La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR 2005- R.Gomezel AFS Support Group 1 Status Report CCR 2005 Roberto Gomezel INFN-Trieste.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR 2005- R.Gomezel AFS Support Group 1 Status Report CCR 2005 Roberto Gomezel INFN-Trieste."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR R.Gomezel AFS Support Group 1 Status Report CCR 2005 Roberto Gomezel INFN-Trieste INFN.IT AFS cell le.infn.it lngs.infn.it pi.infn.it lnf.infn.it ba.infn.it kloe.infn.it

2 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR R.Gomezel AFS Support Group 2 Configurazione celle AFS nell’INFN esistono 7celle AFS nell’INFN: –Cella nazionale: INFN.IT –Celle locali: PI.INFN.IT LE.INFN.IT LNGS.INFN.IT LNF.INFN.IT BA.INFN.IT –Cella KLOE.INFN.IT INFN.IT AFS cell le.infn.it lngs.infn.it pi.infn.it lnf.infn.it Kloe.infn.it ba.infn.it

3 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR R.Gomezel AFS Support Group 3 Configurazione AFS nelle sezioni (1/2) Sezion eAuthFS Spac e GB %used (max)ServerUtentiUtilzzoRiferimento Torino 1 FS17ASIS, Trieste %FS129 ASIS, sw esperimento, GRID, Padova %FS50 ASIS, esperimento, Bologna % FS~125ASIS, CNAF % AUTH, K5, FS10 sw esperimento, GRID, ASIS pietro Napoli118339%AUTH FS47ASIS, users Bari113060% ~10software

4 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR R.Gomezel AFS Support Group 4 Configurazioni AFS nelle sezioni (2/2) SezioneAuthFS Space GB %used\ (max)ServerUtentiUtilzzoRiferimento Roma112~300080% AUTH FS740 ASIS, users, esperimenti Roma2 6050%FS33ASIS, Pavia %FS39ASIS, Genova 13575%FS12ASIS, Ferrara (1 02 4)33%(80%)FS~20ASIS, users LNF Gran Sasso1150 AUTH FS550 home sw Bari21 (+1)12230,1% K5m K5s AUTH FS15 home sw web

5 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR R.Gomezel AFS Support Group 5 Partecipanti gruppo supporto Bari: Domenico Diacono, Riccardo Gervasoni Bologna: Franco Brasolin Caspur: Andrei Maslennikov CNAF: Massimo Donatelli Genova: Alessandro Brunengo Lecce: Enrico Fasanelli, Fulvio Ricciardi LNF: Sandro Angius LNGS: Sandra Parlati Napoli: Alessandra Doria, Francesco Taurino Pavia: Andrea Rappoldi Perugia: Massimo Mongardini Pisa: Silvia Arezzini Roma1: Daniela Anzellotti, Cristina Bulfon, Sandro Spanu Trieste: Roberto Gomezel (chairman)

6 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR R.Gomezel AFS Support Group 6 Attivita’ del gruppo 2004/2005 Coordinamento a livello nazionale della gestione della cella INFN.IT Supporto e consulenza a utenti e gestori Produzione di tool di servizio e documenti per i gestori locali Mirror del software ASIS Aggiornamento nuove distribuzioni del software AFS Supporto installazione nuovi server Supporto per eventuale creazione nuove celle locali Attività di pianificazione Organizzazione incontri di lavoro Contatto con struttura OpenAFS per modifiche del CellServDB Supporto agli esperimenti nazionali e alle attività di GRID per le loro necessità legatead AFS Creazioni e gestione delle account nazionali di GRID

7 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR R.Gomezel AFS Support Group 7 Assistenza CASPUR la collaborazione con il Caspur continua ad essere efficiente; l’accordo di assistenza sistemistico prevede: –hotline AFS –backup AFS (installazione e monitoraggio) –Possibilita’ di accedere alle release BigBox per Linux e OpenAFS –mirror della collezione ASIS per infn.it –Supporto Linux e OpenSSH Spesa attuale e annuale per l’assistenza: –10 Keuro Non viene piu’ pagata assistenza per AFS IBM commerciale –Non piu’ necessaria per dismissione AFS –Fine supporto previsto da IBM nel prossimo futuro

8 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR R.Gomezel AFS Support Group 8 Gestione cella nazionale I gestori con privilegi di amministratori della cella AFS –R. Gomezel (INFN) –A. Maslennikov (CASPUR) Delega di comandi necessari alla creazione utenti e per la gestione dello spazio disco sul server locale di sezione ad amministratori locali attraverso ARC –ARC strumento di gestione decentralizzata che prevede il logging dei comandi eseguiti

9 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR R.Gomezel AFS Support Group 9 Gestione autenticazione AFS A seguito della migrazione del servizio di autenticazione della cella nazionale da KerberosIV a KerberoV con la collaborazione del gruppo K5 –la possibilita’ di gestire la parte autenticazione della cella nazionale e’ stata estesa al coordinatore del gruppo Enrico Fasanelli (INFN Lecce) La migrazione della cella ha di fatto reso necessario il coordinamento e la condivisione del lavoro con il gruppo K5 –Creato un server K5.infn.it con funzioni di master KerberosV –i tre server di autenticazione della cella AFS sono diventati client KerberosV per l’autenticazione AFS –AFS e’ diventato di fatto un servizio che utilizza KerberosV che avra’ sviluppi piu’ ampi e sotto valutazione dal gruppo K5

10 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR R.Gomezel AFS Support Group 10 Vantaggi del passaggio a KerberosV Il passaggio dell’autenticazione da KerberosIV a KerberosV e’ il primo passo –Per realizzare la trust cross-authentication tra cella nazionale e celle locali –La cross-authentication consente la creazione da parte di AFS di creare utenze nelle celle per utenti che appartengono a celle diverse consentendo cosi’ di definire acl per l’accesso a spazio disco a utenti esterni

11 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR R.Gomezel AFS Support Group 11 Attivita’ di sperimentazione 2006 All’interno del gruppo AFS che sino ad oggi si occupava di coordinare le attivita’ di gestione della cella alcuni componenti hanno espresso il desiderio di attivare un ambiente di testbed –Per verificare le perfomance del file system afs utilizzando file system di base diversi sui dischi (ext3, reiserfs …) –Prove di nuove funzionalita’ AFS e di mapping utenze GRID in ambiente AFS –Effettuare stess test cambiando parametri di configurazione e verifica di un tuning adeguato –Prove delle versioni OpenAFS rilasciate in prova sulle RH 4.0 per verificarne l’affidabilita’ e la stabilita’ A tale scopo nasce la richiesta di finanziamento per una facility AFS - LAB per creare una cella di test costituita da –3 unità di calcolo con spazio disco sufficiente –Uno switch gigabit ethernet a 8 porte –Costo totale: 10 keuro


Scaricare ppt "Istituto Nazionale di Fisica Nucleare AFS: status report per CCR 2005- R.Gomezel AFS Support Group 1 Status Report CCR 2005 Roberto Gomezel INFN-Trieste."

Presentazioni simili


Annunci Google