La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PRIME PREVISIONI 2013 PER IL SETTORE AGROALIMENTARE VENETO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PRIME PREVISIONI 2013 PER IL SETTORE AGROALIMENTARE VENETO."— Transcript della presentazione:

1 PRIME PREVISIONI 2013 PER IL SETTORE AGROALIMENTARE VENETO

2 PREVISIONI PER IL 2013 A LIVELLO INTERNAZIONALE PIL mondiale +3,5% PIL paesi avanzati +1,4% PIL paesi emergenti +5,5% PIL area euro -0,2% PIL Italia -1% Commercio mondiale +3,8% Fonte: Rapporto Unioncamere

3 PREVISIONI PER IL 2013 A LIVELLO REGIONALE PIL Veneto -0,4% Investimenti -2,3% Consumi delle famiglie -1,2% Esportazioni +3,7% Disoccupazione 8,3% Fonte: Rapporto Unioncamere

4 PRODUZIONE E VALORE AGGIUNTO ai prezzi di base dell’agricoltura veneta CONFRONTO ANNI 2001 – 2012 Fonte: nostre elaborazioni su dati Istat

5 PRODUZIONE E VALORE AGGIUNTO ai prezzi di base dell’agricoltura veneta CONFRONTO CON IL 2011

6 IMPRESE E OCCUPAZIONE - Diminuiscono le aziende agricole in Veneto nel 2012 (-1,9%): ditte individuali circa 86% del totale. Crescono le società di capitali (+3,5%) e quelle di persone (+1,5%). - In aumento (+7,5%) gli occupati agricoli: in crescita i dipendenti (+16%) e gli indipendenti (+3%). Fonte: nostre elaborazioni su dati Istat e Movimprese-Infocamere

7 ANDAMENTO METEROLOGICO ANOMALO Da marzo a maggio 2013 piovosità di 565 mm contro una media di 260 mm e temperature massime inferiori alla media di 3-4°C Precipitazione media (mm) 1 marzo – 31 maggio dal 1994 al 2012 Precipitazione totale (mm) 1 marzo 2013 – 31 maggio 2013 Differenza in millimetri Fonte: ARPAV – Centro meteorologico

8 CHE COSA STA CARATTERIZZANDO IL 2013? - AUMENTO DELLE SEMINE DI FRUMENTO E SOIA - CALO DELLE SUPERFICI A MAIS E BARBABIETOLA DA ZUCCHERO - CALO DELLE PRODUZIONI DI ASPARAGO E CILIEGIE ProdottoSuperficiStima produzioneAndamento prezzi primi sei mesi 2013 Frumento tenero+15/20% (circa ha) circa t (*) (invariata) +16% (trend B/M periodo: - ) Frumento duro-15% (circa ha) circa t (*) (-20/25%) +4% (trend B/M periodo: =/+) Mais-15/-20% (circa ha) circa 2 milioni t (*) (+25%) +15% (trend B/M periodo: =/-) Soia+15/20% (circa ha) circa t (*) (+70%) +25% (trend B/M periodo: =/-) Barbabietola da zucchero -20/25% (circa ha) circa t (*) (- 15%) == Asparago==-25/-30% (circa t) =/-30% Ciliegie==-30/-35% (circa t) +10/-30% Fonte: stime Veneto agricoltura su dati Istat e indicazioni raccolte presso gli operatori locali. Nota (*): le stime di produzione sono state calcolate considerando rese standard medie degli ultimi 10 anni.

9 Fonte: Ismea Datima ANDAMENTO DEI PREZZI ALL’ORIGINE

10 Fonte: Ismea Datima

11 ANDAMENTO DEI PREZZI ALL’ORIGINE

12 Fonte: Ismea Datima ANDAMENTO DEI PREZZI ALL’ORIGINE

13 PREVISIONI PER IL SETTORE VITIVINICOLO * stime Probabile ritardo di 1-2 settimane nella maturazione delle uve rispetto alle ultime annate Fonte: CRA Conegliano

14 PREVISIONI PER IL SETTORE VITIVINICOLO Problemi fitosanitari dovuti all’eccesiva piovosità: Fonte: CRA Conegliano gravi epidemie di peronospora ed escoriosi (già effettuati 7 trattamenti) insorgenza precoce di fitoplasmosi, mal dell’esca e accartocciamento fogliare abbondanti colature fiorali comparsa di fisiopatie per carenze nutrizionali peronospora su Pinot grigio

15 IMPORTAZIONE di ANIMALI VIVI in VENETO primi 5 mesi 2012/ var. % TOTALE ,4 FRANCIA ,5 POLONIA ,5 ROMANIA ,8 AUSTRIA ,1 IRLANDA ,9 GERMANIA ,0 SLOVACCHIA ,4 REPUBBLICA CECA ,1 ALTRI ,6 Fonte: BDN

16 IL CLIMA DI FIDUCIA Il clima di fiducia delle imprese agricole nazionali nel primo trimestre del 2013 è negativo ma in miglioramento (+2,2) rispetto al trimestre precedente Fonte: Ismea

17 IL CLIMA DI FIDUCIA …ma in misura diversa in base al settore e alla situazione corrente e futura Fonte: Ismea

18 Nel 2012, si è registrato un lieve calo del numero di imprese attive (3.648 unità, -1,1%) e di occupati (circa addetti, -1,5%) In calo produzione (-0,2%) e domanda interna (-1,4%), mentre sono positivi il fatturato (+0,7%) e soprattutto gli ordinativi esteri (+2,5%) I primi mesi del 2013 sono stati negativi per tutti gli indicatori, ad esclusione degli ordinativi dall’estero. Per il secondo trimestre, le previsioni delle imprese confermano la tendenza ad un ulteriore peggioramento, della situazione di crisi da cui le imprese faticano ad uscire, variazioni negative per tutti gli indicatori. IMPRESE AGRO-ALIMENTARI

19 INDUSTRIA ALIMENTARE BEVANDE e TABACCO VENETI ° trim / 1° trim Previsione prossimi tre mesi (% saldo risposte) Produzione- 0,2%-3,5%-2,2% Fatturato+0,7%-2,5%-2,9% Ordinativi interni-1,4%-1,6%-3,9% Ordinativi esterni+2,5%+1,4%-13,8% Occupazione-1,6%-2,6-9,7% Esportazione+6,0%+2,4%- Fonte: Unioncamere del Veneto


Scaricare ppt "PRIME PREVISIONI 2013 PER IL SETTORE AGROALIMENTARE VENETO."

Presentazioni simili


Annunci Google