione e assistenza tecnica

14 Settore SERVIZI Agricoltura e servizi rurali Ex agrotecnico Socio-sanitari Ex Tecnico servizi sociali; ottico; odontotecnico Enogastronomia e ospitalità alberghiera Servizi commerciali Ex Tecnico gestione aziendale

15 Settore INDUSTRIA E ARTIGIANATO Produzioni artigianali e industriali Ex abbigliamento e moda; chimico e biologico; grafica pubblicitaria; mobile e arredamento; tecnico di liuteria; tecnico dellindustria orafa; Manutenzione e assistenza tecnica Ex Industrie elettrice; elettroniche; meccaniche; sistemi energetici;

16 Istruzione e formazione professionale - 3 ANNI + 1 Rispetto ai vecchi corsi di formazione professionale è stata potenziata larea della formazione di base relativa alle discipline linguistiche, delle scienze umane e matematico- scientifiche. Il monte ore annuale (990 ore) Nellarea di personalizzazione sono previste attività di recupero, orientamento, lavoro sulla dimensione del sé, potenziamento delle capacità individuali. Secondo e terzo anno tirocinio in azienda

17 Istruzione e formazione professionale - 3 ANNI + 1 Operatore dellabbigliamento Operatore agricolo Operatore alimentare e della ristorazione Indirizzo preparazione pasti Indirizzo servizi di sala bar Operatore amministrativo- segretariale Operatore del benessere Acconciatore Estetista Operatore edile Operatore elettrico Operatore grafico Operatore addetto agli impianti termoidraulici Operatore della lavorazione artistica del marmo Operatore del legno Operatore meccanico Operatore addetto alle produzioni chimiche Operatore ai servizi di promozione e accoglienza Operatore riparazione veicoli a motore Indirizzo carrozziere Meccanico dauto Operatore ai servizi di vendita Operatore alla trasformazione agro-alimentare Indirizzo lattiero-caseario Indirizzo panificazione- pasticceria

18 Le competenze chiave UE Comunicazione nella madrelingua Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenze base in scienza e tecnologia Competenza digitale Imparare ad imparare Competenze sociali e civiche Spirito di iniziativa e imprenditorialità Consapevolezza ed espressione culturale

19 LOBBLIGO SCOLASTICO Fino a 16 anni: i primi 2 anni di scuola superiore sono obbligatori. Legge 183/2010 (collegato lavoro): lultimo anno di obbligo può essere assolto attraverso il contratto di apprendistato. Obbligo formativo: diritto/dovere ad acquisire almeno una qualifica professionale triennale entro il 18° anno di età anche attraverso lapprendistato.

20 DOPO LA SCUOLA SUPERIORE INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO Vedi sistema EXCELSIOR UNIVERSITA FORMAZIONE POST DIPLOMA: IFTS di durata annuale, hanno una durata variabile di 800/1000 ore e si articolano in attività teoriche, pratiche e di laboratorio. E previsto anche lo svolgimento di uno stage presso aziende del settore di riferimento per una monte ore pari al 30% dellorario complessivo CORSI PER LA FORMAZIONE PERMANENTE

21 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "ORIENTAMENTO Educazione alla scelta a. s. 2012/2013."

Presentazioni simili


Annunci Google